La mia strada


La mia strada

Se ripenso a quale sentimento mi caratterizzasse fino a circa dieci anni fa, non posso che rimanere incredulo davanti a quell’evidente condizione di fobica paura.E quel vivere alla stregua di un animale. Contro tutto e contro tutti… Oggi quella persona è praticamente inesistente.Non in quei termini. E non in quella folle manifestazione così marcata.Eh sì,che cambiamento ho subito.Proprio una trasformazione. Quel ‘personaggio’ non esiste più. In più, è arrivata la maturità, a contribuire alla rinascita. Ma,non so perché,se tornassi indietro rifarei la stessa identica strada. Ditemi che sono masochista, ma penso che tutto succede per un fine preciso e prestabilito. Possiamo solo viverlo nel modo migliore possibile. Mettendoci il giusto impegno.

Giuseppe Bustone

2 thoughts on “La mia strada

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.