Archivio | 16/01/2021

In ascolto del silenzio – Listening to the silence


309483_228093627240058_1110643312_n

In ascolto del silenzio

Possiamo fare un piccolo sforzo per non reagire agli eventi, per non sottolineare sempre i difetti degli altri, per lasciare andare l’impazienza, la nostra necessità di alimentare aspettative, per godere nel silenzio l’attimo presente, con la convinzione che ogni cosa che accade ha sempre un suo fine, un suo senso che ci aiuta a crescere.

07.08.2015 Poetyca

Listening to the silence

We can make a little effort to not react to events, not always point out the faults of others, to let go of impatience, the need to feed our expectations, to enjoy the present moment in silence, with the belief that everything happens always has its purpose, its sense that helps us grow.

07/08/2015 Poetyca

In te – In you


🌸In te🌸

Resta
in ascolto
del silenzio
in te

Prendi
per mano
il bambino
smarrito

Accogli
gioia
e palpito
come carezza

23.09.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Into you

Stay
listening
of silence
into you

Take
by hand
the child
lost

Welcome
joy
and heartbeat
as a caress

23.09.2020 Poetyca

Pace – Peace


🌸Pace🌸

È nel silenzio
che cresce
la pace
in ascolto
profondo
in attesa
di un nuovo
respiro
Soffice
è l’incanto
senza parole
come
una carezza
capace
di fare crescere
amore

16.04.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Peace

It is in silence
that peace grows
in deeply listening
in the pause before
each new
breath
Soft
is the enchantment
without words
like
a caress
able
to nourish
love

04.14.2020 Poetyca

Un ringraziamento a Ana Daksina di https://timelessclassics.wordpress.com

per la collaborazione nella traduzione

Filo sottile – Thin line


Filo sottile

Taci
non parlare
e conduci
quest’ascolto profondo
ai palpiti del cuore

Non è
troppo oscura
la via della notte
e non esiste buio
che non si possa illuminare

Speranza
srotola inaspettata
la forza che tu
non sapevi di avere
e adesso ti sostiene

Respirala piano
e cerca la sua essenza
per espandere adesso
oltre parole e silenzio
quel filo sottile che è amore

17.08.2011 Poetyca

Thin line

Be quiet
not to mention
and lead
this deep listening
to the beating of the heart

It is not
too dark
the path of the night
and there is no darkness
that you can not illuminate

The hope
unexpected rolls
the strength that you
do not know you had
and now supports you

Breathe it up
and look for the essence
now to expand
beyond words and silence
the thin line that is love

17.08.2011 Poetyca

Anime in viaggio – Traveling souls



Anime in viaggio

Siamo solo
piccole gocce
di un oceano d’amore
Confusi nel mondo
non sappiamo
cosa cercare
Profondo
è l’ascolto
del silenzio
Occhi
scrutano
la notte
Poi basta
uno sguardo
tra anime in viaggio
Riconoscere
la sintonia perfetta
per essere Amore

16.05.2017 Poetyca

Traveling souls

We are only
small drops
of an ocean of love
Confused in the world
we do not know
what to look for
Deep
is listening
of silence
Eyes
scrutinize
the night
Then enough
a look
between traveling souls
Recognize
the perfect tuning
to be Love

16.05.2017 Poetyca

Ascolto – Listening


Ascolto

Ascolto
è sintonizzarsi
in silenzio
vibrare di attimi
senza spazio e tempo
Vivere l’Adesso
in accordo
con inudibile suono

08.04.2017 Poetyca

Listening

Listening
is to tune
in silence
vibrate moments
no space and time
Living Now
according to
with inaudible sound

