L’altrui aspettativa


Sembra così ovvio che a volte bisogna dire di no,

eppure l’opinione più comune è che, se appena è possibile,

si debba dire di sì. Esiste una tacita regola secondo cui

le persone gentili, ammodo educate e premurose non dicono di no.

Asha Phillips, I no che aiutano a crescere, 1999


L’altrui aspettativa

Mi accorgo che malgrado si possa avere pazienza,

si cammina su strade di altrui impazienza,

malgrado si possa avere comprensione si è poi esposti all’altrui pregiudizio.

Scorgo che la causa sia proprio nell’immaginare che si debba sempre dire si,

essere sottomessi a quei condizionamenti che vorrebbero da noi

il piegarsi all’altrui aspettativa, pena la reazione aggressiva.

25.04.2011 Poetyca


It seems so obvious that sometimes you have to say no,

yet the most common opinion is that if you can just,

we should say so. There is an unspoken rule that

the friendly people, clean-cut polite and helpful not say no.

Asha Phillips, I no that help to grow, 1999

The expectations of others

I realize that although you can be patient,

walking on streets of other people’s impatience,

although you may have understanding was then exposed to another’s injury.

I see that the cause is just imagining that we must always say yes,

be subject to those constraints that we would like

the bend others’ expectations, on pain of aggressive response.

25.04.2011 Poetyca

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.