Archivio | 19/01/2021

Discorso sulla amorevole gentilezza – Metta prayer


Discorso sulla amorevole gentilezza

Cosi dovrebbe agire chi pratica il bene
e conosce il sentiero della pace:

essere solerte, retto e sincero,

cortese nel parlare, gentile e umile,

dalla vita frugale, non gravato da impegni,

sereno, soddisfatto con poco,

calmo e discreto,

non altero od esigente.

E non fare ciò che i saggi disapprovano.

Che tutti gli esseri vivano felici e sicuri,

tutti, chiunque essi siano:

deboli o forti,

lunghi o possenti,

alti, medi o minuscoli,

visibili e non visibili,

vicini e lontani,

gia’ nati o ancora non nati.

Che tutte le creature siano felici!

Che nessuno inganni l’altro,

ne’ lo disprezzi,

ne’ con odio o ira

desideri il suo male.

Come una madre con la sua vita

protegge il suo figlio, il suo unico figlio;

cosi’ con cuore aperto

si abbia cura di ogni essere,

irradiando benevolenza sull’universo intero,

in alto verso il cielo, in basso verso gli abissi,

in ogni luogo senza limitazioni,

liberi da odio e rancore.

Fermi o camminando, seduti o distesi,

sempre quando si e’ svegli,

mantenere desta questa consapevolezza:

tale e’ la sublime dimora.

Il puro di cuore, non legato ad opinioni,

dotato di chiara visione,

liberato da brame sensuali,

di certo non tornera’ a nascere in questo mondo.

Metta Prayer.

The following prayer, adapted from a lecture by The Buddha, is an all-encompassing and powerful prayer to repeat to yourself:

In order that I may be skilled in discerning what is good, in order that I may understand the path to peace,

Let me be able, upright, and straightforward, of good speech, gentle, and free from pride;Let me be contented, easily satisfied, having few duties, living simply, of controlled senses, prudent, without pride and without attachment to nation, race, or other groups.

Let me not do the slightest thing for which the wise might rebuke me. Instead let me think:“May all beings be well and safe, may they be at ease.

Whatever living beings there may be, whether moving or standing still, without exception, whether large, great, middling, or small, whether tiny or substantial,Whether seen or unseen, whether living near or far,

Born or unborn; may all beings be happy.

Let none deceive or despise another anywhere. Let none wish harm to another, in anger or in hate.”

Just as a mother would guard her child, her only child, with her own life, even so let me cultivate a boundless mind for all beings in the world.

Let me cultivate a boundless love for all beings in the world, above, below, and across, unhindered, without ill will or enmity.

Standing, walking, seated, or lying down, free from torpor, let me as far as possible fix my attention on this recollection. This, they say, is the divine life right here.

Saggezza – Truly wise – Budda


Saggezza

Quelli che sono veramente saggi rimarranno indifferenti ai sentimenti di felicità e sofferenza, fama e disonore, lode e biasimo, guadagno e perdita. Rimarranno calmi come l’occhio di un uragano.

Budda

Truly wise

Those who are truly wise will remain unmoved by feelings of happiness and suffering, fame and disgrace, praise and blame, gain and loss.They will remain calm like the eye of a hurricane.

Preghiera della torre – Prayer for Fervor in Thinking of God – St Thomas More


“Preghiere dalla Torre”

Dammi, Signore,un animo umile,docile, mite, remissivo,
paziente, caritatevole,
indulgente, sollecito, comprensivo;
e fa che tutte le mie opere,
le mie parole,
i miei pensieri,
siano rivolti a recepire
un po’ del tuo santo,
benedetto Spirito.
Dammi, Signore,una FEDE piena, una SPERANZA ferma,una fervida CARITA’,
un amore per Te, Signore,
incomparabilmente piu’ grande
dell’amore per me stesso;
e che niente io ami che ti possa dispiacere,
ma tutto quel che amo
lo ami secondo la tua volonta’.

