Archivio | 08/01/2021

Senza distanze – Without distances


🌸Senza distanze🌸

Ferma la tua corsa
e respira
ascolta il tuo sentire
e non temere
La fatica
ruba ogni risorsa
mentre distratti
non sappiamo ascoltare
Il mondo è in fuga
incapace ormai
di trovare direzione
e ai veri bisogni voce
Apri le braccia
fai scorrere
adesso
tutte le tue paure
È possibile
aprire il cuore
in un abbraccio
senza distanze

08.04.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Without distances

Stop your ride
and breathe
listen to your hearing
and fear not
The fatigue
steals every resource
while distracted
we don’t know how to listen
The world is on the run
unable now
to find direction
and the real needs of the voice
Open your arms
slide
now
all your fears
It’s possible
open the heart
in a hug
without distances

08.04.2019 Poetyca

Fonte pura – Pure source


wpid-wp-1422915506849.jpeg

Fonte pura

Fonte pura
cristallina
libero flusso
senza meta
– congiungo le mani –
respiro gioia
mentre l’acqua
mi disseta
Faccio dono
di quel che ricevo
metto in circolo
questa risorsa
– trasformando –
sassi ed impurità
in lamelle di luce
con le quali tutto avvolgo

20.05.2015 Poetyca

Pure source

Pure source
crystalline
free flow
without destination
– Fold my hands –
breath joy
while the water
quenches me
I make gift
of that I receive
I put into circulation
this resource
– Transforming –
stones and impurities
in blades of light
with whom all I wrap

20.05..2015 Poetyca

Tracciato di stelle – Paths of Stars


Tracciato di stelle

Un’ inversione di tendenza sarebbe auspicabile
tra strani percorsi che conducono a cappe del nulla

Senza stelle è l’universo che brucia
fino all’ultima risorsa senza risparmio
Non lo vedi più il fumo acre
che ha bruciato i sogni
e non esiste più acqua a lavare il tormento

Senza luce è il nostro mondo
perduto alla deriva delle speranze
senza appiglio al passato:
deriso, nascosto e cancellato
e non conosce più schermo

Ricorda ancora qualcuno
di tutto quello che è andato perduto:
gettato dalla rupe della discarica
tra ingenui racconti di fanciulli
che sapevano dire cosa fosse la vita
tra corse senza scarpe in qualche prato
che sparuto resisteva alla morte in sordina

Ma dove andremo adesso
alla deriva di un mondo senza più nome
Torna indietro finchè riesci
e ricorda quell’ultimo sogno
non ancora smarrito
ricerca il percorso della vita mai usata
tra respiri di note chiamate a vegliare
fino all’angolo remoto dei passi d’amore

Tracciato di stelle
per sempre scavato nella tua anima
che senza temere rinnova
attimo per attimo il suo colore
se soltanto restassi qui ad ascoltare

29.12.2003 Poetyca

Paths of Stars

A reversal would be desirable
between strange paths that lead to nothing of the hoods

No star burns the universe
until the last resource, saving
Can not you see the most acrid smoke
that has burned dreams
and there is more water to wash the torment

Without light is our world
lost hopes adrift
no foothold in the past:
mocked, deleted and hidden
and knows no more screen

He still remembers someone
all that was lost:
rock thrown from the landfill
between naive stories of children
who could tell what life was
between races without shoes in some grass
that small resisted death muted

But where shall we go now
adrift in a world with no name
Back until you can
and remember that last dream
not yet lost
search path of life never used
breaths between notes called to watch
remote corner up the steps of love

Paths of Stars
forever carved into your soul
without fear of renewed
moment by moment its color
if you only stay here to listen

29.12.2003 Poetyca

Bisogno – Need – Eckhart Tolle


🌸Bisogno🌸

“La risposta, la forza,
l’azione giusta o la risorsa
saranno lì quando ne avrai bisogno,
non prima,non dopo.”

Eckhart Tolle
🌸🍃🌸#pensierieparole
🌸Need

“The answer, the strength,
the right action or the resource
will be there when you need it,
not before, not after.”

