Archivio | 31/12/2020

Senza spiegare – Without explaining


Senza spiegare

Tu guarda sempre
spazi vuoti
tra le parole
che serpeggiano
e confondono la mente
Non cercare mille voci
per confrontare
l’attimo che fugge
e non aspetta:
apri le ali e vola
nel profondo
del tuo essere Amore

Tu accompagna
senza sosta
l’ascolto di quell’invisibile
traccia senza inchiostro
che illumina i respiri
e ricama vita
nel nostro cuore
dove sempre accesa
è la fiamma
dell’incomparabile
senza misura
dove non serve spiegare

15.10.2011 Poetyca

Without explaining

You always look
empty spaces
between words
that move like snakes
and they confuse our minds
Do not search thousands of voices
to compare
the moment that escapes
and it does not expect:
you open your wings and fly
in the deep
Love of your being

You accompany
without stopping
and hear the invisible
track without ink
that illuminates the breaths
and embroiders life
in our hearts
where always lit
is the flame
of the incomparable
without measure
where you do not need to explain

15.10.2011 Poetyca

Sintonia – Tuning


🌸Sintonia🌸

Noi
complici
figli d’universo
nell’incanto
ascoltiamo
in silenzio
brusio di foglie
e moto di onde

Vibrante
presenza
tuffata
in un attimo
siamo in cerca
di stelle
per riprendere
il viaggio

12.07.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Tuning

We
accomplices
universe children
enchantment
listen
in silence
buzz of leaves
and wave motion

Vibrant
presence
dipped
in an instant
we are looking
of stars
to restart
our travel

12.07.2020 Poetyca

Figli della poesia – Children of poetry


🌸Figli della poesia🌸

Siamo noi
figli della poesia
espressione
di tanti universi paralleli
ma non distanti
capaci di portare luce
al fine di scacciare ombre
Cantastorie
della vita
raccontiamo esperienza
in un mondo
ricco d’emozione
calcando passi
dove l’attimo ci conduce

27.03.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Children of poetry

We are
children of poetry
expression
of many parallel universes
but not far away
able to bring light
in order to cast shadows
storyteller
of life
we tell about experience
in a world
full of emotion
treading steps
where the moment takes us

27.03.2020 Poetyca

Ritrovata serenità


Immagine di Giuseppe Bustone

Ritrovata serenità

…Dunque, vi fu un recupero strepitoso. Nessuno avrebbe mai puntato su di lui. Nessuno ci credeva. Ma, stava bene. Sì potesse dire era guarito.?! Comunque, stupì tutti. Medici e gli altri addetti ai lavori. Lui, da parte sua si era detto che sarebbe stato possibile… E fu possibile!

© Giuseppe Bustone

Particella d’universo – Particle of universe


Particella d’universo

Lasciami cadere

precipitare

come goccia di rugiada

dal lembo di una foglia

Lanciata nel vuoto

fammi attraversare

questo attimo incerto

dove nulla conta

se non vivere l’adesso

in un respiro solo

Affidata

all’armonia silente

sciolgo le paure

tutto abbraccio

non ho fretta

di delineare

un percorso certo

Nella pozza d’acqua

che mi accoglie

non ho più pareti

non trattengo

Sono cuore espanso

che ritrova pace

dove i colori sono contorno:

compassionevole sfida

di una particella d’universo

20.03.2011 Poetyca


Particle of universe

Let me fall

precipitate

as a drop of dew

from the edge of a leaf

Launched into space

Let me across

this  uncertain moment

where nothing matters

if you do not live now

in a single breath

Entrusted

silent harmony

I dissolve fears

I embrace all

no hurry I have

to define

a certain path

In the puddle of water

I tha accept me

I have no walls

I do not holding back

I am foamed heart

that finds peace

where colors have not border:

compassionate challenging

of a particle of universe

20.03.2011 Poetyca

Ineffabile attimo – Ineffable moment


7

Ineffabile attimo

Torno indietro
per cercare
l’ineffabile attimo
la musica senza suono
in questo cielo di stelle
– incapace d’immaginare –
un vuoto senza forma
senza una dimensione
Da quel vibrante palpito
scintilla ed energia
accesa Luce
 tempo e spazio
nella storia senza fine
in onde sinuose d’amore
tutto ha preso vita
Respiro senza paura
forza e dolcezza
Oceano d’amore
a cullare un sogno
dove vedere separato
è solo riflesso ed illusione
di una goccia
che non riconosce se stessa

