Archivio | 07/02/2020

Attesa della sera…Waiting in the evening …


Attesa nella sera…

Attesa di parole
che non giungono
nei silenzi della sera

Tutto è silente
tra dune di ricordi
nessuna voce sfiora

Nessuna sagoma
è pronta ad avvolgere
tra sorrisi e calore

Solo buio che scivola
a ritmare il vuoto
di chi tace…
…all’infinito

15.11.2003 Poetyca

Waiting in the evening

 

Waiting for word
not come
in the silence of the night

Everything is silent
dunes of memories
no voice touches

No gauge
is ready to roll
between smiles and warmth

Only darkness slips
rhythm in the void
who is silent …
Ad infinitum …

15.11.2003 Poetyca

Radici – Roots


Radici

Dalla terra
ho preso vita.

Radici in ombra
e un muro
copriva il sole.

Fatica per crescere
e meritare
un po’ di calore.

Luce cercavo
-abbracci d’intenso valore-
disponendo
le verdi chiome.

Gelo a volte
-foglie in caduta-
linfa e desiderio di vita.

Il muro ho infranto
con le radici.
Ecco
la certezza ora
è il mio manto

08.06.2002 Poetyca

Roots

Fromearth

I have come to life.

Roots in the shade
and a wall
covered the sun.

Effort to grow
and deserve
a little ‘heat.

I tried Light
-hugs-value of intense
placing
the green foliage.

Frost sometimes
falling-leaves-
sap and desire for life.

I have broken the wall
with the roots.
Here
sure hours
is my mantle

08.06.2002 Poetyca

Un gesto semplice


Un gesto semplice

Freddo d’anima
non si smorza

l’antico brivido
riflette ancora
questa solitudine

Un gesto semplice
racchiude ora
tra le braccia
quel vuoto

In sconfinata pienezza
trasmette calore

L’abbraccio rinnova
energia nascosta

Forza sopita
riaccende
speranza viva

…E manifesta amore

08.07.2006 Poetyca

A simple gesture

Cold soul
no fades

the old thrill
still reflects
this loneliness

A simple gesture
includes hours
arms
emptiness

In boundless fullness
transmit heat

The embrace renewed
hidden energy

Force dormant
rekindles
hope alive

It shows love …

08.07.2006 Poetyca

Guardarsi dentro – Looking inward


image

Guardarsi dentro

Dove maturano
pensieri nuovi?
La vita accade
come gocce di linfa
accarezza il cuore
mentre sferzate di vento
scuotono ogni veleno
Tutto è prendere e dare
attraversando
l’età della pioggia
ed il calore del sole
Dammi coraggio
di capire e di donare
il mio piccolo nulla
perché come seme
sia uno specchio
per guardarsi dentro

22.05.2016 Poetyca

Looking inward

where they mature
new thoughts?
Life happens
like drops of sap
caresses the heart
while wind whipping
shake every poison
Everything is give and take
crossing
the age of the rain
and the warmth of the sun
Give me courage
to understand and to donate
my little nothing
because as seed
is a mirror
to look inside

05/22/2016 Poetyca

Come pregare


Come pregare….

