Archivio | 07/08/2020

Amici – Friend – Vinicius De Moraes


Amici
“Ho amici che non sanno quanto sono miei amici.
Non percepiscono tutto l’amore che sento per loro né quanto siano necessari per me.
L’amicizia è un sentimento più nobile dell’amore. Questo fa sì che il suo oggetto si divida tra altri affetti, mentre l’amore è imprescindibile dalla gelosia, che non ammette rivalità.
Potrei sopportare, anche se non senza dolore, la morte di tutti i miei amori, ma impazzirei se morissero tutti i miei amici!
Anche quelli che non capiscono quanto siano miei amici e quanto la mia vita dipenda dalla loro esistenza…
Non cerco alcuni di loro, mi basta sapere che esistono. Questa semplice condizione mi incoraggia a proseguire la mia vita. Ma, proprio perché non li cerco con assiduità, non posso dir loro quanto io li ami. Loro non mi crederebbero.
Molti di loro, leggendo adesso questa “crônica” non sanno di essere inclusi nella sacra lista dei miei amici. Ma è delizioso che io sappia e senta che li amo, anche se non lo dichiaro e non li cerco.
E a volte, quando li cerco, noto che loro non hanno la benché minima nozione di quanto mi siano necessari, di quanto siano indispensabili al mio equilibrio vitale, perché loro fanno parte del mondo che io faticosamente ho costruito, e sono divenuti i pilastri del mio incanto per la vita.
Se uno di loro morisse io diventerei storto.
Se tutti morissero io crollerei.
E’ per questo che, a loro insaputa, io prego per la loro vita.
E mi vergogno perché questa mia preghiera è in fondo rivolta al mio proprio benessere. Essa è forse il frutto del mio egoismo.
A volte mi ritrovo a pensare intensamente a qualcuno di loro. Quando viaggio e sono di fronte a posti meravigliosi, mi cade una lacrima perché non sono con me a condividere quel piacere…
Se qualcosa mi consuma e mi invecchia è perché la furibonda ruota della vita non mi permette di avere sempre con me, mentre parlo, mentre cammino, vivendo, tutti i miei amici, e soprattutto quelli che solo sospettano o forse non sapranno mai che sono miei amici.
Un amico non si fa, si riconosce.
Vinicius De Moraes♥ ♥ ♥ 

Friends
“I have friends who do not know how my friends.
Not receive all the love I feel for them and not what is needed for me.
Friendship is a most noble sentiment of love. This means that its object is divided among other emotions, while love is inseparable from jealousy, which admits of no rivalry.
I could stand, although not without pain, the death of all my loves, but I’d go mad if they die all my friends!
Even those who do not understand how my friends and how much my life depends on their existence …
Do not try some of them, I just know they exist. This simple condition encourages me to continue my life. But, just because I look for them assiduously, I can not tell them how much I love them. They do not believe me.
Many of them, now reading this “chronic” knows not to be included in the sacred list of my friends. But it’s nice that I know and feel that I love them, even if you do not declare them and not try.
And sometimes, when I look for them, I notice that they do not have the slightest notion of what I needed to be, what is essential to balance my life, because they are part of the world that I have painstakingly built, and have become the pillars of my fascination for life.
If one of them died I be wrong.
If all die I’d collapse.
And ‘why, unbeknownst to them, I pray for their lives.
And I am ashamed because my prayer is basically directed to my own welfare. It is perhaps the result of my selfishness.
Sometimes I find myself thinking hard about any of them. When I travel and I am in front of wonderful places, I drop a tear because they are not with me to share that pleasure …
If something has consumed me and I get older is furious because the wheel of life will not allow me to always have with me, as I speak, as I walk, live, all my friends, and especially those who only suspect or perhaps will never know who are my friends.
A friend does not, it is recognized. “Vinicius De Moraes

 
 

Storie da ricucire – Stories to mend


  1. L’ultima Thule è il ventiquattresimo ed ultimo album del cantautore italiano Francesco Guccini, uscito il 27 novembre 2012[2]. Come annunciato da Guccini[3], le registrazioni sono avvenute all’interno del Mulino della famiglia Guccini a Pavana.

