Margini – Margins


Margini

Quando resti a guardare
radunando ricordi
raccogli il filo dei sogni
resta lontano il tempo

Passi compiuti la notte
e ferivano i rovi
ma tu vedevi colori
sconosciuti a molti

Guidava il cuore
nei respiri trattenuti
solo per scoprire
la bellezza di un fiore

Ma non era visione
era accarezzare
ma ne hanno fatto
la loro distorta visione

Sono ora braccata
e scivolo nel nulla
nello sforzo di trattenere
tutto quel che ho imparato

Nel bosco ora vivo
a celare il valore
ai margini respiro
di me stessa memoria

Amante di vita
amante del bosco
luogo che conosco
come il mio pianto

Mi dicono strega
mi dicono maga
ho solo amato
quel che celato vive

21.08.2002 Poetyca

Margins

When looking at the remains

gathering memories
pick up the thread of dreams
time remains far

Steps have been taken at night
and hurt the brambles
but you could see colors
unknown to many

He drove his heart
in breath-hold
only to discover
the beauty of a flower

But it was not vision
was stroked
but did
their distorted vision

They are now hunted
and slide into nothingness
in an effort to retain
all I have learned

I now live in the woods
to conceal the value
breath on the edge
Memory of myself

Lover of life
lover of the woods
place I know
as my tears

They tell me witch
tell me witch
I just loved
what hidden lives

21.08.2002 Poetyca

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.