Ciò che ho non è mio



Ció che non è mio

Il distacco per me è vivere sapendo bene che tutto è transitorio e nulla mi appartiene veramente. Quindi uso quello che mi è dato di utilizzare senza considerarmi padrone di niente. Quando penso che ciò che mi appartiene non sia davvero di mia proprietà. Vi è un unico padrone nell’universo. E resto distaccato da tutto ciò ch’è materiale. Infine ciò che mi resta, ciò che ho dentro, l’amore, il sentimento, e tutte quelle nobili qualità che ognuno ha e se vuole può espanderle e condividerle… Insomma: rimani distaccato da tutto e goditi la vita guardandoti da una diversa prospettiva. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è amare ed essere amati. Questo alla fine ci resta davvero. L’unico attaccamento. E ti sarà facile rinunciare a tutto il resto se non avrai bisogno di nient’altro.

Giuseppe Bustone

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.