Dio glorioso,

spogliami di ogni paura colpevole,
di ogni colpevole ansia e tristezza,
di ogni speranza colpevole,
di ogni colpevole gioia od allegrezza.
Ma per le paure, le tristezze, le ansie,
il sollievo, il conforto e le gioie
che possono portare del bene alla mia anima, trattami
Signore, secondo la tua grande bontà.
Dio misericordioso, dammi la grazia che,
piegato dalla paura e dall’angoscia,
volga la mente all’aspra paura
e all’indicibile angoscia che sul monte Oliveto
hai provato Tu, mio dolce Salvatore,
davanti alla tua amarissima Passione:
e questo pensiero dia conforto al mio spirito
e consoli e migliori la mia anima.

******

Concedici, Signore,

che la tua grazia
ci custodisca oggi
senza peccato.
La tua misericordia, Signore,
scenda su di noi, perche’ noi
abbiamo messo in te
la nostra speranza.
In te, Signore,
ho sperato.
Non permettere
che io mi sia illuso.

******

Dammi, Signore,

un forte desiderio
di unirmi a te.
E concedimi il tuo amore
e la tua benevolenza,
quell’amore
e quella benevolenza
che il mio amore per te
non sarebbe mai
in grado di meritare,
se non fosse
la tua grande bonta’
ad accordarglielo.

******

Scrolla da me,
Signore,
questa tiepidezza,
o meglio questa freddezza
nella meditazione
e questa opacita’
nella preghiera.
E dammi calore,
gioia e prontezza
nel rivolgere a te
il mio pensiero.

******

Dammi, Signore,
la sanita’ del corpo
insieme con l’intenzione
di conservarla
nel modo migliore.
Dammi, Signore,
un’anima che abbia occhi
per la bellezza e la purezza,
che non si lasci
impaurire dal peccato
e che sappia
raddrizzare le situazioni.
Donami la tua grazia,Signore,perché io non dia alcun valore alle cose del
mondo
e fissi solo in Te il mio pensiero,
senza dare ascolto alle mutevoli voci degli uomini;
perché sia contento della mia solitudine
e non desideri compagnie terrene;
perché a poco a poco
mi stacchi completamente dal mondo
e dalle cure del mondo sciolga ogni mio pensiero;
perché non desideri alcuna notizia dal mondo
e le fantasie del mondo non valgano a darmi diletto;
perché pensi a Dio con letizia;
perché con dolore chieda il suo aiuto;
perché cerchi in Dio il mio conforto e il mio
appoggio;
perché tutti i miei sforzi siano rivolti ad
amarlo.
Perché riconosca la mia pochezza
e meschinità e docilmente mi umili
sotto la potente mano di Dio;
perché mi dolga dei peccati commessi
e, per espiarli, accolga docilmente le avversità;
perché goda di soffrire qui
il mio Purgatorio, contento nelle afflizioni.
Perché proceda nella via stretta
che conduce alla vita;
perché porti la croce con Cristo;
perché non sia dimentico delle cose supreme
e tenga sempre dinanzi agli occhi
la mia morte che è sempre lì a lato;
perché pensi alla morte con familiarità;
perché abbia dinanzi agli occhi ed alla mente
l’eterno fuoco dell’inferno;
perché preghi per il perdono
prima che venga il Giudice;
perché pensi incessantemente
alla Passione che Cristo ha sofferto per me;
perché incessantemente lo ringrazi
dei suoi benefici.
Perché riguadagni il tempo perduto
e mi astenga da chiacchiere vane,
e rifugga da futili risa e da sciocche allegrezze.
Gli svaghi non necessari
– me ne strappi per sempre.
Le ricchezze terrene, gli amici,
la libertà, la vita, tutto,
ne stimi un nulla la perdita
quando il guadagno sia Cristo.
Perché pensi che i miei maggiori nemici
sono i miei amici migliori:
i fratelli di Giuseppe non avrebbero potuto fargli
con l’amore e la bontà un bene tanto grande
quanto quello che gli fecero con l’ostilità
e l’invidia.
Perché cerchi in Dio il mio conforto e il mio
appoggio;
perché tutti i miei sforzi siano rivolti ad
amarlo.
Perché riconosca la mia pochezza e meschinità
E docilmente mi umili sotto la potente mano di Dio;
perché mi dolga dei peccati commessi
e, per espiarli, accolga docilmente le avversità;
perché goda di soffrire qui il mio Purgatorio
contento nelle afflizioni.
Perché proceda nella via stretta che conduce
alla vita;
perché porti la croce con Cristo;
perché non sia dimentico delle cose supreme
e tenga sempre dinanzi agli occhi la mia morte che
è sempre lì a lato;
perché pensi alla morte con familiarità;
perché abbia dinanzi agli occhi ed alla mente
l’eterno fuoco dell’inferno…
Prayer for Fervor in Thinking of God
O Lord,
give us a mind
that is humble, quiet, peaceable,
patient and charitable,
and a taste of your Holy Spirit
in all our thoughts, words, and deeds.
O Lord,
give us a lively faith, a firm hope,
a fervant charity, a love of you.
Take from us all lukewarmness in meditation
and all dullness in prayer.
Give us fervor and delight in thinking of you,
your grace, and your tender compassion toward us.
Give us,
good Lord,
the grace to work for
the things we pray for.