04/08/2017 Poetyca

Briciole negli occhi – Crumbs in the eye


✰✰✰
Briciole negli occhi
Briciole negli occhi
forse senza una ragione
mentre il cuore impazza
non sa fermare la sua corsa:
Le hai viste le stelle
la notte che cercavi ascolto?
Ora non brillano più
il buio è calato
si è spenta la speranza
si è spezzata la linea di confine
nessuna voce nella stanza
Tutte tue sono le stelle
mentre il silenzio
non trova più risposta
Parole rotolano
ma non hanno valore:
troppe volte ho visto questa scena
un riavvolgere il nastro
di un nascere ed un ritornare
che oltrepassa il senso
di chi sappia capire
Afferrale quelle stelle
sono il biglietto
per l’eterno divenire
✰✰✰
Tra le stelle la tua Pace
a noi solo briciole negli occhi ✰✰✰
✰✰✰
06.03.2012 Daniela Poetyca
✰ ✰ ✰
Crumbs in the eye
Crumbs in the eye
perhaps without a reason
while the heart rages
can not stop his race:
Have you seen the stars
listening to the night you were looking for?
Now no longer shine
the darkness has fallen
hope has been extinguished
broke the line
no voice in the room
All you have is the star
while the silence
finds no answer
words tumble
but have no value:
Too many times I’ve seen this scene
a rewind
a birth and a return
that goes beyond the sense
knowing, understanding
Afferrale those stars
are the business
for the eternal becoming
✰ ✰ ✰
Among the stars Your Peace
to us only crumbs in the eyes ✰ ✰ ✰
✰ ✰ ✰
06.03.2012 Daniela Poetyca

E la storia continua


Immagine di Giuseppe Bustone

E la storia continua

Improvvisamente catapultato verso una condizione di assoluta consapevolezza. Bastava ripetersi le parole delle frasi, via via memorizzate, per poter sentire in sé, echi di verità. Nonostante tutto fosse così distante dal mio credere. E risultasse enigmatico. Ma, volli addentrarmi in quello spazio animale-mentale, da cui, ormai, traevo barlumi di essenziali sensazioni sensibilmente presenti in me.

Giuseppe Bustone

Ascolto profondo – Deep listening


wp-1451178674071.png

Ascolto profondo

Quando ritrovi la via dell’ascolto profondo tutto resta ai margini, è come essersi tolti le scarpe prima di entrare, dolore, paure, bramosie e rancore restano attaccati a quelle scarpe e tu sei parte del bosco, di quella Natura che ci abbraccia l’anima.

Sai raccogliere colori, forme e quel vibrare infinito che conduce al leggerti dentro, al dare la stessa armonia tra quel che l’occhio cattura e l’anima che restituisce intensità inesprimibile in infinita danza…oltre tutte le parole.

© Poetyca  

Deep listening

When returning to the path of deep all remain on the sidelines, it’slike to have removed their shoes before entering, pain, fear, greedand resentment remain attached to those shoes and you’re part ofthe forest, of that nature that embraces’ soul.

You know pick colors, shapes, and that vibration that leads to infiniteread in, to give the same harmony between what captures the eyeand the soul returns in infinite inexpressible intensity dance … beyondall words.

© Poetyca

Voli – Flight


🌸Voli🌸

Intingo le mani
nelle tasche
del tempo
ed è attesa
in palpiti vivi

Passi complici
senza itinerario
oltre gli spartiti
di una musica
ormai lontana

Solo adesso
vivo e colgo
l’essenza
di fremiti
e battiti d’ali

09.01.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Flights

I dip my hands
in the pockets
of time
and is expected
in lively heartbeats

Accomplices steps
without itinerary
beyond the scores
of a music
long gone

Just now
I live and take
the essence
of thrills
and beats of wings

09.01.2021 Poetyca

Divino – Divine – Morihei Ueshiba


🌸Divino🌸

Il Divino
non è qualcosa
in alto sopra di noi
È in paradiso
è nella terra,
è dentro di noi.

Morihei Ueshiba
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Divine

The Divine
is not something
high above us.
It is in heaven,
it is in earth,
it is inside us.

