Archivio | 25/03/2020

Il vaso vuoto


Il vaso vuoto

«Il Buddha paragonò le persone a quattro tipi di vasi di coccio.
Il primo tipo ha dei buchi sul fondo. Per quanta acqua ci si metta,
viene sempre fuori.
Quando una persona del genere viene a conoscenza
del Dharma, gli entra da un orecchio ed esce dall’altro.

Il secondo tipo di vaso è crepato.
Se ci si versa dentro il Dhamma, ne vien fuori lentamente,
finché non si svuota del tutto.

Il terzo tipo è pieno fino all’orlo d’acqua stagnante: convinzioni
e opinioni. Non vi si può versare nulla di nuovo dentro,
perché sanno già tutto.

L’unico recipiente utile è quello del quarto tipo, senza buchi né crepe
e completamente vuoto» 


Ayya Khema, “Sii un’isola”
 
 
The empty vessel“The Buddha likened those four types of earthen pots.
The first type has holes on the bottom. For how much water you put,
always comes out.

When such a person is aware
the Dharma, enters one ear and out the other.

The second type of vessel is cracked.
If you poured it into the Dhamma, it comes out slowly,
until it becomes empty of everything.

The third type is filled to the brim with water stagnant beliefs
and opinions. There is nothing you can pay it back in,
because they already know everything.

The only useful container is the fourth type, no holes or cracks
and completely empty ‘

Ayya Khema, “Be an island”

Messaggio d’amore


“Attraverso il mio amore per te,
voglio esprimere il mio amore per tutto il cosmo,
l’intera umanità, e tutti gli esseri.
Vivendo con te, voglio imparare
ad amare tutti e tutte le specie.
Se riesco ad amare te,
Io sarò in grado di amare tutti
e tutte le specie sulla Terra …
Questo è il vero messaggio d’amore. “

Thich Nhat Hanh,
Insegnamenti sull’amore
“Through my love for you,
I want to express my love for the whole cosmos,
the whole of humanity, and all beings.
By living with you, I want to learn
to love everyone and all species.
If I succeed in loving you,
I will be able to love everyone
and all species on Earth…
This is the real message of love.”

Thich Nhat Hanh,
Teachings on Love

Consapevolezza


Consapevolezza

All’inizio la consapevolezza porta via le preoccupazioni e le paure riferite al passato e al futuro e ci mantiene ancorati al presente. Alla fine conduce alla giusta visione del sé.

Ayya Khema, “Sii un’isola”

Awareness
Early awareness takes away the worries and fears related to past and future and keeps us rooted in the present. Eventually leads to the correct view of the self.

Ayya Khema, “Be an island”

Se solo


36348_406177909645_742844645_4688831_8274134_n

 

Se solo fosse così semplice!
Se solo da qualche parte ci fossero dei malvagi
che stessero compiendo azioni cattive,
e bastasse isolarli dal resto di noi e distruggerli!
Ma la linea di confine tra il male e il bene
passa attraverso il cuore di ogni essere umano.
E chi desidera distruggere un pezzo del proprio cuore?

Aleksandr Solzenicyn (da “Arcipelago Gulag”)
If only it were that simple!
If only somewhere there were evil
they were doing evil deeds,
enough and isolate them from the rest of us and destroy them!
But the line between good and evil
passes through the heart of every human being.
And who wants to destroy a piece of his own heart?

