Archivio | gennaio 2021

Dal dolore – From pain


Dal dolore

Armonia raccoglie passi

tra mistero e domande:

Tutto nasce e si dimentica

ma è la gioia a portare frutto

tra le piaghe del tempo

Abbandona ogni timore

e lascia le lacrime

ad asciugare ancora

Poi tutto si svela :

– dal dolore sboccia Primavera –

27.09.2005 Poetyca

From pain

Harmony collects steps

of mystery and questions:

Everything comes and you forget

but the joy is to bear fruit

between the wounds of time

Abandon all fear

and let the tears

to dry again

Then all is revealed:

– Spring blooms from pain –

27.09.2005 Poetyca

Erba nuova – New grass


Erba nuova

Cresce l’erba
alimentata dalla luna
nuove forze
occultano il sapere

Passi sotterranei
proiezioni in spazi
che non si conoscono

Nel deserto
spunterà l’erba

Sarà il tempo
del nuovo seme
che ripopolerà la terra
dopo il gran vuoto

Erba nuova
ed il futuro
respira ancora

Nessuna lacrima
era nascosta

16.09.2003 Poetyca

New grass

Grass grows
powered by the moon
new forces
mask the know

Underground passages
projections into spaces
who do not know

In the desert
the grass shall grow

Time will
of new seed
ripopolerà that the earth
after the great void

New grass
and the future
still breathing

No tear
was hidden

16.09.2003 Poetyca

Passi felpati – Same destination


image

Passi felpati

Passi felpati

di anime stanche

invisibili

ad occhi distratti

Eco lontane

in soffio leggero

di un tempo

ormai fuggito

Un passo ancora

e tutto muta

tra le braccia

di nuove speranze

01.12.2017 Poetyca

Footsteps

Footsteps

of tired souls

invisible

by distracted eyes

Far echoes

in a light breath

of a time

now escaped

One more step

and all changes

in the arms

of new hopes

01.12.2017 Poetyca

Per una vita – For a life


Per una vita

Rifare un destino da inseguire,
sognare con un libro in mano:
colorando la vita con universi paralleli.

Colui che scrive, lasciando traccia sul foglio:
di vita,d’inganni e passioni,
di sogni e passi in un tempo senza prigioni
vorrebbe in quella traccia scritta
costruire realtà migliori
– sfogare quel che non è stato e che vorrebbe –
legare ad un palloncino da abbandonare in cielo
ogni voce che strozzata in gola non ha espresso la delusione.

Tracce d’inchiostro sulle dita
per una vita che da grigia
diviene colorata:
passioni e sogni da non cancellare
per inciderle ancora una volta
tra le pieghe del cuore.

E con penna
che diviene spada d’intenti
gettare addosso rabbia
o costruire il sogno
per una vita che valga la pena
di essere vissuta ed a tutti raccontata.

29.11.2004 Poetyca

For a life

Remaking a destiny to pursue,
dreaming with a book in hand:
coloring your life with parallel universes.

The writer, leaving traces on the sheet:
of life of deceit and passion,
of dreams and steps into a time without prisons
would in that written record
actually build the best
– The vent that was not and that would –
to tie a balloon to be left in the sky
every voice choked in my throat did not express disappointment.

Traces of ink on the fingers
for a life that has gray
becomes colored:
dreams and passions do not delete
to record once again
between the folds of the heart.

And with pen
which becomes the sword of intent
throw him angry
or build the dream
for a life worth
to be lived and told at all.