    Come copertina del disco Guccini ha scelto un veliero fra i ghiacci polari, una foto scattata da Luca Bracali durante i suoi viaggi. “Quando ho visto quella immagine – ha spiegato il cantautore modenese – mi sono detto che era lei”.[4]

    L’edizione digitale contiene anche un video registrato a Pavana in cui Francesco Guccini racconta i giorni della lavorazione de L’ultima Thule.[5]

    Il cantautore ha dichiarato che, dopo questo album, molto probabilmente non scriverà più canzoni, né terrà concerti e che, in passato, meditò spesso di intitolare così l’ultimo lavoro discografico: L’ultima Thule.[6]

    Il disco si è rivelato l’ennesimo successo per Guccini: nel giro di solamente un mese ha infatti venduto più di 100.000 copie, risultando tra i cinque album più venduti in Italia nel periodo natalizio. A fine 2013 la FIMI gli ha attribuito il secondo disco di platino, per le oltre 120.000 copie vendute. Nel corso dello stesso anno è stato realizzato il film Francesco Guccini La mia Thule che documenta la registrazione del disco, in una sala di incisione particolare e creata per l’occasione nel mulino di Chicòn, a Pàvana, in cui il cantautore abitò e a cui sono legati alcuni momenti della sua vita e alcune sue opere letterarie e canzoni.

    Essendosi Guccini ritirato dalle esibizioni live a fine 2011, questo disco non è stato presentato in tournée dall’autore; i suoi storici musicisti, però, con la sola eccezione diEllade Bandini e Roberto Manuzzi, che non hanno preso parte al progetto, hanno portato in tour l’album nel corso del 2013, con l’aggiunta, alla voce, di Danilo Sacco. Il gruppo così costituito, che nei concerti alternava i brani nuovi con quelli storici del cantautore, ha assunto il nome di Danilo Sacco e i Musici.

    http://it.wikipedia.org/wiki/L%27ultima_Thule

Storie da ricucire

Bandiere di luce, storie da ricucire,
un passato che s’intreccia con il presente:
Un giorno d’Aprile che non va dimenticato,
banalizzato o strumentalizzato….
E’ nel sacrificio e nella storia
la traccia indelebile di quest’Italia
da difendere e da amare.

25.04.2015 Poetyca

Stories to mend

Flags of light, stories to mend,
a past that is interwoven with the present:
One day in April that should not be forgotten,
trivialized or exploited ….
And ‘sacrifice and history
the indelible mark of this Italy
to defend and to love.

04/25/2015 Poetyca

Anime senza tempo. – Timeless Souls


Anime senza tempo

Quando tu
senza fatica
costruisci il silenzio
dove non interferisce
oramai più nulla
io so che la mente
non si agita
non vuole fuggire
ed una finestra si apre
su questo incanto
tra colori e profumi
di questo infinito
nelle regioni celesti
io posso ascoltare
una cosa soltanto:
il Cuore palpitante
di anime senza tempo

20.07.2012 Poetyca

Timeless Souls

When you
easily
build the silence
where it does not interfere
now nothing
I know that the mind
do not shake
will not run away
and a window opens
of this enchantment
between colors and scents
of this infinite
in the heavenly
I can hear
one thing only:
Heart throbbing
of timeless souls