  Aleksandr Solzhenitsyn (from “The Gulag Archipelago”)

Il tuo prossimo viaggio – Your next trip


🌸Il tuo prossimo viaggio🌸

Passi nuovi
sono scelta
tra semi
pieni di vita
e percorsi
ormai consumati
Non dimenticare
di trarre il meglio
da ogni insegnamento
ed agisci con responsabità
perché sarai tu a seminare
il tuo prossimo viaggio

16.03.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
Your next trip

New steps
are chosen
between seeds
full of life
and routes
now worn out
Do not forget
to make the best of it
from any teaching
and act responsibly
because you will sow
your next trip

16.03.2020 Poetyca

Parole


Parole
“Un Maestro spirituale rivela ai suoi discepoli alcune verità
essenziali, e sta ai discepoli percepirle, impregnarsene e
viverle. Sì, un Maestro mette tutto il suo amore, tutta la sua
anima e tutto il suo spirito nelle parole che pronuncia, e i
discepoli le prendono, le assaporano, le assorbono; può anche
succedere che essi si nutrano maggiormente della vita contenuta
nelle sue parole che non delle parole stesse.
Ora, certo, vi è tutto un apprendistato da fare da parte dei
discepoli: sta a questi ultimi sviluppare la sensibilità che
permette di trovare la vita contenuta nelle parole del loro
Maestro, per nutrirsi, rafforzarsi e trasformarsi grazie ad essa.
Finché i discepoli si accontentano di leggere o ascoltare parole
che essi annotano senza aver percepito e vissuto alcunché,
sfuggirà loro tutta quella vita nascosta che potrebbe
illuminarli, guarirli e resuscitarli: essi non la ricevono. Se
volete conoscere un giorno la vera vita, non è l’intelletto,
bensì l’anima e lo spirito in voi che devono essere
risvegliati; a quel punto, vi sarà sufficiente sentir
pronunciare qualche parola per sentirvi invasi dalla luce.”
Omraam Mikhaël Aïvanhov

Daily Meditation: Sunday, June 3, 2012

Words, a Master’s – sustain the disciple with the aliveness they contain

“A spiritual Master reveals some essential truths to his disciples, and it is up to the disciples to feel them, to absorb them and live them. Yes, a Master puts all his love, all his soul and spirit into his words, and the disciples take them, savour them and absorb them. They may even be much more sustained by the aliveness contained in his words than by the words themselves.
Then, of course, it is a whole learning process for the disciples. It is their task to develop the sensitivity that would enable them to find the aliveness contained in their Master’s words, with which to sustain, strengthen and transform themselves. So long as they are happy just to read or hear words they note down without having felt or experienced anything, this whole unseen life, which could enlighten them, heal them and revitalize them, eludes them; they fail to receive it. If you ever want to know the true life, it is not your mind that must be awakened but your soul and spirit. And then, just hearing a few words will be all it takes to feel pervaded with light.”

Omraam Mikhael Aivanhov

Prendere la via


La Riflessione

Tutte le conquiste iniziano da faccende banali
e da un lavoro attento che col tempo raccoglie.

Maestro, venerabile monaca Cheng-Yen

La vera comquista non è il possesso di un oggetto esterno;
essa prende vita dalla nostra riconosciuta capacità di accogliere sfide
con noi stessi e nel superare i nostri limiti; possiamo allora allargare le nostre zone d’ombra scrutandole con la nuova luce che abbiamo l’opportunità di attivare in noi con impegno e pratica per svelare ed accogliere quel che siamo.

Poetyca

L’insegnamento

Vivi la Via

Segui la verità della Via.
Rifletti su di essa, falla tua.
Vivila.

Sempre ti darà sostegno.
Non buttar via ciò che ti è dato,
non stender mano su ciò ch’è dato ad altri.
Ché la tua quiete non sia turbata.

Dhammapada

A volte persino essere nel deserto è dono; per farlo fiorire attraverso il nostro impegno e la nostra capacità di mettere in pratica quanto stiamo per imparare.
Voler sottrarre ad altri quello che nasce dalle opportunità che la vita individualmente offre è rifiutare di lavorare e maturare per la propria consapevolezza e per la propria crescita interiore.

Poetyca

Testi tratti da

Reflection

All achievements begin to be trivial matters
and careful work that collects over time.

