Archivio | 15/03/2021

Mattino – Morning


🌸Mattino🌸

Quando
al mattino
svuoto
la mente
ed accolgo
l’attimo
che viene
nuvole
sparse
si dissolvono
per fare
spazio
alla sensazione
di essere infinito

31.10.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Morning

When
in the morning
I empty
the mind
and I welcome
the moment
clouds
spread
they dissolve
to create
space
to the feeling
to be infinite

31.10.2019 Poetyca

Terzo occhio – Third Eye


🌸Terzo occhio🌸

Sensazione
impalpabile
nella visione
oltre ogni apparenza
Terzo occhio
scruta l’orizzonte
e dal vuoto
la luce emerge

14.04.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Third Eye

Sensation
impalpable
in the vision
beyond all appearances
Third Eye
scan the horizon
and from the void
the light emerges

14.04.2019 Poetyca

Universo – Universe – Omraam Mikhaël Aïvanhov


Universo
“L’Universo è un grande corpo con il quale dobbiamo imparare ad
armonizzarci, poiché in questa armonia sono inclusi tutti i
beni: salute, gioia, luce, ispirazione… Chi lavora per
realizzare tale armonia incomincia a percepire che tutto il suo
essere vibra all’unisono con l’Universo e comprende cosa
siano la vita, la Creazione, l’amore… Ma non prima: prima,
gli è impossibile comprendere.
Intellettualmente, esteriormente, ci si può sempre illudere di
capire qualcosa, ma non è così. La comprensione, quella vera,
non avviene tramite qualche cellula del cervello: avviene
attraverso tutto il corpo, perfino attraverso i piedi, le
braccia, il ventre, il fegato… Tutto il corpo, tutte le cellule
devono comprendere. La vera comprensione è una sensazione. Voi
sentite, e a quel punto comprendete e sapete… poiché avete
assaporato. Nessuna comprensione intellettuale può essere
paragonata alla sensazione. “
Omraam Mikhaël Aïvanhov

Universe

“The Universe is a large body with which we must learn to
to harmonize, since in this harmony all the
goods: health, joy, light, inspiration … Who works for
realizing such harmony begins to perceive that all his
being vibrates in unison with the Universe and understand what
may they be life, creation, love … But not before: first,
it is impossible for him to understand.
Intellectually, outwardly, one can always delude oneself of
understand something, but it doesn’t. Understanding, the real one,
it doesn’t happen through some brain cell: it happens
through the whole body, even through the feet, the
arms, belly, liver … The whole body, all the cells
they must understand. True understanding is a feeling. You
feel, and then you understand and know … because you have
savored.
compared to feeling. ”

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Lascia andare – Let go


Lascia andare

Lascia andare.
Ogni volta che c’è
qualsiasi sensazione
di aggrapparsi,
stacchiamoci perché
conosciamo
questa sensazione
di essere così com’è.

Ajahn Chah

Let go

Let go. Whenever there is
any feeling of clinging,
we detach from it because
we know that very feeling
is just as it is.

Ajahn Chah

I tuoi amici – Your friends – Paramahansa Yogananda


yogananda

I tuoi amici

Ci sono persone che ti trasmettono la sensazione immediata di conoscerle da sempre. Sono i tuoi amici dalle incarnazioni precedenti. Rafforza l’amicizia che esiste tra voi. Gli amici sono la tua collezione di gioielli splendenti dell’anima… In queste scintillanti galassie dell’anima contemplerai l’unico Grande Amico… è Dio che viene a trovarti, travestito da amico nobile e sincero, per servirti, ispirarti, guidarti.
Paramahansa Yogananda

Your friends
There are people who will immediately convey the feeling of knowing them forever. Are your friends from previous incarnations. Strengthens the friendship that exists between you. Friends are your jewelry collection shining soul … In these galaxies shining soul contemplerai Great Friend … is the only God who comes to see you, disguised as noble and sincere friend to serve you, inspire you, guide you.
Paramahansa Yogananda

La stessa ricerca – The same research


alitesto

La stessa ricerca

Ci sono cose lungo il percorso della vita che ci indicano una via da seguire; molte le titubanze ,ma a volte si coglie la sensazione che qualcosa possa essere utile per non inciampare .

