Archivio | 29/12/2019

★★。¸.☆☆Buonanotte¸.☆☆


notte47

Naturali e spaziosi


Riflettendo…

La Riflessione

Il Risvegliato
può solo indicare la via:
siamo noi a doverla percorrere.

Chi con saggezza riflette
e intraprende il sentiero
è libero dai ceppi di Mara.

Dhammapada – 276

————————

Toccare la terra
è saper distinguere
tutte le tentazioni,
le illusioni di una mente
che non guarda in profondità.
Nel gioco dell’attaccamento
sono confuse le immagini,
a noi prendere la via
per riconoscere la realtà
come essa è,
e con volontà restare centrati
verso la nostra ricerca.

Poetyca

————————

L’insegnamento

Naturali e spaziosi

In meditazione, siate a vostro agio, siate quanto più naturali e spaziosi possibile.

Scivolate quietamente oltre i lacci del vostro sé, come sempre ansioso,
lasciate andare tutti gli attaccamenti e rilassatevi, abbandonandovi nella vostra vera natura.

Lasciate che la pace lavori su di voi e vi permetta di riunire la vostra mente dispersa
nella consapevolezza di una profonda e stabile quiete,
risvegliando in voi l’illuminazione di una chiara e profonda visione.

Sogyal Rinpoche

………………………

Nel momento presente
tutto è quiete,
nella forza di questa consapevolezza
basta semplicemente respirare
e portare attenzione
a questo momento in serenità,
senza aspettativa alcuna:
essenza che respira e si pacifica
con tutto quel che sa accogliere.

Poetyca

……………………..

13.06.2009 Poetyca

Testi tratti da: 

Reflecting …

Reflection

the Awakened
can only point the way:
us having to go.

Who wisely reflects
and takes the path
is free from the fetters of Mara.

Dhammapada – 276

——–

Touch the Earth
is able to distinguish
all temptations,
the illusions of a mind
that does not look in depth.
In the game of attachment
images are blurred,
we take the path
to recognize the reality
as it is,
and will be centered
to our research.

Poetyca

——–

The teaching

Natural and spacious

In meditation, you are at ease, be as natural and spacious as possible.

Glide quietly over the laces of your self, eager as always,
let go of all attachments and relax, lose yourself in your true nature.

Let the peace work of you and will let you bring your mind scattered
in the awareness of a deep and stable peace,
awakening in you lighting a clear and profound vision.

Sogyal Rinpoche

… … … … … … … … …

At the present time
everything is quiet,
in the strength of this awareness
simply breathing
and bring attention
at this moment in serenity,
without any expectation:
essence that breathes and peaceful
with everything that feels welcoming.

Poetyca

… … … … … … … … ..

13.06.2009 Poetyca

 

 

                                                                                                    Prendere rifugio – Riflettendo

Retta concentrazione


Riflettendo…

La Riflessione

Il Sutra del Diamante dice:

“Non attaccatevi alla verità, non attaccatevi alla falsità,
e non attaccatevi a ciò che non è non-vero.”

Dice, inoltre:

“La verità che i Buddha realizzano,
non è né reale, né non-reale.”

Pai-chang (720-814)

————

Dal giudizio nasce divisione,
dalla ricerca di una ragione o ” verità”,l’orgoglio,
eppure esiste una visione limpida di quel che è reale,
solo se non ci si attacca all’apparenza.

Lasciare andare è dare energia
al retta visione e alla conoscenza non duale.

Poetyca

———–

L’insegnamento

Retta concentrazione

La natura di tutte le cose è illusoria ed effimera,
coloro che hanno una percezione dualistica guardano la sofferenza come fosse gioia,
come chi lecca il miele dalla lama affilata di un rasoio.

Come sono miserevoli coloro che si attaccano stolidamente alla realtà dei sensi:
volgete la vostra concentrazione all’interno, miei cari amici.

Nyoshul Khen Rinpoche

————-

Non è nel mondo delle cose esteriori che si raccoglie conoscenza di sè,
tutto è effimero e non lascia segno,duale è il mondo per chi
non sappia offrire spazio ad un ascolto di elevazione e rettitudine.
S’inciampa nell’apparenza delle cose se si percorre la ricerca dei sensi
e non si porge attenzione alla rettitudine, dove nulla si separe e tutto è unità.

