Aquila sognante


Eh! but then what you love, extraordinary stranger?
I love the clouds … the clouds are … there … there … the wonderful clouds!

The stranger, by The Spleen of Paris, Charles Baudelaire

Aquila sognante

Non sono solitari
i voli di chi
il cielo conosce:
vento nelle piume
e liberi spazi
per essere voce
che all’anima conduce

15.12.2003 Poetyca

Dreamy eagle

It are not lonely
flights who
heaven knows:
wind in the feathers
and free space
for voice
that leads the soul

15.12.2003 Poetyca

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.