29.11.2013 Poetyca

Ineffable moment

I’ll be right back
search for
the ineffable moment
music without sound
in this sky of stars
– Unable to imagine –
a formless void
without a dimension
From the vibrant heartbeat
spark and energy
Light turned on
  time and space
in the never-ending story
in undulating waves of love
everything has come to life
Breath without fear
strength and gentleness
Ocean of love
to lull a dream
see where separate
is only a reflection and illusion
of a drop
that does not recognize itself

11/29/2013 Poetyca

Palpito – Throbbing


🌸Palpito🌸

Voglio
fare dono
di parole
spezzando
le catene
del tempo

Piccola
follia
in un tuffo
profondo
al centro
di questo attimo

23.09.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Throbbing

I want
make a gift
of words
to breaking
chains
of time

Small
madness
in a deep
dep
in the center
of this moment

23.09.2020 Poetyca

La carezza del vento – The Caresses of the wind


LA POESIA DELLA SETTIMANA

LA CAREZZA DEL VENTO

di Daniela Poetyca

Dany è nata a Roma, ma risiede a Reggio Calabria dal 1968. Scrive componimenti poetici dall’età di 12 anni. E’ portata al dialogo e all’ascolto di se stessa e degli altri, ama la natura e «sentire» le proprie emozioni. Ama la lettura e la riflessione.

Scrivere è condividere con gli altri il suo animo. Considera che ognuno di noi ha la Luce interiore, ma va cercata. E’ sempre alla ricerca di un evoluzione interiore che porta alla propria autocoscienza.

Ha molto entusiasmo in tutte le cose che intraprende e crede in quello che ama.

Attraverso internet ha una vasta rete di contatti che le consentono di ascoltare la vita degli altri spesso fonte d’ispirazione per le poesie.

Il mondo poetico oggi ha perduto la sua singolarità, è rimasta soltanto la tematica che è di un’enorme vastità e non impone una severa meditazione; soprattutto per evitare il rischio di dilungarsi e di evadere dall’argomento. Quando parla di affetti umani, subito il pensiero corre alla famiglia, al vincolo naturale che lega il marito alla moglie, i figli ai genitori e viceversa, i fratelli ai fratelli. Credo che intorno a ciò non ci siano dispareri e che tutti quanti considerino l’affetto familiare come fondamentale per la società umana. C’è poi l’affetto dell’uomo per l’uomo. Il Cristianesimo dice: «Amerai il prossimo tuo come te stesso».

Appunto perché gli affetti esistono in noi, vivi, eterni e indistruttibili, possiamo affermare che l’origine altissima dell’uomo è l’essere fatto ad immagine e somiglianza di Dio. Non fa quindi meraviglia che tali sentimenti abbiano trovato nei poeti la loro più genuina ed efficace espressione. Una delle nostre prime letture scolastiche fu quella dell’Iliade e noi tutti ricordiamo i personaggi di Ettore, Andromaca ed Astianatte che Omero ha eternato nel famoso incontro descritto nel libro VI. Si tratta di parole scritte 2900 anni fa e che sembrano di oggi, perché anche oggi conservano la loro efficacia, e i padri, le madri e i figli d’oggi nutrono gli stessi sentimenti delle famiglie dell’antica Grecia e di Roma. La stessa osservazione si può fare, ricordando l’incontro di Ulisse col figlio Telemaco, dello stesso eroe con la moglie Penelope e col padre Laerte e, giungiamo, con la madre Anticlea la quale, ormai negli Inferi, risveglia in lui la più profonda tenerezza.