29.11.2004 Poetyca

Gioco – Game


🌸Gioco🌸

Gioco
di riflessi
sullo specchio
di immagini
credute reali
da stringere
in pugno
Illusi passi
alla deriva
in ricerca
di senso
mentre tutto
si sbriciola
ancora una volta
Attesa
silente
nel respiro
senza tempo
perché tutto
sia soltanto
verità

08.11.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Game

Game
of reflexes
on the mirror
of images
believed to be real
to tighten
in hand
Illusive steps
adrift
in research
of meaning
while everything
crumbles
Once again
waiting
silent
in the breath
timeless
because everything
be alone
truth

08.11.2019 Poetyca

Ego – Senryú


🌸Ego – Senryú🌸

Chi troppo stringe
alla fine del viaggio
nulla possiede

19.01.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Ego – Senryú

Who is too tight
at the end of the trip
nothing possesses

19.01.2021 Poetyca

Compassione – Compassion – Thich Nhat Hanh


Thich Nhat Hanh Wikipedia- Thích

Compassione
Un Bodhisatva (“esistenza illuminata”) è un essere spirituale che, in una
delle sue esistenze, ha incontrato un Buddha e, rimasto colpito dalla sua
grandezza, ha scelto di continuare il ciclo di rinascite per aiutare gli
altri, prima di diventare un Buddha completo e passare nel Nirvana (il
Buddha storico è stato un Bodhisatva).

Il Bodhisattva Avalokiteshvara ha rinunciato per sempre di entrare nel
Nirvana,perche’ nella sua infinita misericordia,vuole aiutare tutte le
persone ad incamminarsi verso la via del Bodhisattva..quindi vuole
realizzare la volonta’ del Buddha Originale..

KARUNA è un termine sanscrito utilizzato nell’ Induismo, nel Buddhismo e
nello Zen che significa “compassione” o azione compassionevole.

