Archivio | 05/01/2021

Albis


Albis

Apri a me le braccia
e non temere
tu leggi negli occhi
ed hai vissuto aurore
che sapienti edulcoravano
la tua memoria

Non ti fermare sulla soglia
ed attraversa questo mondo
senza inganni e false illusioni
tocca nel profondo
luci ed ombre
per scacciare le tue paure

Non sono maschera sul volto
ma pozzo profondo
per specchiare i tuoi occhi
quando tremante di paura
credi che non ci sia più nulla
oltre silenzio ed incertezze

20.07.2011 Poetyca

Albis

You open your arms towards me
while nothing to fear
you read in the eyes
and with dawns lived
that wise sweetened
your memory

You do not stop on the doorstep
and you travel through this world
without deception and false illusions
it touches deeply
lights and shadows
to drive away your fears

I do not have a mask on the face
but I m a deep pit
to mirror your eyes
when you trembling with fear
believe that there is nothing
over silence and uncertainty

20.07.2011 Poetyca

Oltre la mente – Beyond the mind


37267_406176039645_742844645_4688802_7649185_n

Oltre la mente

Esistono delle ” connessioni” o delle percezioni che non sono legate alla struttura della mente, intesa come aggregato che ricerca tutto per spiegarsi i fenomeni, tali aspetti sono parte del regno dell’intuizione e della capacità di cogliere l’essenza della cose senza utilizzare la catalogazione o la logica. Quando varchiamo questa soglia siamo al cospetto delle nostre capacità ” numinose” e da esse dobbiamo farci condurre, senza però perdere il senso della realtà o si sprofonda in una visione fantasiosa molto pericolosa.

24.04.2015 Poetyca
Beyond the mind

Are there any “connections” or perceptions that are not related to the structure of the mind, understood as aggregate research to explain all the phenomena, these aspects are part of the realm of intuition and the ability to grasp the essence of things without using the cataloging or logic. When we cross this threshold we are in front of our ability “numinous” and they must lead us, without losing the sense of reality or it sinks into a fanciful vision very dangerous.
24/04/2015 Poetyca

