Archivio | 29/01/2021

Un canto solo – A hymn only


Un canto solo

La forza del giorno rinasce
e mi sveglia in quest’alba nuova
senza rumore di passi o timore
è tempo di aprire il cuore
oltre il confine del nulla
tra voci che frenano la corsa
perchè sia quel che è già
nel dialogo silenzioso
che accende il fragore
di questo viaggio sempre nuovo

Tu dammi la mano ed ascolta
Non è un sussurro solo
ma canzone che srotola il nastro
di tante voci – un coro
per accompagnare il percorso
di chi si sente smarrito e cerca ancora
il senso perduto del tempo
che si sveglia dal lungo torpore
vibrante culla di luci in risveglio
sono ora festa che inonda il cielo

17.06.2011 Poetyca

A hymn only

The strength of the day is reborn
I wake up in this dawn and new
no sound of footsteps or fear
it is time to open our hearts
beyond the edge of nowhere
between items that affect the race
because it is what is already
in the silent dialogue
that turns on the crashing
of this trip is always new

You give me your hand and listen
It is not only a whisper
But the song that unrolls the tape
of so many voices – a chorus
to accompany the path
of those who feel lost and still looking
the lost sense of time
who wakes up from a long slumber
cradle of vibrant lights awakening
party that are now flooding the sky

17.06.2011 Poetyca

Nascente futuro – Rising future


Nascente futuro

Il tuo sguardo accarezza
memorie svanite nel tempo
e rincorre certezza
dei volti mai noti
Ricerche del cuore
per ricomporre il senso
di una storia incisa
dove nulla scalfisce
quello che muta
Stringi nell’anima l’amore
di passi compiuti nell’ombra
e sbiadite fotografie
ti potrebbero riportare
al risveglio di nostalgie
raccolte senza fiatare
Vita vissuta dai padri
che palpita ancora
nel tuo sangue
Ricerca del tutto perduto
per trovare ancora
il risuonare dei passi
di un passato
da proiettare al nuovo
nascente futuro

09.02.2003 Poetyca

Rising future

Your eyes caress
memory fades over time
chases and certainty
Face never known
Searches of the heart
to reconstruct the meaning
a recorded history
where no scratches
what changes
Tighten soul love
of steps taken in the shade
and faded photographs
you may bring
the awakening of nostalgia
collected without a murmur
Life as experienced by fathers
that still throbs
in your blood
Looking for lost everything
to find more
the echo of footsteps
of a past
to project to the new
emerging future

09.02.2003 Poetyca

I due monaci – The Two Monks


I Due Monaci
Un giorno due monaci zen, Tanzan e Ekido, stavano camminando lungo una strada molto fangosa. Passando vicino a un villaggio, videro una giovane donna in difficoltà, che cercava di attraversare la strada senza sporcarsi il kimono di seta. Tanzan, senza esitare, la prese in braccio e la portò dall’altra parte della strada. I due monaci poi proseguirono in silenzio. Cinque ore dopo, in prossimità del tempio che li avrebbe ospitati, Ekido non fu più capace di trattenersi: “Perché hai portato quella ragazza al di là della strada?” chiese “si suppone che noi monaci non facciamo cose simili”. Tanzan con molta calma rispose: “Ho deposto la ragazza a terra ore fa, tu perché la stai ancora portando?”.
Rimuginare sul passato tiene vive nel presente le situazioni dalle quali vorremmo staccarci.
Nella vita spesso portiamo una gran quantità di bagaglio mentale ed emozionale non necessario.

The Two Monks
One day, two Zen monks, Tanzan and Ekido, were walking along a very muddy road. Passing near a village, they saw a young woman in distress, trying to cross the street without dirtying the kimono silk. Tanzan, without hesitation, picked her up and carried her across the street. The two monks then went silent. Five hours later, near the temple that would have hosted, Ekido was no longer able to restrain himself: “Why did you bring that girl across the street?” said “we monks are supposed to not do something.” Tanzan calmly replied: “I have taken the girl to the ground hours ago, because you’re still wearing?”.
Ruminate about the past lives in the present takes the situations from which we would like to break away.
In life often bring a great deal of emotional and mental baggage not needed.

