Archivio | 26/09/2019

Oltre…


Oltre…

Oltre le parole
è arrivato il momento di capire
di seminare e raccogliere
e con lo sguardo accarezzare
tutto quel che vibrando
con forza vive
per non smettere di offrire in dono
l’attimo eterno in respiro:
ricchezza che sprigiona unità,
richiamo d’infinito senza barriere.

Oltre il fragore del dubbio
è arrivato il momento
di allacciare l’impalpabile
per collegare ogni vita nascente
a quel candore senza ombre
dove tutto alla foce di ricordi s’illumina:
nuove particelle di silenzio
che dilatano spazio e tempo,
danza senza più timore
su sentieri assolati
che ricuciono il senso dell’Essere.

Oltre quel che conosci
è arrivato il momento
di scostare il velo
per abbracciare la realtà
ove è infranta l’illusione
ed è danza senza lacrime,
estasi di gioia
ad assaporare palpito:
lucciole in dono che in continuità
volteggiano rapite
dove tutto è unico
e per sempre infinito Amore.

03.10.2007 Poetyca

Beyond …

Beyond words
the time has come to understand
of sowing and reaping
and with his eyes caress
all that vibrating
strongly live
not cease to offer as a gift
the eternal moment in breath:
richness that emanates units,
Barrier-free reminder of the infinite.

Beyond the roar of the doubt
the time has come
to establish the impalpable
to connect each new life
then white without shadows
where everything is lit at the mouth of memories:
new particles of silence
expand that space and time,
dance without fear
sunlit paths of
to sew up the sense of Being.

Beyond that you know
the time has come
push aside the veil of
to embrace the reality
where the illusion is shattered
and dance without tears,
ecstasy of joy
pulse to savor:
Fireflies in the gift in continuity
circle kidnapped
where everything is unique
Infinite Love and forever.

03.10.2007 Poetyca

Non temere


Non temere

Non temere
le ombre
della notte
ed i suoni
vaghi
Sii sempre
vittorioso
e forte
per oltrepassare
le tue paure
Ogni attimo
ogni respiro
è vita nuova
per costruire
le tue speranze

20.11.2017 Poetyca

Do not fear

Do not fear
shadows
of the night
and sounds
vague
Be always
victorious
and be strong
to pass away
your fears
Every moment
every breath
is new life
to build
your hopes

20.11.2017 Poetyca

La pace del cuore


Pensiero del giorno lunedì 25 ottobre 2010.

“Gli esseri umani non sono naturalmente portati a calarsi nella

situazione degli altri, e da ciò derivano tanti errori di

giudizio, tante crudeltà e ingiustizie. Nel momento in cui state

per pronunciarvi su una persona, che cosa sapete della situazione

in cui essa si trova?… Allora, prima di criticarla o di

accusarla, almeno per qualche minuto, fate lo sforzo di mettervi

nei suoi panni: a quel punto, forse vi renderete conto che se

foste nella sua situazione, vi comportereste dieci volte peggio

di lei.

Vale la pena cercare di calarsi nella situazione delle persone

che vi sono antipatiche e che siete sempre pronti a condannare.

Anche solo pochi minuti ogni giorno di questo esercizio, e

acquisirete qualità di pazienza, di indulgenza, di dolcezza e di

generosità di cui beneficerete sia voi che loro.”

Omraam Mikhaël Aïvanhov

La fragilità è un valore umano.

Non sono affatto le dimostrazioni di forza a farci crescere, ma le nostre mille fragilità: tracce sincere della nostra umanità, che di volta in volta ci aiutano nell’affrontare le difficoltà, nel rispondere alle esigenze degli altri con partecipazione.

La fragilità è come uno scudo che ci difende dalle calamità, quello che di solito consideriamo un difetto è invece la virtuosa attitudine che ci consente di stabilire un rapporto di empatia con chi ci è vicino.Il fragile è l’uomo per eccellenza, perché considera gli altri, suoi pari e non, potenziali vittime, perché laddove la forza impone, respinge e reprime, la fragilità accoglie, incoraggia e comprende.”