Eckhart Tolle

Trasformazione – Trasformation


🌸Trasformazione🌸

Attraverso una profonda visione,
dove l’emozione penetra
nelle insenature del cuore,
possiamo cogliere
ed attraversare,trasformandoli,
tutti i momenti vissuti
e paure ed ombre,diventano Luce.

01.01 2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Transformation

Through a profound vision,
where emotion penetrates
in the coves of the heart,
we can grasp
and cross, transforming them,
all the moments lived
and fears and shadows become Light.

01.01 2021 Poetyca

Meditazione – Meditation – Riflettendo…


Riflettendo…

La Riflessione

Nella vostra vita di discepoli Zen,
se giungete ad una difficoltà così grande
da sembrare una montagna del Nepal,
e che sembra non offrire alcun sentiero,
saprete che c’è sempre una via per attraversarla.

Shunryu Suzuki Roshi

———————————-

Anche dove non appare la via
essa è profondamente in te,
cerca e medita, raccogli ed attendi:
Nel Dharmakaya sai trovare
forza e splendore del tuo sentire.

Poetyca

———————————-

L’insegnamento

Meditazione

Il vero splendore della meditazione non risiede in alcun metodo,
ma nella continua esperienza vitale della presenza mentale.

Nonché nella sua armonia, chiarezza, pace e, più importante di ogni cosa,
nella completa assenza di attaccamento.

Sogyal Rinpoche

———————————–

Fermati ed ascolta,
respira ed attraversa
tempo senza tempo,
nel qui ed ora
dove tutto è chiarezza
per conoscere quel che sei.
In armonia le tue orme
imprimono nel Dharma traccia,
in silenzio accogli il suono
della tua attenzione:
oltre apparenze ed illusioni
tutto è adesso amorevolezza
ed interessere nell’impermanenza
di ogni attimo, dove tutto svanisce
e rinasce svuotandoti dall’attaccamento.

Poetyca

———————————–

04.11.2007 Poetyca

The Reflection

In your life as a Zen disciple,
if you come to such a great difficulty
to look like a mountain in Nepal,
and which seems to offer no path,
you will know that there is always a way to cross it.

Shunryu Suzuki Roshi

Even where the street does not appear
it is deep in you,
seek and meditate, collect and wait:
In the Dharmakaya you can find
strength and splendor of your feeling.

Poetyca

———————————-

The teaching

Meditation

The true splendor of meditation does not lie in any method,
but in the continuing vital experience of mindfulness.

As well as in its harmony, clarity, peace, and most important of all,
in the complete absence of attachment.

Sogyal Rinpoche

———————————–

Stop and listen,
breathe and cross
timeless time,
in the here and now
where everything is clarity
to know what you are.
Your footsteps in harmony
imprint in the Dharma a trace,
in silence welcome the sound
of your attention:
beyond appearances and illusions
all is now love
and interest in impermanence
of every moment, where everything vanishes
and reborn emptying you of attachment.

Poetyca

———————————–

04.11.2007 Poetyca

La via dell’Abbondanza – The Way of Abundance – Florence Scovel Shinn


La via dell’Abbondanza

Dio è la Fonte illimitata ed eterna della nostra Abbondanza e, rendendoci conto di questo, ci liberiamo da ogni apparente scarsità od ostacolo nella nostra vita.
Questo è uno dei messaggi fondamentali di uno dei più grandi maestri di spiritualità del ‘900.
Seguiamo le sue parole di potere sulla strada dell’abbondanza e, con fede, permettiamo all’Intelligenza Universale di assumere il controllo della nostra vita.
La via dell’abbondanza è una strada a senso unico.
O si è diretti verso la penuria, o si va verso l’abbondanza. L’uomo che nella sua consapevolezza si sente ricco e quello che invece si percepisce povero non stanno percorrendo la stessa strada mentale.