Energia ed Armonia – Energy and Harmony


Energia ed Armonia
Pensieri, parole, stati d’animo e sentimenti sono emissione di energia.
Noi tutti emettiamo dei campi energetici che sono come un reticolo di luce
che ci circonda. Le nostre energie influenzano ed impregnano l’ambiente circostante:
possiamo rilasciare intorno delle frequenze energetiche che possono essere viste
come basse frequenze ( dotate di poca luminosità) se stanchi, depressi, preoccupati, timorosi ed ostili.
Ma possiamo anche ampliare un campo energetico legato ad energie di Luce:
armonia, accoglienza, gioia e amore incondizionato; dove non si emette un giudizio,
un senso di separatività ma si sente profondamente un senso di unione con tutto.
La Natura stessa è una fonte emittente e per vivere il nostro Essere, la nostra vera natura
e l’apertura a tutti gli aspetti di essa é necessario imparare una forma di ascolto profondo,
una particolare attenzione che ci aiuta a viverci dall’interno e non solo ad eseguire una serie
di meccanismi indotti o di riflesso a quanto ci accada intorno, a quanto attraverso
la nostra mente interpretiamo, spesso in modo frettoloso ed erroneo, facendo scattar
e meccanismi di difesa dove il nostro Ego esige essere al primo posto.
Gli animali, particolarmente dotati di sensibilità e di ” ascolto” alle vibrazioni
emesse da altri animali a dagli esseri umani, in modo immediato sanno percepire quello
che in noi è bloccato o che è emesso come vibrazioni di bassa frequenza ( la paura per esempio)
o quella capacità di sentirsi integrati e in libera manifestazione
di sentimenti di amore incondizionato.
Attraverso uno strumento chiamato ” camera Kiriam”, dal nome dei suoi scopritori,
è stato possibile visualizzare le energie emesse dai corpi viventi: piante, animali
ed esseri umani, attraverso questo strumento si è in grado di identificare
le persone naturalmente dotate di energia che emettono anche a scopo terapeutico ( come i pranoterapeuti).
Altri studi relativi all’energia, all’assorbimento di energia
o alle emissioni hanno permesso di scoprire come l’acqua possiede
una memoria energetica ( il dott.Masaru Emoto), non solo per sfruttarne
la forza motrice ma per comprendere come essa sia come una spugna
che assimila i sentimenti umani presenti in un ambiente.
Essa è in grado anche di amplificare le energie presenti
in un luogo considerato sacro. ( come Lourdes ed altri
luoghi in prossimità di sorgenti o fonti idriche).
Una profonda attenzione verso la spiritualità, la meditazione,
la crescita interiore verso un percorso che permetta di sciogliere i blocchi interiori,
la presenza ingombrante di basse frequenze in noi, ci permette di migliorare la nostra vita
e di amplificare il nostro espandere di energie, infatti da una emissione debole
ed intermittente, con il progredire del nostro percorso possiamo essere in grado
di vivere il – momento presente – emettendo energie di armonia e di unità
con ogni aspetto della Natura al punto di espandere queste emissioni sino a farle amplificare
per ” toccare” spazi distanti, possiamo, in forma naturale, vivere esperienze
di intuizione e di sincronicità perchè attraversiamo i confini di una mente chiusa
nella dimensione spazio/ temporale.
Attraverso strumenti moderni, sensibili non solo alla presenza di luce
ma anche a presenze non visibili dall’occhio umano, come le camere digitali,
molto più spesso si assiste alla registrazione di emissioni che ci lasciano perplessi
circa la presenza energetica di corpi di luce dei quali non si conosce la provenienza,
non siamo infatti sicuri se si tratta di ” errori” di esposizione, un modo oggettivo
che raccoglie tali errori o se, quanto catturato, oltrepassi la soglia visiva
dei nostri occhi per catturare quanto sia” materia” dell’ultrasensibile.
Sicuramente, sotto certi aspetti, esistono delle fotografie digitali
che assomigliano ad una camera Kiriam per quanto viene registrato,
ma solo uno studio approfondito è in grado di dare conferme o di valutare
le situazioni che si presentano di volta in volta.
Assume molta importanza la consapevolezza che una profonda attenzione verso noi stessi,
l’armonia e responsabilità verso noi stessi è sempre emissione di energie
che possono accendere reazioni negli altri: possiamo intossicare ed intossicarci
se assorbiamo energie che nuocciono, è importante un lavoro costante di purificazione
e il non reagire, ma l’azione consapevole, per far salire le energie verso armonia ed unità.