Gocce di vita – Drops of life


Gocce di vita

Spazio aperto
in un sussurro
non è lecito disturbare
attingere le emozioni
in modo troppo veloce:
ogni cosa danza
a passi felpati
con la discrezione
di un respiro

Occhi che si tuffano
in un palpito
memorie mai svanite
nella carezza di un sogno
Occhi bambini
che dipingono aurore
dove la notte
rubava in silenzio
speranze e luce

E tu credici
credi ancora
alla magia di un attimo
all’arcobaleno fiorito
in cuori limpidi
che abbraccia sempre
la presenza di un unicorno
perché se tu credi
rendi ogni cosa possibile

22.11.2011 Poetyca


Drops of life

Open space
in a whisper
it is not permitted to disturb
tap into the emotions
too fast:
everything dancing
on tiptoe
with the discretion
of a breath

Eyes that plunge
in a heartbeat
memories never vanished
in the caress of a dream
children’s eyes
that paint auroras
where the night
stealing in silence
hopes and light

And you believe it
you still believe
to the magic of a moment
to the rainbow bloom
into clear hearts
that always embrace
a unicorn presence
because if you believe it
you make everything possible

22.11.2011 Poetyca

Forse – Perhaps


Forse

Forse si è persa
la rotta del cuore
e nel silenzio di un dubbio
vorrei si ritrovasse
la voce che guida

Forse la stella
che resta migliore
e illumina speranza
non smetterà la sua luce

Forse sono solo rovine
di un vecchio mondo
che non vuol cambiare
i passi solcati scavando le lotte

Forse è da pazzi
credere ancora
che dietro le nuvole
arriverà il sole

Forse…
Ma non sarei illusa
a credere che dietro la storia
resterà sempre acceso un cuore

15.11.2004 Poetyca


Perhaps

Perhaps it is lost
the broken heart
and silence of a doubt
I would find himself
the voice that guides

Perhaps the star
which is better
lights and hope
not stop its light

Maybe I’m just ruins
an old world
Which is not to change
steps furrows struggles

Maybe it’s crazy
still believe
that behind the clouds
comes the sun

Maybe …
But I would not be deluded
to believe that behind the story
will always be on a heart

15.11.2004 Poetyca

Vita – Life


Vita

È rimasto
ancora
quel suono
delicato
profondo
tra pagine
mai cancellate
su passi indelebili
nella trama dei giorni
chiamato vita

12.12.2016 Poetyca

Life

It stayed
yet
that sound
delicate
deep
between pages
never deleted
of indelible footsteps
in the fabric of the days
called life

12/12/2016 Poetyca

Compassione e saggezza – Compassion and Wisdom


Compassione e saggezza

Tutto quel che vediamo e comprendiamo
passa attraverso gli occhi, l’intelletto e il cuore:
non sempre siamo capaci di mantenere un atteggiamento equidistante,
dove ci si astiene dal giudizio e dalla reazione agli eventi
che noi stessi interpretiamo, ancora prima di comprendere e
accoglierli per come essi davvero sono.
Spesso, malgrado si avverta una necessità a mantenere
equilibrio ed armonia si teme la perdita di importanza,
la paura ci accompagna con reazioni illogiche capaci
di compromettere il nostro percorso e quello di chi ci vive intorno.
E’ chiaro ed indubbio che ogni essere è distinto,
con proprie capacità o propri limiti, che possa trovare identità nell’ego
che lo contraddistingue da altri. A volte questo serve per prendere coscienza
e per difendersi ma è attraverso un percorso interiore profondo si comprende
come non si sia realmente separati ma si faccia parte della stessa Essenza
che guida ed accompagna verso la Luce e L’Amore. Quando si realizza la comprensione
di questo e si subisce una trasformazione radicale e profonda non è necessario seguire
delle “regole” o dei codici che accompagnino verso un comportamento etico
poiché ogni espressione di Sè diventa manifestazione di Amore.

Chi si rende consapevole del fatto che le ingiustizie sociali
toccano tutti e non solo una parte del mondo, che le discriminazioni
e la violenza, l’incapacità di condurre un percorso etico che supporti
tutti con equanimità e rispetto in favore di pochi, legati al potere e all’ego
è chi sa vedere oltre le apparenze e non c’è bisogno di violenza per far valere
dei diritti ma di una profonda attenzione che sappia dare forma ad energie
di Amore Incondizionato, che sappia abbracciare la sofferenza
per alimentare compassione e saggezza.