Il sentimento per il volo di «chi è nato per il cielo» ha trovato in questa lirica la sua più alta espressione, tanto da riportare alla memoria Virgilio di cui si possono ricordare le «alate parole con le quali celebrò la grandezza e la missione di Roma: Tu, o Romano, ricordati di reggere col tuo comando i popoli, di dare a tutti l’ordine e le leggi, di risparmiare quelli che obbediscono e di debellare i superbi».

Credo che bastino questi pochi esempi per capire, leggendo tra le righe e scavare nell’anima di Dany Poetyca ci ha portato, indubbiamente, a considerare e riflettere sulla sua interpretazione del sentimento umano, con ardore ed efficacia.

Spesso il maggior nemico da superare, non è la natura del suolo o l’avversità delle condizioni climatiche, ma l’ignoranza cui («non fugge mai il silenzio»). Anche se l’affermazione potrà sembrare strana il numero degli analfabeti è ancora molto elevato in vastissimi paesi, comunemente denominati «in via di sviluppo». A questi popoli dovrebbe giungere il monito della nostra autrice: «ogni attimo è un seme».

Ecco le efficacissime armi per la lotta contro la fame, la rivalutazione della dignità del lavoro; in modo che aggrappandosi all’immagine del Gabbiano in volo anch’essi lo potranno fare, sorvolando le vaste zone dei paesi africani ed asiatici, dove gran parte della popolazione maschile ritiene che il lavoro abbassi la dignità dell’uomo e «aspetta che il vento gli accarezzi le piume» intanto lascia alle donne il compito di lavorare.

LA CAREZZA DEL VENTO

di Dany Paetyca

Non abbandona mai il volo

chi è nato per il cielo:

Apre le ali

e cerca le sue rotte.

Non scioglie il coraggio

chi ha visto “oltre”:

stringe i denti e lotta.

Non stringe mai il pugno

in segno di rabbia

chi ha il cuore sereno.

Non fugge mai il silenzio

chi è in ricerca:

ogni attimo è un seme.

Non abbandona le lacrime

chi ha il cuore sensibile

e lava al mondo tutte le pene.

Ama e tace chi sogna

aspetta che il vento

gli accarezzi le piume.

Vola ancora gabbiano

perché sei sempre

figlio del cielo.

*************************

Un forte abbraccio circolare e l’augurio che il sole sia sempre più caldo e sincero come il tuo cuore desidera, Reno Bromuro

9 Aprile 2005

Il Baricentro Mensile di critica artistica e letteraria

THE POETRY OF THE WEEK

THE CARESS OF THE WIND

Daniela Poetyca

Dany was born in Rome, but residing in Reggio Calabria in 1968. He wrote poems from the age of 12 years. And ‘capacity to dialogue and listening to herself and others, love nature and “feel” their emotions. She loves reading and reflection.

To write is to share with others her feelings. Consider that each of us has an inner light, but must be sought. It ‘s always in search of an inner evolution that leads to self-consciousness.

He has a lot of enthusiasm in everything he undertakes and believes in what he loves.

Through the Internet has a vast network of contacts that you can listen to the lives of others is often a source of inspiration for the poems.

The poetic world today has lost its uniqueness, has remained the only issue that is of enormous size and does not impose a strict meditation, mainly to avoid the risk of escape and dwell on the topic. When he talks about human emotions, thoughts turn immediately to the family, the natural bond that binds the husband to his wife, children against parents and vice versa, brothers to brothers. I think about what we are dispareri and consider all of the affected family as fundamental to human society. Then there is the love of man for man. Christianity says: “You shall love your neighbor as yourself.”

Just because there are affections in us, the living, eternal and indestructible, we can say that the origin of man is the highest to be made in the image and likeness of God is not surprising that these sentiments in the poets have found their most genuine and effective expression. One of our first school was reading the Iliad and we all remember the characters of Hector, Andromache and Astyanax, which Homer immortalized in the famous encounter described in Book VI. These are words written 2900 years ago and seem today, because even today retain their effectiveness, and the fathers, mothers and children today eat the same feelings of families of ancient Greece and Rome. The same observation can be done, remembering the encounter of Odysseus with his son Telemachus, the hero himself with his wife Penelope and his father Laertes, and we arrive, with his mother Anticlea which, now in the Underworld, he awakens the deepest tenderness .

