Archivio | 23/07/2020

Due diversi mondi – Two different worlds



Due diversi mondi
Forse viviamo due diversi mondi o due facce diverse della stessa cosa: da una parte quello che gli occhi osservano e che ci sembra ” diverso” da quel che siamo, che incarna aspetti che sentiamo dissonanti con il nostro essere, vorremmo poter correggere o forse essere protetti da quel mondo che chiamiamo realtà, che non sempre ci rappresenta, dal quale ci si sente alieni, distanti per modi e linguaggio.Troppa invadenza, troppe pressioni affinché si segua un ordine ed un tempo preconfezionato per tutti, senza la possibilità di scendere nel profondo per un ascolto ed un accordarsi ad un ritmo più soggettivo. Ma esiste un altro aspetto, un mondo che invece ci appartiene che è dentro di noi, fatto di sensazioni, di attimi interminabili e di silenzio ricco di armonia, basta soltanto fermarsi ad assaporarlo per sentirci ” a casa” e per comprendere come esso sia il senso stesso della nostra ricerca, non è mai stato distante e non si deve percorrere nulla spostandosi in altri luoghi, come per un viaggio, per trovarlo,esso infatti va solo ascoltarlo per accedervi e per comprendere come esso sia ricco di pace, come un giardino che va curato, è filo sottile di bellezza che si manifesta nei sentimenti indistruttibili e nel ricordo di quanto ci abbia arricchito nel tempo. Basta semplicemente accogliere quel che è, senza la pretesa di cambiare qualcosa o di trattenere, tutto scorre e tutto ha un senso impalpabile che offre sostanza al nostro spazio interiore con un continuo adattamento ed una continua flessibilità che innalza le frequenze energetiche per essere come un fiume che accoglie affluenti di armonia, per divenire armonia viva.
Spesso accecati dalla voglia di possesso, come se si trattasse di un ” luogo” esteriore, non ci rendiamo conto che facciamo fuggire quel che impalpabile come la neve è pura essenza, non ha forma o consistenza ma è proprio per questo che è preziosa e vera, è come una musica che non si ode con l’orecchio ma con l’anima che vibrante riconosce la musica primigenia dell’Amore e ne ripercorre la strada arricchendosi si Armonia e contenuto per essere portatori di pace.
26.10.2010 Poetyca
Two different worlds

Perhaps we live in two worlds or two different faces of the same thing: on one hand and what the eyes observe that there seems to be “different” from what we are, we feel that embodies aspects dissonant with our being, we would like to correct or perhaps be protected from that world we call reality, which is not always there, from which it feels alien, distant and ways to linguaggio.Troppa intrusive, too much pressure to follow a pre-order and once for all, without the possibility of going into deep listening and an agreement at a rate more subjective. But there is another side, a world that belongs to us but that is within us, made up of sensations, of endless moments of silence and of harmony, you just stop and savor it to feel “at home” and to understand how it is the sense of our research was never far away and you should not take anything by moving to other places, such as a trip, to find it, in fact it is only hear to access and to understand how it is full of peace, like a garden which is nice, is thin of beauty that manifests itself in the feelings and indestructible memory of what we have enriched over time. Just accept what is, without pretending to change something or to withhold, everything flows and everything makes sense that impalpable substance offers to our inner space with a constant change and continuous flexibility that raises the energy frequencies to be like a river which receives tributaries of harmony, harmony and become alive. Often blinded by the desire of possession, as if it were a “place” outside, we do not realize what we do to escape the snow is as fine as pure essence, has no form or substance but that is precisely why it is valuable and true it’s like a music that is heard with the ear but with the soul that recognizes the vibrant music of love and primitive traces its path is enriched Harmony and content to be peacemakers.
26.10.2010 Poetyca

Amore – Love – Osho


Amore

“Ma ricorda,
l’amore non conosce confini.
L’amore non può essere geloso
perché l’amore non può possedere.
Solo le cose possono essere possedute.
L’amore dà libertà.
L’amore è libertà. ”

Osho

Love

“But remember,
love knows no boundaries.
Love cannot be jealous
because love cannot possess.
Only things can be possessed.
Love gives freedom.
Love is freedom. ”

Osho

Mistero – Mystery


🌸Mistero🌸

Geroglifici
criptano
pensieri
perduti
nel tempo

Vento
leggero
sparge
granelli
di sabbia

Vivi
adesso
l’ebbrezza
intensa
di questo attimo

15.07.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Mystery

Hieroglyphics
encrypt
thoughts
lost
in time

Wind
light
spreads
grains
of sand

You alive
now
the intense
thrill
of this moment

15.07.2020 Poetyca

Riflettendo – Non è così difficile – It is not so difficult



Riflettendo…

La Riflessione
La natura della mente è sostanza e fondamento dell’insieme di vita e morte,
come il cielo che accoglie l’intero universo nel suo abbraccio.
Sogyal Rinpoche
—————————–
Essere capaci di guardare in profondità
come tutto sia impermanente, destinato
alla trasformazione e che a nulla ci possiamo aggrappare,
in particolare alla visione dualistica
che tutto cataloga e rende separato,
è comprendere anche l’interconnessione e la presenza
di qualcosa che trascente la mente per portare luce
alla realtà della presenza di una condizione di non separaritivà
e di non opposizione o contrasto dove tutto è realtà viva da accogliere,
oltre ogni apparenza ed illusione.
Poetyca
—————————–
L’insegnamento
Non è così difficile
Morire non è così difficile,
una volta che avete accettato la morte
come una parte della vita.
La morte non è separata dalla vita.
Des Boo-ngoh
———————————-
Moriamo ogni istante,
a noi stessi, alla realtà apparente,
per attraversare il confine tra illusione
e realtà che permea ogni passo
– qui ed ora – dove tutto è un intenso abbraccio
di comprensione e compassione verso ogni essere
e la non separazione che ci insegna a vivere quel che è.
Vita e morte sono sono due separate condizioni,
ma due punti di vista che si affacciano sulla medesima cosa.
Poetyca
———————————-
13.03.2010 Poetyca

