Archivio | 04/10/2020

Già finito – Already finished


Già finito

Passerò a prenderti
tra un sogno
e un’illusione
con te non userò
un linguaggio da favola
e saranno dure
le mie parole :
Solo verità
– nessuna maschera –
Solo analisi
che ti salverà la vita
da passi perduti
strada che fa scivolare
troppo lontano dalla realtà
che non hai mai
voluto affrontare
Ora basta!
Ti porterò via
dalle menzogne
di mondi di fate
dove non sai mai guardare
dentro gli occhi del mondo
dove non sai cercare il senso
di un futuro ben costruito
e tra miti e leggende
credi tutto gia finito

16.09.2003 Poetyvca

Already finished

I will pick you
between a dream
and illusion
with you I will not use
a fabulous language
and will be hard
my words:
Only truth
– No masks –
Only analysis
that will save lives
for lost steps
road slips
too far from reality
you never
wanted to address
That’s enough!
I’ll take you away
the lies
worlds of fairies
You never know where to look
into the eyes of the world
do not know where to find the way
of a future well-constructed
and myths and legends
believe everything already finished

16.09.2003 Poetyvca

Chi sono io? – Who am I? – Nisargadatta Maharaj


Chi sono io?

Il ricercatore è colui che è alla ricerca di se stesso. Rinuncia a tutte le domande tranne una: ‘Chi sono io?’ Dopo tutto, il solo fatto si è sicuri è che siete. Il ‘Io sono’ è certo. Il ‘Io sono questo’ non è. Lotta per scoprire ciò che siete in realtà. Per sapere cosa sei, devi prima studiare e conoscere ciò che non lo sono. Scopri tutto quello che non sei – corpo, sentimenti, pensieri, tempo, spazio, questo o quello – niente, concreto o astratto, cui si percepiscono si può essere. L’atto stesso di percepire dimostra che non sono ciò che si percepisce. Il più chiaro si capisce che, a livello della mente che può essere descritto solo in termini negativi, il più veloce verrai alla fine della vostra ricerca e rendersi conto che tu sei l’essere illimitate.

Nisargadatta Maharaj
come si vede nel libro I Am That, tradotto da Maurice Frydman da Acorn Press.

❤ ❤ ❤

Who am I?

The seeker is he who is in search of himself. Give up all questions except one: ‘Who am I?’ After all, the only fact you are sure of is that you are. The ‘I am’ is certain. The ‘I am this’ is not. Struggle to find out what you are in reality. To know what you are, you must first investigate and know what you are not. Discover all that you are not – body, feelings, thoughts, time, space, this or that – nothing, concrete or abstract, which you perceive can be you. The very act of perceiving shows that you are not what you perceive. The clearer you understand that on the level of mind you can be described in negative terms only, the quicker will you come to the end of your search and realize that you are the limitless being.
Nisargadatta Maharaj
as seen in the book I Am That, translated by Maurice Frydman from Acorn Press.

Il mondo si offre – The world will offer – Franz Kafka


Il mondo si offre
Non c’è bisogno di lasciare la camera. Rimani seduto al tuo tavolo e ascolta. Non ascoltare nemmeno , semplicemente aspetta. Non aspettare neppure , e sii molto solitario. Il mondo si offre liberamente per te per essere smascherato, non ha scelta, rotolerà in estasi ai tuoi piedi.
FRANZ KAFKA

The world will offer
You do not need to leave your room. Remain sitting at your table and listen. Do not even listen, simply wait. Do not even wait, be quite still and solitary. The world will freely offer itself to you to be unmasked, it has no choice, it will roll in ecstasy at your feet.
FRANZ KAFKA

Coltivare la cultura


Immagine di Giuseppe Bustone

Coltivare la cultura

Sto impiegando una parte del mio tempo nell’ampliamento delle skill. Sto seguendo alcuni corsi; altri li ho già terminati. E mi formo su come utilizzare i codici HTML, CSS, Java Script, ed ora anche PHP7 oltre che Bootstrap (spero si scrivano così… 😊)
Sto acquisendo delle competenze necessarie per riuscire a muovermi nel mondo professionale con almeno una prima infarinatura di cultura varia, soprattutto nei campi dell’informatica e del digitale. Certo che studiare da cinquantenne non è facile come quando andavo a scuola, ma con un po’ d’impegno imparo lo stesso. Consiglio a voi di tenere la mente impegnata. Ma, e soprattutto, imparate l’arte del distrarsi. Poi, ho imparato ad esempio che quando non sai cosa fare: non fare niente. Ma se fai qualcosa falla bene…

Giuseppe Bustone

Orme – Footsteps


🌸Orme🌸

Mano tesa
nel silenzio
per spostare
le nuvole

Tocco
d’aurora
a scalfire
il buio

Non temere
quel che appare
e lascia il segno
nel cuore del mondo

27.09.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Footsteps

Outstretched hand
in the silence
to move
clouds

Touch
of dawn
to scratch
the darkness

Do not fear
what appears
and leave its mark
in the heart of the world

27.09.2020 Poetyca

Penne di pavone – Peacock feathers


Penne di pavone

Ed ancora
nascondi gli occhi
dietro il ventaglio
dei tuoi colori

Sei in ricerca
di modi
sempre nuovi
per l’inganno

Non avrai mai
le trasparenze
del cristallo
sul cuore

Getti in un angolo
la maschera nera
del corvo
con troppa fretta

Ma non t’accorgi
dell’inciampo delle tue parole
ed è condanna
la tua ruota d’illusione

18.03.2003 Poetyca

Peacock feathers

And yet
Hide your eyes
behind the fan
of your color

You are in search
ways
ever new
for deception

You’ll never
transparencies
Crystal
on the heart

Throw in a corner
black mask
Raven
too quickly

But do not notice
dell’inciampo of your words
and condemns
your wheel of illusion

18.03.2003 Poetyca

La maschera sul volto – The mask on the face


mask (2)

La maschera sul volto

Dolore e difficoltà spesso nascono dall’incapacità di togliere dal volto
la maschera che per anni si è portata, credendo fosse la vera essenza di sè,
mentre invece era quella personalità che ci è stata confezionata con i condizionamenti.
Si soffre nel percorrere un tragitto dove non si conosce la direzione,
ma più si strappa la maschera e più emerge la luce che si è trattenuta.

04.09.2014 Poetyca

 

The mask on the face

Pain and difficulties often arise from the inability to remove from the face
the mask, which for years has brought, thinking it was the very essence of self,
while it was that personality that has been packaged with the constraints.
It suffers in to cover a distance where you do not know the direction,
but more and more it tears the mask reveals the light that is on hold.

09/04/2014 Poetyca

Silenzio – Silence – Margaret Lee Runbeck


🌸Silenzio🌸

“Il silenzio fa le vere conversazioni tra amici. Non il detto, ma è il non doverlo mai dire che conta. ”

Margaret Lee Runbeck
🌸🍃🌸#pensierieparole
🌸Silence

“Silence make the real conversations between friends. Not the saying, but the never needing to say that counts.”

Margaret Lee Runbeck

Significato – Meaning


🌸Significato🌸

Siamo solo
voci smarrite
da accogliere

Passi incerti
in cerca
di direzione

Ascolta
apri le braccia
e portaci Luce

27.09.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Meaning

We are alone
lost voices
to welcome

Uncertain steps
looking
of direction

Listen
open your arms
and bring us Light

27.09.2020 Poetyca