“Una volta Mosè si imbattè
in un uomo che stava
pregando, ma recitava una strana preghiera, così assurda che
Mosè si fermò.
Non solo la preghiera era
assurda, era addirittura
un insulto verso Dio.
L’uomo diceva:
“Lascia che mi avvicini a te,
o Signore, e ti prometto che pulirò
il tuo corpo quando è sporco.
Se hai i pidocchi, te li toglierò.
E sono un buon calzolaio,
ti farò delle scarpe perfette.
Nessuno si prende cura di
te, o Signore…
io mi prenderò cura di te!
Quando sarai
malato, ti servirò e ti porterò
le medicine.
E sono anche un bravo cuoco!”.
Mosè gridò: “Basta! Basta con queste assurdità! Cosa dici?
Che Dio ha i pidocchi? E che le sue vesti sono sporche e tu le pulirai?
E che gli farai da cuoco?
Chi ti ha insegnato
questa preghiera?”
L’uomo rispose:
“Non l’ho appresa da nessuno.
Io sono uomo povero e ignorante,
e so di non saper pregare.
L’ho inventata io… e queste sono le cose che conosco.
I pidocchi mi danno molto fastidio,
quindi penso che diano fastidio
anche a Dio. E a volte il cibo
che mangio non è molto buono,
e mi fa male lo
stomaco. Anche Dio, ogni tanto, deve aver il mal di stomaco!
Questa è semplicemente la mia esperienza,
ed è diventata la mia preghiera.
Ma se tu conosci la
preghiera giusta, per favore insegnamela.”
E Mosè gli insegnò
la preghiera giusta.
L’uomo si prostrò ai piedi di Mosè,
lo ringraziò, versando lacrime
di profonda riconoscenza.
Quando se ne andò,
Mosè era felicissimo,
pensava di aver compiuto una
buona azione.
Levò lo sguardo al cielo per vedere
che cosa ne pensasse Dio.
E vide che Dio era molto adirato!
Gli disse:
“Ti ho mandato nel mondo perchè tu avvicinassi la gente a
me, ma ora hai allontanato una delle persone che mi
ama di più. Ora questa “preghiera giusta” che tu gli hai
insegnato non sarà affatto
una preghiera, perchè la
preghiera non ha nulla a che vedere con la legge, essa è amore.
L’amore è una legge in sè,
non ha bisogno
di nessun’altra legge.”

E con l’amore accade la grazia!
Con l’amore accade la verità.
Ricorda,
se riesci a comprendere la verità,
la verità libera.
E non esiste altra liberazione.
Osho – da: “Come fallow me”

How to pray ….

“Once
Moses came upon
a man who was
praying, but prayer recited a strange, so absurd that
Moses stood.
Not only was the prayer
absurd, it was even
an insult to God
The man said:
“Let me closer to you,
O Lord, and I promise I will clean
When your body is dirty.
If you have lice, you will remove them.
It is a good shoemaker,
I’ll make the perfect shoes.
No one takes care of
You, O Lord …
I will take care of you!
When you
sick, I will serve you and I will take
the medicines.
It is also a good cook. “
Moses cried out: “Enough! Enough of this nonsense! What do you say?
That God has lice? And his clothes are dirty and you will pulirai?
And what do the chef?
Who taught you
this prayer? “
The man replied:
“I’ve learned by anyone.
I am poor and ignorant man,
and I know I do not know how to pray.
I invented … and those are the things that I know.
Lice give me much trouble,
so I think we get in the way
God also at times the food
I eat is not very good,
and it hurts him
the stomach. Even God, every time, must have a stomach ache!
This is just my experience,
and has become my prayer.
But if you know the
Prayer right, please Teach. “
And Moses taught
prayer right.
The man fell at the feet of Moses,
thanked him, shedding tears
of deep gratitude.
When he left,
Moses was very happy,
thought he had made a
good deed.
He looked up to heaven to see
what do you think God
And he saw that God was very angry!
Said:
“I sent into the world because you bring people to
me, but now you have removed one of the people I
he loves best. Now this “just pray” that thou hast
not be taught at all
a prayer, because the
Prayer has nothing to do with the law, it is love.
Love is a law in itself,
does not need
of any other law. “

And with the grace of love happens!
With the love of the truth happens.
Remember,
if you can understand the truth,
the truth free.
And there is no other liberation.

Osho – From: “How to fallow me”

Acqua – Water


6

Acqua

Fulgore e calore
riflessi di attimi
ritagliati e vivi
dove la vita bagna
anche l’ultimo respiro

18.05.2014 Poetyca

Water

Radiance and warmth
reflections of moments
cut and live
where life gets wet
the last breath

05/18/2014 Poetyca