15.11.2011 Poetyca

Energy and Harmony

Think, words, moods and feelings are energy emission.
We all emit energy fields that are like a grid of light
that surrounds us. Our energies and influence permeate the environment:
can release energy around the frequencies that can be seen
As low frequencies (with low light) if tired, depressed, anxious, fearful and hostile.
But we can also expand an energy field related to the energies of Light:
harmony, acceptance, joy and unconditional love, where you issue an opinion,
a sense of separateness, but feels deeply a sense of oneness with everything.
Nature itself is a source station and to live our Being, our true nature
and openness in all aspects it is necessary to learn a form of deep listening,
a focus that helps us live from the inside and not only to perform a series
induced mechanisms or a reflection to what happens around us, it means
interpret our minds, often in haste and wrong, triggering
and mechanisms of defense where our ego demands to be first.
Animals, particularly with sensitivity and “listening” to vibrations
issued by other animals by humans, in an immediate sense what they know
in us that is blocked or is issued as a low frequency vibrations (eg fear)
or the ability to feel integrated and free expression
feelings of unconditional love.
Through a tool called “Kiriam Room”, named after its discoverers,
it was possible to see the energy emitted by living bodies: plants, animals
and humans, through this instrument is able to identify
people naturally endowed with energy emitting also therapeutic purposes (as healer).
Other studies related to energy, energy absorption
or emissions have allowed us to discover how water has
memory energy (the dott.Masaru Emoto), not only to exploit
the driving force but to understand how it is like a sponge
assimilates the feelings present in a human environment.
It can also amplify the energies present
in a place considered sacred. (Such as Lourdes and other
places near springs or water sources).
A careful attention to spirituality, meditation,
inner growth toward a path that allows to melt the inner blocks,
the presence of bulky low frequencies in us, allows us to improve our lives
expand and boost our energy, in fact, a weak emission
and intermittent, with the progress of our journey we may be able
to live – the present moment – emitting energies of harmony and unity
with every aspect of nature so far as to expand these emissions up to amplify them
for “touch” remote areas, we can, in a natural, life experiences
of intuition and synchronicity because we cross the boundaries of a closed mind
in space / time.
Through modern instruments, not only sensitive to the presence of light
but also by the human presence is not visible, such as digital cameras,
much more frequently there is the registration of the emissions that are puzzling
about the presence of light energy of bodies of which you do not know the origin,
In fact we are not sure if it’s “mistakes” of exposure, an objective
which contains such errors or if, as captured, it goes beyond the visual threshold
our eyes to capture how “matter” dell’ultrasensibile.
Certainly, in some respects, there are digital photos
resembling a room Kiriam as is recorded,
but only one study was able to confirm or evaluate
situations that present themselves from time to time.
Assumes great importance to the realization that a careful attention to ourselves,
harmony and responsibility to ourselves is always the issue of energy
reactions that can turn in the other: we can intoxicate intoxicated and
energies that are harmful if absorbed, it is important to constantly work the purification
and do not react, but the conscious action, to bring up his energy towards harmony and unity.

15.11.2011 Poetyca

Signore liberami da me stesso – Lord, deliver me from myself – Michel Quoist


Signore liberami da me stesso.

Signore liberami da me stesso!
Signore, mi senti?
Soffro tremendamente.
Asserragliato in me stesso,
Prigioniero di me stesso.
Non sento che la mia voce,
Non vedo che me stesso,
E dietro di me non v’è che sofferenza.
Signore, mi senti?
Liberami dal mio corpo, che è tutto brama, e tutto quello che tocca con i suoi innumerevoli grandi occhi, con le sue mille mani tese, è solo per coglierlo e cercare di calmare la sua insaziabile fame.
Signore, mi senti?
Liberami dal mio cuore, tutto gonfio di amore, ma, mentre credo di amare pazzamente, intravvedo rabbioso che ancora amo me stesso nell’altro.
Signore, mi senti?
Liberami dal mio spirito, pieno di se stesso, delle sue idee, dei suoi giudizi; non sa dialogare, perchè non lo colpisce altra parola fuorchè la sua.
Solo, mi annoio, mi detesto, mi disgusto,
E mi rigiro nella mia sudicia pelle come il malato nel suo letto bruciante da cui vorrebbe scappare.
Tutto mi sembra brutto, mostruoso, senza luce,
… perchè non posso veder nulla se non attraverso me.
Mi sento disposto ad odiare gli uomini ed il mondo intero,
… per dispetto, perchè non li posso amare.
Vorrei uscire,
Vorrei camminare, correre verso un altro paese.
So che esiste la GIOIA, l’ho vista raggiare sui volti.
So che brilla la LUCE, l’ho vista illuminare gli sguardi.
Ma Signore, non posso uscire, insieme amo e odio la mia prigione,
Perchè la mia prigione sono io
Ed io mi amo,
Mi amo, o Signore, e mi faccio ribrezzo.
Signore, non trovo neppure più la porta di casa mia.
Mi trascino tastoni, accecato,
Urto nelle mie stesse pareti, nei miei propri limiti,
Mi ferisco
Ho male
Ho troppo male, e nessuno lo sa, perchè nessuno è entrato in casa mia.
Sono solo, solo.
Signore, Signore, mi senti?
Signore, indicami la mia porta,
prendi la mia mano,
Apri
Indicami la Via,
La via della GIOIA, della LUCE.
… Ma …
Ma, o Signore, mi senti Tu?
Figliuolo, Io ti ho sentito.
Mi fai compassione.
Da tanto tempo spio le tue imposte chiuse, aprile,
la Mia luce ti rischiarerà.
Da tanto tempo Io sono davanti al tuo uscio sprangato, aprilo,
Mi troverai sulla soglia.
Io ti attendo, gli altri ti attendono,
Ma bisogna aprire,
Ma bisogna uscire da te.
Perchè rimanere prigioniero di te stesso?
Sei libero.
Non ho chiuso Io la tua porta,
Non posso riaprirla Io,
… perchè sei tu dall’interno a tenerla solidamente sprangata.