The feeling for the flight of “who is born for heaven,” he found in this opera to its highest expression, so as to bring the memory of Virgil which you may remember the “winged words with which he celebrated the greatness and mission Rome: Thou, O Roman, remember to hold your command with the people, to give all the order and laws, save those who obey and to eradicate the proud. “

I think these few examples suffice to understand, reading between the lines and dig into the soul of Dany Poetyca has brought us, no doubt, to consider and reflect on its interpretation of human feeling, with enthusiasm and effectiveness.

Often the greatest enemy to overcome, not the nature of the soil or climatic conditions of adversity, but the ignorance of which (“never flees the silence”). Although the statement may seem odd number of illiterate people is still very high in the vast country, commonly referred to as “developing.” These people should get the warning of our author, “every moment is a seed.”

These are very effective weapons in the fight against hunger, the appreciation of the dignity of labor, so that by clinging to the image of Seagull in flight also they will do it, flying over the vast areas of countries in Africa and Asia, where most of the male population believes that the work lowers the dignity of man and “wait for the wind caress the feathers” while leaving the task of working women.

THE CARESS OF THE WIND

Dany Paetyca

It never leaves the flight

who is born for heaven:

Spreads its wings

and seeks its routes.

Do not melt the courage

who has seen “over”:

grits his teeth and fight.

Do not tighten the fist

as a sign of anger

who has the serene heart.

Never flees the silence

those in search:

every moment is a seed.

Do not leave the tears

who has a sensitive heart

and washes all the troubles in the world.

He loves and is silent dreamer

expect that the wind

stroked his feathers.

Seagull still Fly

why are you always

son of heaven.

*************************

A strong move and embrace the hope that the sun is warm and sincere as ever your heart desires, Reno Bromuro

April 9, 2005

The center of gravity Monthly art criticism and literary

#Sussulto celato – #Concealed gasp


sussultocelato

#Sussulto celato

#Sussulto celato
in un pallido attimo
accompagna
petali di cielo
per accarezzare l’attesa
di un cuore
ricco di forza

15.03.2016 Poetyca

#Concealed gasp

#Concealed gasp
in a pale moment
accompanies
petals sky
to caress the wait
of a heart
full of strength

03/15/2016 Poetyca

Stato mentale – State of mind – Dzogchen Ponlop Rinpoche


🌸Stato mentale🌸

“Quando ci svegliamo
dal nostro confuso
stato mentale,
questa è illuminazione. ”.

Dzogchen Ponlop Rinpoche
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸State of mind

“When we wake up
from our confused
state of mind,
that is enlightenment.”.

Dzogchen Ponlop Rinpoche

Coincidenze – Concidences


🌸Concidenze🌸

Le coincidenze
a volte sono
voci silenziose
agli incroci
del cuore
dove le anime
si incontrano
e si parlano
senza rumore

23.12.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Concidences

The coincidences
sometimes they are
silent voices
at intersections
of the heart
where souls
they meet
and they talk to each other
without noise

23.12.2020 Poetyca

Auguri buon 2021 – Happy 2021


Auguri buon 2021

Il nuovo
il diverso
e la continuità
ogni anno
è seme
per poi
veder crescere
il frutto
dei nostri sforzi

Davvero
sia impegno
attenzione
e civico senso
di responsabilità
per dare il meglio
donando
ed accogliendo
amore

Auguri!

31.12.2020 Poetyca

Happy 2021

The new
the different
and continuity
every year
it is seed
then
see it grow
the fruit
of our efforts

Really
is commitment
caution
and civic sense
of responsibility
to give the best
donating
and welcoming
love

Wishes!

31.12.2020 Poetyca

Una perla al giorno – Alce Nero


mandala15 (2)
Non potrà mai esserci pace
tra le nazioni finché non si conoscerà
la vera pace che si trova
negli animi degli esseri umani.

Alce Nero

There can never be peace
between nations until you know
true peace that is
in the minds of human beings.

                                             Black Elk