::::
“Quando ci troviamo in difficoltà. se pensiamo a qualcuno
che è stabile, felice ed in pace con una chiara visione
delle cose, ci sentiamo confortati. Questi bodhisattva
hanno la capacità di ascoltarci e di offrire la loro
energia per aiutarci. Non dovremmo pregare soltanto i
bodhisattva che sono in cielo, come Avalokiteshvara, ma
anche quelli che sono vivi su questa terra. La vostra
compagna di stanza potrebbe essere un bodhisattva, ma se
non la stimate abbastanza, non ve ne accorgerete. Se ha la
capacità di ascoltare con tutto il cuore e con grande
compassione, questa persona è Avalokiteshvara. Se aprite il
vostro cuore solo ai bodhisattva del passato, potreste non
accorgervi dei molti vivi che sono qui, pieni di amore e
che ci ascoltano con attenzione. I bodhisattva sono persone
che hanno praticato giorno per giorno così da aver
migliorato la loro visione profonda. Quando camminate in
consapevolezza e vi sentite felici e in pace, la vostra
capacità di visione profonda sta crescendo. Il Buddha non è
il solo ad avere degli insight. Anche voi li avete. In
passato potreste essere stati meno comprensivi di adesso,
ma attraverso la pratica avete sviluppato maggiore
compassione. Io prego spesso le persone che sono ancora in
vita. Ci sono ovunque sangha di gente che pratica realmente
per trasformare la propria sofferenza. Queste persone mi
danno un grande sostegno. Io mi rivolgo anche agli alberi,
alla luna e alle stelle, che sono forti, stabili e che
possono esserci di aiuto. Non pregate Dio come se fosse un
concetto. Toccate Dio nelle sue creazioni, così potrete
toccare Dio in voi e in quelli che vi circondano. Dobbiamo
imparare l’arte della preghiera perché questa abbia un
significato profondo. Di solito quando ci troviamo in
difficoltà ci rivolgiamo a Dio per chiedergli di aiutarci.
Questo va bene, ma dobbiamo imparare in base a una visione
più ampia. Il nostro scopo è quello di oltrepassare
l’oceano della nascita e della morte senza paura. Chiedere
a Dio di fare qualcosa per noi è troppo superficiale. Altre
volte contrattiamo con Dio: “Se mi darai questo e quello, mi
raderò il capo e sarò vegetariano per tre mesi”. Quando
attraversano l’oceano, molti profughi vietnamiti promettono
che se sopravviveranno si raderanno il capo per tre mesi.
Non c’è niente di male in questo. Desidero solo che
pratichiate in maniera più profonda, così da sorridere a
quella parte di voi che cerca di contrattare. Spesso
preghiamo per la salute, ma è un sogno che la nostra salute
possa essere perfetta. Siamo vivi oggi grazie al fatto che
siamo stati malati in passato. Le malattie del passato ci
hanno reso immuni. Cercate, allora, di convivere con i
vostri malanni e di convivere con il 98 per cento di salute
su cui potete contare. La medicina ha fatto molti passi
avanti negli ultimi cinquant’anni. Ora le persone si
rendono conto che la salute del corpo è strettamente
connessa a quella della mente. Se imparassimo il modo di
affrontare i blocchi della nostra mente, guariremmo da
molte delle nostre malattie. Un bravo specialista dovrebbe
guardare in profondità. Sta per cominciare una nuova era
della medicina, che potremmo chiamare “della manifestazione
collettiva” oppure “medicina di un’unica mente”.
Comprendiamo che molti elementi vicini o lontani possono
fare ammalare o curare. Può anche accadere che i nostri
disturbi siano dovuti a qualcosa che nostro nonno ha fatto
due generazioni fa, oppure che subiamo gli effetti di una
bomba atomica lanciata nel sud del Pacifico o anche
dell’infelicità di un’altra persona. Quando qualcuno è
infelice ci può ferire profondamente. Dato che non abbiamo
un sé separato, siamo connessi in ogni direzione, al di là
del tempo e dello spazio. Anche il successo di norma è
considerato un elemento di felicità, ma il nostro successo
potrebbe implicare il fallimento altrui. Quando siamo in
grado di pregare non solo per noi stessi e per coloro che
amiamo, ma anche per coloro che ci creano problemi, si
rafforza in noi l’energia della consapevolezza, della
concentrazione, della comprensione e dell’amore. Se non
siete in grado di pregare per chi vi mette in difficoltà,
non incolpate Dio o Buddha se poi non ottenete dei buoni
risultati. Noi preghiamo anche perché ci sia armonia nel
mondo, ma la vita è piena di armonie e di armonie, successi
ed insuccessi, alti e bassi. Quando siamo in contatto con la
dimensione ultima, non c’è differenza fra armonia o
disarmonia, successo o insuccesso. Cerchiamo di fare del
nostro meglio per rendere la nostra vita più armoniosa. E
questo è tutto. Quando entrate nel mondo di Avatamsaka, nel
regno di Dio, qualsiasi cosa accada alla vostra salute andrà
bene, che abbiate ottenuto o no il cosiddetto successo. Che
viviate un anno in più o dieci non farà differenza. Quando
toccherete la dimensione ultima in profondità, potrete
dimorare nel ciclo del samsara con un sorriso.”

– Thich Nhat Hanh: da la Pratica della Preghiera –

http://xoomer.virgilio.it/karuna/tnh-la%20preghiera.htm
A Bodhisatva (“existence enlightened”) is a spiritual being that in a
of its existence, has met a Buddha and, impressed by his
size, has chosen to continue the cycle of rebirths to help
others, before becoming a Buddha in Nirvana complete and pass (the
Historical Buddha was a Bodhisatva).

The Bodhisattva Avalokiteshvara withdrew from ever entering the
Nirvana, because ‘in his infinite mercy, wants to help all
people to move towards the path of the Bodhisattva .. so want
implement the will ‘of the Buddha .. Original

KARUNA is a Sanskrit term used in ‘Hinduism, Buddhism and
Zen means “compassion” or compassionate action.