> Ad ogni individuo sono destinate per volere divino immense risorse.
> L’uomo ricco attinge ad esse, poiché pensieri di ricchezza creano un ambiente di ricchezza.
> Cambia i tuoi pensieri e, in un batter d’occhio, la tua situazione cambierà completamente. Il mondo in cui vivi è un mondo di idee, di parole cristallizzate.
> Prima o poi, raccogli i frutti delle tue parole e dei tuoi pensieri. > “Le parole sono entità o forze dal moto a spirale, e tornano, quando il tempo è maturo, a presentarsi nella vita dei loro creatori”. Le persone che parlano continuamente di penuria e di limitazione raccolgono proprio queste ultime.

> Non puoi entrare nel Regno dell’Abbondanza se ti lamenti della tua sorte.
> Conosco una donna che si era sempre limitata nelle sue idee di prosperità. Si faceva sempre “bastare” i suoi vecchi vestiti, invece di acquistarne di nuovi. Stava molto attenta a quanti soldi aveva, e avvertiva sempre il marito di non spendere troppo. Ripeteva sempre: “Non desidero nulla che non possa permettermi”.
> Non poteva permettersi molto, perciò non aveva un granché.
All’improvviso, il suo mondo andò completamente in pezzi. Suo marito, stanco del suo brontolare e dei suoi pensieri limitanti, la lasciò. Era disperata, quando un giorno trovò per caso un libro di metafisica che parlava del potere del pensiero e delle parole.
> Si rese conto di aver richiamato ogni sua infelice esperienza col suo modo errato di pensare. Rise di cuore dei suoi errori e pensò di trarre vantaggio da essi. Decise perciò di dimostrare la legge dell’abbondanza.

> Usò tutto il denaro che aveva, senza alcun timore, per dimostrare la sua fede nelle risorse invisibili. Quale sua fonte di prosperità, fece affidamento solo su Dio. Non diede più voce alla penuria ed alla scarsità.
Si impegnò a sentirsi e ad apparire ricca.
> I suoi vecchi amici stentavano a riconoscerla. Lei aveva ormai intrapreso la via dell’abbondanza. Cominciarono ad arrivarle più soldi di quanti ne avesse mai avuti prima. Le si spalancarono di fronte porte inaspettate, le si aprirono degli sbocchi sorprendenti. Ebbe anche molto successo in un lavoro per il quale non aveva alcun tipo di preparazione.
> Si ritrovò nel campo dei miracoli. Cos’era accaduto?
> Aveva cambiato la qualità delle sue parole e dei suoi pensieri. Aveva riposto in Dio tutta la sua fiducia e aveva messo nelle Sue mani ogni fatto della sua vita. Ebbe molte dimostrazioni dell’ultimo momento, ma le sue risorse giunsero sempre, perché dimostrava ogni volta una fede attiva e rendeva grazie senza mai vacillare.

> Di recente, una persona mi ha telefonato e mi ha detto: “Sto cercando disperatamente un lavoro”.
> Io ho replicato: “Non cercarlo disperatamente, cercalo invece rendendo Lode e grazie, perché Gesù Cristo, il più grande dei metafisici, disse di Pregare rendendo lode e grazie”.
> La lode ed il ringraziamento aprono ogni porta, perché l’attesa fiduciosa vince sempre.
> Naturalmente, la legge è impersonale, ed una persona disonesta con pensieri di ricchezza attrarrà ricchezze ma, come disse Shakespeare, “ciò che si acquista in modo illecito ha sempre cattiva sorte”. Sarà infatti di breve durata e non porterà felicità.

> Basta soltanto leggere i giornali per capire che la strada del disonesto è dura.
> È questo il motivo per cui è così necessario porre nel modo corretto le tue richieste alla Risorsa Universale, e chiedere ciò che è tuo per diritto vino e in stato di grazia in modo perfetto.
> Alcune persone attraggono la prosperità, ma sono incapaci di conservarla.
> Talvolta cambia il loro modo di pensare, talaltra la perdono per la paura E le preoccupazioni.