Morihei Ueshiba

Emozione – Emotion – Haiku


🌸Emozione 🌸

Carezze nuove
sul ciglio di un sogno
sono emozione

07.05.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Emotion

New caresses
on the edge of a dream
are emotion

07.05.2020 Poetyca

The best of Van Morrison



George Ivan “Van” Morrison (Belfast, 31 agosto 1945) è un cantante, polistrumentista e paroliere proveniente dall’Irlanda del Nord; suona diversi strumenti tra i quali chitarra, armonica a bocca, tastiere, sassofono e occasionalmente anche la batteria.

Dopo gli esordi blues rock con i Them, Morrison intraprese una carriera solista in bilico tra la passione giovanile per la musica nera, una forte vena sperimentale (che lo ha portato a sconfinare spesso in territori jazz) e uno stretto legame con la musica tradizionale della sua terra d’origine[1][2]. A rendere unico il suo stile contribuiscono la sua caratteristica vocalità[3] e una intensa poetica che abbraccia musica e parole in modo altamente espressivo.

La rivista Rolling Stone lo classifica quarantaduesimo nella sua lista dei cento migliori artisti di sempre[4] nonché ventiquattresimo in quella dei cento migliori cantanti[5]. Le sue esibizioni dal vivo, al suo meglio, sono state definite come mistiche e trascendenti.

Inoltre due suoi album, Astral Weeks e Moondance, compaiono nella lista dei 500 migliori album di sempre, ancora secondo Rolling Stone.

http://it.wikipedia.org/wiki/Van_Morrison

George Ivan “Van” Morrison, OBE (born 31 August 1945) is a Northern Irish singer-songwriter and musician. Some of his recordings, such as the studio albums Astral Weeks and Moondance and the live album It’s Too Late to Stop Now, are critically acclaimed. He has received six Grammy Awards, the Brit Award for Outstanding Contribution to Music, been inducted into both the Rock and Roll Hall of Fame and the Songwriters Hall of Fame.

Known as “Van the Man” to his fans, Morrison started his professional career when, as a teenager in the late 1950s, he played a variety of instruments including guitar, harmonica, keyboards and saxophone for various Irish showbands covering the popular hits of the day. He rose to prominence in the mid-1960s as the lead singer of the Northern Irish R&B band Them, with whom he recorded the garage band classic “Gloria”. His solo career began under the pop-hit oriented guidance of Bert Berns with the release of the hit single “Brown Eyed Girl” in 1967. After Berns’ death, Warner Bros. Records bought out his contract and allowed him three sessions to record Astral Weeks in 1968.[1] Even though this album would gradually garner high praise, it was initially a poor seller; however, the next one, Moondance, established Morrison as a major artist,[2] and throughout the 1970s he built on his reputation with a series of critically acclaimed albums and live performances. Morrison continues to record and tour, producing albums and live performances that sell well and are generally warmly received, sometimes collaborating with other artists, such as Georgie Fame and The Chieftains. In 2008 he performed Astral Weeks live for the first time since 1968.

Much of Morrison’s music is structured around the conventions of soul music and R&B, such as the popular singles “Brown Eyed Girl”, “Jackie Wilson Said (I’m in Heaven When You Smile)”, “Domino” and “Wild Night”. An equal part of his catalogue consists of lengthy, loosely connected, spiritually inspired musical journeys that show the influence of Celtic tradition, jazz, and stream-of-consciousness narrative, such as Astral Weeks and lesser-known works such as Veedon Fleece and Common One.[3][4] The two strains together are sometimes referred to as “Celtic Soul”

http://en.wikipedia.org/wiki/Van_Morrison

Una perla al giorno – Tirukkura


mandala5
La giustizia è degna del suo nome
quando si comporta
in modo imparziale verso i nemici,
gli stranieri e gli amici.

Tirukkural XII, 111

Justice is worthy of its name
when it involves
impartially towards enemies,
strangers and friends.

Tirukkural XII, 111