::::
“When we are in trouble. If we think someone
that is stable, happy and at peace with a clear vision
of things, we feel comforted. These bodhisattvas
have the ability to listen and offer their
energy to help us. We should not pray only
bodhisattvas who are in heaven, as Avalokiteshvara, but
even those who are alive on this earth. Your
roommate might be a bodhisattva, but if
not valued enough, you will not notice. If the
ability to listen with all your heart and with great
compassion, that person is Avalokiteshvara. If you open the
your heart to the bodhisattvas of the past, you may not
to notice that many are living here, full of love and
who listen carefully. Bodhisattvas are people
who have practiced every day so you
improved their insight. When you walk in
awareness and you feel happy and at peace, your
capacity for insight is growing. The Buddha is not
Only to have some insight. You also have them. In
past might have been less inclusive than now,
but through practice you have developed more
compassion. I often ask people who are still
life. There are people everywhere sangha practicing really
to transform their suffering. These people I
give great support. I am also the trees
the moon and stars, which are strong, stable and
can be helpful. Do not pray to God like a
concept. God touched his creations, so you can
touching God in you and those around you. We
learn the art of prayer because this has a
deep meaning. Usually when we are in
difficulties we turn to God and ask for help.
This is fine, but we must learn the basis of a vision
wider. Our goal is to exceed
the ocean of birth and death without fear. Ask
God to do something for us is too superficial. Other
Sometimes A Contract with God: “If you give me this and that, I
shave my head and I’ll be vegetarian for three months. “When
crossing the ocean, many Vietnamese refugees promise
that if you survive shave his head for three months.
Nothing wrong with that. I only want
practices more deeply so as to smile
that part of you trying to bargain. Often
pray for health, but it is a dream that our health
can be perfect. We are alive today thanks to the fact that
we were sick in the past. Diseases of the past there
made immune. Look, then, to live with the
your illness and live with 98 percent of health
you can count on. Medicine has many steps
forward during the last fifty years. Now people
realize that the health of the body is closely
intertwined with the mind. If we learn how to
address blocks of our minds, heal
many of our diseases. A good specialist should
look deeper. Is about to begin a new era
medicine, we might call “event
collective “or” medicine of one mind. ”
We understand that many elements near or far can
to sick or treat. Another possibility is that our
disorders are due to something that our grandfather did
two generations ago, or we suffer the effects of
atomic bomb dropped in the South Pacific or even
of the unhappiness of another person. When someone is
can hurt us deeply unhappy. Since we
a separate self, we are connected in every direction, beyond
time and space. The success is usually
considered an element of happiness, but our success
could mean the failure of others. When we
able to pray not only for ourselves and for those who
love, but also for those who create problems,
strengthens our power of recognition,
concentration, understanding and love. If not
you can pray for those who put in difficulty,
do not blame God or Buddha if you do not get good
Results. We pray because it is in harmony
world, but life is full of harmonies and harmony, success
and failures, ups and downs. When we are in contact with
last dimension, there is no difference between keeping or
discord, success or failure. Try to do
our best to make our life more harmonious. E
that’s all. When you enter the world of Avatamsaka in
kingdom of God, whatever happens to your health will
well, you got it or not the so-called success. That
you live an extra year or ten will not make a difference. When
will touch the ultimate dimension in depth, you
dwell in the cycle of samsara with a smile. “

– Thich Nhat Hanh: from the Practice of Prayer –

Essenza – Essence


Essenza

Raccontami ancora
di petali di luna
da disciogliere nella notte
con le mani aperte
ed il capo chino
raccoglierò il tesoro
che il silenzio mi offre

Soffice incanto
palpita e vive
di respiri che abbracciano
in un solo istante
passi in punta di piedi
dove tutto è incanto
che non ha bisogno di parole

Danza e carezze
che srotolano
memorie del tempo
dove tutto è coraggio
in chi non teme
e non ha incertezze
nel portare fuori essenza

18.07.2011 Poetyca

Essence

Tell me more
of petals of moon
to be dissolved into the night
with open hands
and head down
I will gather the treasure
that silence gives me

Soft enchantment
beats and live
of breaths that embrace
in one moment
steps on tiptoe
where everything is magic
that does not need words

Dance and caresses
that roll out
memories of the time
where everything is courage
in who is not afraid
and has not uncertainties
to bring out essence

18.07.2011 Poetyca

Comprensione – Comprehension – Thich Nhat Hanh


🌸Comprensione🌸

Comprendere
la sofferenza di qualcuno
è il miglior regalo
che puoi fare a un’altra persona.
Capire è l’altro nome dell’amore.
Se non capisci, non puoi amare.