La presenza degli altri è utile per un confronto che chiarisse quello che da tempo si avverte;per averne conferma .
Essere con gli altri è come un viaggio – tappa dopo tappa – che può dare un rinforzo a quelle cose che si erano scorte ma non si era del tutto sicuri sulla loro validità .

Ho avuto l’opportunità di riflettere ; di trovare un confronto perchè nessuna orma lascia realmente un segno se non ci si misura con l’altrui sentire e quell’orma è un percorso comune .

Quante volte si potrebbe credere di stringere una ” verità” ed invece si alimenta un’illusione;
Importante allora una guida,la chiarezza nelle indicazioni e quella porta che si apre di fronte ad un universo;lo stesso che è in noi .

Portare il nostro meglio è accompagnare chi con noi cammina con nel cuore la stessa ricerca.

©Poetyca

The same research

There are things along the path of life that show us a way forward; many hesitations, but sometimes we get the feeling that something can be useful to avoid stumbling.

The presence of others is useful for a comparison that clarifies what has long been felt, to confirm this.
Being with others is like a journey – step by step – which can reinforce those things that were stored but you weren’t entirely sure about their validity.

I had the opportunity to reflect; to find a comparison because no footprint really leaves a mark if one does not measure oneself with the other’s feelings and that footprint is a common path.

How many times could one believe to tighten a “truth” and instead one feeds an illusion;
Important then a guide, the clarity in the indications and that door that opens in front of a universe, the same that is in us.

Bringing our best is to accompany those who walk with us in the heart of the same research.
© Poetyca

 

Gli insegnamenti del Budda – The teaching of Buddha


Gli insegnamenti del Budda

Nel buddismo gli skandha (sanscrito) o khandha (Pāḷi), aggregati in inglese, sono le cinque funzioni o aspetti che costituiscono l’essere senziente: materia, sensazione, percezione, formazioni mentali e coscienza. Il Buddha insegna che niente tra loro è davvero “io” o “mio”.

Gli elementi sono:

“forma”
“sensazione”
“cognizione”
“formazioni mentali”

“coscienza”

Nella tradizione Theravada, la sofferenza sorge quando ci si identifica o si aggrappa ad un aggregato. La sofferenza si estingue cedendo gli allegati agli aggregati.

La tradizione Mahayana mette ulteriormente in evidenza che la massima libertà si realizza penetrando profondamente nella natura di tutti gli aggregati come intrinsecamente vuoti di esistenza indipendente.

🍂•✿*`*•¸✿¸•*🙏*•¸✿¸•*`*✿•🍂
THE TEACHINGS OF BUDDHA
🍃•✿*`*•¸✿¸•*🙏*•¸✿¸•*`*✿•🍃

In Buddhism the skandhas (Sanskrit) or khandhas (Pāḷi), aggregates in English, are the five functions or aspects that constitute the sentient being: matter, sensation, perception, mental formations and consciousness. The Buddha teaches that nothing among them is really “I” or “mine”.

The elements are:

“form”
“sensation”
“cognition”
“mental formations”
“consciousness”

In the Theravada tradition, suffering arises when one identifies with or clings to an aggregate. Suffering is extinguished by relinquishing attachments to aggregates.

The Mahayana tradition further puts forth that ultimate freedom is realized by deeply penetrating the nature of all aggregates as intrinsically empty of independent existence.

Accoglienza – Hospitality


🌸Accoglienza🌸

Con la gioia
e la luce di un sorriso
illuminiamo i passi
ed apprendiamo
le lezioni della vita.
Nessuno è solo
se trova un amico.

31.01.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
Hospitality

With joy
and the light of a smile
we light up the steps
and we learn
the lessons of life.
No one is Alone
if he finds a friend.

31.01.2021 Poetyca