,-St Thomas More, 1478-1535

Consuetudini seminormali


Immagine di Giuseppe Bustone

Consuetudini seminormali

Ché, mica mi credono… Oso ripercorrere a ritroso certe disavventure tangenti e vissute sulla mia pelle. Che scottature, anche in pieno inverno..! Poi chi credette comunque mi additò quale pazzoide. Ma, io, tutte ste cose qua, mica le ho inventate… Oggi, oggi sì che sarebbero all’ordine del giorno. Oggi già siamo considerati tutti un po’ matti, no? Per cui uno più o uno in meno chi se ne accorge… Quindi, se avete vissuto o vivete esperienze un po’ fuori dal normale, sappiate che non siete i soli… Il mondo sta cambiando. Oggi, si comunica per diverse frequenze… Non temere, è più che normale!

© Giuseppe Bustone

Soltanto l’amore – Only love – Rabindranath Tagore


6

Soltanto l’amore

“Soltanto l’amore è allo stesso tempo movimento e riposo: il nostro cuore va peregrinando continuamente finché non ha trovato l’amore. Questo stesso riposo però è una forma d’intensa attività nella quale una grande quete e un’incessante energia vengono a fondersi nell’amore. Nell’amore procedono armonicamente la perdita e il guadagno, nel suo libro di cassa i crediti e i debiti sono segnati nella stessa colonna e le spese vengono aggiunte alle entrate. Nella meravigliosa festa della Creazione, in questa grande cerimonia del volontario sacrificio di Dio, colui che ama fa costantemente rinuncia di sé per ritrovare se stesso in amore. In verità l’amore è ciò che fa coesistere, inseparabilmente unite, le due opposte azioni del dare e del ricevere.”

Rabindranath Tagore

Only love
Only love is both movement and rest: our hearts go wandering continuously until she found love. This same rest, however, is a form of intense activity in which a large quieted and relentless energy are in merge in love. in love proceedharmoniously loss and gain, in his book, cash receivables and payables aremarked in the same column and expenses are added to revenue. in the wonderful festival of creation, in this great ceremony of the volunteer sacrifice of God, the oneshe loves is constantly self-denial to find himself in love. Indeed, love is what makescoexist, inseparably united, the two opposing actions of giving and receiving. “
Rabindranath Tagore

Perdita e guadagno – Loss and profit


🌸Perdita e guadagno🌸

L’attaccamento
è perdita
il lasciare andare
è guadagno
Si muore in vita
si vive morendo

