Essere o non essere -To be or not to be – Riflettendo


Riflettendo…

La Riflessione

Finché durerà lo spazio,
e finché rimarranno degli esseri umani,

fino allora che possa rimanere anch’io
a scacciare le sofferenze del mondo.

Tendzin Gyatso, XIV Dalai Lama
Preghiera alla fine del Discorso per il Premio Nobel
Oslo, 10-12-1989

——————————-

In noi gli strumenti per aprire il pugno,
per non stringere forte il nostro individualismo:

Compassione ed amorevolezza,
capacità di accogliere ogni essere
senza conoscere pregiudizio
sono la via che conduce verso il senso
di un esistenza pregna di significato.

Nulla è separato
sino a quando noi stessi
non erigiamo invisibili mura
che fanno di noi persone sofferenti e sole.

Poetyca

——————————-

L’insegnamento

Essere o non essere

La realtà non ha niente a che fare con l’esistenza e la non-esistenza.

Quando Shakespeare dice:

“Essere o non essere,
questo è il problema”,

il Buddha risponde:

“Essere o non essere,
non è questo il problema”.

Essere e non essere sono soltanto due idee, l’una opposta all’altra:
non sono una realtà e non descrivono la realtà.

Maestro Thich Nhat Hanh

——————————-

La mente specchia la nostra illusione
e la realtà, si aggrappa alle immagini
che giorno per giorno sa costruire.

La visione profonda allarga e definisce
quello che non possono spiegare centinaia di parole.

Essere o non essere non è il fulcro
del nostro percorso, poichè quanto sai accogliere
quello che è oltre la tua conoscenza, nulla è e nulla non è.

In un soffio di vento tutto muta e tutto si trasforma,
cosa resta di quello che hai creduto di essere solo un momento fa?

Poetyca

——————————-

02.11.2008 Poetyca

Reflecting …

The Reflection

As long as the space lasts,
and as long as human beings remain,

until then I can stay too
to drive away the sufferings of the world.

Tendzin Gyatso, 14th Dalai Lama
Prayer at the end of the Speech for the Nobel Prize
Oslo, 10-12-1989

——————————-

In us the tools to open the fist,
not to tighten our individualism:

Compassion and kindness,
ability to welcome every being
without knowing prejudice
they are the way that leads to the sense
of an existence full of meaning.

Nothing is separate
until we ourselves
we do not build invisible walls
that make us suffering and lonely people.

Poetyca

——————————-

The teaching

To be or not to be

Reality has nothing to do with existence and non-existence.

When Shakespeare says:

“To be or not to be,
that is the question”,

the Buddha replies:

“To be or not to be,
this is not the problem”.

Being and not being are just two ideas, one opposite to the other:
they are not a reality and they do not describe reality.

Master Thich Nhat Hanh

——————————-

The mind mirrors our illusion
and reality, it clings to images
who knows how to build day by day.

Insight broadens and defines
what hundreds of words cannot explain.

To be or not to be is not the focus
of our path, as how much you know how to welcome
what is beyond your knowledge, nothing is and nothing is not.

In a breath of wind everything changes and everything changes,
What’s left of what you thought you were just a moment ago?

Poetyca

——————————-

02.11.2008 Poetyca

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.