> Seguendo il condizionamento comune, la gente deve sempre preoccuparsi di qualcosa.
> La vecchia idea era che “non puoi avere tutto”. Per ottenere una cosa, dovevi perderne un’altra. La gente diceva sempre: “La tua fortuna non durerà per sempre”, e “E’ troppo bello per essere vero”.

> Gesù Cristo disse: “Nel mondo (mentalità mondana) esiste la sofferenza, ma rallegratevi, perché io ho sconfitto il mondo (la mentalità mondana)”.

> Nell’Io Superiore, esistono immense risorse a disposizione per ogni richiesta, ed il tuo bene è perfetto ed eterno.
> “Se ti rivolgerai all’Onnipotente, sarai ristabilito (nella consapevolezza), allontanerai l’iniquità dalla tua tenda”.
> “Allora stimerai come polvere l’oro, e come ciottoli dei fiumi l’oro di Ofir”. > “Si’, l’Onnipotente sarà la tua difesa e sarà per te argento a mucchi”.
> Che immagine di opulenza! E’ questo il risultato del “tornare all’Onnipotente (nella consapevolezza)”.
> E’ molto difficile ristabilire nella persona media (che ormai da molto tempo pensa in termini di scarsità) la consapevolezza della ricchezza.
> Ho una studentessa che ha attratto un grande successo facendo questa affermazione: “Sono la figlia del Re! Il mio ricco Padre riversa ora su di me la sua abbondanza. Sono la figlia del Re! Ogni cosa mi appiana la strada”.
> Molte persone rimangono in condizioni di scarsità perché sono mentalmente troppo pigre per immaginare se stesse al di fuori di esse.

> Devi avere un grande desiderio di libertà finanziaria, devi sentirti ricco, devi vederti ricco, devi prepararti continuamente a ricevere la ricchezza. Torna bambino e fai finta di essere ricco. E’ in questo modo che colmi il subconscio di un senso di fiduciosa attesa.
> L’immaginazione è il laboratorio umano, le forbici della mente con le quali ritagliamo costantemente gli eventi della nostra vita!

> Il superconscio è il regno dell’ispirazione, della rivelazione, dell’illuminazione e dell’intuizione.
> Il superconscio è il regno delle idee perfette. I grandi geni attingono i loro pensieri dal superconscio.
> “Senza la visione (immaginazione) il mio popolo muore”.

> Quando le persone hanno perso il potere di immaginare il proprio bene, muoiono (o soccombono).
> Secondo la traduzione francese della Bibbia, nel Ventunesimo verso del Ventiduesimo capitolo di Giobbe, leggiamo: “Unisciti a Dio ed avrai pace. Godrai allora della felicità”.
> Nel 23° leggiamo: “Sarai ristabilito se farai ritorno all’Onnipotente, allontanando l’iniquità dalla tua dimora”.
> Nel 24° leggiamo ancora: “Getta l’oro nella polvere, l’oro di Ofir tra i ciottoli dei torrenti, e l’Onnipotente sarà il tuo oro, il tuo argento, le tue ricchezze”.
> Ciò significa che, se una persona dipende interamente dalle sue risorse visibili, è meglio che le getti via e si affidi completamente all’Onnipotente per l’oro, l’argento e le ricchezze.

> Darò come esempio una storia raccontatami da un amico.
> Un sacerdote andò a visitare un convento di monache in Francia, dove le religiose ospitavano e nutrivano molti bambini. Una delle suore, disperata, disse al sacerdote che non avevano più cibo, e che i bambini avrebbero sofferto la fame. Disse che era loro rimasta soltanto una moneta d’argento e avevano bisogno di cibo e di vestiti.
> Il prete disse: “Datemi la moneta”.
> La suora gliela porse e lui la gettò fuori dalla finestra.
> “Ora”, disse, “confidate unicamente in Dio”.
> Dopo poco tempo, arrivarono al convento delle persone amiche portando grandi quantità di cibo e di donazioni di denaro.
> Ciò non significa che devi buttare tutto il denaro che hai fuori dalla finestra, ma piuttosto che non devi dipendere da esso. Confida nelle tue risorse invisibili, la Banca dell’Immaginazione.

