Archivio | 17/02/2020

Vita


Vita

La vita è quel colore
 che tu sai trovare nelle piccole cose.
Tutti siamo contenitore d’amore,
 scintilla e fiamma senza fine.
Oggi io voglio cambiare punto di vista,
cercare della vita ogni suo colore,
 imparare a vedere  tutto
da una prospettiva nuova:
spalancare le porte
che io stessa ho chiuso come prigione.
Tutti noi possiamo danzare al soffio della gioia
e dimentcare rabbia, paura e ogni rancore.
La vita è adesso….
Non fartela sfuggire!

© Poetyca

❤ ❤ ❤ ❤ ❤

Life

Life is what color
  you know how to find the little things.
We are all container of love,
  spark and flame without end.
Today I want to change my point of view,
search of life every color,
  learn to see all
from a new perspective:
open the doors
I myself have closed as a prison.
We can all dance to the breath of joy
dimentcare and anger, fear and resentment.
Life is now ….
Do not let it escape!

© Poetyca

Notte


Notte
La notte
allunga ombre
sul ciglio del cuore
dove soffice
ondeggia la luna
per far fuggire
anche l’ultima
nostra paura

15.05.2017 Poetyca

Night

The night
stretches shadows
on the side of the heart
where soft
the moon waves
to escape
even the last one
our fears

15.05.2017 Poetyca

Allontana da Me


Allontana da me

Allontana da me la tristezza quando non mi sento amata,
stimata, valutata come vorrei:
fa’ che il tuo amore mi basti e mi dia forza
e la tua presenza costante e fedele nella mia vita,
tutto riempia e addolcisca.

Liberami da ogni ansia, da ogni paura,
dai momenti di vuoto e di solitudine
che mi stringono il cuore
e fammi sperimentare sempre di più che
tu sei per me padre e madre, sposo, fratello, amico….

(tradizione cristiana)

Remove from me 

Take away from me sad when I do not feel loved,
estimated, assessed as I would:
ago ‘that your love me and give me enough strength
and your constant presence and faithful in my life,
All fills and softens.

Deliver me from all anxiety, from fear,
from moments of emptiness and loneliness
I shake my heart
and let me try more and more that
you are my father and mother, husband, brother, friend ….

(Christian tradition)

 

Da Linda Carriero

Assenza di guerra


“Spesso pensiamo della pace come assenza di guerra che se i paesi forti ridurressero i loro arsenali di armi potremmo avere la pace. Ma se guardiamo in profondità alle armi, vediamo le nostre menti i nostri pregiudizi, le paure e l’ignoranza. Anche se trasportiamo tutte le bombe sulla luna, le radici della guerra e le radici delle bombe sono ancora lì nei nostri cuori e le menti e prima o poi faremo nuove bombe. Per lavorare per la pace è necessario sradicare la guerra da noi stessi e dai cuori di uomini e donne. Il prepararsi alla guerra, per dare a milioni di uomini e donne l’opportunità di praticare l’uccisione giorno e notte nei loro cuori è piantare milioni di semi di violenza, rabbia, frustrazione e la paura che saranno passate per le generazioni a venire. “

Thich Nhat Hanh
Buddha Vivente Cristo Vivente
“We often think of peace as the absence of war, that if powerful countries would reduce their weapon arsenals, we could have peace. But if we look deeply into the weapons, we see our own minds- our own prejudices, fears and ignorance. Even if we transport all the bombs to the moon, the roots of war and the roots of bombs are still there, in our hearts and minds, and sooner or later we will make new bombs. To work for peace is to uproot war from ourselves and from the hearts of men and women. To prepare for war, to give millions of men and women the opportunity to practice killing day and night in their hearts, is to plant millions of seeds of violence, anger, frustration, and fear that will be passed on for generations to come. ”

Thich Nhat Hanh,
Living Buddha, Living Christ

L’albero triste


L’Albero Triste

C’era una volta un bellissimo giardino, con alberi e fiori di ogni tipo, meli, aranci, rose, tutti felici e soddisfatti. C’era solo felicità in quel giardino, tranne che per un albero che era molto triste. Il povero albero aveva un problema: non sapeva chi fosse!

“Ti manca la concentrazione” gli disse il melo, “se davvero ti impegni, puoi fare mele deliziose. Guarda com’è facile”. “Non ascoltarlo” intervenne il cespuglio di rose ”e guarda quanto siamo belle noi!”. L’albero disperato provò ogni cosa gli venisse suggerita, provò a produrre mele e a far sbocciare rose, ma -non riuscendo- ad ogni tentativo si sentiva sempre più frustrato.