Thich Nhat Hanh
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Comprehension

Understand
someone’s suffering
it is the best gift
that you can do to another person.
Understanding is the other name of love.
If you don’t understand, you can’t love.

Thich Nhat Hanh

Farfalle – Butterflies – Haiku


●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ 

Leonard Cohen


[youtube https://youtu.be/IEVow6kr5nI?list=PL22135BF03C47D7CC]

Leonard Norman Cohen (Montréal, 21 settembre 1934) è un cantautore, poeta, scrittore e compositore canadese. È uno dei cantautori più celebri, influenti e apprezzati della storia della musica.

Nelle sue opere esplora temi come la religione, l’isolamento e la sessualità, ripiegando spesso sull’individuo. Vincitore di numerosi premi e onorificenze, è inserito nellaRock and Roll Hall of Fame, nella Canadian Songwriters Hall of Fame e nella Canadian Music Hall of Fame. È inoltre insignito del titolo di Compagno dell’Ordine del Canada, la più alta onorificenza concessa dal Canada. Nel 2011, ricevette il Premio Principe delle Asturie per la letteratura.

https://it.wikipedia.org/wiki/Leonard_Cohen

Leonard Norman Cohen, CC GOQ (born 21 September 1934) is a Canadian singer, songwriter, musician, painter, poet, and novelist. His work has explored religion, politics, isolation, sexuality, and personal relationships. Cohen has been inducted into both the Canadian Music Hall of Fame and the Canadian Songwriters Hall of Fame as well as the American Rock and Roll Hall of Fame. He is also a Companion of the Order of Canada, the nation’s highest civilian honor. In 2011, Cohen received aPrincess of Asturias Awards for literature.

The critic Bruce Eder assessed Cohen’s overall career in popular music by asserting that “[he is] one of the most fascinating and enigmatic … singer/songwriters of the late ’60s … [and] has retained an audience across four decades of music-making…. Second only to Bob Dylan (and perhaps Paul Simon) [in terms of influence], he commands the attention of critics and younger musicians more firmly than any other musical figure from the 1960s who is still working at the outset of the 21st century.”

One of his notable novels, Beautiful Losers (1966) received attention from the Canadian press and was considered controversial because of a number of sexually graphic passages.[4] The Academy of American Poets has commented more broadly on Cohen’s overall career in the arts, including his work as a poet, novelist, and songwriter, stating that “Cohen’s successful blending of poetry, fiction, and music is made most clear in Stranger Music: Selected Poems and Songs, published in 1993, which gathered more than 200 of Cohen’s poems … several novel excerpts, and almost 60 song lyrics… While it may seem to some that Leonard Cohen departed from the literary in pursuit of the musical, his fans continue to embrace him as a Renaissance man who straddles the elusive artistic borderlines.”

Cohen’s first album was Songs of Leonard Cohen (1967) followed by Songs from a Room (1969) (featuring the often-recorded “Bird on the Wire”) and Songs of Love and Hate (1971). His 1977 record Death of a Ladies’ Man was co-written and produced by Phil Spector, which was a move away from Cohen’s previous minimalist sound. In 1979 Cohen returned with the more traditional Recent Songs, which blended his acoustic style with jazz and Oriental and Mediterranean influences. “Hallelujah” was first released on Cohen’s studio album Various Positions in 1984. I’m Your Man in 1988 marked Cohen’s turn to synthesized productions and remains his most popular album. In 1992 Cohen released its follow-up, The Future, which had dark lyrics and references to political and social unrest. Cohen returned to music in 2001 with the release ofTen New Songs, which was a major hit in Canada and Europe. In 2006 Cohen produced and co-wrote Blue Alert, a collaboration with jazz chanteuse Anjani Thomas. After the success of his 2008–13 world tours, Cohen released the highest charting album in his entire career, Old Ideas, to positive reviews. On 22 September 2014, one day after his 80th birthday, Cohen released his 13th studio album, Popular Problems, again to positive reviews.

https://en.wikipedia.org/wiki/Leonard_Cohen

Una perla al giorno – Kuei-feng Tsung-mi


buddha28

 

Anche se ci risvegliamo al fatto che l’uomo ordinario è il Buddha, è necessario il potere del dharma per sviluppare la nostra coltivazione.