> Uniamoci ora a Dio e troviamo pace. Poiché Egli sarà il nostro oro, il nostro argento e la nostra ricchezza.”

Florence Scovel Shinn

The Way of Abundance

by Florence Scovel Shinn

God is our infinite and eternal Source of Abundance, and as we realize this, we free ourselves from any appearence of lack or opposition in our lives. This is one of the fundamental messages stressed here by one of the greatest metaphysics masters of the last century. Let’s follow her powerful words on the Way of Abundance, and find peace and faith in allowing Universal Intelligence to take charge of our lives.

The way of abundance is a one-way street.

As the old saying is, “there are no two ways about it.”

You are either heading for lack, or heading for abundance. The man with a rich consciousness and the man with a poor consciousness are not walking on the same mental street.

There is a lavish supply, divinely planned for each individual.

The rich man is tapping it, for rich thoughts produce rich surroundings.

Change your thoughts, and in the twinkling of an eye, all your conditions change. Your world is a world of crystallized ideas, crystallized words.

Sooner or later, you reap the fruits of your words and thoughts.

“Words are bodies or forces which move spirally and return in due season to cross the lives of their creators.” People who are always talking lack and limitation, reap lack and limitation.

You cannot enter the Kingdom of Abundance bemoaning your lot.

I know a woman who had always been limited in her ideas of prosperity. She was continually making her old clothes “do,” instead of buying new clothes. She was very careful of what money she had, and was always advising her husband not to spend so much. She said repeatedly, “I don’t want anything I can’t afford.”

She couldn’t afford much, so she didn’t have much. Suddenly her whole world cracked up. Her husband left her, weary of her nagging and limited thoughts. She was in despair, when one day she came across a book on metaphysics. It explained the power of thought and words.

She realized that she had invited every unhappy experience by wrong thinking. She laughed heartily at her mistakes, and decided to profit by them. She determined to prove the law of abundance.

She used what money she had, fearlessly, to show her faith in her invisible supply. She relied upon God as the source of her prosperity. She no longer voiced lack and limitation. She kept herself feeling and looking prosperious.

Her old friends scarcely recognized her. She had swung into the way of abundance. More money came to her than she had ever had before. Unheard-of doors opened – amazing channels were freed. She became very successful in a work she had had no training for.

She found herself on miracle ground. What had happened?

She had changed the quality of her words and thoughts. She had taken God into her confidence, and into all her affairs. She had many eleventh hour demonstrations, but her supply always came, for she dug her ditches and gave thanks without wavering.

Someone called me up recently and said, “I am looking desperately for a position.”

I replied, “Don’t look desperately for it, look for it with praise and thanksgiving, for Jesus Christ, the greatest of metaphysicians, said to pray with praise and thanksgiving.”

Praise and thanksgiving open the gates, for expectancy always wins.

Of course, the law is impersonal, and a dishonest person with rich thoughts will attract riches – but, “a thing ill-got has ever bad success,” as Shakespeare says. It will be of short duration and will not bring happiness.

We have only to read the papers to see that the way of the transgressor is hard.

That is the reason it is so necessary to make your demands aright on the Universal Supply, and ask for what is yours by divine right and under grace in a perfect way.

Some people attract prosperity, but cannot hold it. Sometimes their heads are turned, sometimes they lose it through fear and worry.

In the race-thought people must worry about something.

The old idea was, “that you can’t have everything.” If you got one thing, you’d lose another. People were always saying, “Your luck won’t last,” “It’s too good to be true.”

Jesus Christ said, “In the world (world thought) there is tribulation, but be of good cheer, I have overcome the world (thought).”

In the superconscious, there is a lavish supply for every demand, and your good is perfect and permanent.

“If thou return to the Almighty, thou shalt be built up (in consciousness), thou shalt put away iniquity far from thy tabernacles.”

“Then shalt thou lay up gold as dust, the gold of Ophir as the stones of the brooks.”