26.12.2018 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Loss and profit

The attachment
it’s loss
to let go
it’s gain
You die in life
one lives dying

26.12.2018 Poetyca

Nuovi amici – New Friends – Joseph Parry


k12

Nuovi amici
Fai nuovi amici, ma mantieni precedenti;
Quelli sono argento, questi sono oro.
Nuove amicizie fatte, come il vino nuovo,
L’età addolcisce ed affina.
Le amicizie che hanno resistito alla prova –
Il tempo e il cambiamento – sono sicuramente migliori;
La fronte può fare le rughe, i capelli crescono grigi,
L’amicizia non conosce decadimento.
Per metà dei vecchi amici, veri e provati,
Ancora una volta i nostri giovani rinnovano.
Ma i vecchi amici, ahimè! potrebbero morire,
I nuovi amici devono prendere il loro posto.
Custodite l’amicizia nel vostro seno
Il nuovo è bene, ma il vecchio é migliore;
Fai nuovi amici, ma mantieni il vecchio;
Quelli sono argento, questi sono oro.
Joseph Parry

New friends
Make new friends, but keep the old;
Those are silver, these are gold.
New-made friendships, like new wine,
Age will mellow and refine.
Friendships that have stood the test –
Time and change – are surely best;
Brow may wrinkle, hair grow gray,
Friendship never knows decay.
For ‘mid old friends, tried and true,
Once more we our youth renew.
But old friends, alas! may die,
New friends must their place supply.
Cherish friendship in your breast-
New is good, but old is best;
Make new friends, but keep the old;
Those are silver, these are gold.
Joseph Parry

La musica – The music


🌸La musica🌸

La musica
risuona
come carezza
senza tempo
Ed è memoria
a riaprire
la porta del cuore
Orme
sulla sabbia
nella promessa
di onde nuove
Racchiuso
istante
in lacrime
senza parole

26.05.2018 Poetyca
🌸🍃🌸
🌸
The music

The music
resonates
like timeless
caress
And it’s memory
to reopen
the door of the heart
Footprints
on the sand
in the promise
of new waves
enclosed
instant
in tears
without words

May 26, 2018 Poetyca

Solo per oggi – Just For Today – Sibyl F. Partridge


Solo per oggi

Solo per oggi cercherò di vivere alla giornata senza voler risolvere i problemi
della mia vita tutti in una volta.

Solo per oggi avrò la massima cura del mio aspetto: vestirò con sobrietà, non alzerò la voce, sarò cortese nei modi, non criticherò nessuno, non cercherò di migliorare o disciplinare nessuno tranne me stesso.

Solo per oggi sarò felice nella certezza che sono stato creato per essere felice non solo nell’altro mondo, ma anche in questo.

Solo per oggi mi adatterò alle circostanze, senza pretendere che le circostanze si adattino ai miei desideri.

Solo per oggi dedicherò dieci minuti del mio tempo a sedere in silenzio ascoltando Dio, ricordando che come il cibo è necessario alla vita del corpo, così il silenzio e l’ascolto sono necessari alla vita dell’anima.

Solo per oggi, compirò una buona azione e non lo dirò a nessuno.

Solo per oggi mi farò un programma: forse non lo seguirò perfettamente, ma lo farò. E mi guarderò dai due malanni: la fretta e l’indecisione.

Solo per oggi saprò dal profondo del cuore, nonostante le apparenze, che l’esistenza si prende cura di me come nessun altro al mondo.

Solo per oggi non avrò timori. In modo particolare non avrò paura di godere di ciò che è bello e di credere nell’Amore.

Posso ben fare per 12 ore ciò che mi sgomenterebbe se pensassi di doverlo fare tutta la vita.

