Archivio | 08/05/2020

Fiamma – Flame – Omraam Mikhaël Aïvanhov


Fiamma

“Accendete una candela: il minimo soffio può spegnerne la
fiammella. Ma accendete un braciere, e i venti più impetuosi non
faranno che attizzarlo. E voi, allora? Se non siete che una
piccola fiamma, il più leggero soffio vi spegnerà, ma se siete un
braciere, più il vento soffierà forte e più il vostro fuoco
divamperà. Sì, finché siete piccoli, deboli, gracili, finché non
vi siete ancora fortificati, la minima prova può farvi
soccombere. Ma se siete saldi e resistenti, tutte le difficoltà
non faranno che aumentare il vostro dinamismo, la vostra volontà
e il vostro amore.
Quante volte lo si è visto! Alla minima contrarietà od
opposizione, i deboli si scoraggiano, abbandonano, capitolano,
mentre i forti si esaltano e sono ancora più decisi a continuare
e ad affrontare gli ostacoli. Allora, non chiedetemi adesso di
dirvi cosa siete. Potete scoprirlo da voi: se venite bloccati
dalle minime difficoltà della vita, ancora non siete che la
fiamma di una candela. “

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Flame

Brazier and candle flame – what they correspond to in our psychic life
“When you light a candle, the slightest breeze can extinguish its tiny flame. But if you light a brazier, the most violent winds will only fuel it. And what about you? If you are only a tiny flame, the slightest breeze will blow you out. But if you are a brazier, the stronger the wind blows, the stronger your fire will grow. Yes, if you are small, frail and sickly, if you are not yet strong, the slightest challenge can flatten you. But if you are sturdy and resilient, all difficulties will only increase your dynamism, your willpower and your love.
How often we have seen this! When the weak are the slightest bit contradicted or challenged, they become discouraged, give up and give in, while the strong are inspired and become even more determined to carry on and brave all obstacles. Well now, don’t ask me which of these you are. You can find this out for yourself: if the least difficulty in life brings you to a halt, you are still only a candle flame.”
Omraam Mikhaël Aïvanhov

La sete della conoscenza – The thirst for knowledge – Siddharta di Hermann Hesse



La sete della conoscenza

Siddharta: “Che età credi che abbia il più vecchio dei nostri Samana, il nostro venerabile Maestro?”
Giovinda: “Il più vecchio potrà avere 60 anni”
Siddharta: ” 60 anni è vissuto, e il nirvana non l’ha mai raggiunto. Ne vivrà 70-80, e tu e io, anche noi, diverremo vecchi e faremo i nostri esercizi, digiuneremo, mediteremo. Ma il nirvana non lo raggiungeremo: non lo raggiungerà il Maestro, non lo raggiungeremo noi. O Govinda, di tutti i Samana che esistono non uno, io credo, neanche uno raggiunge il nirvana. Troviamo conforti. Troviamo da stordirci, acquistiamo abilità con le quali cerchiamo di illuderci. Ma l’essenziale, la strada delle strade non la troviamo”.
Presto, Govinda, il tuo amico abbandonerà questa via dei Samana che ha così a lungo percorso con te. Io soffro la sete, o Govinda, e su questa lunga via dei Samana la mia sete non si è per nulla placata. Sempre ho sofferto sete del sapere, sempre sono stato pieno di interrogativi. Ho interrogato i Brahmini, ho interrogato i sacri Veda, d’anno in anno. Forse, o Govinda, sarebbe stato altrettanto utile interrogare il rinoceronte o lo scimpanzè. Lungo il tempo ho impiegato, Govinda, e non ne sono ancora venuto a capo, per imparare questo: che non si può imparare nulla! Nella realtà non esiste, io credo, quella cosa che chiamiamo “imparare”. C’è soltanto, o amico, un sapere che è ovunque, che è Atman, che è in me e in te e in ogni essere.
E così comincio a credere: questo sapere non ha nessun peggior nemico che il voler sapere, che l’imparare”.
FONTE: SIddharta di Hermann Hesse

The thirst for knowledge
Siddhartha: “How old do you think the oldest of our Samana, our venerable Master?”
Giovinda: “The older will have 60 years’
Siddhartha: “60 years has lived, and nirvana has never reached. It will live 70-80, and you and I, we, too, will become old and we will do our exercises, will fast, meditate. But do not reach nirvana : do not reach the Teacher, do not reach us. O Govinda, of all Samana that there are not one, I believe, not one reaches nirvana. We find comfort. We find from stun, acquire skills with which we try to fool ourselves. But the essential, the way of the streets do not find her. “
Soon, Govinda, your friend will abandon this path of Samana which has so long path with you. I suffer thirst, or Govinda, and on this long road of Samana my thirst has not subsided at all. I always suffered thirst of knowledge, I was always full of questions. I questioned the Brahmins, I questioned the sacred Vedas, from year to year. Maybe, or Govinda, would be just as useful to interrogate the rhinoceros or the chimpanzee. Along the time it took me, Govinda, and I’m not yet come to the head, to learn this: that you can not learn anything! In reality there is, I believe, that thing we call “learning”. There is only, or friend, a knowledge that is everywhere, which is Atman, which is in me and in you and in every being.
And so I begin to think: this knowledge has no worst enemy that want to know, to learn that. “
SOURCE: Siddhartha by Hermann Hesse

La sete dell’anima – The thirst of the soul


La sete dell’anima

Comportati in modo veritiero
e non dannoso per gli altri.
Se la tua bontà diventa
per gli altri una tortura,
stai lontano da loro.
Se non vogliono seguirti,
lasciali andare.
Ma sii sempre disposto
a condividere la tua comprensione
con coloro che cercano
e che hanno sete del nettare dell’anima.
Rendili felici.

Sri Paramahansa Yogananda

The thirst of the soul

Behave in a truthful
and not harmful to others.
If your love becomes
for others a torture,
Stay away from them.
If you do not want to follow you,
let them go.
But always be prepared
to share your understanding
with those who seek
and who thirst for the nectar of the soul.
Make them happy.

Sri Paramahansa Yogananda

Che cos’è il coraggio? – What is courage? – Osho


Che cos’è il coraggio?

All’inizio non c’è molta differenza tra un uomo coraggioso e un codardo. L’unica differenza è che il codardo ascolta le proprie paure e le asseconda; invece l’uomo coraggioso mette da parte le proprie paure e va avanti. L’uomo coraggioso entra nell’ignoto, malgrado le proprie paure.
Osho
❤ ❤ ❤
What is courage?

At the beginning there is not much difference between a brave man and a coward. The only difference is that the coward listens to their fears and favors, but the brave man puts aside their fears and go forward. The brave man enters into the unknown, despite their fears.
Osho

Sorriso – Smile – Rumi


🌸Sorrido🌸

Sorrido come un fiore
non solo con le mie labbra
ma con tutto il mio essere.

Rumi
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Smile

I smile like a flower
not only with my lips
but with my whole being.

Rumi