Vivere nella gioia


Vivere nella gioia

“Vivere costantemente nella gioia sembra impossibile, perché non
si conosce la struttura dell’essere umano. Al di là del corpo
fisico, astrale e mentale, noi possediamo altri tre corpi
superiori: il corpo causale, buddhico e atmico. Questi tre corpi
ci mettono in relazione con il mondo divino, e se noi riusciamo a
svilupparli, neppure le preoccupazioni e i dispiaceri possono più
alterare od oscurare ciò che stiamo vivendo nelle regioni della
luce.
Perciò, ogni giorno, con i nostri pensieri, i nostri sentimenti
e le nostre azioni, ma anche con la meditazione e la preghiera,
dobbiamo sforzarci di mantenere il legame con il mondo divino,
per continuare a vivere nella nostra anima e nel nostro spirito;
e la nostra anima e il nostro spirito ci ispirano tutto un altro
modo di vedere e di sentire le cose. Quando l’anima e lo spirito
parlano in noi, si cancellano tanti dispiaceri e anche tante
sofferenze… e si trasformano in pace, in saggezza e nella
comprensione del senso della vita!”

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Joy

Joy – does not leave us if we know how to live in the regions of the soul and spirit
“Because people lack a knowledge of the human structure, living in endless joy seems like an impossibility. Beyond the physical, astral and mental bodies, we have three further, higher bodies: the causal, buddhic and atmic. These three bodies bring us into relationship with the divine world, and if we manage to develop them, even our cares and sorrows can no longer alter or obscure what we are experiencing in the regions of light.
This is why we must try each day, through our thoughts, feelings and actions, as well as through meditation and prayer, to maintain our connection with the divine world, so we can continue to live in our soul and spirit. And our soul and spirit inspire in us quite a different way of seeing and feeling. When they speak within us, so many troubles fade away, so much suffering too!… and they are even transformed into peace, wisdom and an understanding of the meaning of life.”
Omraam Mikhaël Aïvanhov

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.