“Yea, the Almighty shall be thy defense and thou shalt have plenty of silver.”

What a picture of opulence! The result of “Returning to the Almighty (in consciousness).”

With the average person (who has thought in terms of lack for a long time) it is very difficult to build up a rich consciousness.

I have a student who has attracted great success by making the statement: “I am the daughter of the King! My rich Father now pours out his abundance upon me. I am the daughter of the King! Everything makes way for me.”

Many people put up with limited conditions because they are too lazy (mentally), to think themselves out of them.

You must have a great desire for financial freedom, you must feel yourself rich, you must see yourself rich, you must continually prepare for riches. Become as a little child and make believe you are rich. You are then impressing the subconscious with expectancy.

The imagination is man’s workshop, the scissors of the mind, where he is constantly cutting out the events of his life!

The superconscious is the realm of inspiration, revelation, illumination and intuition.

The superconscious is the realm of perfect ideas. The great genius captures his thoughts from the superconscious.

“Without the vision (imagination) my people perish.”

When people have lost the power to image their good, they “perish” (or go under).

It is interesting to compare the translation of the French and English Bibles. In the 21st verse of the 22nd chapter of Job we read: “Acquaint now thyself with him, and be at peace, thereby good shall come unto thee.” In the French Bible we read: “Attach thyself to God and you will have peace. Thou shalt thus enjoy happiness.”

The 23rd verse: “If thou return to the Almighty, thou shalt be build up, thou shalt put away iniquity far from thy tabernacles.” In the French translation we read “Thou shalt be re-established if thou returnest to the Almighty, putting iniquity far off from your dwellings.”

In the 24th verse we read a new and amazing translation. The English Bible reads, “Then shalt thou lay up gold as dust, and the gold of Ophir as the stones of the brooks.” The French Bible says: “Throw gold into the dust, the gold of Ophir amongst the pebbles of the torrents, and the Almighty shall be thy gold, thy silver, thy riches.”

This means if people are depending entirely on their visible supply, it is even better to throw it away and trust absolutely to the Almighty for gold, silver and riches.

I give an example in the story told me by a friend.

A priest went to visit a nunnery in France, where they fed many children. One of the nuns, in despair, told the priest they had no food, the children must go hungry. She said that they had but one piece of silver (about the value of a quarter of a dollar). They needed food and clothing.

The priest said, “Give me the coin.”

She handed it to him and he threw it out the window.

“Now,” he said, “rely entirely upon God.”

Within a short time friends arrived with plenty of food and gifts of money.

This doesn’t mean to throw away what money you have, but don’t depend upon it. Depend upon your invisible supply, the Bank of the Imagination.

Let us now attach ourselves to God and have peace. For He shall be our gold, our silver and our riches.

Gente – People


Gente
Dietro il velo
di formalitá
ed apparenze
cerco sempre
nella gente
l’antico sguardo
da bambino
perché tutti
siamo parte
dello stesso cuore

20.12.2016 Poetyca

People

Behind the veil
of formality
and appearances
I always try
in people
the antique look
when they was a child
because we all
are part
of the same heart

12/20/2016 Poetyca

Ineffabile senso – Ineffable sense






Ineffabile senso

Tra ali di tempo
gesti e pensieri 
toccano il sogno
palpiti e domande
in equilibrio 
tra cuore e ragione
storie di ieri 
incartate di sorrisi
foglie spazzate dal vento
di una vecchia illusione

In bilico sulla ragnatela
è coerenza e volo senza meta
per lasciare scie di stelle
nel silenzio vuoto 
in un gesto spontaneo
e nello spazio
tu puoi scoprire 
in una danza di petali
l'ineffabile senso dell'essere

03.04.2011 Poetyca

#Poetycamente

Ineffable sense

Between the wings of time
actions and thoughts
touch the dream
heartbeats and questions
in balance
between heart and reason
Yesterday's Stories
wrapped in smiles
leaves blown by the wind
of an old illusion

