Archivio | 20/08/2019

Attimo intenso – Intense moment


🌸Attimo intenso🌸

Intenso attimo
tra le pieghe
del presente
Vibrante danza
nella magia
di musica interiore
Senza nulla chiedere
è incanto vivo
che si ricompone
Congiunzione di stelle
nel vibrante Essere
senza confine

12.08.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Intense moment

Intense moment
between the folds
of the present
Vibrant dance
in magic
of inner music
Without asking anything
it is spell alive
that comes together again
Conjunction of stars
in the vibrant Being
without border

12.08.2019 Poetyca

Aspetti positivi – Positive aspects – Dalai Lama


Aspetti positivi

Dobbiamo fare uno sforzo continuo,
ancora e ancora, per coltivare
gli aspetti positivi dentro di noi.

Dalai Lama XIV

Positive aspects

We have to make a sustained effort,
again and again, to cultivate
the positive aspects within us.

Dalai Lama XIV

Profondo


Profondo

Profondo
lo sguardo
di chi vede oltre
Incedere senza
mai omettere
verità scomode
Vesti il cielo
e la polvere
perché sei te stessa

04.02.2018 Poetyca

Deep

Deep
the look
of those who see beyond
Go forward without
never omit
uncomfortable truth
Dress up the sky
and the dust
because you are yourself

04.02.2018 Poetyca

Andare lontano – Go far


🌸Andare lontano🌸

Un passo per volta,
con un carico leggero
perché si possa
andare lontano.

10.08.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Go far

One step at a time,
with a light load
why you can
go far.

10.08.2019 Poetyca

Velocità – Speed – Mahatma Gandhi


🌸Velocità🌸

Nella vita c’è di più
che aumentarne la velocità.

Mahatma Gandhi
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Speed

There is more in life
that increase speed.

Mahatma Gandhi

★ღPoeti amici ღ★ –


Fili

Il tempo è un film
che scorre troppo lentamente
e troppo in fretta.

Era il mio corpo
una marionetta:
vuote le gambe,
la testa piena.
Nell’ombra
invisibili pupari
muovevano i fili.

Non è stato facile
rompere gli schemi.

Da:” Frammenti” – Orazio Gennuso

Wires

Time is a film
flowing too slowly
and too fast.

It was my body
a puppet:
Empty legs,
full head.
In the shadows
invisible puppeteers
moving the wires.

It was not easy
break the mold.

From: ” Frammenti” – Orazio Gennuso