03.07.2011 Poetyca

Compassion and Wisdom

All that we see and understand
passes through the eye, the intellect and the heart:
we are not always able to maintain an equidistant attitude,
where one abstains from the trial and the reaction to the events
we interpret them, even before they understand and
accept them for how they really are.
Often, although it feels a need to maintain
balance and harmony, it is feared the loss of importance,
Fear accompanies us with illogical reactions capable
to compromise our path and that of those who live around.
It ‘clear and indisputable that each is distinct,
with their own abilities or limitations, which can be found in the ego identity
which distinguishes it from others. Sometimes this is to become aware
and to defend itself but through a deep inner journey will include
is really not as separate but part of the same Essence
that guides and accompanies to the Light and Love. When building an understanding
of this and it undergoes a radical transformation and deep is not necessary to follow
the “rules” or codes to ethical behavior that accompany
since every self-expression becomes a manifestation of Love.

Who makes you aware that social injustice
affect everyone and not just part of the world, that discrimination
and violence, the inability to conduct an ethical path that supports
everyone with fairness and respect in favor of a few linked to power and ego
it is those who can see beyond appearances and there is no need for violence to enforce
rights but a profound attention to who knows how to shape energy
Unconditional Love, who can embrace the suffering
Food for compassion and wisdom.

03.07.2011 Poetyca

Varie ed eventuali



Immagine di Giuseppe Bustone

Varie ed eventuali

Parafrasando equilibrate sensazioni, specificate da rilassanti sedute comode,
ove nasce e si dileguano ovvi sogni.
Pescando futili respiri corti e allungati, boccheggi presso acque paludose, qui in esotici corsi d’acqua liberi.
Ridestano in variopinti momenti, esili d’ogni dove mistico e reale,sortito dove non saprei rappresentare.
Ripongo futili e maldestre sembianze, pallide e viscose di sdrucciolevoli e ghiaiose stradine, per il seguire scivoloso ed al tempo stesso stabile.
Oso fare riecheggiare oltre tutto il naturale ammassare di solide invasioni animali,il sentiero intrapreso oggi.
Veggo il mio essere coerentemente presente.

© Giuseppe Bustone

Gioia – Joy – Senryú


🌸Gioia🌸

La nostra gioia
è sempre affrettata
e dura poco

18.01.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Joy

Our joy
it is always rushed
and it doesn’t last long

18.01.2021 Poetyca

Favola – Tale


cantoluna

Favola

…E racconterai canti di luna
nella luce del giorno che nasce
e sarai piccola fata senza paura
che ritroverà la strada del cuore
– sospiri e luce in puro bagliore –
Trenta passi ancora e busserai
alla porta del tempo senza timore
Sarai regina della notte
sarai raggiunta gioia che prorompe
in sorrisi d’anima con un canto nuovo
Pausa che disegna nuove rotte
nella lattiscenza del cielo notturno
per contare tutte le stelle – lume del cielo
che ti verrà incontro con accogliente forza
la stessa del nascente sole
Mare in silenzio tra sciabordio
di onde in assolo – stupite al passaggio
di tanto splendore – luce improvvisa
dal canto del tuo spirito in vigore

15.12.2003 Poetyca

Tale

And … tell moon songs
in the light of day arising
little fairy and you will be fearless
to rediscover the path of the heart
– Sighs and light into pure glow –
Thirty more steps and knock
the door of time without fear
You will be queen of the night
will be reached joy that bursts
smiles in the core with a new song
Pause that draws new routes
lattiscenza in the night sky
to count all the stars – the sky light
you will meet friendly force
the same as the rising sun
Ocean lapping quietly in
Waves solo – amazed at the step
of such splendor – the sudden light
the song of your soul into force

15.12.2003 Poetyca

La Risalita – The slope



La risalita
Scuoto ora la polvere dai passi
e guardo indietro, a quel che è stato:

Luce che come sfera mi cerchi
– parli un linguaggio dimenticato –
d’ emanazione e potenza che d’Amore
è traccia oltre questo tempo,
mi hai aperto la via della consapevolezza
ed è con te che è iniziato il mio viaggio:

Mille ostacoli per la risalita
d’una montagna, che con compagni,
dai volti non messi in luce,
ma con la forte presenza di una guida,
dal capo incappucciato è benevolenza
ed emanazione di quella legge incisa,
nel rispetto della scelta – andare o tornare –
E senza indugio mi tuffo,
per ricacciarmi indietro dove mi conduce il cuore.
Ed avanzando resti accanto ad ogni passo.