Poised on the web
is consistent and fly aimlessly
to leave trails of stars
in the empty silence
in a spontaneous gesture
and space
you can find
in a dance of petals
the ineffable sense of being

03.04.2011 Poetyc

Fiamma – Flame


Fiamma

Hai riacceso
la fiamma
prima sopita
nel silenzio
Hai spaccato
la roccia
custode segreta
della fonte viva
Ancora un passo
un salto
ed un sospiro
ed indosseremo ali

30.12.2017 Poetyca

Flame

You rekindled
the flame
first dormant
in the silence
You split
the rock
secret custodian
of the living source
One more step
a jump
and a sigh
and we will wear wings

12/30/2015 Poetyca

La risposta all’interno – The answer within – Thich Nhat Hanh


La risposta all’interno

Da dove viene la fiamma? Che origine ha? Dovremmo praticare
l’osservazione profonda, su questa domanda. Ma devi proprio sederti nella posizione del loto, per trovare la risposta?
Sono sicuro che I’hai gia dentro di te: può manifestarsi,la fiamma sta solo aspettando una condizione ulteriore,
II Buddha ha detto: tutti hanno in sé la natura di Buddha.
La natura di Buddha e la capacità di comprendere e toccare la nostra vera natura. La risposta è già dentro di te, non può dartela un maestro.Un maestro ti può solo aiutare ametterti in contatto con la tua natura risvegliata,con la
grande comprensione e compassione che hai dentro. Il Buddha ti invita a essere in contatto con la saggezza che tu hai in te.
Molti di noi chiedono:Dove si va quando si muore?
Che cosa succede,quando si muore?
. Gli amici che hanno perso una persona cara ci chiedono:
Dov’è il mio amore ora?
Dov’è andato?
I filosofi domandano:Da dove proviene l’essere umano?
Da doveproviene l’universo, il mondo?
Quando osserviamo in profondità vediamo che una cosa si manifesta quando tutte le condizioni sono sufficienti e ciò che si manifesta non proviene da nessuna parte.
E quando una manifestazione cessa,non va da nessuna parte.

Thich Nhat Hanh

Tratto da : Il segreto della pace – trasformare la paura conoscere la liberta

The answer within

Where is the fire? What is the origin has? We should practice
looking deeply on this question. but you have to
just sit in the lotus position, to find the answer?
I’m sure you already did you get inside you: may occur,
the flame is just waiting for an additional condition,
The Buddha said: everyone carries the Buddha nature.
The Buddha-nature and the ability to understand and tap
our true nature. The answer is already within you, not
you can give it a maestro.Un teacher can only help to
get in touch with your awakened nature, with the
great understanding and compassion you have inside. the
Buddha invites you to be in contact with the wisdom that
you have in you.
Many of us ask: Where do you go when you die?
What happens when you die?
. Friends who have lost a loved one ask us:
Where is my love? now
Where did he go?
Philosophers ask: Where does the human being?
From doveproviene the universe, the world?

When we look in depth look
that such a thing occurs when all the conditions are sufficient
What manifests does not come from nowhere.
And when an event ends, not going anywhere.

Thich Nhat Hanh

Taken from: The Secret of Peace – transform fear to know the freedom

Problema – Problem – Jiddu Krishnamurti


🌸Problema🌸

Se possiamo davvero
capire il problema,
la risposta verrà fuori,
perché la risposta
non è separato dal problema.

Jiddu Krishnamurti
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Problem

If we can really
understand the problem,
the answer will come out of it,
because the answer
is not separate from the problem.

Jiddu Krishnamurti

Amore incondizionato – Unconditional love


🌸Amore incondizionato🌸

Nulla si prende e nulla si offre
che non sia già intorno a noi e dentro il nostro cuore:
l’amore è energia, soffio vitale che è offerto gratuitamente.
Molte persone sono cieche, ma la loro cecità non è negli occhi
ma nel cuore, non sanno riconoscere la presenza di amore
e cercano qualcosa, sono sempre assetate… non sanno che cosa
veramente stiano cercando.
Questa condizione è causa di irrequietezza e
di paura. Altre persone sanno che sono in cerca di amore ma provano attaccamento, non sanno essere indipendenti e dunque soffrono molto. Non è sempre possibile aiutare chi non aiuta se stesso.

