Sempre più ad “est”


 

Respirare e sussurrare un mantra durante l’espirazione. Quando cominciai, circa trent’anni fa, per i miei amici ero completamente matto. E dello yoga si cominciava appena a sentirne parlare (primi anni Ottanta quindi).

Oggi i mantra si sprecano e tutti fanno yoga o ci provano almeno una volta.

Sono dell’idea che non vi sia una ricetta valida per tutti del modo di praticare yoga e/o la meditazione. A mio modesto parere, si dovrà “sentire” dentro di sé quale sia il nostro metodo da adottare… Vi assicuro che da un certo punto in poi, sarà come avere un interruttore da premere e opla’ ci si assorbe in se stessi.

Ricordate però che la parola yoga significa innanzitutto “Unione col Supremo”. Ricordiamocelo…

Giuseppe Bustone

Annunci

One thought on “Sempre più ad “est”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.