Michel Quoist

“Lord, deliver me from myself”

Lord, do you hear me?
I’m suffering dreadfully.
Locked in myself,
Prisoner of myself,
I hear nothing but my voice,
I see nothing but myself,
And behind me there is nothing but suffering.
Lord, do you hear me?
Deliver me from my body; it is nothing but hunger, with its thousands of tentacles outstretched to appease its insatiable appetite.
Lord, do you hear me?
Deliver me from my heart; when I think that it’s overflowing with love, I realize angrily that it is again myself that I love through the loved one.
Lord, do you hear me?
Deliver me from my mind, it is full of itself, of its ideas, its opinions; it cannot carry on a dialogue, as no words reach it but its own.
Alone, I am bored,
I am weary,
I hate myself,
I am disgusted with myself.
For ages I have been turning around inside myself like a sick man in his feverish bed.
Everything seems dark, ugly, horrid.
It’s because I can look only through myself.
I feel ready to hate men and the whole world.
It’s because I’m disappointed that I cannot love them.
I would like to get away,
Walk, run, to another land.
I know that joy exists, I have seen it on singing face.
I know that light exists, I have seen it in radiant eyes.
But, Lord, I cannot get away, for I love my prison and I hate it,
For my prison is myself.
And I love myself, Lord.
I both love and loathe myself.
Lord, I can no longer find my own door.
I grope around blindly,
I knock against my own walls, my own boundaries.
I hurt myself,
I am in pain,
I am in too much pain, and no one knows it, for no one has come in.
I am alone, all alone.
Lord, Lord, do you hear me?
Lord, show me my door,
take me by the hand.
Open the door,
Show me the way,
The path leading to joy, to light.
…But…
But, Lord, do you hear me?
Son, I have heard you.
I am sorry for you.
I have been watching your closed shutters; open them, my light will come in.
I have long been standing at your locked door; open it, you will find me on the threshold.
I am waiting for you, the others are waiting for you,
But you must open,
You must come out.
Why choose to be a prisoner of yourself?
You are free.
It is not I who locked the door,
It is not I who can open it.
…For it is you, from the inside, who persist in keeping it solidly barred.
This beautiful and gut-wrenching prayer is from Michel Quoist, Prayers of Life, (Gill and Macmillan, 1963), 87-89.

Verso il nuovo giorno – Towards a new day


Verso il nuovo giorno

In intreccio di voci
si anima il canto del mattino
quando l’aurora si dona
e son piccole creature
che tra un congiunto volo
in un disegno al cielo
guidano la soglia
per l’arrivo della luce

In colori che si animano
è l’odore della vita
che mai abbandona
con l’incantato stupore
di chi in essa sfiora
sfavillanti istanti
come iridi che colorano
tutti i respiri del tempo

Ed è nell’attimo
che ora cogli
il senso della speranza
che porta il giorno
dopo tanti passi
nel buio con il manto
delle inconfessate paure
– fragile cuore che trema –