Un giorno un gufo arrivò nel giardino, era il più saggio di tutti gli uccelli, e vedendo la disperazione dell’albero esclamò: “Non ti preoccupare. Il tuo problema non è così serio. E’ lo stesso di tanti esseri umani sulla terra! Ti darò io la soluzione: non passare la tua vita ad essere ciò che gli altri vogliono che tu sia. Sii te stesso. Conosci te stesso e per far ciò ascolta la tua voce interiore”. Poi il gufo scomparve.

“La mia voce interiore? Essere me stesso? Conoscere me stesso?” l’albero disperato pensava tra sé e sé, quando all’improvviso comprese. Si tappò le orecchie e aprì il suo cuore e sentì la sua voce interiore che gli stava dicendo “Non darai mai mele perché non sei un melo, e non fiorirai ogni primavera perché non sei un cespuglio di rose. Tu sei una Sequoia, e il tuo destino è crescere alto e maestoso. Sei qui per offrire riparo agli uccelli, ombra ai viaggiatori, bellezza al paesaggio! Tu hai questa missione! Seguila!”. A queste parole, l’albero si sentì forte e sicuro di sé e troncò ogni tentativo di diventare quello che gli altri si aspettavano da lui. In breve tempo riempì il suo spazio e divenne ammirato e rispettato da tutti. Solo da quel momento il giardino divenne completamente felice.

Guardiamoci intorno e chiediamoci: quante sono le sequoie che non sanno di essere tali? Quanti sono i cespugli di rose che per paura danno solo spine? Quanti alberi di mele non sanno di poter far frutta? Nella vita tutti abbiamo una missione da realizzare, uno spazio da riempire. Non permettiamo a niente e nessuno di impedirci di conoscere e condividere la meravigliosa essenza del nostro essere.
The Sad Tree

There was once a beautiful garden with trees and flowers of all kinds, apples, oranges, roses, all happy and satisfied. There was only joy in the garden, except for a tree that was very sad. The poor tree had a problem: he did not know who he was!

“You lack the concentration,” said the apple, “if you really commit yourself, you can make delicious apples. Watch how easy it is. ” “Do not listen to him,” broke in the bush of roses “and look how beautiful we are.” The tree desperately tried everything suggested he be, he tried to produce apples and roses to bloom, but-not-succeeding at every attempt he felt increasingly frustrated.

One day an owl arrived in the garden, was the wisest of all birds, and seeing the despair of the tree exclaimed: “Do not worry. Your problem is not so serious. It ‘the same as many human beings on earth! I’ll give you the solution: Do not spend your life to be what others want you to be. Be yourself. Know yourself and listen to what your inner voice. ” Then the owl disappeared.

“My inner voice? Be myself? Knowing myself? “Tree desperate thought to himself, when he suddenly understood. He covered his ears and opened his heart and heard his inner voice was saying “Do not ever give apples because you’re not an apple tree, and do not bloom every spring because you are not a rose bush. You are a Sequoia, and your destiny is to grow tall and majestic. You are here to provide shelter for birds, shade for travelers, beauty to the landscape! You have this mission! Follow her. ” At these words, the tree he felt strong and confident, and cut short any attempt to become what others expect from him. Soon it filled its space and was admired and respected by all. Only by that time the garden was completely happy.

Look around and ask: how many redwoods do not know they are these? How many rose bushes for fear that harm only thorns? How many apple trees do not know they can make fruit? In life we all have a mission to create a space to fill. We do not allow anyone or anything to prevent us know and share the wonderful essence of our being.

Prometto a me stesso


Prometto a me stesso

Di essere così forte da non permettere a niente
e nessuno di disturbare la mia pace interiore.
Di parlare di salute, felicità e prosperità a chiunque incontro.
Di far sentire a tutti i miei amici che
c’è qualcosa di bello in loro
Di guardare il lato luminoso di ogni cosa
e rendere vero il mio ottimismo
Di pensare solo al meglio, di lavorare solo
per il meglio e di aspettarmi solo il meglio.
Di essere entusiasta dei successi altrui come lo sono dei miei.
Di dimenticare gli errori del passato
e concentrarmi sui grandi traguardi del futuro.
Di avere sempre un’espressione felice
e fare un sorriso a tutte le creature che incontro.
Di dedicare talmente tanto tempo a migliorare me stesso
da non avere tempo per criticare gli altri.
Di essere troppo grande per le preoccupazioni,
tropo nobile per la rabbia, troppo forte per la paura
e troppo felice per permettere la presenza di problemi.
Di pensare bene di me stesso e di sostenere questo fatto il mondo,
non ad alta voce, ma con grandi sfide.
Di vivere nella fiducia che il mondo intero è dalla mia parte,
fino a che sono fedele al meglio che è in me.