20.07.2012 Poetyca

Bellezza ad ogni respiro – Beauty to every breath


Bellezza ad ogni respiro
Oltre lo sguardo e le apparenze
quando con raccoglimento
accogliamo le immagini
che provengono dal nostro Essere
sveliamo a noi stessi
bellezza e colori
mai immaginati prima
e come quando si solleva un velo
possiamo scoprire la presenza
ed il profumo che dona incanto
della Bellezza ad ogni respiro
27.03.2012 Poetyca
Beauty to every breath
Besides the gaze and appearances
when in calmly and reverently
we welcome pictures
originating from our Being
We show to ourselves
beauty and colors
never before imagined
and how when you lift a veil
we can detect the presence
and the perfume that gives charm
with every breath of Beauty
27.03.2012 Poetyca

Lieta speranza – Joyful hope


Lieta speranza

Buongiorno
di magia ed incanto
dipinto tra parole
che carezzano il cuore
L’anima intanto avvolge
le ore che son dono
di sorrisi e lieta speranza
con un abbraccio
che mai abbandona

Solo istanti proiettati
nel tempo che annullano
ogni nostra distanza
per essere ora
vibrazione che colora
quella gioia condivisa
per lo stesso cammino

03.02.2004 Poetyca

Joyful hope

Good morning
of magic and enchantment
painting in words
that caress your heart
The soul meanwhile wraps
the hours are gift
smiles and joyful hope
with a hug
who never abandons

Only moments projected
over time, which eliminate
each of our distance
for hours
color vibration
that joy shared
the same road

03.02.2004 Poetyca

Se mi ami non piangere – If you love me do not cry


Se mi ami non piangere

I nostri Angeli ci dicono…
Se mi ami non piangere

Se mi ami non piangere! Se tu conoscessi il mistero immen­so del cielo dove ora vivo, se tu potessi vedere e sentire quello che io vedo e sento in questi orizzonti senza fine, e in questa luce che tutto investe e penetra, tu non piange­resti se mi ami.

Qui si è ormai assorbiti dall’incanto di Dio, dalle sue espres­sioni di infinità bontà e dai riflessi della sua sconfinata bel­lezza. Le cose di un tempo sono così piccole e fuggevoli al con­fronto.

Mi è rimasto l’affetto per te: una tenerezza che non ho mai conosciuto.

Sono felice di averti incontrato nel tempo, anche se tutto era allora così fugace e limitato. Ora l’amore che mi stringe profon­damente a te, è gioia pura e senza tramonto.

Mentre io vivo nella serena ed esaltante attesa del tuo arrivo tra noi, tu pensami così!

Nelle tue battaglie, nei tuoi momenti di sconforto e di solitu­dine, pensa a questa meravigliosa casa, dove non esiste la mor­te, dove ci disseteremo insieme, nel trasporto più intenso alla fonte inesauribile dell’amore e della felicità. Non piangere più, se veramente mi ami!

S. Agostino

 

If you love me do not cry

Our Angels are telling us …
If you love me do not cry

If you love me do not cry! If you knew the immense mystery of the sky where I now live, if you could see and hear what I see and feel in these endless horizons, and in this light that invests and penetrates everything, would you cry if you do not love me.

Here it is now absorbed by the enchantment of God, by his expressions of infinite goodness and reflections of its endless beauty. The things of the past are so small and fleeting by comparison.

I still have affection for you: a tenderness that I have ever known.

I’m glad I met in time, but then everything was so fleeting and limited. Now the love that binds me deeply to you, is pure joy and unending.

While I live in the serene and exciting expecting your arrival among us, you think of me like that!

In your battles, in your moments of despair and loneliness, think of this wonderful home, where there is no death, where there disseteremo together, more intense in the transport from the inexhaustible fountain of love and happiness. Weep no more, if you really love me!

