Archivio | 17/10/2019

Sfumature


Sfumature

Quante sfumature ha la vita? Quanto colore si perde per via?
Silenzi…attese di risposte e quella certezza che non arriva.
Ma davvero ascoltano, colgono nel profondo cosa si comunichi? No!
Cosa comprende chi ha un mondo diverso? Chi dentro di sè ha
un panorama differente?Se andiamo tutti in un sottomarino a vedere
il mare nei suoi abissi ( che dalla superficie non è concesso osservare);
un oblò per uno…malgrado si sia, immersi nella stessa pozione di mare,.
nessuno vedrà le cose ( i pesci, le alghe i giochi di luce) nello stesso modo.
Ecco, siamo palombari alla ricerca di una verità e poi…
Vorremmo che gli altri raccogliessero solo la nostra.Come pretendere
che accada? Magari siamo noi che, spostandoci da un oblò all’altro
possiamo scoprire che bellezza ci venga offerta e come ci possa arricchire.

08.09.2006 Poetyca

Shades

How many nuances have life? What color is lost on the way?
Silence … waiting for answers and the certainty that never comes.
Really listen, grasp the profound thing you tell? No!
Includes those who have a different world? Who to himself has
a different view? If we all go in a submarine to see
the sea in its depths (the surface that is not allowed to observe);
a porthole for one … although it is immersed in the same potion of the sea.
no one will see things (fish, algae play of light) in the same way.
Here, divers are searching for a truth and then …
We would like others collect only the claim nostra.Come
that happen? Maybe we who, moving from one porthole to another
we find that there is beauty and how we can enrich offer.

08.09.2006 Poetyca

Infinito


Infinito

Ciò che conta è essere vivi
nell’esistenza.
Pensa: potrà succedere di tutto, qualunque cosa,bella o brutta…
Potrai guadagnare il mondo intero
o perdere tutto…
Insomma,comunque vada
se credi veramente
in una esistenza senza inizio né fine, cosa potresti perdere,se fai parte
dell’ eternità.
Tu,noi,infinitesimali,
ma contenuti nell’Infinito…

Giuseppe Bustone

Preghiera del Pellegrino


Preghiera del Pellegrino

Abbi pietà, Signore,
perchè siamo pellegrini in viaggio verso Compostela,
e questo può essere un vizio.
Nella Tua infinità pietà,
aiutaci a non utilizzare mai la Conoscenza contro noi stessi.

Abbi pietà di coloro che provano pietà verso se stessi,
e che si ritengono buoni e trascurati dalla vita,
e sostengono che non meritavano le cose che gli sono accadute,
giacchè costoro non riusciranno mai a combattere il Buon Combattimento.
Ma abbi ancora più pietà
di coloro che si dimostrano crudeli con se stessi,
che scorgono soltanto cattiveria nei propri atti
e che si considerano colpevoli per tutte le ingiustizie del mondo.
Perchè costoro non hanno conosciuto la Tua legge che dice:
“Persino i capelli del vostro corpo sono contati.”

Abbi pietà di coloro che comandano
e di coloro che servono per molte ore di lavoro,
e si sacrificano in cambio di una domenica in cui ogni negozio è chiuso
e non esiste alcun posto dove andare.
Ma abbi ancora più pietà di coloro che santificano le proprie opere
e si spingono oltre i limiti della propria follia,
e finiscono indebitati o inchiodati alla croce per i loro fratelli.
Perchè costoro ignorano la Tua legge che dice:
“Siate prudenti come i serpenti e semplici come le colombe.”

Abbi pietà perchè l’uomo può dominare il mondo
e non combattere mai il Buon Combattimento con se stesso.
Ma abbi ancora più pietà
di coloro che hanno vinto il Buon Combattimento con se stessi,
e adesso si trascinano fra angoli e bar della vita,
perchè non sono riusciti a sconfiggere il mondo.
Perchè costoro ignorano la Tua legge che dice:
“Chiunque ascolta le mie le parole e le mette in pratica
sarà paragonato a un uomo avveduto
che ha costruito la propria casa sopra la roccia.”

Abbi pietà di coloro che hanno paura
di impugnare la penna, il pennello, lo strumento o l’attrezzo,
perchè pensano che qualcuno lo abbia già fatto meglio di loro,
e non si sentono degni di entrare nella possente magione dell’Arte.
Ma abbi ancora più pietà di coloro che hanno impugnato
la penna, il pennello, lo strumento o l’attrezzo,
trasformando la loro ispirazione in una forma meschina
di orgoglio nel sentirsi migliori degli altri.
Perchè costoro ignorano la Tua legge:
” Non c’è niente di nascosto che non debba essere scoperto,
né di occulto che non debba essere conosciuto.”

