Archivio | 24/10/2019

★。¸-☆☆Buonanotte¸-☆☆


notte71

Ragione – Reason


🌸Ragione🌸

È importante indagare,
imparare a conoscersi
e confrontarsi,
far valere il proprio pensiero,
le proprie scelte
ed illustrare le proprie ragioni.
Purché ogni “ragione”
non diventi giustificazione
per non migliorare
o falsa credenza che esoneri
dall’assumere responsabilità
per i propri atti.

25.09.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Reason

It is important to investigate,
learn to know each other
and confront,
to assert one’s thought,
your choices
and explain your reasons.
As long as every “reason”
does not become justification
to not improve
or false belief that you exempt
from assuming responsibility
for their own acts.

25.09.2019 Poetyca

Colmare silenzi


Colmare silenzi

Oltre un vetro – lamina sottile del tempo –
torneranno indietro parole
attimi perduti e mai conosciuti
raccontati poco alla volta
da chi – è partito armai –
viaggio lontano tra orizzonti
che non si raggiungono
Colmerà il silenzio
il racconto di una vita
non accolto ora
ma che sarò capace
di abbracciare tutte le distanze

08.12.2003 Poetyca

Fill silences

Over a glass – thin sheet of time –
return back words
moments lost and never known
told little by little
by whom – has left weapon –
Travel distance between horizons
not be reached
Fill the silence
the story of a life
hours are not accepted
but I’ll be able
to embrace all distances

08.12.2003 Poetyca

Obbedienza


Obbedienza 

L’obbedienza è il distacco dal sé. Questo è il distacco più radicale di tutti. Ma che cos’è il sé? Il sé è il principio della ragione e della responsabilità in noi. E ‘la radice della libertà, è ciò che rende noi uomini.

Bede Griffiths

 

Obedience 

Obedience is detachment from the self. This is the most radical detachment of all. But what is the self? The self is the principle of reason and responsibility in us. It is the root of freedom, it is what makes us men.
Bede Griffiths

La natura del sentimento


imagesa

La natura del sentimento
« Ogni volta che un essere umano vi ispira amicizia o amore, è auspicabile che vi interroghiate sulla natura del vostro sentimento. L’amore ha ovviamente diverse forme, ma c’è almeno una domanda che ci si può porre: questo amore è interessato o disinteressato?
L’amore disinteressato non si aspetta nulla dagli altri, non si preoccupa, non si aggrappa agli altri, non li turba. È una sorgente che zampilla, che dà incessantemente, senza preoccuparsi di sapere chi verrà ad attingere la sua acqua; gli piace distribuirla senza fare calcoli. L’amore interessato, al contrario, agisce sugli altri come una violenza poiché in realtà cerca soltanto di prendere, e alla minima delusione si manifesta con l’impazienza, la collera e il risentimento. L’amore disinteressato evita anche i dubbi, la diffidenza e le discussioni, instaura la gioia, la bellezza, la speranza. È una vita nuova che si apre un varco e rende gli esseri sempre più liberi, forti e felici. Ora perciò chiedetevi a cosa assomiglia il vostro amore. »
Omraam Mikhaël Aïvanhov

The nature of feeling
« Each time someone inspires friendship or love in you, you should ask yourself about the nature of this feeling. Love obviously comes in different forms, but there is at least one question you can ask yourself: is this love self-serving or disinterested?
Disinterested love expects nothing from others, it is not anxious, it does not cling to them, and it does not disturb them. It is a gushing spring, constantly giving without bothering to know who will come to take its water; it takes pleasure in sharing it without counting. Self-serving love, on the other hand, has a violent effect on others, for it is really only seeking to take, and at the slightest disappointment it expresses itself through impatience, anger, resentment. Disinterested love also avoids doubts, distrust and arguments and establishes joy, beauty and hope. It is a new life opening up and constantly making others freer, stronger and happier. So now ask yourself what your love is like. »
Omraam Mikhael Aivanhov

Dimmi chi sono io?


Dimmi chi sono io?
Sono soltanto una rosa
che Tu tieni nel palmo della Tua mano:
briciola nel vento
in cerca della Tua aurora
Luce che rivesta
questa mia anima
per essere libera
di porgere Amore
dove la Tua voce
mi conduce
Dimmi oh Dio
del mio sentiero
e di tutte le volte
che un velo di lacrime
non mi ha fatto vedere
la tua Presenza
Di questo silenzio
increspato da piccole onde
colme del lieve vibrare
di un emozione nuova
Eppure la conoscevo
ne sentivo il profumo
– aria di casa .
e non lo credevo che un sogno
una favola lieta
per chi non ha più nulla
a cui potersi appigliare
Piccola cosa
trattenuta nella Tua mano
posso donare un poco di vita
prima che si possa sciupare
Un petalo per volta
lo voglio sfogliare
e restate senza più nulla
Essere soltato un’ essenza lieve
che abbia portato
gocce del Tuo Amore
e poi nulla vorrei
soltato restare
ancora un istante
avvolta di Luce
Farne tesoro
per tutte le volte
che chi teme ed è smarrito
non sa trovare la strada
che a Te conduca
Farne fiaccola per lenire
ogni ferita
– stella nella notte –
che conduca a lidi di speranza
ma per Te soltanto
Tu lo sai che non sono nulla
ed un giorno
cadrò da quella Tua mano
per essere polvere nel vento
– come Tu mi hai voluta-
felice di aver donato tutto
quel che ero
con il cuore colmo di Vita
18.05.2005 Poetyca

Tell me who I am?

