Archivio | 08/03/2021

Piccola cosa – Small thing


image

Piccola cosa

Piccola cosa
come foglia
nel vento
vilipesa
strappata
accusata
e mai difesa

Piccola donna
mai creduta
e calpestata
come se
malizia
in te
ha il nido

Non sei sola
in questo mondo
avverso
che cieco
calpesta
e non guarda
con il cuore

03.12.2017 Poetyca

Small thing

Small thing
as a leaf
in the wind
vilified
torn
accused
and never defense

Little woman
never believed
and trampled
as if
malice
into you
has the nest

You’re not alone
in this world
adverse
that blind
translated
and do not look
with heart

03.12.2017 Poetyca

Universo Femminile – Femminine Universe


Universo femminile

Sensazione è espressione di percorso interiore,
le donne sono particolarmente aperte ad un mondo
che consente unità, attenzione verso la vita
e una percezione sottile che è manifestazione
di connessione con ogni livello di energia:
la Donna è portatrice di vita e preserva la sua conservazione.
Ogni aspetto inespresso, trova voce nell’universo femminile.

25.01.2012 Poetyca


Femminine Universe

Sensation is an expression of inner journey,
women are particularly open to a world
enabling units, interest in the life
and a subtle perception which is a manifestation
connection with each energy level:
Woman is the bearer of life and preserves its conservation.
Every aspect unexpressed, find voice in the femminine universe.

25.01.2012 Poetyca

Nel nulla – Inside the void


Nel nulla

Stringo il mio nulla
conficco le unghie
mi ci aggrappo
per non scivolare
in nuovo inganno

La superficie del lago
non è increspata
mi ci specchio
è nella sua profondità
la mia immagine:
ecco sono tornata!

..Nulla si smorza
ed urla – lacerante suono –
che alimenta il ritmo
d’un cuore che accellera
ed offre l’infinito colore
nascosto dal volto
…Senza lacrime

01.07.2006 Poetyca

Inside the void

I squeeze my nothing
stick nails
I cling
Non slip
deception in the new

The lake surface
not wrinkled
I mirror us
is its depth
my image:
I came back here!

Nothing fades ..
and scream – shrill sound –
feeding rhythm
a heart that accelerates
and offers endless color
hidden face
… Without Tears

01.07.2006 Poetyca

Memoria e fato – Memory and Fate


Memoria e fato

Donna dell’inganno
tra gli scogli
intonavi il canto
sulla spiaggia di Scilla
attendevi il passaggio
Infernale luogo
ora ti accoglie
strappando
memorie e volto
del passato
Luoghi del fato
dove la voce chiama
marinai dispersi
in cerca di casa

25.03.2017 Poetyca

Memory and Fate

Woman deception
among the rocks
you singing
on the beach in Scilla
been waiting the passage
Hellish place
now welcomes you
snatching
memories and face
of the past
Places of fate
where voice calls
missing sailors
looking for home

03/25/2017 Poetyca

Memorie – Memories


Memorie

Tu soldato
in cambio di nulla
hai dato
quel che nel cuore
coraggio
e amore hanno nutrito

Lacrime restano
in volti in sgomento

Tu donna
che eri madre
e dov’è ora
quel tuo figlio
caduto tra le idee
sparse senza lamento

Mille bambini
semi del domani

Tu martire
di fanatiche storie
dove poggi i tuoi passi
senza memorie
solo drappi
a sbiadire nel vento

Accese candele
e lacrime in fiore

29.08.2002 Poetyca

Memories

You soldier
for nothing
have given
what in the heart
courage
love and have nurtured

Tears are
faces in awe

You women
you were the mother
and where is it now
that your child
fell between ideas
scattered without complaint

Thousand children
seeds of tomorrow

You martyr
stories of fanatical
hills where your steps
without memories
only banners
to fade in the wind

lit candles
and tears in bloom

29.08.2002 Poetyca

 