  Kuei-feng Tsung-mi

Although we awaken to the fact that ordinary man is Buddha, the power of dharma is needed to develop our cultivation.

 Kuei-feng Tsung-mi

Silenzi – Silence


Silenzi

Sulle sponde
di idoli antichi
frugano sogni
senza sostare

Sulla pelle
ancora brividi
-questi silenzi-
vecchie paure

Sul nascere
dei pensieri
d e s i d e r i
da rammentare

Sulla sorgente
di tutti i passi
r i f l e s s i
da conservare

Su stanche lacrime
di vecchi percorsi
nuovi sorrisi
da accarezzare

13.08.2002 Poetyca

 

Silence 

On the banks
of ancient idols
rummage dreams
without stopping

On the skin
still chills
Silences-these-
old fears

The bud
thoughts
desires
and remember

The source
all steps
reflections
to preserve

On weary tears
old paths
new smiles
to caress

13.08.2002 Poetyca


Senza lotta – Without struggle



Senza lotta

E mi conduco a lei
che con benevole braccia
accoglie
-senza lotta-
è il mio sentire
in colorate proiezioni
– linfa d’energia –
con onirici passi
di pensiero che crea:
mondi e mondi ancora
per lasciare tracce
d’un sogno che vive
Lei guarda
con fare benevolo
e sussurra
il senso del percorso
che prende il suo nome :
Vita

09.03.2004 Poetyca

Without struggle

And they bring myself to her
that with benevolent arms
welcomes
free-fight-
is my feeling
in colorful projections
– Sap energy –
with dreamlike steps
of thought that creates:
worlds and worlds yet
to leave traces
to a dream of living
she looks
done with beneficent
and whispers
the direction of the path
which takes its name:
life

09.03.2004 Poetyca

Passi – Steps


🌸Passi🌸

Ineluttabile
silenzio
attesa
nella pausa
di tutte le azioni
Un piccolo
germe sconosciuto
impone
coerenza
con la vita
Cambia
il mondo
cambiano i passi
di questa dannata
corsa senza meta
Riempiremo ancora
le strade
intanto scegli e rinnova
il senso profondo
della tua vita

23.03.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Steps

Ineluctable
silence
waiting
in the break
of all actions
A little
unknown germ
imposes
consistency
with life
Change
the world
the steps change
of this damned
race aimlessly
We will fill again
roads
in the meantime choose
and renew
the deep sense
of your life

23.03.2020 Poetyca

Ricordi – Memories


Ricordi

Attraverso barriere trasparenti,
ci stringevamo il cuore.

In un perpetuo cercarci,
in elettriche atmosfere.

Sognanti cammini,
in geometrie danzanti.

Passi lievi di chi
con la mente sfiora.

Vibranti ricordi,
restano ancora.

30.01.2002 Poetyca

Memories

Through transparent barriers,

we shook the heart.

Look for us in a perpetual,
in electric atmosphere.

Dreamy paths,
dancing in geometry.

Light footsteps of those who
with the mind touches.

Vibrant memories
remain.