Chi sa accogliere, con cuore aperto,il dono che riceve, lo sa anche donare,
con gioia e con la consapevolezza che l’amore non ha mai fine.

31.12.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Unconditional love

Nothing is taken and nothing is offered
it is already around us and within our hearts:
Love is energy, breath of life that is free.
Many people are blind, but blindness is not in their eyes
but in the heart, they do not recognize the presence of love
and try something, I’m always thirst … they do not know what
really are looking for. This condition is due to restlessness and
of fear. Other people know that they are looking for love but feel attachment they can not be independent and so suffer a lot. it is not always possible to help those who help not themselves.

Who knows how to welcome with open heart that receives the gift, it is also known to give,
with joy and with the knowledge that love never ends.

31.12.2020 Poetyca

Pretty Things “Midnight To Six Man” 66


[youtube https://youtu.be/w3qJ-KPlt4M]

I Pretty Things sono un gruppo rock inglese di Londra. Il nome del gruppo deriva dall’omonima canzone di Bo Diddley.

Le origini dei Pretty Things risiedono nei Little Boy Blue o Blue Boys, band composta da Dick Taylor, Keith Richards e Mick Jagger. Quando Brian Jones divenne il chitarrista della band, Taylor passò al basso e la band cambiò nome in Rolling Stones. Taylor lasciò gli Stones alcuni mesi più tardi e incontrò Phil May; insieme a lui formò i Pretty Things.[1] Taylor suonava la chitarra, mentre May era la voce principale e suonava l’armonica a bocca. I due ingaggiarono Brian Pendleton come secondo chitarrista, John Stax al basso e Pete Kitley alla batteria, in seguito rimpiazzato da Viv Broughton e da Viv Prince.

La band ha sperimentato un R&B grezzo e diretto contaminato con il beat e la nascente psichedelica, influenzando molte importanti band degli anni sessanta, tra cui gli stessi Rolling Stones.[1][2] David Bowie ha reinterpretato due loro canzoni nell’album Pin Ups.[3]

Tra i meriti del gruppo c’è anche quello di aver dato alle stampe nel 1968 quella che è comunemente ritenuta la prima opera rock in assoluto, S.F. Sorrow.

https://it.wikipedia.org/wiki/The_Pretty_Things

 

The Pretty Things are an English rock band from London, who originally formed in 1963. They took their name from Willie Dixon’s 1955 song “Pretty Thing”. Their most commercially successful period was the mid-1960s, although they continue to perform to this day. David Bowie covered two of their songs on his album Pin Ups.

https://en.wikipedia.org/wiki/The_Pretty_Things

Una perla al giorno – Ramana Maharshi, Detti


mandala

 

E’ giusto pregare finché senti di essere distinto dal potere supremo.
Ma meglio ancora è raggiungere lo stato dell’abbandono
e consegnare il tuo fardello al Signore,
che ti toglierà quel peso dalle spalle
e ti farà sentire che tu sei in lui e che sei uno con lui.

Ramana Maharshi, Detti

It is right to pray until you feel you are separate from the supreme power.
But even better is to reach the state of abandonment
and deliver your burden to the Lord,
that is going to take that weight off your shoulders
and will make you feel that you are in him and that you are one with him.

Ramana Maharshi, Sayings

Pensierino del mattino


Pensierino del mattino

Penso che
ragionare troppo
sui problemi,
sia un modo per ingrandirli
e complicarli.
Cerchiamo,piuttosto
e fin da subito,
le possibili soluzioni.
Attivarsi quindi
in modo proattivo
senza “allarmarsi”,
inutilmente.
L’esperienza mi ha insegnato
che avere una buona
predisposizione d’animo
fa già la metà del lavoro.
Poi,ci si attiverà da subito.

© Giuseppe Bustone