Sorella e Fratello – Cuore e Ratio
opposti in ricerca d’unità
per proteggere ed amalgamare
il correre nel mondo
come anima indifesa che teme:
si conduce tra sensibilità e riflessione.
Ho cercato e compreso come fortificare
tutte le mie paure dove il cuore vacilla
ed è l’equidistanza a condurre la ragione.

Passero ferito;
io sono questa
nella provenienza, dei giorni
che ho vissuto.
Cuore antico come il mondo,
dove tutto passa dentro la ferita
che non s’è rimarginata ancora
e poi… malgrado tutto
quel vociare, sull’incapacità,
per bloccare la mia crescita.
Apro le ali al cielo:
casa da sempre riconosciuta
e poi…gabbiano tra gabbiani
e senza che sapessi nulla,
Aquila che mi cerca
e mi riporta a casa
– dove tutto riconosco –
ed Aquila anch’io,
tra potenza d’ali e pace
ma una la scelta, una soltanto:
ritornare tra passeri
a sollecitare la capacità di volo.
Scorreva la storia di quel che ero
nel comprendere il vivere l’istante.

Solitaria presenza,sono io,
anima che vaga nel bosco:
tra memoria di voci
che non seguiranno il mio passo
e scelte da loro fatte ed altre mie da fare,
tra chi è stato e chi deve arrivare.
Voce che fuoricampo indica
di non essere in pena perchè
c’è chi resta e chi devo incontrare,
che molti potrei perdere ancora
ma altri arriveranno,
mentre resto in silenzio con questa
nostalgia che indefinibile
comprende che qualcosa presto accade:
bivacco e fuoco spento,
cenere in un cerchio di pietra,
mentre la notte arriva ed è attesa
di chi non arriverà perchè teme.

Inquietudine e ricerca,
parole che corrono
e quel peso attaccato addosso:
brama,proiezione di altri e in me fatica
che rallentano il mio passo,
ed è ora Volontà da cercare;
dentro di me voce potente,
perchè si separi quel che non fa avanzare
da quel che si è compreso ed è valore.
Notte di fatica e lotta per ritrovare Luce
ed essere consapevole della Forza
che solo io posso guidare:

“Che le acque si separino dalla terra
che la tenebra rifugga da me
ora che so scegliere e capire
dove poggerò i passi da questo istante!”

Ed ora dal bosco dell’attesa,
della sera in nostalgia,
avanzo decisa alla radura
piena di brillanti colori,
prato in pieno sole tra fiori
che intensi offrono dono:
Compagni di viaggio ancora,
antiche figure ritrovate
– E’ festa per questo chiarore –
stessa Luce che accoglie,
tre occhi e non uno solo,
per vedere oltre quel che appare:
dove la forma cambia
ma è sempre stato Amore.

09.09.2007 Poetyca
The slope
I shake the dust from hour walk
and look back at what has been:

Light ball as I try
– Speak a forgotten language –
‘s adoption and power of Love
is no trace beyond this time,
I have opened the way to awareness
with you and that started my journey:

Thousand barriers for ascending
of a mountain, with companions,
faces is not highlighted,
but with the strong presence of a guide,
the head is hooded goodness
and enactment of the law engraved
in respect of the choice – or go back –
And immediately I dive,
drive back to where my heart leads me.
And advancing the ruins next to each step.

Sister and Brother – Heart and Ratio
opposites in search of unity
to protect and mix
the race in the world
as helpless soul who fears:
is conducted between sensitivity and reflection.
I tried and understood as strengthening
all my fears where the heart falters
and is equidistant to lead the right.

Wounded sparrow;
I have this
its provenance, days
I have lived.
Heart ancient as the world,
where everything goes into the wound
that he has not healed yet
and then … despite all
that shouting, inability,
to stop my growth.
I open the wings to the sky:
home has always recognized
and then … between gull gulls
and without that I knew nothing,
Aquila looking for me
and me home
– Where all recognize –
and Aquila, too,
between power and peace of wings
but a choice, just one:
return between sparrows
to encourage the capacity for flight.
Ran the story of what was
in understanding the experience the moment.