30.01.2002 Poetyca

Verso una possibile guarigione


Immagine di Giuseppe Bustone

Verso una possibile guarigione

“… Cominciai a stare meglio,
finalmente.
Tra impegno e perseveranza,
la via del recupero,si faceva via,
via più sicura. Dovetti combattere
con i miei vizi, le mie dipendenze. Ridussi di dieci unità giornaliere l’assunzione di caffè,
e, finalmente smisi di fumare.
Iniziai a respirare sul serio.
Ritrovai pure il vero sapore del cibo. Tutt’altra vita…”

© Giuseppe Bustone

Artisti – Artists


Artisti

Se ne vanno tutti via
portando con sè
il mistero
di musiche e parole
cancellando il sorriso
che non era nel copione
Resteremo soli
senza colori
che regalavano valore
ai passi in questo mondo
intrecciato anche di riflessione
tra una nota che si scioglie dentro
ed un cambio di scena improvviso
Artisti volati via
sulle ali di gabbiani
sono scivolati lievi
tra le pagine
di un nuovo silenzio
Mi domando ancora
cosa resterà
di quel che è stato insegnato
in una battuta sola
o in una canzone
ora che nessuno
sa far rivivere la stessa eco
Vecchie glorie
che hanno lasciato traccia
tra le conosciute polveri
di ogni storia
che nessun tempo
potrà cancellare
non le spazza il vento
perchè sono radicate
in ogni cuore

17.03.2003 Poetyca

Artists

They all go away
bringing with them
mystery
of music and words
erasing the smile
that was not in the script
Being alone
no color
that give value
the steps in this world
also twisted reflection
between a note inside that melts
and a sudden change of scene
Artists flown
on the wings of seagulls
slipped slightly
between pages
a new silent
I still wonder
What will
of what has been taught
in a bar alone
or a song
now that no one
knows how to revive the same eco
Old glories
who have left their mark
between the known powders
to every story
no time
may remove
not the wind blows
because they are rooted
in every heart
17.03.2003 Poetyca

La strada – The road


La strada

Era quella la strada
che seguivi un tempo
e nell’ascolto sereno
era il cuore che aprivi

Passi tra fiori in un prato
dove raccoglievi radici
che t’insegnavano amore
senza ricerca di orpelli

Ma tra confusi ruoli
o rivendicate matrici
non sai più trovare
la voce che tace

Non era magia
il contatto profondo
della tua essenza
che conosceva il mondo

Era solo spontanea
e sicura accoglienza
di chi fragile ancora
attraverso te la vita donava

14.02.2003 Poetyca

The road

That was the way
which followed a time
and listening to peaceful
was the heart that opened

Walk among flowers in a meadow
where to gather roots
teach you that love
without looking for frills

But confusion between roles
claimed or Die
you can not find more
the voice that is silent

It was not magic
deep contact
your essence
who knew the world

It was just spontaneous
safe and welcoming
of those who still fragile
through the life you gave

14.02.2003 Poetyca

Pace – Peace


Pace

Quattro lettere
che regalano solo un sogno
stretto in un pugno
e mai lasciato
in un cielo dipinto di stelle

Respiro del tempo
che restituisca
solo il senso
di sangue e lotte
del nostro passato

Passi nell’ombra
e sorrisi di un bimbo
che ha ancora il diritto
di vedere il futuro
ancora più ricco

Ricco di luce
e di vittorie
in un cuore
capace di respirare
solo una vita intessuta di pace

02.03.2003 Poetyca

Peace

Four letters
that offer only a dream
in a tight fist
and never left
painted in a sky of stars 

Breath of the time
to return
only the sense
of blood and strife
of our past

Shadow Step
and smiles of a child
which still has the right
to see the future
richer

Full of light
, and wins
in a heart
able to breathe
only a life interwoven with peace

02.03.2003 Poetyca

Noia – Boredom – Senryú


🌸Noia🌸

Sai che la noia
cammina a passo lento
e poi sbadiglia

19.01.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Boredom

You know boredom
walk at a slow pace
and then yawns

19.01.2021 Poetyca

Drago d’acqua – Water dragon


Drago d’acqua

Il mio viaggio ad oriente
ha reso placido il fuoco
che sbuffava dalla cima
di altopiani senza confini
ho reso docile il rosso
di una passione furente
per dare ora colore
d’azzurro e stemperata sorte
al drago che in me viveva
Questa è ancora la sua dimora
egli conosce tutte le stanze
non urla e non dispera
perchè l’alba non conduce a nulla
– quieto riposa e non vive in prigione –
ma respira del tempo tutta la forza
che ha tinto il suo manto d’azzurro
come figlio del mare e dell’acqua
con carezze di vita danza in equilibrio