Abbi pietà di coloro che mangiano, bevono e ingrassano,
ma sono infelici e solitari nella loro pinguedine.
Ma abbi ancora più pietà di coloro che digiunano, censurano e proibiscono
e si sentono santi, e girano per le piazze predicando il Tuo nome.
Perchè costoro ignorano la Tua legge che dice:
” Se io rendo testimonianza di me stesso,
la mia testimonianza non è vera.”

Abbi pietà di coloro che temono la Morte
e ignorano i numerosi regni che hanno attraversato
e le molteplici morti che hanno già vissuto,
e sono infelici perchè pensano che, un giorno, tutto finirà.
Ma abbi ancora più pietà
di coloro che hanno già conosciuto le loro numerose morti,
e che oggi si giudicano immortali.
Perchè costoro ignorano la Tua legge che dice:
” Se uno non è nato di nuovo,
non può vedere il Regno di Dio.”

Abbi pietà di coloro che divengono schiavi
del legame di seta dell’Amore,
e si reputano padroni di qualcuno, e provano gelosia
e si uccidono con il veleno, e si torturano
perchè non riescono a vedere
che l’amore è mutevole come il vento e tutte le cose.
Ma abbi ancora più pietà
di coloro che muoiono per la paura di amare,
e rifiutano l’amore in nome di un Amore Maggiore che non conoscono.
Perchè costoro ignorano la Tua legge che dice:
” Chi beve l’acqua che io gli darò
non avrà mai più sete.”

Abbi pietà di coloro che riducono l’Universo a una spiegazione,
Dio a una pozione magica, e l’uomo a un essere con necessità fondamentali
che hanno bisogno di venire soddisfatte,
perchè queste persone non udranno mai la Musica delle Sfere.
Ma abbi ancora più pietà di coloro che possiedono la fede cieca,
e nei laboratori trasformano mercurio in oro,
e sono circondati da libri
sui segreti del Tarot e il potere delle Piramidi.
Perchè costoro ignorano la Tua legge che dice:
“Il Regno dei Cieli è per chi assomiglia ai bambini.”

Abbi pietà di coloro che non vedono nessuno, oltre a se stessi,
e per i quali gli altri sono uno scenario sfocato e distante
quando percorrono la strada nelle loro automobili,
e si rinchiudono negli uffici con l’aria condizionata all’ultimo piano,
e soffrono in silenzio la solitudine del potere.
Ma abbi ancora più pietà di coloro che hanno offerto tutto,
e sono premurosi, e cercano di vincere il Male soltanto con l’Amore.
Perchè costoro ignorano la Tua legge che dice:
” Chi non ha spada venda il mantello e ne compri una.”

Abbi pietà, Signore, di noi che cerchiamo
e osiamo impugnare la spada che ci hai promesso,
e che siamo un popolo santo e peccatore sparpagliato sulla terra.
Perchè non riconosciamo noi stessi,
e molte volte pensiamo di essere vestiti mentre siamo nudi,
di aver commesso un crimine quando, in realtà, abbiamo salvato qualcuno.
Non dimenticarti, nella Tua pietà, di tutti noi che leviamo la spada
ora con la mano di un angelo ora con la mano di un demonio:
essi stringono la medesima impugnatura.
Perchè siamo al mondo, continuiamo a essere nel mondo e abbiamo bisogno di Te.
Abbiamo sempre bisogno della Tua legge che dice:
“Quando vi mandai senza borsa, senza bisacca e senza calzari,
vi è forse mancato qualcosa?”

Pilgrim’s Prayer

Have mercy, Lord,
because we are pilgrims on their way to Compostela
and this can be a vice.
In Your infinite mercy,
help us never to use the knowledge against ourselves.

Have mercy on those who feel pity for themselves,
and that you feel good and neglected by life
and argue that they did not deserve the things that have happened,
since they are never going to fight the good fight.
But have still more pity
of those who show cruel to themselves,
who see only evil in their actions
and who consider themselves guilty for all the injustices of the world.
Why they did not know thy law that says:
“Even the hairs of your body are numbered.”