Nei movimenti lievi
che sembrano danza
la luce accarezza
tutto intorno
e ne accende ora i colori
per condurre l’anima
ormai stanca
verso la forza del nuovo giorno

03.02.2004 Poetyca

Towards a new day

By interweaving of voices
the song comes alive in the morning
the dawn gives
and are small creatures
that in a joint flight
in a drawing to heaven
driving threshold
for the arrival of light

In colors that come alive
is the smell of life
who never abandons
enchanted with the wonder
of those it touches
shining moments
as irises that color
breaths all the time

And it is in the moment
Take now
sense of hope
leading the day
after many steps
in the dark with the mantle
of unacknowledged fears
– Fragile heart trembles –

Slight movements
that seem to dance
light strokes
around
hours and light colors
to conduct the soul
weary
to the strength of the new day

03.02.2004 Poetyca

La vera magia


Immagine di Giuseppe Bustone

La vera magia

Stavo leggendo il libro “The Secret”.
Devo ammettere che è davvero tutto
a nostra disposizione: non abbiamo
che da chiedere, credere e poi ricevere.
Il difficile sta nel non farsi sopraffare dalla più o meno lunga attesa
prima di ricevere. È qui che dovremmo avere una fede incrollabile in Dio, nell’Universo. Tanta abbondanza
e felicità a tutti!

© Giuseppe Bustone

Senza paura – Fearless


🌸Senza paura🌸

A volte
la strada
dove appoggi
il passo
si sbriciola

Le ombre
silenziose
ti rincorrono
e tu temi
di non farcela

Ma tu
raccogli
le tue forze
e ricorda tutte
le conquiste

Ferite
lacrime
rabbia
ed infine
frustrazione

Ma è merito
della tua forza
se oggi
arriverai
oltre l’ostacolo

30.12.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Fearless

Sometimes
the street
where you support
the step
crumbles

Shadows
silent
chase you
and you fear
not to make it

But you
collect
your strengths
and remember them all
the achievements

Wounds
tears
anger
and finally
frustration

But it is merit
of your strength
if today
you will arrive
over the obstacle

30.12.2020 Poetyca

Ricerca – Search


🌸Ricerca🌸

La vera ricerca
è profonda ed autentica,
supera gli ostacoli
attraverso la costanza
e forgia come il fuoco
fa con il metallo
o si abbassa la soglia
e la volontà diventa debole.
La pratica non ha sconti.

25.09.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Research

True research
it is deep and authentic,
overcomes obstacles
through constancy
and forge like fire
makes with metal
or lower the threshold
and the will becomes weak.
The practice has no discounts.

25.09.2019 Poetyca

La nostra vera essenza – Our true essence – Amma Mata Amritanandamayi


La nostra vera essenza

“L’amore è la nostra vera essenza. L’amore non ha limiti di casta, religione, razza o nazionalità. Noi tutti siamo perle infilate nello stesso filo dell’amore.”

Amma Mata Amritanandamayi

Our true essence

“Love is our true essence. Love has no limitations of caste, religion, race or nationality. We are all beads strung on the same thread of love.”

Amma Mata Amritanandamayi

Ascolto – Listen


🌼Ascolto🌼

Ascolto
nel silenzio
delle farfalle
il volo leggero
Un brivido
ed un sorriso
come carezza
senza tempo
Presenza
che varca
la soglia
di un pensiero

22.12.2018 Poetyca
🌼🌿🌼#Poetycamente
🌼Listen

I listen
in the silence
of butterflies
light flight
A shiver
and a smile
like caress
timeless
Presence
that crosses
the threshold
of a thought

22.12.2018 Poetyca

Veri valori – True values – Rachid Ouala


🌸Veri valori🌸

I veri valori della vita,
si riconoscono
dalla grandezza dell’anima,
non dal lusso materiale.

Rachid Ouala

🌸🌿🌸#pensierieparole

True values

The true values of life, recognize the greatness of the soul, not the luxury material.

Rachid Ouala