🌟🌟🌟
Reflecting …
Reflection
The nature of mind is the substance and foundation of all life and death,
like the sky that welcomes the entire universe in his embrace.
Sogyal Rinpoche
—————————–
Being able to look deeply
that everything is impermanent, destined
transformation and that we can cling to nothing,
in particular the dualistic view
that all catalogs and makes separate
is to understand the interplay and the presence
trascente the mind of something to bring light
the reality of the presence of a condition not to separaritivà
and not opposition or contrast where everything is a living reality to be accepted,
beyond appearances and illusion.
Poetyca
—————————–
Teaching
It is not so difficult
Dying is not so difficult,
once you have accepted death
as a part of life.
Death is not separated from life.
Boo-des ngoh
———————————-
We die every moment,
to ourselves, to the apparent reality,
to cross the border between illusion
and reality that permeates every step
– Here and now – where everything is an intense embrace
of understanding and compassion for all beings
and non-separation that teaches us to live what it is.
Life and death are two separate conditions,
but two points of view facing the same thing.
Poetyca
———————————-
13.03.2010 Poetyca

Pesi calibrati – Calibrated weights


Pesi calibrati

Ogni nostro passo
è una scelta nel sentiero della nostra vita:

– possiamo scegliere se prendere ogni peso oggi
e abbandonare quello che è inutile come apparenza ( senza sostanza)
oppure fare questo domani, quando attraverso la nostra esperienza
avremo imparato la lezione.

Se noi paragoniamo noi stessi a degli alpinisti possiamo vedere come
tutto quello che portiamo sulle nostre spalle deve avere un peso calibrato
o esso diventa nocivo.

Ma a me viene in mente anche come in un ideogramma cinese la parola crisi
significa opportunità, allora tutto quello che fa inciampare e soffrire noi,

a volte sino a spezzare il nostro cuore, è in realtà la scossa giusta per guardare meglio
come smettere di creare sofferenza attraverso il peso inutile delle aspettative.

13.12.2011 Poetyca

Calibrated weights

Every step we take
is a choice in the path of our lives:

– We can choose whether to take any weight today
and abandon what is useless as appearance (without substance)
Or do this tomorrow, when through our experience
we have learned the lesson.

If we compare ourselves to the mountaineers we can see how
everything that we carry on our shoulders must weigh calibrated
or it becomes damaged.

But I can think of a Chinese character as the word crisis
means opportunity, then everything that makes us stumble and suffer,

sometimes up to break our heart, the shock is actually just to look better
how to stop creating unnecessary suffering by the weight of expectations.

13.12.2011 Poetyca

Attrazione – Attraction


🌸Attrazione🌸

Non attiriamo
quello che vogliamo;
attiriamo ciò che siamo.

Wayne Dyer
🌸🍃🌸#pensierieparole
🌸Attraction

We do not attract
that which we want;
we attract that which we are.

Wayne Dyer

Dialogo negato – Denied dialogue


🌸Dialogo negato🌸

Anche il silenzio
può essere pesante,
quanto una punizione.
Eppure…
se releghi in un angolo
una persona…
Perché cercare
di violarne di nascosto l’anima
osservando ogni sua espressione?
Siate sinceri e cercate
di capire cosa volete davvero.
Punite solo voi stessi
astenendovi
dal confronto costruttivo.

14.07.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Denied dialogue

Also silence
can be heavy,
as much as a punishment.
But yet…
if you relegate to a corner
a person…
Why look
to violate its soul watching in secret
every his expression?
Be sincere and seek
to understand what you really want.
You punish only yourself
when you refraining from a constructive confrontation.

14.07.2020 Poetyca

Naturalmente naturale


Immagine di Giuseppe Bustone

Naturalmente naturale

Penso che si debba prendere coscienza delle cose
semplici della vita.
Non darle per scontate.
Quanti di noi osservano
e godono di un tramonto?
Chi ne resta meravigliato?
Chi guarda davvero tutti i suoi colori, che vanno dal giallo
al rosa al rosso al viola?
Non è stupenda l’alba?
Un fiume che scorre?
Una montagna maestosa?
Consiglio a voi che state leggendo
di “esserci” quando la natura
si manifesta.
Prendetevi del tempo
solo per voi; solo per la natura.

Giuseppe Bustone

★ღPoeti amici ღ★


Living The Momert

Here comes rain orsun in mid May
Take a moment to enjoy things
Drops falling on the ground
The air is crisp and refreshing
New life is growing around us
Stop and smell the fresh flowers
Dont give up what you believe in
We are living the moment at own pace

By Nicolas Nick’Crowley5-16-19
Copyright Nicolas Crowley

Vivere il momento

Ecco che arriva la pioggia a metà maggio
Prenditi un momento per goderti le cose
Gocce che cadono a terra
L’aria è fresca e rinfrescante
La nuova vita sta crescendo intorno a noi
Fermati e annusa i fiori freschi
Non rinunciare a ciò in cui credi
Stiamo vivendo il momento al nostro ritmo

Di Nicolas Nick’Crowley5-16-19
Copyright Nicolas Crowley