Poetyca

——-

Poetyca 01/04/2007

Testi tratti da: http://www.bodhidharma.it

Gocce di luna


Gocce di luna

Sciogli le gocce di luna
dal cuor tuo che sussurra
parole ed emozioni
oltre i silenzi ed i confini

Raccogli attimi
mai lontani
per portare la vita
ed il suo ascolto
tra palpiti argentei
tesoro sottile
oltre le stelle

Sia leggero il passo
che incide
semplicemente
la vita che si proietta
per essere istante ancora
che di immanente vive

Sia paradiso ed estasi
che vibra con nastri spiegati
oltre le nuvole
che portano storie
da isole lontane
e tutto prenderà colore
per noi
31.07.2004 Poetyca

Drops of the moon

Melt drops of moon
from your heart that whispers
words and emotions
beyond the silences and the boundaries

Collect moments
never far
to bring life
and his audience
between heartbeats silver
treasury thin
beyond the stars

Both light up
which affects
just
life that is projected
to be more instant
that of immanent lives

Both heaven and ecstasy
that vibrates with expanded metal
beyond the clouds
that lead stories
from remote islands
and all take color
for us
31.07.2004 Poetyca

Nel buio


Nel Buio

Nel buio nascono storie
che riempiono vuoto
urlo prepotente
di attimi d’attesa
Nel buio leggero
respiro del tempo
a sfiorare ancora
il non avuto
Nel buio continua ricerca
di quiete alle voci
ormai roche e d’arsura
bruciano silenzi
Nel buio voragine spenta
trattengo le immagini
e cerco la storia
di vecchie paure
Nel buio evoco fiamme
che scaldino i sensi
e a passi e voli
leggo la vita

30.08.2002 Poetyca

In The Dark

In the dark stories are born
fill that void
scream bully
moments of the waiting
In the dark light
breath of time
to touch again
not had the
Research continues in the dark
quiet rumors
now hoarse and burning of
burn silences
Off into the dark abyss
I hold the image
and seeking history
of old fears
In the dark Conjure Flame
meaning that the warmer
and steps and flights
I read the life

30.08.2002 Poetyca

Vortici lievi


Vortici lievi

Ci sono cose
che adesso
non comprendi
e vaghi confuso
tra nebbie
alla ricerca di sole
Incapace d’aprire
gli spenti occhi
crederai a tutte le parole
di chi t’inganna
dietro sorrisi
Non potresti credere
che ci sono persone
capaci di giocare
su fragilità e paure
Dietro maschere
e lusinga lieve
costruiscono il loro potere
Burattinai ti mettono i fili
e ti ritrovi prigioniero
senza comprendere
il perchè del tuo disagio
Disegni perfidi si stagliano
sui muri dei pensieri
e sei sagoma di quelle ombre
Ma invece di vagare nella notte
accendi un lume che rischiari
il senso delle cose
Non lasciare muto l’ascolto
affinchè ti possa donare
il giusto modo di comprendere
che sei strumento in mani avide
Solo allora respirerai te stesso
senza incertezze
perchè saprai di essere
vortici lievi liberati in volo
Accarezzerai la vita
che solo tu avrai
stretto nei pugni
e nessuno te la potrà rubare

20.01.2003 Poetyca

Whirlpools minor

There are things
now
do not understand
vague and confused
between fog
in search of sun
Unable to open
the dull eyes
believe all the words
of who deceives you
behind smiles
You could not believe
that there are people
able to play
fears about the fragility and
Behind masks
and mild flattery
build their power
Puppeteers will bring the wires
and you find yourself a prisoner
without understanding
the reason for your discomfort
Perfidious designs stand out
on the walls of the thoughts
and six shape of the shadows
But instead of wandering in the night
light a candle that is clearing
the sense of things
Do not allow silent listening
so that you can donate
the right way to understand
means that you are in the hands of greedy
Only then will breathe yourself
unhesitating
because they know
minor vortices released in flight
Stroke the life
that only you have
tight in fists
and no one you can steal the

20.01.2003 Poetyca