Master, the venerable nun Cheng Yen

The real comquista is not the possession of an external object;
It comes to life recognized by our ability to accept challenges
with ourselves and overcome our limitations, we can then extend our shadows peering with the new light that we have the opportunity to activate in us with commitment and practice to reveal and accept what we are.

Poetyca

The teaching

Live the Way

Follow the truth of the path.
Think about it, make it yours.
Live it.

Always will sustain you.
Do not throw away what is given thee,
do not lay a hand on what is given to others.
For thy peace is not disturbed.

Dhammapada

Sometimes even being in the desert is a gift, to make it flourish through our commitment and our ability to apply what we learn.
Others want to steal that which arises from the opportunities that life offers is an individual refuse to work and build on their awareness and their own inner growth.

Poetyca

Text taken from

Il Fiore di Bodhidharma

                                                                                                    Prendere rifugio – Riflettendo

Gocce d’incanto


Gocce d’incanto
Mille perle scivolano
piccole gocce d’incanto
come arcobaleno
a colorare il giorno
a spazzare nubi
Figlie della luce
compagne del silenzio
regalano speranze
e vibrazioni intense
dove prima era timore

14.06.2017 Poetyca

Drops of charm

Thousands pearls slip
small drops of charm
like rainbow
to color the day
to sweep clouds
Daughters of light
companions of silence
give hope
and intense vibrations
where it was previously afraid

14.06.2017 Poetyca

Nel silenzio è la risposta


 

Nel silenzio è la risposta

Nel silenzio è la risposta,

Un silenzio che è ascolto di quello che non è traducibile in parole,

un silenzio che è apertura percettiva dentro se stessi,

dove ogni persona sarà trovare un sussurro diverso,

capace di dettare la rotta del proprio cuore.

Allora quello che potrei vivere oggi, percepirlo e forse scriverlo

non è più valido domani – il silenzio è accoglienza di non saper dare

risposte definitive – risposte per gli altri – poiché credo sinceramente

che tutti hanno le medesime occasioni e opportunità e che se ascoltassero

il proprio silenzio saprebbero portare alla luce l’ineffabile.

06.01.2011 Poetyca

In silence is the answer

In the silence is the answer,

A silence that is listening to what is not translatable into words,

a silence that is perceptive opening within themselves,

where every person will find a different whisper,

able to dictate the course of his heart.

So what could I live today, and perhaps write perceive

is no longer valid today – the silence is welcome not to be able to give

definitive answers – answers for others – because I sincerely believe

that all have the same chances and opportunities and that if you listen

their silence would know to uncover the ineffable.

06.01.2011 Poetyca

Saggezza – Wisdom – Raimon Panikkar


🌸Saggezza🌸

“I saggi non dicono
tutto quello che pensano,
ma pensano tutto ciò che dicono.”

Raimon Panikkar
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Wisdom

“Wise men don’t say
everything they think,
but they think everything they say. ”

Raimon Panikkar

Parole – Words


🌸Parole🌸

Parole
rase
e silenzi
in occhi
e cuore
Parole
come semi
gettati
nei solchi
di ogni emozione
Parole
pazienti
oltre confine
in attesa
di Primavera
Parole
vive
in abbraccio
nell’Eden
della poesia

16.03.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Words

Words
rase
and silences
in eyes
and heart
Words
as seeds
thrown
in the furrows
of every emotion
Words
patients
beyond the border
waiting
of Spring
Words
lives
in embrace
in Eden
of poetry

16.03.2020 Poetyca

Fugace



Foto di Giuseppe Bustone

Fugace

Sappiamo che nessuna condizione
sia permanente.
Tutto cambia in continuazione.
Ricchi che tornano ad essere poveri
e poveri che diventano ricchi.
La vera ricchezza sta nel valorizzare le piccole cose ed accontentarsi
di ciò che si ha. Poi se domani avremo di più,bene. Quindi mi impegno
ad amare i momenti passeggeri.
Non voglio trattenere nulla
poiché tutto è come l’acqua.

Giuseppe Bustone