Have mercy on those who command
and those who serve for many hours of work,
and sacrifice in exchange for a Sunday where every shop is closed
and there is no place to go.
But even more Have mercy on those who sanctify their work
and go beyond the limits of their folly,
and end up in debt or nailed to the cross for their brothers.
Because they know thy law that says:
“Be wise as serpents and harmless as doves.”

Have pity because the man can rule the world
and do not ever fight the good fight with himself.
But have still more pity
of those who have won the Good Fight with yourself,
and now you drag from the corners and bars of life,
because they failed to conquer the world.
Because they know thy law that says:
“Anyone who hears my words and puts them into practice
be likened to a wise man
who built his house upon a rock. “

Have mercy on those who fear
of the pen, brush, tool, or tool,
because they think that someone has already done better than them,
and do not feel worthy to enter the imposing mansion of Art.
But even more Have mercy on those who have challenged
pen, brush, tool, or tool,
transforming their inspiration in a pitiful shape
of pride in feeling better than others.
Why ignore them thy law:
“There is nothing hidden except to be discovered,
nor hidden that will not be known. “

Have mercy on those who eat, drink and get fat,
but they are unhappy and lonely in their corpulence.
But even more Have mercy on those who fast, censor and prohibit
and feel holy, and wander the streets preaching Thy name.
Because they know thy law that says:
“If I bear witness of myself,
my testimony is not true. “

Have mercy on those who fear death
and ignore the many kingdoms that have crossed
and the many deaths that have already experienced,
and are unhappy because they think that one day everything will end.
But have still more pity
of those who have already met their numerous dead
and that today are judged immortal.
Because they know thy law that says:
“If a man be born again,
can not see the kingdom of God “

Have mercy on those who become slaves
Love the silk tie,
and consider themselves masters of someone, and feel jealous
and kill with poison, and torture
because they can not see
that love is as changeable as the wind and all things.
But have still more pity
of those who die from the fear of love,
and reject the love in the name of a Greater Love who do not know.
Because they know thy law that says:
“Whoever drinks the water I give him
will never be thirsty. “

Have mercy on those that reduce the universe to an explanation,
God to a magic potion, and the man to a being with basic needs
that need to be met,
why do not these people ever hear Music of the Spheres.
But even more Have mercy on those who have blind faith,
laboratories and in turn mercury into gold,
and are surrounded by books
the secrets of the Tarot and the power of the Pyramids.
Because they know thy law that says:
“The Kingdom of Heaven is for those who like children.”

Have mercy on those who do not see nobody but themselves,
and for which the others are blurry and distant scenery
when they travel the road in their cars,
and close themselves up in offices with air-conditioned top floor,
suffer in silence and solitude of power.
But even more Have mercy on those who have offered everything,
and considerate, and try to conquer evil with only love.
Because they know thy law that says:
“He who has no sword sell his cloak and buy one.”

Have mercy, Lord, we seek
and dare the sword which you have promised,
and that we are a people scattered saint and sinner on earth.
Why do not recognize ourselves,
and many times we think we are dressed and naked
of having committed a crime when, in fact, we saved someone.
Do not forget, in your mercy, all of us that we raise the sword
now with the hour hand of an angel with a demon’s hand:
they bind the same handle.
Why are we here, we continue to be in the world and we need you.
We always need Your law which says:
“When I sent you without purse, no wallet and no shoes,
did you lack anything? “

Alla ricerca di voce – Nella notte


Alla ricerca di voce
– Nella notte –

Della notte amo i sapori
profumi e sogni
e quell’incanto
che senza colore
avvolge di fascino i silenzi
non cercherei altro
che l’ascolto dei pensieri
che come ellissi luminose
percorrono il tempo
Scalza nei percorsi sempre vivi
illuminerei le storie
e sarà Morfeo ad indicare la luna
che accompagnata dalle stelle
avrà per me magie e incanto
e quel che vedranno i miei occhi
in oniriche immagini sarà la strada
che incisa nel cuore cerca voce

04.01.2003 Poetyca

Looking for voice
– During the night –

I love the flavors of the night
perfumes and dreams
and enchantment
without color
enveloping charm of the silence
look no further
that listening to the thoughts
and as a bright elliptical
travel time
Barefoot in the paths always live
illuminate the stories
Morpheus and will indicate to the moon
which together with the stars
I will have to magic and enchantment
and what will my eyes
in dreamlike images that is the way
engraved in the heart that seeks entry

04.01.2003 Poetyca

Attesa della sera


Attesa nella sera..