Dale Carnegie ha citato questo testo nel suo libro “Come smettere di preoccuparsi e incominciare a vivere”e lo attribuisce “alla scomparsa Sibyl F. Partridge”. Il titolo originale inglese è “Just For Today”.

generalmente esso è attribuito a Papa Giovanni XXIII

Original English Text:

How To Stop Worrying And Start Living”
By Dale Carnegie p. 66
So let us remember these words of William James: “Much of what we call Evil … can often be converted into a bracing and tonic good by a simple change of the sufferer’s inner attitude from one of fear to one of fight.” Let’s fight for our happiness! Let’s fight for our happiness by following a daily programme of cheerful and constructive thinking. Here is such a programme. It is entitled “Just for Today”. I found this programme so inspiring that I gave away hundreds of copies. It was written thirty-six years ago by the late Sibyl F. Partridge. If you and I follow it, we will eliminate most of our worries and increase immeasurably our portion of what the French call la joie de vivre.
~~~~

Just For Today

1. Just for today I will be happy. This assumes that what Abraham Lincoln said is true, that “most folks are about as happy as they make up their minds to be.” Happiness is from within; it is not a matter of externals.

2. Just for today I will try to adjust myself to what is, and not try to adjust everything to my own desires. I will take my family, my business, and my luck as they come and fit myself to them.

3. Just for today I will take care of my body. I will exercise it, care for it, nourish it, not abuse it nor neglect it, so that it will be a perfect machine for my bidding.

4. Just for today I will try to strengthen my mind. I will learn something useful. I will not be a mental loafer. I will read something that requires effort, thought and concentration.

5. Just for today I will exercise my soul in three ways: I will do somebody a good turn and not get found out. I will do at least two things I don’t want to do, as William James suggests, just for exercise.

6. Just for today I will be agreeable. I will look as well as I can, dress as becomingly as possible, talk low, act courteously, be liberal with praise, criticise not at all, nor find fault with anything and not try to regulate nor improve anyone.

7. Just for today I will try to live through this day only, not to tackle my whole life problem at once. I can do things for twelve hours that would appall me if I had to keep them up for a lifetime.

8. Just for today I will have a programme. I will write down what I expect to do every hour. I may not follow it exactly, but I will have it. It will eliminate two pests, hurry and indecision.

9. Just for today I will have a quiet half-hour all by myself and relax. In this half-hour sometimes I will think of God, so as to get a little more perspective into my life.

10. Just for today I will be unafraid, especially I will not be afraid to be happy, to enjoy what is beautiful, to love, and to believe that those I love, love me. If we want to develop a mental attitude that will bring us peace and happiness, here is Rule 1: Think and act cheerfully, and you will feel cheerful.

Written by Sybil F. Partridge Cin 1916 and printed in
“How To Stop Worrying, And Start Living” by Dale Carnegie, 1951
http://www.authorsden.com/categories/article_top.asp?catid=55&;id=39309
but generally it is attribuite to Pope John XXIII

Separazione – Separation – Rumi


🌸Separazione🌸

Conosciamo la separazione
così bene perché
abbiamo assaggiato l’unione.

Rumi
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Separation

We know separation
so well because
we have tasted the union.

Rumi

GENESIS | Live at Wembley (England, 1987)


[youtube https://www.youtube.com/watch?v=qAdh85n1MjM]

I Genesis sono un gruppo progressive rock britannico, cresciuto e affermatosi all’interno del vasto movimento del rock progressivo. Sono considerati una delle band più importanti e innovative della storia del rock.

Durante la loro carriera, hanno venduto più di 150 milioni di dischi in tutto il mondo, inserendosi nella lista dei trenta artisti di maggior successo commerciale di tutti i tempi.

