Echi di passato


Immagine di Giuseppe Bustone

Echi di passato

“…E ho cominciato a captare segnali criptati e a vivere in situazioni molto fuori dal comune. Ero sonnambulo; mi svegliavo nel cuore della notte, al buio assoluto, in piedi, e non sapevo dove fossi. Spesso facevo incubi spaventosi; che sembravano realtà. Insomma, ho sempre avuto una grandissima paura di tutto e di tutti. Però… numerose sono state le volte in cui sono scampato da morte sicura…”

Giuseppe Bustone

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.