13.06.2011 Poetyca

Water Dragon

My trip to the east
made placid fire
puffing from the top
plateaus without confines
I made ??sweet the red
of a furious passion
to give now color
of blue and diluted destiny
to the dragon that lived in me
This is still his home
he knows all the rooms
do not scream and do not despairs
cause that the dawn leads to nothing
– quiet he rest and does not live in prison –
but he breathing from time all the strength
who has dyed his mantle of blue
as son of sea and of the water
with caresses of life in balance

13.06.2011 Poetyca

Suoni – Sounds


Suoni

Tra suoni
viaggi
e vibrazioni

ti ho trovato
cuore
in attesa.

Nell’impercettibile
sentiero
c’eri tu.

Piccoli passi
portano
sempre lontano.

Ora che stringi
la mia mano
non sciogliere
il volo.

Avvolgimi
portami in alto
respirami e fammi nube
in abbandono nel vento.

Se tutto ha un senso
e il senso è il tutto
– tutto è amore-

Il nostro viaggio
quel insondabile mistero
quella vibrazione
quell’essenza
nata e mai nata
vissuta e in attesa
noi che cerchiamo
e viviamo ora
in alba ritrovata.

Siamo
esseri in vita
sentiero che trasporta suono

vibrazione e anelito lieve

Amore all’unisono
che vibra dello stesso tono.

Danzo nel tuo cuore
e le stelle sono casa
e noi siamo cammino.
Sorrido
….sorrido ancora.

09.06.2002 Poetyca

Sounds

Bet

ween sounds

Travel
and vibration

I found you
heart
pending.

Nell’impercettibile
path
you were there.

Small steps
lead
always far away.

Now you shake
my hand
not dissolve
flight.

Wrap
take me to the top
breath me and let me cloud
abandoned in the wind.

If it all makes sense
and the meaning is the whole
– All is love

Our journey
that unfathomable mystery
that vibration
that essence
born and unborn
lived and waiting
we seek
and we now live
found in dawn.

We
living beings
pathway that carries sound

slight vibration and longing

Love in unison
vibrating in the same tone.

I dance in your heart
and stars are home
and we are walking.
Smile
…. I smile again.

09.06.2002 Poetyca

Ancora respirare – Still breathing


Ancora respirare

E’ una strada
un vissuto cammino
percorso fino in fondo
gettando semi di passione:
calpestati
ripudiati ora
E’ viaggio a ritroso
nel tormento del silenzio
senza più danze
senza più sorrisi
solo questa ragione
che straccia ogni ricordo
di te e di me
di quando sognavamo
e costruivamo castelli
di fronte al mare
E’ arrivata l’onda
i n a s p e t t a t a
ed ha distrutto un sogno
lasciando arido questo cuore
senza appiglio ed ali
per poter ancora respirare
E’ senza senso
l’odore dell’oblio
che avvolge la penombra
della mia anima
ma stringerò forte
l’ultima briciola di speranza
per percorrere passi
oltre le parole

26.06.2004 Poetyca

Still breathing

It ‘s a way
a life journey
path to the end
throwing seeds of passion:
trampled
repudiated hours
And ‘journey back
in the torment of silence
no more dancing
without smiles
just this reason
which bursts all memory
you and me
dreamed of when
and built castles
the seafront
It ‘came the wave
i n a s p e c t a t e d
and destroyed a dream
leaving this arid heart
without wings and hold
to breathe again
And ‘nonsense
the smell of oblivion
surrounding the penumbra
of my soul
but strong shake
the last shred of hope
to travel distance
beyond words

26.06.2004 Poetyca

Calma – Stillness – Eckhart Tolle


🌸Calma🌸

“Consenti alla natura
di insegnarti la calma.”

Eckhart Tolle
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Stillness

“Allow nature
to teach you stillness.”

Eckhart Tolle