La sete della conoscenza – The thirst for knowledge – Siddharta di Hermann Hesse



La sete della conoscenza

Siddharta: “Che età credi che abbia il più vecchio dei nostri Samana, il nostro venerabile Maestro?”
Giovinda: “Il più vecchio potrà avere 60 anni”
Siddharta: ” 60 anni è vissuto, e il nirvana non l’ha mai raggiunto. Ne vivrà 70-80, e tu e io, anche noi, diverremo vecchi e faremo i nostri esercizi, digiuneremo, mediteremo. Ma il nirvana non lo raggiungeremo: non lo raggiungerà il Maestro, non lo raggiungeremo noi. O Govinda, di tutti i Samana che esistono non uno, io credo, neanche uno raggiunge il nirvana. Troviamo conforti. Troviamo da stordirci, acquistiamo abilità con le quali cerchiamo di illuderci. Ma l’essenziale, la strada delle strade non la troviamo”.
Presto, Govinda, il tuo amico abbandonerà questa via dei Samana che ha così a lungo percorso con te. Io soffro la sete, o Govinda, e su questa lunga via dei Samana la mia sete non si è per nulla placata. Sempre ho sofferto sete del sapere, sempre sono stato pieno di interrogativi. Ho interrogato i Brahmini, ho interrogato i sacri Veda, d’anno in anno. Forse, o Govinda, sarebbe stato altrettanto utile interrogare il rinoceronte o lo scimpanzè. Lungo il tempo ho impiegato, Govinda, e non ne sono ancora venuto a capo, per imparare questo: che non si può imparare nulla! Nella realtà non esiste, io credo, quella cosa che chiamiamo “imparare”. C’è soltanto, o amico, un sapere che è ovunque, che è Atman, che è in me e in te e in ogni essere.
E così comincio a credere: questo sapere non ha nessun peggior nemico che il voler sapere, che l’imparare”.
FONTE: SIddharta di Hermann Hesse

The thirst for knowledge
Siddhartha: “How old do you think the oldest of our Samana, our venerable Master?”
Giovinda: “The older will have 60 years’
Siddhartha: “60 years has lived, and nirvana has never reached. It will live 70-80, and you and I, we, too, will become old and we will do our exercises, will fast, meditate. But do not reach nirvana : do not reach the Teacher, do not reach us. O Govinda, of all Samana that there are not one, I believe, not one reaches nirvana. We find comfort. We find from stun, acquire skills with which we try to fool ourselves. But the essential, the way of the streets do not find her. “
Soon, Govinda, your friend will abandon this path of Samana which has so long path with you. I suffer thirst, or Govinda, and on this long road of Samana my thirst has not subsided at all. I always suffered thirst of knowledge, I was always full of questions. I questioned the Brahmins, I questioned the sacred Vedas, from year to year. Maybe, or Govinda, would be just as useful to interrogate the rhinoceros or the chimpanzee. Along the time it took me, Govinda, and I’m not yet come to the head, to learn this: that you can not learn anything! In reality there is, I believe, that thing we call “learning”. There is only, or friend, a knowledge that is everywhere, which is Atman, which is in me and in you and in every being.
And so I begin to think: this knowledge has no worst enemy that want to know, to learn that. “
SOURCE: Siddhartha by Hermann Hesse

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.