di Christian Larson


I Promise Myself

To be so strong that nothing can disturb my peace of mind.
To talk health, happiness, and prosperity to every person I meet.
To make all my friends feel that there is something worthwhile in them.
To look at the sunny side of everything and make my optimism come true.
To think only of the best, to work only for the best and to expect only the best.
To be just as enthusiastic about the success of others as I am about my own.
To forget the mistakes of the past and press on to the greater achievements of the future.
To wear a cheerful expression at all times and give a smile to every living creature I meet.
To give so much time to improving myself that I have no time to criticize others.
To be too large for worry, too noble for anger, too strong for fear, and too happy to permit the presence of trouble.
To think well of myself and to proclaim this fact to the world, not in loud words, but in great deeds.
To live in the faith that the whole world is on my side, so long as I am true to the best that is in me.

by Christian D. Larson

Movimentandosi


Movimentandosi

Augurando momenti
di felicità e relax a tutti,
ritengo opportuno
avvertire del male
che ci può causare
un’eccessiva pigrizia.
Dal canto mio,
ho escluso dal quotidiano
il sedere sul divano.
Sto sulla sedia
e quando vado a letto,
godo di un assoluto piacere
nel riposare.
E dormo meglio.
Fate,fate,fate più passeggiate
al giorno:è molto salutare…

Giuseppe Bustone

Gira la ruota – Spin the wheel


🌸Gira la ruota🌸

Gira la ruota
come aratro
pronto a trasformare
il buio in luce
Un anno arriva
un vecchio anno va
con la gioia ed il sorriso
o le lacrime di dolore
Sono ferite
come solchi
profondi
dove gettare semi
Auguro a te
il tempo di capire
la forza indomita
della vita

09.02.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Spin the wheel

Spin the wheel
as a plow
ready to transform
the dark in light
A year comes
a year old goes
with joy and smile
or tears of pain
They are injured
like furrows
deep
where to sow seeds
I wish you
time to understand
indomitable strength
of life

09.02.2020 Poetyca

Celebrazione – Celebration – Osho


Celebrazione

Accetta ciò che sei,
amalo, celebralo, e proprio
in quella celebrazione
inizierai a vedere l’unicità degli altri, l’incomparabile bellezza
di ogni essere umano.

Osho

Celebration

Accept what you are,
love him, celebralo, and just
in that celebration
you will begin to see the uniqueness of others, the incomparable beauty
of every human being.

Osho

Vera vita


Vera vita

Ho dimenticato
tutte le parole
dette in passato
ho sgocciolato ricordi
e non è rimasto nulla

Ho accolto ogni tuo gesto
anche se a volte
non lo comprendo
perchè tu possa essere
una persona libera

Ho raccontato
sogni e speranze
al mondo
per offrire una chiave
a chi l’avesse smarrita

Oggi
mentre io cammino
non vedo più orme
ogni cosa è svanita
e non lascia più segno

Io respiro per l’ultima volta
e poi posso andare
senza lacrime e senza paura
dove nessuno sa la destinazione
– E’ tempo di vera vita

23.06.2011 Poetyca

True life

I have forgotten
all the words
said in the past
I have drained memories
and there is nothing left

I welcomed all your gesture
even if sometimes
I do not understand
because you can be
a free person

I told
dreams and hopes
to the world
to offer a key
those who had lost

today
while I walk
I can not see footprints
everything is gone
and leaves no mark

I breathe one last time
and then I can go
without tears and without fear
where nobody knows the destination
– It is  real life time

23.06.2011 Poetyca

Coscienza ed amore


Coscienza ed amore

Non c’è niente da ottenere. Niente da diventare. Non da cercare la verità, non da fuggire l’illusione. Semplicemente, essere presenti, qui ed ora, con il nostro spirito e il nostro corpo.Allora apparirà la coscienza profonda e pura, universale e illimitata.

Dogen

La felicità è amore, nient’altro. Felice è chi sa amare. Amore è ogni moto della nostra anima in cui essa sente se stessa e percepisce la propria vita. Felice è dunque chi è capace di amare molto. Ma amare e desiderare non sono la stessa cosa. L’amore è desiderio fattosi saggio; l’amore non
vuole avere, vuole soltanto dare.