Pensiero – Thought


Pensiero

Nel traffico e nella fretta
fermati ogni tanto
solo per ascoltare
quel leggero colpo di vento
è la brezza del mio pensiero
è presenza per dire
che…ti sono accanto

19.09.2003 Poetyca

Thought

In traffic and in a hurry
you can occasionally stopped
just listening
the slight gust of wind
is the breeze of my thoughts
is there to say
that… I m next to you

19.09.2003 Poetyca

Percorso – Path


Percorso
Nella valigia
ho qualche ricordo
di un viaggio
mai dimenticato
molte speranze
da coltivare
per continuare
questo mio percorso
chiamato vita

28.06.2017 Poetyca

Path

In the suitcase
I have some memory
of a trip
never forgotten
Many hopes
to be cultivated
to continue
this my path
called life

28.06.2017 Poetyca

Indelebili ferite – Indelible wounds


Indelebili ferite

Donna che sognavi
quel bacio mai dato
mentre il vento
strappava il tuo vestito
Graffi sull’anima
indelebili ferite
ora nessuno sa lenire

07.03.2017 Poetyca

Indelible wounds

Women who crave
that kiss ever given
while the wind
tore your dress
scratches on the soul
indelible wounds
Now no one knows soothe

07/03/2017 Poetyca

Trovato dono – Found gift


Trovato dono

E ci sei tu
legato all’invisibile filo
che mi doni
mente e cuore
nel leggere vibrazione
del tuo disegnato istante
Su invisibili righe tu danzi
correndo al cielo
e io le raccolgo
per tessere ora
nuova emozione
Che sia fonte suprema
di nuova ispirazione
E ci sono tutti
che danzano nell’anima
a restituire istanti
specchiati nel cielo
per raccontare alla luna
tutta la gioia di essere
strumento che ascolta
l’inudibile suono
L’infinito ora palpita
e trova la voce
che diventa dono

16.01.2004 Poetyca

Found gift

 

And there you are
linked to the invisible thread
my gifts
mind and heart
vibration in reading
of your design while
On invisible line you dance
running to the sky
and I gather
Weaving hours
new emotion
What is the highest source
new inspiration
And there are all
dancing soul
return moments
mirrored in the sky
to tell the moon
all the joy of being
tool that listens
the inaudible sound
The endless hours throbs
and finds his voice
that becomes a gift

16.01.2004 Poetyca

Mai soli


Mai soli

Infinito
il mio viaggio
confusa
la destinazione
mentre cerco stelle
nelle pozze d’acqua
La mia immagine
si specchia
e dentro i miei occhi
trovi il tuo viso
perché la verità
è che non siamo mai soli

17.11.2017 Poetyca

Never alone

Infinity
my trip
confused
the destination
while looking for stars
in the puddles of water
My picture
it is mirrored
and inside my eyes
find your face
because the truth
is that we are never alone

17.11.2017 Poetyca

Se devi amarmi – If you must love me – E.B.Browning


occhidonna

Se devi amarmi

E se devi amarmi, per null’altro sia che per amore.
Non dire: “L’amo per il suo sorriso, il suo sguardo, il modo gentile di parlare. Per le sue idee che si accostano alle mie e che un giorno mi resero sereno”.
Amami solo per amore: s’ama così per sempre, per l’eternità.
E.B.Browning

If you must love me
And if you love me, to be nothing more than love.
Do not say, “I love her for her smile, her eyes, the gentle way of speaking. For his ideas who come to mine and that one day I made it clear.”
Love me just to love one loves like that forever, for eternity.
E.B.Browning

La morte di Eshun – Eshun\’s Departure – Storie Zen



23. La morte di Eshun

Quando aveva ormai più di sessant’anni e stava per lasciare questo mondo, Eshun, la monaca Zen, pregò alcuni monaci di fare una catasta di legna nel cortile.
Poi si sedette risolutamente nel mezzo della pira funebre e ordinò che vi appiccassero il fuoco tutt’intorno.
«O sorella!» gridò un monaco «c’è caldo, lassù?».
«Soltanto uno stupido come te potrebbe preoccuparsi di una cosa simile» rispose Eshun.
Le fiamme divamparono e lei morì.