I’m just a rose
You keep it in the palm of your hand:
shred in the wind
Your in search of sunrise
Light that is of
my soul
to be free
Love to extend
where your voice
I leads
Tell me, oh God
of my path
and whenever
a veil of tears
I showed
Your Presence
In this silence
creased by small waves
filled the slight vibration
a new emotion
Yet I knew
I felt the smell
– Homey.
and did not think that a dream
a fairy tale happy
for those who have nothing
to which to cling
little thing
held in your hand
I can give a little life
before it can spoil
A petal at a time
I want to browse
and stay with nothing
Basis only to be a ‘mild essence
that led
drops of Your Love
and then nothing I want
basis only remain
another moment
wrapped in light
to treasure
for all times
and those who fear that is lost
can not find the way
that leads to You
Torch it to soothe
all wounds
– Star in the night –
leading to the shores of hope
but only for you
You know that I am nothing
and one day
I fall from your hand
to be dust in the wind
– As Thou hast willed-
happy to have donated all
what was
with hearts full of Life
18.05.2005 Poetyca

Come pregare


Come pregare….

“Una volta Mosè si imbattè
in un uomo che stava
pregando, ma recitava una strana preghiera, così assurda che
Mosè si fermò.
Non solo la preghiera era
assurda, era addirittura
un insulto verso Dio.
L’uomo diceva:
“Lascia che mi avvicini a te,
o Signore, e ti prometto che pulirò
il tuo corpo quando è sporco.
Se hai i pidocchi, te li toglierò.
E sono un buon calzolaio,
ti farò delle scarpe perfette.
Nessuno si prende cura di
te, o Signore…
io mi prenderò cura di te!
Quando sarai
malato, ti servirò e ti porterò
le medicine.
E sono anche un bravo cuoco!”.
Mosè gridò: “Basta! Basta con queste assurdità! Cosa dici?
Che Dio ha i pidocchi? E che le sue vesti sono sporche e tu le pulirai?
E che gli farai da cuoco?
Chi ti ha insegnato
questa preghiera?”
L’uomo rispose:
“Non l’ho appresa da nessuno.
Io sono uomo povero e ignorante,
e so di non saper pregare.
L’ho inventata io… e queste sono le cose che conosco.
I pidocchi mi danno molto fastidio,
quindi penso che diano fastidio
anche a Dio. E a volte il cibo
che mangio non è molto buono,
e mi fa male lo
stomaco. Anche Dio, ogni tanto, deve aver il mal di stomaco!
Questa è semplicemente la mia esperienza,
ed è diventata la mia preghiera.
Ma se tu conosci la
preghiera giusta, per favore insegnamela.”
E Mosè gli insegnò
la preghiera giusta.
L’uomo si prostrò ai piedi di Mosè,
lo ringraziò, versando lacrime
di profonda riconoscenza.
Quando se ne andò,
Mosè era felicissimo,
pensava di aver compiuto una
buona azione.
Levò lo sguardo al cielo per vedere
che cosa ne pensasse Dio.
E vide che Dio era molto adirato!
Gli disse:
“Ti ho mandato nel mondo perchè tu avvicinassi la gente a
me, ma ora hai allontanato una delle persone che mi
ama di più. Ora questa “preghiera giusta” che tu gli hai
insegnato non sarà affatto
una preghiera, perchè la
preghiera non ha nulla a che vedere con la legge, essa è amore.
L’amore è una legge in sè,
non ha bisogno
di nessun’altra legge.”

E con l’amore accade la grazia!
Con l’amore accade la verità.
Ricorda,
se riesci a comprendere la verità,
la verità libera.
E non esiste altra liberazione.
Osho – da: “Come fallow me”

How to pray ….

“Once
Moses came upon
a man who was
praying, but prayer recited a strange, so absurd that
Moses stood.
Not only was the prayer
absurd, it was even
an insult to God
The man said:
“Let me closer to you,
O Lord, and I promise I will clean
When your body is dirty.
If you have lice, you will remove them.
It is a good shoemaker,
I’ll make the perfect shoes.
No one takes care of
You, O Lord …
I will take care of you!
When you
sick, I will serve you and I will take
the medicines.
It is also a good cook. “
Moses cried out: “Enough! Enough of this nonsense! What do you say?
That God has lice? And his clothes are dirty and you will pulirai?
And what do the chef?
Who taught you
this prayer? “
The man replied:
“I’ve learned by anyone.
I am poor and ignorant man,
and I know I do not know how to pray.
I invented … and those are the things that I know.
Lice give me much trouble,
so I think we get in the way
God also at times the food
I eat is not very good,
and it hurts him
the stomach. Even God, every time, must have a stomach ache!
This is just my experience,
and has become my prayer.
But if you know the
Prayer right, please Teach. “
And Moses taught
prayer right.
The man fell at the feet of Moses,
thanked him, shedding tears
of deep gratitude.
When he left,
Moses was very happy,
thought he had made a
good deed.
He looked up to heaven to see
what do you think God
And he saw that God was very angry!
Said:
“I sent into the world because you bring people to
me, but now you have removed one of the people I
he loves best. Now this “just pray” that thou hast
not be taught at all
a prayer, because the
Prayer has nothing to do with the law, it is love.
Love is a law in itself,
does not need
of any other law. “

And with the grace of love happens!
With the love of the truth happens.
Remember,
if you can understand the truth,
the truth free.
And there is no other liberation.

Osho – From: “How to fallow me”