Archivio | 05/10/2020

Ruoli – Roles


💮Ruoli💮

Si è spesso soppesati,
valutati e considerati
in proporzione a quanto
si sia capaci di portare avanti
un ruolo,una funzione produttiva
e dunque a quanto sia calcata
una maschera sul volto.
Ci sono persone che rivestono
piú ruoli e non per questo
si diventa più importanti
o considerati per quanto
è nel profondo di sè,
i ruoli,infatti,deformano
la vera essenza
e condizionano
nel nutrire aspettative.
Dovremmo tutti provare
a svelare chi sia davvero
ogni persona
che abbiamo di fronte
e non farci condizionare
da preconcetti inutili.

24.11.2019 Poetyca
💮🌿💮#Poetycamente
💮Roles

It is often weighed,
evaluated and considered
in proportion to what
be able to carry on
a role, a productive function
and therefore to what it is trodden
a mask on the face.
There are people who dress
more roles and not for this
it becomes more important
or considered for how much
is deep within himself,
the roles, in fact, deform
the true essence
and condition
in nurturing expectations.
We should all try
to reveal who she really is
each person
that we face
and don’t let us condition you
from unnecessary preconceptions.

24.11.2019 Poetyca

Alla fine di tutto – At the end of all


249787_138097906266805_100001997889140_249071_29669_n.jpg

Alla fine di tutto

Ed ė ora
alla fine di tutto
mentre si sgretola
anche l’ultima certezza
quando la notte
incontra il giorno
che il vero viaggio inizia
Dentro l’artiglio di un’Aquila
poi in alto
dove la Luce aspetta
partendo dal buio
del più profondo abisso
ė l’incontro
con ogni nostra illusione
Come diversa ė adesso
la visione delle cose
ed ogni nemico antico
ci accoglie e ci sorride
indicando con la mano sul cuore
come a volte ė una maschera
a farci capire.

04.09.2015 Poetyca

At the end of all

And is now
at the end of all
while crumbles
also the last certainty
when the night
meets the day
that the real journey begins
Inside the claw of an Eagle
then up
where the Light awaits
starting from the dark
the deepest abyss
ė match
with all our illusions
How different now ė
the vision of things
and every old enemy
welcomes us and smiles
pointing with his hand on his heart
as is sometimes a mask
to make us understand.

04/09/2015 Poetyca

Infinito – Infinity


🌸Infinito🌸

Fremito
lieve
inonda
di luce
l’ultimo
respiro

È tuffo
a varcare
ogni colore
in improvvisa
ricerca
d’immenso

28.09.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Infinity

Shivering
mild
on air
of light
the last one
breath

It is dive
to cross
every color
in sudden
search
of immense

28.09.2020 Poetyca

Realizzazioni


Immagine di Giuseppe Bustone

Realizzazioni

…Con una timidezza paralizzante. Completamente insicuro.
Solo e solitario. Triste,sempre.
Oggi la musica è migliorata, se non altro. Mi godo l’esistenza.
No, non ho più soldi, affatto.
Sono più vivo. Credo di più in me. Amo la vita e il mondo. Finalmente! Quando senti il calore nel fisico e la fresca brezza sul volto e nella mente… E, finalmente ringrazio
per quello che è!
Va bene così come và!

Giuseppe Bustone

L’incontro con noi stessi – The meeting with oneself


L’incontro con se stessi
Chi guarda nello “specchio” dell’acqua vede per prima cosa, è vero, la propria immagine. Chi va verso sé stesso rischia l’incontro con sé stesso. Lo specchio non lusinga, mostra fedelmente quel che in lui si riflette, e cioè quel volto che non mostriamo mai al mondo, perché lo veliamo per mezzo della persona, la maschera dell’attore. Ma dietro la maschera c’è lo specchio che mostra il vero volto. Questa è la prima prova di coraggio da affrontare sulla via interiore, una prova che basta a far desistere, spaventata, la maggioranza degli uomini. Infatti, l’incontro con sé stessi è una delle esperienze più sgradevoli, alla quale si sfugge proiettando tutto ciò che è negativo sul mondo circostante. Chi è nella condizione di vedere la propria Ombra e di sopportarne la conoscenza ha già assolto una piccola parte del compito: ha perlomeno fatto affiorare “l’inconscio personale”. Ma l’Ombra è parte viva della personalità e vuole vivere con lei sotto qualche forma. Non è possibile di impedirle di esistere con argomenti, né con altrettanti argomenti la si può rendere anodina. Questo problema è estremamente difficile perché non soltanto mette in causa l’uomo intero, ma gli ricorda al tempo stesso la sua miseria e la sua incapacità. Le nature forti – o dovremmo piuttosto dire deboli? – non amano sentirsi porre questo problema, preferiscono quindi escogitare un qualche eroico “al di là del bene e del male” e tagliano il nodo gordiano invece di scioglierlo.
Gli archetipi dell’inconscio – Jung

The meeting with oneself

Who looks in the “mirror” of water first thing he sees is real, its image. Whoever goes to himself risks a meeting with himself. The mirror does not flatter, shows that faithfully reflects that in him, and that is the face that we never show to the world, because the Vellamo by the person, the actor’s mask. But behind the mask is the mirror that shows the true face. This is the first test of courage to face the inner way, a proof that suffices to give up, startled, the majority of men. In fact, the encounter with oneself is one of the most unpleasant experience, which is projecting escape all that is negative on the surrounding world. Who is in a position to see his own shadow and to bear the knowledge has already completed a small part of the task: has at least brought to the surface, “the personal unconscious.” But the Shadow is a living part of the personality and wants to live with her in some form. You can not prevent you from there with arguments, nor with the many arguments you can make anodyne. This problem is extremely difficult because not only calls into question the whole man, but at the same time remember his misery and his inability. The still strong – or should we rather say weak? – Do not like to put this problem would therefore prefer to think of some heroic “beyond good and evil” and cut the Gordian knot rather than dissolve it.
The archetypes of the unconscious – Jung

Presenza – Presence – Mahatma Gandhi


🌸Presenza🌸

L’uomo è dove è il suo cuore,
non dove è il suo corpo.

Mahatma Gandhi

🌸🍃🌸#pensierieparole
🌸Presence

Man is where his heart is,
not where his body is.

Mahatma Gandhi

Vincente – Winning


🌸Vincente🌸

Ricordi
ancora
il lungo
percorso
in ricerca
di senso

Silenzi
riempiti
passo
dopo passo
con parole
da incasellare

Ed ora
scorrono
portando
avanti
la profondità
del tuo sentire

28.09.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Winning

Memories
yet
the long
path
in search
sense

Silences
filled
step
by step
with words
to pigeonhole

And now
flow
carrying
come on
the depth
of your feeling

28.09.2020 Poetyca