Vittorino Andreolida L’uomo di vetro

La rivoluzione interiore

« C’è una rivoluzione che dobbiamo fare se vogliamo sottrarci all’angoscia, ai conflitti e alle frustrazioni in cui siamo coinvolti. Questa rivoluzione deve cominciare non con le teorie e le ideologie, ma con una radicale trasformazione della nostra mente. »

(J. Krishnamurti, Di fronte alla vita)

Siamo spesso abituati a catalogare, separare, aggettivare e questo fa parte del meccanismo del dualismo che pone noi stessi sulla scia della comparazione e più ci sentiamo ” diversi” ed insicuri se non raggiungiamo delle mete, più la frustrazione ci rende pieni di rabbia.
E’ molto facile gettare le responsabilità del nostro disagio al mondo esterno, al ” diverso” a chi a nostro avviso è ostacolo per la nostra ascesa ad una improbabile perfezione. Ogni steccato che ci separa dagli altri è come uno spesso muro che crea tutte le categorie degli ” ismi”, ma il vero ed unico ” ismo” che dobbiamo abbattere è il nostro dualismo interiore, la non accoglienza di come ogni aspetto da noi scelto come il migliore e possibile abbia sempre il suo opposto che non va gettato via ma assimilato come parte di noi stessi. Tutte le ombre che vediamo in altri sono le nostre stesse ombre che gettiamo via e che non ci disturbiamo di comprendere, esse intorbidiscono la nostra via all’armonia e alla pace del cuore

Chi non usa limpidezza con se stesso e fugge, chi usa tante maschere per apparire migliore per emergere dal giudizio degli altri, senza mai fare autocritica, aggredendo e attaccando gli altri per essere ” diversi”, per essere come chi abbia rubato qualcosa, mettendo in atto una forma di antagonismo, anche dove viene dichiarato un sentimento di armonia, è come chi scappa velocemente per non essere rincorso dalla propria ombra ma appena si ferma con il cuore in gola si accorge di averla davanti perché non ha mai risolto in profondità le proprie frustrazioni.

25.10.2010 Poetyca


Thought for the day Monday, October 25, 2010.

“Human beings are not naturally inclined to delve into situation of others, and many errors would arise opinion, such cruelty and injustice. The moment was to rule on a person, you know what the situation where it is …? So, before you criticize or accuse, at least for a few minutes, make the effort to put in his shoes: then maybe you will realize that if you were in your situation, will contain ten times worse her.

It is worth trying to immerse himself in the situation of people that there are unpleasant and that you are always ready to condemn. Even just a few minutes every day of this year, and acquire qualities of patience, forbearance, gentleness and generosity that will benefit both you and them. “

Mikhael Omraam Aïvanhov

 

Fragility is a human value. 

I’m not at all the shows of force to make us grow, but our thousand fragility: evidence of our sincere humanity, which in turn helps us to face difficulties in meeting the needs of others with participation.

Fragility is like a shield that protects us from disaster, what is usually considered a fault and instead of the virtuous attitude that allows us to establish a relationship of empathy with those close to us.

The fragile is the ultimate man, because he considers the others, his peers and not potential victims, because where the force required, denies and represses the fragility welcomes, encourages and understands. “

Vittorino Andreoli

from The Man of Glass

 

Inner revolution

“There’s a revolution we must do if we want to escape anxiety, conflicts and frustrations that we’re involved. This revolution has to start not with the theories and ideologies, but with a radical transformation of our minds. “

(J. Krishnamurti, Facing life)

We are often used to categorize, separate, and this adjective is part of the mechanism of the dualism that puts ourselves in the wake of comparison, the more we feel “different” and unsure if we do not reach the goals, the more the frustration makes us full of anger.
It ‘s very easy to lay the responsibility for our discomfort to the outside world, the “different” to those who we believe is an obstacle for our ascent of an improbable perfection. Any fence that separates us from others is like a thick wall to create all the categories of “isms”, but the true and only “ism” is that we must reduce our inner duality, the non-acceptance of each aspect as chosen by us as the best and always has its opposite can not be discarded but treated as part of ourselves. All the shadows that we see in others our own shadows that we throw away and not bother to understand us, they turbidity our way to harmony and peace of heart

Who does not use transparency with himself and flees, who uses many forms to appear better to emerge from the opinions of others, never self-criticism, attacking and attacking others for being “different” to be like someone has stolen something, putting in implement a form of antagonism, even where it is declared a feeling of harmony, is like one who runs away quickly to avoid being chased by his shadow, but just stops the heart in his mouth before he realizes it because he never addressed in depth their frustrations.

25.10.2010 Poetyca

Giocare


Giocare

Giocare è un modo per far cadere pesi e per trovare soluzioni senza sforzo.
Ogni bambino per istinto sorride o ride fragorosamente di fronte a chi fa le facce buffe o dimostra leggerezza.
Più si paventano ombre e più le scacciamo giocando.
Con un soffio facciamo scoppiare bolle di sapone.

21.09.2017 Poetyca

Play

Playing is a way to drop weights and find effortless solutions.
Every child instinctively smiles or laughs loudly in front of those who make their faces faint or show lightness.
The more we observe the shadows and the more we throw them away playing.
With a blow we blow soap bubbles.