Storie zen

Eshun’s Departure

When Eshun, the Zen nun, was past sixty and about to leave this world, she asked some monks to pile up wood in the yard.
Seating herself firmly in the center of the funeral pyre, she had it set fire around the edges.
“O nun!” shouted one monk, “is it hot in there?”
“Such a matter would concern only a stupid person like yourself,” answered Eshun.
The flames arose, and she passed away.

Zen story

Luce – Light – Aforisma


🌸 Luce 🌸

Si apprezza di più
la Luce
quando si attraversano
le tenebre.

01.02.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Light

It is appreciated more
the light
when they cross
darkness.

01.02.2021 Poetyca

✸¸.•°*”˜˜”*°•.☼Libertà interiore✸¸.•°*”˜˜”*°•.☼


Libertà interiore

Fa’ della libertà interiore il tuo principale obiettivo nella vita».

Swami Kriyananda

Inner freedom

Make inner freedom your main goal in life ».

Swami Kriyananda

La vera Riforma – True Reformation


74. La vera riforma
Ryokan votò la propria vita allo studio dello Zen. Un giorno venne a sapere che suo nipote, nonostante i rimproveri dei parenti, sperperava il proprio denaro per una cortigiana. Poiché questo nipote amministrava i beni della famiglia al posto di Ryokan, e c’era pericolo che dilapidasse la loro fortuna, i parenti chiesero a Ryokan di intervenire. Ryokan dové intraprendere un lungo viaggio per visitare il nipote, che non vedeva da anni. Il nipote parve contento di rivedere lo zio e lo invitò a passare la notte in casa sua. Ryokan rimase in meditazione tutta la notte. La mattina dopo, mentre stava per partire, disse al giovane: «Evidentemente sto invecchiando, perché mi trema la mano. Vuoi aiutarmi a legare il laccio del mio sandalo?».
Il nipote lo aiutò volentieri. «Grazie,» disse Ryokan «vedi, un uomo diventa più vecchio e più debole di giorno in giorno. Abbi cura di te». Poi se ne andò, senza nemmeno far cenno alla cortigiana o alle lamentele dei parenti. Ma da quella mattina il nipote smise di far vita dissoluta.
Tratto da 101 storie Zen

True Reformation
Ryokan devoted his life to the study of Zen. One day he heard that his nephew, despite the admonitions of relatives, was spending his money on a courtesan. Inasmuch as the nephew had taken Ryokan’s place in managing the family estate and the property was in danger of being dissipated, the relatives asked Ryoken to do something about it.
Ryokan had to travel a long way to visit his nephew, whom he had not seen for many years. The nephew seemed pleased to meet his uncle again and invited him to remain overnight.
All night Ryokan sat in meditation. As he was departing in the morning he said to the young man: “I must be getting old, my hand shakes so. Will you help me tie the string of my straw sandal?”
The nephew helped him willingly. “Thank you,” finished Ryokan, “you see, a man becomes older and feebler day by day. Take good care of yourself.” Then Ryokan left, never mentioning a word about the courtesan or the complaints of the relatives. But, from that morning on, the dissipations of the nephew ended.
Taken to 101 Zen stories

Da sempre – Always


wpid-libera1.jpg

Da sempre

Sono qui
come tua sposa
per imparare
a camminare nel tuo cuore
dammi la mano:
sarò capace di intraprendere
questo mio viaggio
Lo stesso viaggio fatto da altri
ma diverso
perchè ogni passo
è allargare le braccia
verso di te

