Stessa corsa – Same stroke


255894_10150196286514646_4011270_o

Stessa corsa

Graffianti le parole
come unghie nella carne
strappano via l’ipocrisia
di chi dorme
di chi non guarda
oltre se stesso
Se solo per un istante
smettessi di tappare
orecchie ed occhi
comprenderesti
di essere pendina
nel gioco di altri
Urla silenziose
gettate nel vento
vorticose danze
a risvegliare l’oblio
di chi non gioca
la stessa corsa

07.03.2015 Poetyca

Same stroke

Biting words
as nails in the flesh
tear away the hypocrisy
of those who sleep
of those who do not watch
beyond himself
If only for a moment
you stop  to plug
ears and eyes
comprenderesti
being pendina
in the other game
silent screams
thrown in the wind
swirling dances
awaken oblivion
who does not play
the same stroke

07/03/2015 Poetyca

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.