Nostalgie invernali


Immagine di Giuseppe Bustone

Nostalgie invernali

Osservo attonito
la buia volta celeste
e rimango incantato
dalla fioca
luminiscienza astrale
Unendo desideri
e sogni speranzosi
chi cerca il suo guadagno
s’ha da attendere
Come quando
ci si scambiavano i regali
il dì della festa
più bella dell’anno
Sì desiderava stare
insieme a parenti ed amici
più che di ricercare
il dono più prezioso
Il dono più prezioso
è il Signore
spesso dimentichiamo
che la festa è sua non nostra
Forza campane
accompagnate un’altra ora
Che sia la volta che ci rivediamo
Amore che da trenta Primavere
più non ti vedo
Ti amo.

© Giuseppe Bustone

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.