Ti aspetto da sempre
sposa mia
ti suggerisco la strada
ti indico gli ostacoli
ti aiuto a sollevarti
quando sei stanca e cadi
Ogni giorno che nasce
è gioia viva
per accogliere te:
ogni parola
espressione d’amore
riempie il silenzio di te
 
01.04.2014 Poetyca

Always

I’m here
your wife
to learn
to walk in your heart
give me your hand:
I will be able to undertake
my journey
The same journey made by other
but different
because each step
is to widen the arms
towards you

You always look
my bride
I suggest the way
I pointed to the obstacles
I’ll help you relieve
when you’re tired and fall
Every day that is born
joy it is alive
to welcome you:
each word
expression of love
fills the silence of yourself

01.04.2014 Poetyca

La meta perduta – The lost goal – Omraam Mikhaël Aïvanhov


La meta perduta
“La ricerca della metà perduta: è così che può riassumersi
tutta l’avventura degli uomini e delle donne. Gli uomini
cercano le donne, e le donne cercano gli uomini… Neppure sanno perché si cercano, ma si cercano; è istintivo: una voce in loro dice che è così che ritroveranno l’unità originaria. Di tanto in tanto, per qualche attimo, assaporano una felicità
indescrivibile, e poi arrivano le delusioni, i dispiaceri. Ma
poiché non perdono mai la speranza, continuano a cercare…
Allora, qual è la ragione di tutto questo? Perché mai
l’essere umano non riesce a realizzare le sue aspirazioni più
profonde? Perché non è sul piano fisico che l’unione tra uomo e donna deve prima avvenire. Il piano fisico deve rappresentare unicamente la realizzazione di un lavoro che essi hanno dapprima
compiuto sul piano psichico e spirituale. Altrimenti, al massimo,troveranno solo gioie e piaceri effimeri. Se alcuni esseri, molto rari, sono riusciti a realizzare in modo durevole questa unità fondendosi sul piano fisico, è perché precedentemente avevano
fatto tutto un lavoro interiore. L’essere umano deve prima
cercare di unire i due principi in se stesso. Ecco la filosofia
dell’androgino, ed è la filosofia più alta che esista. “
Omraam Mikhaël Aïvanhov

The lost goal

“The search for the lost half: this is how it can be summed up
all the adventure of men and women. The men
they are looking for women, and women are looking for men … They don’t even know why they are looking for each other, but they are looking for each other; it is instinctive: a voice in them says that this is how they will find their original unity. From time to time, for a few moments, they savor a happiness
indescribable, and then there are disappointments, sorrows. But
since they never lose hope, they keep looking …
So what is the reason for all this? Why never
the human being is unable to fulfill his aspirations anymore
deep? Because it is not on the physical plane that the union between man and woman must first take place. The physical plane must represent only the carrying out a job that they have at first
accomplished on a psychic and spiritual level. Otherwise, at most, they will find only ephemeral joys and pleasures. If some very rare beings have managed to achieve this unity in a lasting way by merging on the physical plane, it is because previously they had
done all an inner work. The human being must first
try to unite the two principles in itself. Here is the philosophy
of the androgyne, and it is the highest philosophy that exists.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Madre Teresa – Mother Teresa


Madre Teresa

Madre…
con la forza di un sorriso
hai nutrito l’umanità crocifissa
Tu goccia dell’oceano d’Amore
che ha dissetato del corpo
e dell’anima le arsure
Piccola donna
che hai valicato confini
oltre il dubbio e la ragione
e quel che appariva
solo un’impossibile idea
è divenuto il miracolo
che continua a vivere
per la sofferenza dei dimenticati
Sei ora icona della Speranza
che mai abbandona
chi fa scaturire l’acqua dalla roccia
e mai vacilla con la forza dell’Amore