Solitary presence, I am,
soul wandering in the woods:
between memory items
who do not follow my footsteps
and choices made by them and my other to do
between who was and who is to come.
Entry indicates that home run
not in pain because
there are those who remain and who I meet,
that many could still lose
but more on the way,
while the rest in silence with this
indefinable nostalgia
understands that something happens soon:
bivouac fire off,
ashes in a circle of stone,
as the night arrives and is waiting
who will not come because fears.

Concern and research,
words that run
and the weight attached to him:
longing, projection and other trouble in me
that slow down my pace,
Will and is now sought;
powerful voice within me,
because it separates what does not feed
from what is included and value.
Night of toil and struggle to find light
and be aware of Force
I can only drive:

“Let the waters separating the land
darkness to flee from me
now that I choose and understand
will rest where the steps from this instant! ”

And now the wood of expectation,
the night of nostalgia
decided to clear surplus
full of bright colors,
meadow of flowers in full sun
intense that offer gift:
Traveling companions again
ancient figures found
– It ‘s party for this light –
same light that welcomes,
three eyes, not just one,
to see beyond what appears:
where the shape changes
but was always Love.

09.09.2007 Poetyca

Emozioni – Emotions – Joe Vitale


🌸Emozioni🌸

Qualunque cosa
carichiate di emozione
tenderà a manifestarsi.

Joe Vitale
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Emotions

Everything
charged with emotion
it will tend to manifest itself.

Joe Vitale

Poche verità – Few truths


🌸Poche verità🌸

Poche persone sono empatiche,
capaci di guardare con gli occhi degli altri,
alla luce delle esperienze .
È più facile giudicare o abbracciare
il sentito dire o il modo di fare degli altri,
senza provare ad approfondire o capire.
Provare a fare uno sforzo per aprirsi agli altri,
alle altrui sensibilità,ci permette
arricchimento culturale ed emotivo.
Ascoltare è ricchezza,molti vogliono
solo riempire il silenzio proponendo
le proprie “verità”.

20.01.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Few truths

Few people are empathic,
able to look with the eyes of others,
in the light of experiences.
It is easier to judge or embrace
hearsay or the behavior of others,
without trying to deepen or understand.
Try to make an effort to open up to others,
to other people’s sensibilities, it allows us
cultural and emotional enrichment.
Listening is wealth, many want
just fill the silence by proposing
their own “truths”.

20.01.2021 Poetyca

Joe Jackson


[youtube https://www.youtube.com/watch?v=PQjz7fUT0sc]

David Ian “Joe” Jackson (Burton upon Trent, 11 agosto 1954) è un cantautore, polistrumentista e compositore britannico, tra i principali esponenti del New Waveinsieme a Elvis Costello e Graham Parker. Nella sua quasi quarantennale carriera ha spaziato numerosi generi, dal pop, al jazz, alla musica classica e al punk rock

Tra i suoi brani di maggior successo figurano Is She Really Going Out With Him?, Steppin’ Out e You Can’t Get What You Want (Till You Know What You Want), e vanta cinque nomination al Grammy Award tra il 1979 e il 2001.

https://it.wikipedia.org/wiki/Joe_Jackson

David Ian “Joe” Jackson (born 11 August 1954) is a musician and singer-songwriter. Born in England, he lived in New York before moving to Berlin, and his career, during which he recorded nineteen studio albums and garnered five Grammy Award nominations, spans from 1979 to today.Jackson became an overnight success with his 1979 hit “Is She Really Going Out with Him?”, his first single, and after a number of new wave singles moved to a more jazz-inflected pop music; he had a Top 10 hit in 1982 with “Steppin’ Out”, and another hit in 1984 with “You Can’t Get What You Want (Till You Know What You Want)”. He has also composed classical music.

https://en.wikipedia.org/wiki/Joe_Jackson_(musician)

Una perla al giorno – Eckhart Tolle


” Riconoscere la propria pazzia è, naturalmente,
il sorgere della sanità mentale, l’inizio
di guarigione e trascendenza “.

Eckhart Tolle

“To recognize one’s own insanity is, of course,
the arising of sanity, the beginning
of healing and transcendence.”

Eckhart Tolle