Attesa di parole

che non giungono

nei silenzi della sera

Tutto è silente

tra dune di ricordi

nessuna voce sfiora

Nessuna sagoma

è pronta ad avvolgere

tra sorrisi e calore

Solo buio che scivola

a ritmare il vuoto

di chi tace…

…all’infinito


15.11.2003 Poetyca

 

Waiting in the evening ..

Pending items

that do not arrive

the silence of night

Everything is silent

dunes of memories

almost no voice

No gauge

is ready to roll

between smiles and warmth

Only darkness slips

to give rhythm to the void

of those who keep silent …

ad infinitum …

15.11.2003 Poetyca

Senza chiasso 



Senza chiasso

Senza chiasso
nei silenzi
ti vivo
Perché la vita
è un continuo
abbraccio
Una brezza
leggera
Un cielo
trapunto
di stelle
Una gioia sottile
a colorare
d’incanto
ogni nostro
respiro

06.07.2017 Poetyca

Without a clue

 Without a clue
 in silence
 I’m alive
 Why life
 Is a continuous
 hug
 A breeze
 light
 A sky
 tufting
 of stars
 A subtle joy
 to color
 enchanted
 every one of us
 breath

06.07.2017 Poetyca

Dialogo


image

Dialogo

Un dialogo profondo e vero si legge anche nei silenzi o nello spazio vuoto tra le parole scritte.
Quando il dialogo ė spento o non ė mai stato,vuoto e silenzio sono voragini dalle quali non ci si solleva e solo noi possiamo darci slancio ad accorciare i confini con chi non ci sa vedere oltre le apparenze.
Le nostre esperienze ci devono sempre migliorare.

27.05.2016 Poetyca

Dialogue

A profound dialogue and true also says in the silences or into the gap between the written words.
It is when the dialogue  gone off or never was, emptiness and silence are chasms from which no one raises and only we can give us momentum to shorten the boundaries with those who know not see beyond appearances.
Our experiences are always improving there.

05/27/2016 Poetyca

Il presente – The present


🌸Il presente🌸

Il presente
siamo noi
perché fuggire
in cerca
di nuova illusione?
Dammi la mano
e guarda il cielo
qui con me
tra nuvole e sole
tutto è sereno
Ancora un respiro
ed un sorriso
oltre il tempo
perché tutto
si possa colorare

05.10.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸The present

The present
we are
why run away
looking
of new illusion?
give me your hand
and look at the sky
here with me
between clouds and sun
everything is clear
One more breath
and a smile
beyond the time
because everything
can be colored

05.10.2019 Poetyca

Dono


Dono

Passi di danza
nei silenzi di un pensiero:
unione di universi
si compone in un respiro
Mille attimi
dipingono l’incanto
di colori accesi
che dan vita all’emozione
Scivolare quieto
nello sfiorare
di percepite immagini
è dar vita al dono

26.01.2003 Poetyca

Gift

Dance steps
in the silence of thought:
union of universes
consists in one breath
A thousand moments
paint the charm
bright colors
that give life to the emotion
Slipping quietly
in touch
of perceived image
is to give life to the gift

26.01.2003 Poetyca

Gratitudine – Gratitude – Ayya Khema


🌸Gratitudine🌸

Alla fine scopriremo – ovviamente
per lo più col senno di poi –
che dovremmo essere molto grati
alle persone che ci hanno reso
la vita difficile.

Ayya Khema
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Gratitude

In the end we will find out – obviously
mostly in hindsight –
that we should be very grateful
to the people who made us
life difficult.

Ayya Khema

Presenza mentale – Mental presenze


🌸Presenza mentale🌸

Essere presenti corrisponde
al portare attenzione
a quanto fai nel momento
in cui agisci.
Anche se stai programmando
o anticipando qualcosa,
comunque,
le azioni che compi
avvengono al presente.

05.10.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Mental presence

Being present matches
to bring attention
what you do in the moment
in which you act.
Even if you’re planning
or anticipating something,
However,
the actions you take
occur in the present.

05.10.2019 Poetyca

Dilemma esistenziale


Dilemma esistenziale

Non so se mi riesce meglio
essere me stesso,quando intorno
tutto tace,o quando è dentro
che tutto tace? È meglio avere
la pace mentale ma essere da soli oppure avere tanti amici
ma vivere nel caos?
Cosa è meglio:il silenzio o il caos? Penso il silenzio.Ma il prezzo
da pagare è la solitudine…
Farò in modo di ricercare
il silenzio temporaneamente,
ma avere qualche caro amico almeno.

Giuseppe Bustone