16.10.2003 Poetyca


Mother Teresa

Mother …
with the power of a smile
you have fed humanity crucified
You drop the ocean of Love
he drank of the body
and the scorching heat of the soul
Little Women
you have crossed borders
beyond doubt and reason
and what seemed
just an impossible idea
has become the miracle
who continues to live
for the suffering of the forgotten
You are now an icon of hope
who never abandons
Who does water flow from the rock
and never wavers with the force of Love

16.10.2003 Poetyca

Festa della Donna


8marzo

☾ °☆
☆ ¸. * ● ¸ .★ ° ☾ °☆°☆ ¸. * ● ¸ .★

Auguri a tutte le Donne  

Greetings to all Women 

☾ °☆
☆ ¸. * ● ¸ .★ ° ☾ °☆°☆ ¸. * ● ¸ .★

DONNA

Tu dolce e forte come mimosa,
testarda ed orgogliosa,
ti pieghi ma non ti spezzi
come canna al vento.
Sei madre,sorella,sposa,
esprimi tutto con uno sguardo.
Tu soffri in silenzio ed aspetti,
hai il coraggio in un momento
e sai capire ogni cosa.
Sai soffrire, attendere ed amare
Con l’intelligenza del Tuo cuore,
sei lo zucchero della Vita,
colei che riempie le ore vuote,
la compagna che l’uomo cerca
per sentirsi completo.
Strano mistero tutto da svelare.
Non nascondere dietro una maschera
Quello che è il tuo cuore,
non fingere aggressività
con chi ti vuole amare,
ciò che tu sei realmente
è un dono prezioso,non l’alterare
ma risalta la tua semplicità.
Solo così sarai veramente Donna.

®Poetyca

WOMEN

You sweet and strong as mimosa,
stubborn and proud,
you bend but do not break
as a reed in the wind.
You are mother, sister, wife,
express everything with a look.
You suffer in silence and aspects,
you dare at a time
know and understand everything.
Do you know suffer, wait and love
With the intelligence of your heart,
six sugar of Life,
the one who fills the empty hours,
the companion that man seeks
to feel complete.
Strange mystery to unravel everything.
Do not hide behind a mask
What is your heart,
not pretend aggression
who you want to love,
what you really are
is a precious gift, not the alter
but stands out your simplicity.
Only then you will be truly Woman.

®Poetyca

Incanto – Enchantment


🌸Incanto🌸

Apri le tue ali
senza temere
le correnti

Vivi il tuo attimo
perché nulla
ti può fermare

11.02.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Enchantment

Open your wings
without fear
the currents

Live your moment
because nothing
it can stop you

11.02.2021 Poetyca

★ღPoeti amici ღ★


Bisbiglia la notte,
un gelso
accarezza l’aria
mentre parla alle foglie;
anche un gatto distratto
si ferma a guardare;
muto si arrampica
un giovane geco;
solo, in silenzio,
mi confondo col tutto;
una pietra sorride.

Sandro Remiddi

Whispers the night,
a mulberry tree
caress the air
while talking to the leaves;
a cat distracted
stops to watch;
dumb climbs
a young gecko;
alone, in silence,
I get confused with the all;
a stone smiles.

Sandro Remiddi

Deus


I dEUS sono un gruppo musicale indie rock di Anversa (Belgio), nato all’inizio degli anni novanta e tuttora attivo.
Il loro stile è caratterizzato da una eclettica combinazione di elementi tratti da diversi generi musicali, in particolare rock, punk, blues e jazz, in cui si
riconoscono l’influenza di artisti eterogenei quali Velvet Underground, Captain Beefheart, Charles Mingus e Leonard Cohen.
Il nucleo originale dei dEUS, formato da Tom Barman, Stef Kamil Carlens, Klaas Janzoons e Jules De Borgher, si formò nel 1991 ma pubblicò il primo album in studio nel 1994.

Il loro lavoro di debutto, Worst Case Scenario, viene talvolta considerato uno degli album più influenti degli anni ’90, e rivela già completamente
l’eclettismo stilistico di questa band. Vi si trovano elementi che ricordano Sonic Youth, Yo La Tengo e Pixies, composti in un art rock arricchito di soluzioni jazz e sperimentali.