Nel corso della propria storia il gruppo ha subito diversi cambiamenti di formazione, mantenendo tuttavia inalterata la presenza di Tony Banks (alle tastiere) e Mike Rutherford (al basso e alle chitarre). Le formazioni più celebri e riconosciute sono due: la prima, quella dell’affermazione negli anni settanta, comprendeva Phil Collins, Mike Rutherford, Tony Banks, Steve Hackett e Peter Gabriel; la seconda, quella degli anni ottanta e novanta, Phil Collins, Mike Rutherford e Tony Banks, con il costante supporto, durante i live, di Daryl Stuermer (chitarra elettrica e basso) e Chester Thompson (batteria e percussioni), che tuttavia non divennero mai membri ufficiali del gruppo. Quest’ultima formazione è anche la più longeva e quella che ha ottenuto il maggior successo commerciale. Nel corso del tempo hanno poi fatto parte della band molti musicisti provenienti da diverse esperienze musicali.

Abili esecutori e abilissimi compositori, i Genesis vantano anche una larga produzione di materiale dal vivo, testimoniata da numerosi album live, sia ufficiali che bootleg.

https://it.wikipedia.org/wiki/Genesis

Genesis are an English rock band formed in Godalming, Surrey in 1967, with Peter Gabriel, Tony Banks, Mike Rutherford, Anthony Phillips and Chris Stewart as founding members. The band has had numerous line-ups throughout its history, of which eleven musicians became full time members. Its most recent formation comprised two founding members — keyboardist Tony Banks and bassist/guitarist Mike Rutherford — and drummer/singer Phil Collins, who joined in 1970. Genesis are one of the best selling music artists of all time with approximately 130 million records sold worldwide.[2] They were inducted into the Rock and Roll Hall of Fame in 2010.

Formed by five pupils at Charterhouse School, Genesis were initially regarded as a “pop experiment” as evident by their debut album, From Genesis to Revelation(1969).[3] They evolved into a progressive rock band with Trespass (1970) and Nursery Cryme (1971), which showcased longer tracks, fantasy inspired lyrics, and complex song structures and instrumentation – the latter featured the debut of Collins on drums and new lead guitarist Steve Hackett. Their success continued withFoxtrot (1972), which features the 23-minute track “Supper’s Ready“, and Selling England by the Pound (1973). Genesis concerts during this time became theatrical experiences with stage design, pyrotechnics, story telling, and singer Peter Gabriel wearing make-up and costumes. In 1975, after touring in support of their doubleconcept album The Lamb Lies Down on Broadway (1974), Gabriel left the band. Collins would handle drums, percussion, drum machine (starting in 1980) and lead vocals on their subsequent studio albums, of which three more were released in the 1970s: A Trick of the Tail (1976), Wind & Wuthering (1976), and …And Then There Were Three… (1978). The single “Follow You Follow Me” from the latter was a major international success and represented a change in their musical direction, becoming more pop-oriented and commercially accessible.

In 1980, Genesis scored their first UK No. 1 album with Duke (1980). Their commercial success grew with further UK No. 1 albums Abacab (1981) and Genesis (1983), which coincided with Collins’s increasing popularity as a solo artist. The band peaked with Invisible Touch (1986), their best-selling album, from which all five singles released entered the top five on the U.S. Billboard Hot 100 chart, with “Invisible Touch” reaching the No. 1 spot. In 1991, after a five-year break, Genesis continued their mainstream success with We Can’t Dance (1991), which contained the worldwide hit single “I Can’t Dance“. In 1996, Collins departed the band, which led to Ray Wilsontaking his place on vocals. Wilson, Banks and Rutherford released Calling All Stations (1997), which sold well in Europe but peaked at No. 53 in the U.S., their lowest charting album since 1974. Following a European tour in 1998, the band went on hiatus.

In 2006, Banks, Rutherford and Collins reunited for the 2007 Turn It On Again Tour, which included a free concert in Rome that was attended by 500,000 people. The future of the band remains uncertain; Collins stated that he was retiring from the music industry in 2011 but has since indicated he is considering a return,[4] whilst Banks indicated that Genesis had come to an end during an interview in 2012.[5] In 2014, Gabriel, Banks, Rutherford, Collins, and Hackett reunited for a BBC documentary,Genesis: Together and Apart.[6]

https://en.wikipedia.org/wiki/Genesis_(band)

 

Una perla al giorno – Sutta Nipâta


mandala5
Ciò che la gente si aspetta che accada
è sempre differente da ciò che poi realmente accade;
da questo viene una grande delusione; così va il mondo.

Sutta Nipâta
What people expect to happen
It is always different from what actually happens then;
this is a big disappointment; so goes the world.

Sutta Nipata