H. Hesse

Amore e perdita

L’amore non conosce paura, ma sopratutto non conosce imposizione,
se si ama si permette all’altro di manifestare se stesso, si aiuta persino
a far emergere in sé quella parte che non è germogliata ancora,
si sostiene e non si possiede nulla.

E’ importante capire come l’amore universale sia
diverso da un rapporto di coppia, non si devono confondere le cose.

Ci sono compagni di viaggio che arrivano nella nostra vita, ma se devono andare,
invece di restare ancorati alla ” perdita”, si deve capire che hanno finito il loro compito,
che averli persi è solo illusione perchè in noi resta la loro presenza e quanto ci abbiano
insegnato, quella trasformazione che ci ha resi migliori.

Spesso gli ostacoli, le prove della vita sono rigettati, ci fanno cadere nel panico,
è attraverso questo passaggio invece che possiamo cogliere in noi i limiti e superarli
per essere migliori.

Poetyca


Consciousness and Love

There’s nothing to get. Nothing to be. Not seek the truth, not to escape the illusion. Simply be present, here and now, with our spirits and our conscience will corpo.Allora deep and pure, universal and unlimited.

Dogen

Happiness is love, nothing else. Happy is he who knows how to love. Love is every movement of our soul as it perceives itself and feels his life. Felix is so who is capable of loving much. But love and desire are not the same thing. Love is desire who became wise not love
wants to have, just wants to give.

H Hesse

Love and loss

Love knows no fear, but mostly do not know taxation
if you love it allows another to manifest itself, it even helps
to bring out the part which in itself is not sprung yet,
you support and do not have anything.

It ‘important to understand how love is universal
other than a couple relationship, you should not confuse things.

We are fellow travelers who arrive in our life, but if they go,
instead of remaining anchored to the “loss”, you must understand that they have finished their job,
that had lost only in us is illusion because their presence and what we have
taught, the transformation that has made us better.

Often the obstacles, the trials of life are discarded, we are falling into panic
is through this step instead we can see in us the limits and overcome them
to be better.

Poetyca

Nella notte


Nella notte
Passi
nella notte
senza maschere
Hai paura
delle stelle?
Cerca
la tua voce
nel silenzio
Sii te stesso
per poi
manifestare

03.04.2016 Poetyca

In the night

Steps
in the night
without masks
You are scared
of the stars?
Search
your voice
in the silence
be yourself
then
you express yourself

03/04/2016 Poetyca

La regalità del giorno


La regalità del giorno

Scivolano gocce di luce

sulla tela del mattino

ed il silenzio è controcanto

ad un dialogo senza parole

dove tutto è onda

che dall’oceano risale

Fiumi controcorrente

aliti di speranza

oltre le apparenze

per essere essenza

nella piccolezza

di un nulla senza nome

Pioggia che accarezza

il tuo volto

in un istante che sublima

tutto quel che è trascorso

dove non vedevi il sole

Lacrima rapprese

che disegnano la storia

di una notte confusa

con la regalità del giorno

dove ogni respiro

è palpito di vita

28.02.2011 Poetyca

The royalty of the day

Slip drops of light

on the canvas in the morning

and silence is countermelody

a dialogue without words

where everything is broadcast

that dates back from the ocean

Rivers upstream

breaths of hope

beyond appearances

to be essential

the smallness

anything without a name

Rain that caresses

your face

in a moment that enhances

all that has passed

where he did not see the sun

Tear coagulated

which represent the history

confused one night

with the royalty of the day

where every breath

is the throb of life

28.02.2011 Poetyca

Il buon guerriero – The good warrior – Laozi


💮Il buon guerriero💮

Il buon guerriero
non è aggressivo,
un buon combattente
non si lascia prendere dall’ira.
Chi sa vincere non ha bisogno
di dar battaglia,
chi sa guidare gli esseri umani
si mette al loro servizio.

Laozi
💮🌿💮#pensierieparole
The good warrior

The good warrior
is not aggressive,
a good fighter
he does not let himself be angered.
Who knows how to win does not need
to battle,
who can guide humans
puts themselves at their service.

Laozi

Ombre – Shadows


💮Ombre💮

Ricorda che
anche sulla verità
all’apparenza
palese
verranno proiettate
innumerevoli ombre
Per la tua ricerca
vai alla fonte
estrai da ogni versione
un frammento
e ricomponi
un unico disegno

08.02.2020 Poetyca
💮🌿💮#Poetycamente
💮Shadows

Remember that
also on the truth
appearance
evident
will be projected
countless shadows
For your research
go to the source
extract from each version
a fragment
and recompose
a single design

08.02.2020 Poetyca