Nel 1993 si unisce a loro l’eclettico chitarrista e pittore Rudy Trouvé, artefice delle copertine dei primi lavori, che lascerà la band due anni dopo.

Nel 1995 i dEUS pubblicarono un EP intitolato My Sister Is My Clock composto da una sola traccia della durata di 25 minuti e composta a sua volta da 13 brevi tracce.

Nel 1996 il loro secondo album In a Bar, Under the Sea, rispetto al precedente più orientato a soluzioni melodiche e pop, pur interpretate in uno spirito arty.

Dopo l’abbandono di Carlens (che decide di formare una band tutta sua, i Moondog Jr.), il gruppo pubblicò The Ideal Crash (1999), il loro disco più conosciuto, nel quale il gruppo riuscì a fondere l’anima psichedelica e alla continua ricerca di nuove sonorità, con quella più intima e pacata. In questo album infatti sono presenti canzoni che ricordano lo stile di Worst Case Scenario, come ad esempio la traccia d’apertura Put the freaks up front e la title track The Ideal Crash, ma anche canzoni più melodiche come Sister Dew e Instant Street, per finire al lo-fi di Dream sequence #1.

Barman nel 2003 scrive e dirige il film Any Way the Wind Blows.

Nel 2004 Barman ruppe il silenzio, collaborando con C.J. Bolland alla creazione del progetto di musica elettronica chiamato Magnus. Diversi cambiamenti di organico portarono più volte la band sul punto dello scioglimento. Nel 2005, tuttavia, Barman ha pubblicato (insieme a una formazione rinnovata e inedita:
Klaas Janzoons, Stéphane Misseghers, Alan Gevaert e Mauro Pawlowski) il quarto album dei dEUS, Pocket Revolution.

Nel 2007 il gruppo è tornato in studio per registrare il quinto lavoro dal titolo Vantage Point uscito il 21 aprile del 2008. A questo lavoro collabora Karin Dreijer Andersson dei Knife (in Slow). La protagonista del videoclip del singolo Eternal Woman è l’attrice toscana Martina Stella.

Il frontman Tom Barman nel gennaio 2011 aveva dichiarato che ad aprile 2011 sarebbe uscito il nuovo album dal titolo Keep You Close, uscita poi posticipata per il settembre dello stesso anno. Il 19 luglio 2011 esce il primo singolo, dal titolo Constant Now, mentre il nuovo album è uscito il 20 settembre dello stesso anno. Ospite della band, in due tracce, Greg Dulli (Afghan Whigs).

Poche settimane dopo la pubblicazione di Keep You Close, la band ritorna in sala di registrazione e attraverso il suo sito ufficiale la band annuncia l’uscita di un nuovo album, pubblicato l’8 giugno 2012 ed intitolato Following Sea.

Alla fine del 2014 la band pubblica, in occasione del ventennale dalla sua formazione, l’antologia doppia “Selected Songs 1994-2014” che raccoglie gli episodi più significativi tratti dalla loro discografia.

https://it.wikipedia.org/wiki/DEUS

Deus (styled as dEUS) is a rock band based in Antwerp, Belgium, whose only continuous members up to the present day are Tom Barman (vocals, guitars) and Klaas Janzoons (keyboards, violin). The rest of the band’s line-up currently consists of drummer Stéphane Misseghers, bassist Alan Gevaert and guitarist/backing vocalist Mauro Pawlowski.

Formed in 1991, Deus began their career as a covers band, but soon began writing their own material Their musical influences range from folk and punk to jazz and progressive rock. They first came to attention in Humo’s Rock Rally of 1992, and after the release of the four-track EP “Zea”, they were offered a recording contract with Island Records. They became the first Belgian indie act ever to sign to a major international label

https://en.wikipedia.org/wiki/Deus_(band)