21.09.2017 Poetyca

Non sai – You don’t know


🌸Non sai🌸

Tu non sai
di quella voce
svanita
mentre si smorzava
il fiume di pensieri
Di luoghi
mai attraversati
sull’asse d’equilibrio
con la gioia
dipinta sul volto
Di promesse
in interminabili
abbracci
per scambiarsi
essenza
Non conosco
e tu non conoscerai
il seme mai gettato
nel solco profondo
della vita

15.09.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
You don’t know

You do not know
of that voice
faded
while it faded
the river of thoughts
Of places
never crossed
on the balance axis
with joy
painted on the face
Of promises
in endless
Hugs
to exchange
essence
I do not know
and you will not know
the seed never thrown
in the deep groove
of life

15.09.2019 Poetyca

Tempo del ritorno


199192_213452008681493_180153952011299_915126_1582933_n

Tempo del ritorno

La musica batte
batte forte
nella testa
nel cuore
lente sono le movenze
al ritmo incessante
di questo percepire
gioia senza ombre
Mantram accompagnano
oltre l’abisso
oltre il terrore
di un percorso sconosciuto
” Oceano di silenzio”
– ricorda da dove sei partito –
perchè é tempo del tuo ritorno

02. 08.2015 Poetyca

Time of return

The music beats
pounding
in the head
in the heart
the movements are slow
the relentless pace
This perceive
joy without shadows
mantrams accompany
over the abyss
over terror
a route unknown
“Ocean of silence”
– Remember where you left –
because it’s time for your return

02. 08.2015 Poetyca

Cavaliere senza tempo


 

Cavaliere senza tempo

“Fratello ricorda che devi morire”
Tu pentiti e cerca la fiamma che arde
che purifica questa effimera carne
invoca un carme, un canto, con voce sommessa
e a capo chino: cenere nel vento non ritorna
parole sgorgate dal cuore lavano tutte le ferite.

Cavaliere senza tempo
tu che conosci la tavola rotonda
dove la promessa di fedeltà
raccoglie anche l’ultima lacrima
e ne trasmette la forza
come sangue e sudore
tu che conosci il lavacro della passione
ricordi ancora il giorno
della eterna promessa
per trasformare le ombre
e far rinascere Araba Fenice
nel silenzio della passione trasformata?

Non è tempo
non è denaro
non è l’onore
a rendere libero un uomo
dagli inganni della mente
solo l’Anima pura come cristallo
nella trasparenza della pura intenzione
libera la vita dello spirito
è racchiude nella ampolla del Cuore
vita eterna ed eterno Amore

07.03.2011 Poetyca

Knight timeless

“Brother, remember that you must die”
You repent and find the flame that burns
purifying this ephemeral flesh
calls for a poem, a song, softly
and with bowed head: ashes in the wind does not return
words flowed from the heart wash all wounds.

Knight timeless
you know the round table
where the pledge of allegiance
also collects the last tear
and transmit the force
as blood and sweat
you know that the washing of the passion
still remember the day
the eternal promise
to turn the shadows
and boost Phoenix
in the silence of passion transformed?

No Time
not money
not honor
to make a free man
from the deceptions of the mind
Only the soul as pure as crystal
in the transparency of the pure intention
free life of the spirit
it encloses the bulb of the Heart
eternal life and eternal love

07.03.2011 Poetyca

Realtà – Reality – Ramana Maharshi


🌸Realtà🌸

“Non c’è più grande mistero di questo:
noi stessi che siamo la Realtà,
cerchiamo di ottenere la Realtà.
Pensiamo che ci sia qualcosa
che nasconde la nostra Realtà
e che esso debba essere distrutto
prima che la Realtà sia ottenuta.È ridicolo. Verrà un giorno in cui riderai
ai tuoi sforzi passati.
Quel giorno in cui riderai
è anche qui e ora.”

Ramana Maharshi
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Reality

“There is no greater mystery than this:
ourselves that we are the Reality,
let’s get Reality.
We think there’s something
that hides our Reality
and that it must be destroyed
before Reality is obtained. It is ridiculous.
A day will come when you will laugh
to your past efforts.
That day you will laugh
it is also here and now. ”

Ramana Maharshi

Discernimento – Discernment


🌸Discernimento🌸

Io credo che non sia facile
mantenere una strada
di profondo discernimento
quando i modelli
che si ricevono dall’esterno
sono assimilati come pietre
che costruiscono l’idea
che abbiamo di noi stessi.
Un rimedio importante
è l’accoglienza di sè
senza comparazione
e la capacità di manifestare
una creatività tale da renderci manifestazione libera
di quel che siamo.

© Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Discernment

I believe that it is not easy
keep a road
of profound discernment
when the models
that are received from the outside
they are assimilated as stones
who build the idea
that we have of ourselves.
An important remedy
it is the acceptance of oneself
without comparison
and the ability to manifest
such creativity as to make us a free manifestation
of what we are.

© Poetyca