S. Augustine

Caduta libera – Free fall


🌸Caduta libera🌸

Anche oggi
ti svegli
con il cuore ferito
dopo cadute
e realtà pungenti

Le tue tasche
erano bucate
ed hai perduto
ancora una volta
tutti i tuoi sogni

Ma non ti abbattere
anche se devi
ricominciare
apri sempre
il paracadute

Devi imparare
a guardare oltre
tutte le apparenze
tenendo vive
le tue speranze

31.07 2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Free fall

Also today
you wake up
with a wounded heart
after falls
and pungent realities

Your pockets
they were punctured
and you have lost
Once again
all your dreams

But don’t get down
even if you have to
start over
always open
the parachute

You have to learn
to look beyond
all appearances
keeping alive
your hopes

07/31/ 2020 Poetyca

Mentre guardo lontano – While I look away


37223_406178744645_742844645_4688837_3581851_n

Mentre guardo lontano

Ho qui tra le dita
ancora un respiro
trame di rime
intrecciate ad un sogno
Silenzi stagnanti
in un infinito viaggio
nella ricerca di senso
strisciando al buio
Spezzato incanto
ed illusioni senza nome
a solleticare memoria
mentre guardo lontano
Metamorfosi
per far spuntare ali
con volo e colori
nelle carezze di vita

09.09.2015 Poetyca

While I look away

I have here between my fingers
still one breath
plots of rhymes
intertwined to a dream
silences stagnant
in a never-ending journey
the search for meaning
crawling in the dark
broken enchantment
and illusions unnamed
tickle memory
while I look away
metamorphosis
to sprout wings
with flying colors and
caresses of life

09/09/2015 Poetyca

Chi siamo?- Who are we?


Chi siamo?

Dimmelo tu
e noi chi siamo?
Coraggio che si sgretola
in un solo istante
urla nel silenzio
spezzano incanto
e la fretta di essere
oltre ogni ostacolo
Maschere della ragione
dove un cuore soffre
e nessuno se ne accorge

01.11.2011 Poetyca

Who are we?

You tell me
and who are we?
Courage crumbles
in an instant
screaming in silence
break enchantment
and hurry to be
over all obstacles
Masks of reason
where a heart suffers
and no one notices it

01.11.2011 Poetyca

Angeli – Angels


🌸Angeli🌸

Cadono gli angeli
come stelle
nelle notti
piú buie

Per la ricerca
di cuori
da consolare
e ferite da rimarginare

Lascia aperta
la tua porta
tu non temere
luce ed amore

30.07.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Angels

Angels fall
like stars
in the darker
night

For the research
of hearts
to console
and wounds to heal

You open
your door
you do not fear
light and love

30.07.2020 Poetyca
Angels

Angels fall
like stars
in the darker
night

For the research
of hearts
to console
and wounds to heal

You open
your door
you do not fear
light and love

30.07.2020 Poetyca

L’ego – The ego – Eckhart Tolle


🌸L’ego🌸

L’ego non lo sa
che la fonte di tutta l’energia
è dentro di te, quindi la cerca fuori “.

Eckhart Tolle
🌸🍃🌸#pensierieparole
🌸The ego

The ego doesn’t know
that the source of all energy
is within you, so it seeks it outside.”

Eckhart Tolle

★ღPoeti amici ღ★


Anonimo

Senza vincoli
per le strade
del mondo
voglio andare,
cercando brevi
incontri.
Anonimo,
le tasche colme
di versi…

Lasciando aperto
l’uscio di casa.

Da: ” Frammenti” – Orazio Gennuso

Anonymous

Without restrictions
on the streets
of the world
I want to go,
looking for short
meetings.
Anonymous
pockets filled
of verses …

Leaving open
the door of the house.

From:” Frammenti” – Orazio Gennuso

Nel cuore del silenzio – In the heart of silence – Haiku


4

Nel cuore del silenzio – Haiku

Ascolto vivo
nel cuore del silenzio
orme di sole

09.02.2015 Poetyca

In the heart of silence – Haiku

Alive lintering
in the heart of silence
footsteps of sun

09/02/2015 Poetyca

Una perla al giorno – Jacob Böhme


finalligth10

Siamo tutti strumenti a corda nel concerto della gioia di Dio.

                                                    Jacob Böhme

We are all stringed instruments in the concert of God’s joy.

                                                     Jacob Böhme