Archivio | 02/04/2021

Immediato – Immediate


Immediato

Afferro
danza
di petali
delicati
come carezza
Immediato
fluire
di dolcezza
su anime
in attesa

21.04.2018 Poetyca

Immediate

I grab
dance
of petals
delicates
like caress
Immediate
to flow
of sweetness
on waiting
souls

21.04.2018 Poetyca

La vedova mite e i tre mercanti – The Widow’s Mite and the Three Merchants – Storia buddista


La vedova Mite e i Tre Mercanti

C’era una volta una vedova solitaria che era molto povera,andò in montagna che vide degli eremiti di un gruppo religioso. Allora la donna si riempì di gioia, e pronunciando lodi,disse: “Ogni bene, sacerdoti santi! Ma mentre altri danno cose preziose come cose che le grotte dell’ oceano produce, io non ho nulla da offrire.”
Avendo così parlato ed avendo cercato invano qualcosa da dare, si ricordò che qualche tempo prima aveva trovato in un mucchio di letame due rami, per cui li prese e li offrì in dono ai monaci nella carità.
Il superiore dei monaci, un santo che sapeva leggere i cuori degli uomini, ignorando i doni ricchi di altri, riflettendo sulla profondità della fede nel cuore di questa povera vedova e desiderando stimarla giustamente per il suo merito religioso, scoppiò con voce piena in un canto. Alzò la mano destra e disse: “Reverendi monaci partecipare!” e poi continuò:
“I rami poveri di questo vedova
Per tutti gli usi sono più degni
Di tutti i tesori degli oceani
E la grande ricchezza della terra .
Come un atto di pura devozione
Ha fatto un atto pio;
Ha raggiunto la salvezza,
Essa è libera da avidità egoista “.
La donna potentemente rafforzata nella sua mente da questo pensiero, disse: “E ‘ come il Maestro dice:. Quello che ho fatto è tanto, come se un uomo ricco dovesse rinunciare a tutte le sue ricchezze”
E il maestro ha detto: “Fare delle buone azioni è come accumulare tesori”, e ha esposto questa verità in una parabola:
“Tre commercianti intrapresero i loro viaggi ciascuno con la sua ricchezza, uno ha guadagnato molto, il secondo tornò con la sua ricchezza, e il terzo ritornò a casa dopo aver perso la sua ricchezza Ciò che è vero nella vita comune si applica anche alla religione..
“La ricchezza ha ha raggiunto un uomo, il guadagno è il cielo, la perdita della sua ricchezza significa che un uomo rinascere in uno stato inferiore, come un abitante dell’inferno o come un animale Questi sono le strade aperte al peccatore.
“Colui che riporta la sua ricchezza, è come uno che è nato di nuovo come uomo. Coloro che attraverso l’esercizio delle varie virtù diventano padroni di una casa pia rinasceranno come uomini, tutti gli esseri raccoglieranno i frutti delle proprie azioni. Ma chi accresce la sua ricchezza è come uno che pratica le virtù eminenti. Il virtuoso, l’ uomo eccellente raggiunge in cielo allo stato glorioso degli dei “.
Storia buddhista

The Widow’s Mite and the Three Merchants

THERE was once a lone widow who was very destitute, and having gone to the mountain she beheld hermits holding a religious assembly. Then the woman was filled with joy, and uttering praises, said, “It is well, holy priests! but while others give precious things such as the ocean caves produce, I have nothing to offer.”
Having spoken thus and having searched herself in vain for something to give, she recollected that some time before she had found in a dung-heap two coppers, so taking these she offered them as a gift to the priesthood in charity.
The superior of the priests, a saint who could read the hearts of men, disregarding the rich gifts of others and beholding the deep faith dwelling in the heart of this poor widow, and wishing the priesthood to esteem rightly her religious merit, burst forth with full voice in a canto. He raised his right hand and said, “Reverend priests attend!” and then he went on:
“The poor coppers of this widow
To all purpose are more worth
Than all the treasures of the oceans
And the wealth of the broad earth.
As an act of pure devotion
She has done a pious deed;
She has attained salvation,
Being free from selfish greed.”
The woman was mightily strengthened in her mind by this thought, and said, “It is even as the Teacher says: what I have done is as much as if a rich man were to give up all his wealth.”
And the teacher said: “Doing good deeds is like hoarding up treasures,” and he expounded this truth in a parable:
“Three merchants set out on their travels each with his wealth; one of them gained much, the second returned with his wealth, and the third one came home after having lost his wealth. What is true in common life applies also to religion.
“The wealth is the state a man has reached, the gain is heaven; the loss of his wealth means that a man will be reborn in a lower state, as a denizen of hell or as an animal. These are the courses that are open to the sinner.
“He who brings back his wealth, is like to one who is born again as a man. Those who through the exercise of various virtues become pious householders will be born again as men, for all beings will reap the fruit of their actions. But he who increases his wealth is like to one who practices eminent virtues. The virtuous, excellent man attains in heaven to the glorious state of the gods.”
Buddha story

Oltre lo sguardo – Over our eyes


Oltre lo sguardo

Oltre lo sguardo è l’anima che cattura un tempo infinito
e sa srotolare tutta la storia incisa
in percorsi che la memoria ha dimenticato:
forse un appuntamento antico,
forse semplici momenti della magia
di chi sa trasferire un’antica eredità da cuore a cuore,
con la certezza che nulla sarà mai disperso.
Un respiro che unisce e non separa
tutte le creature che sono gocce d’universo

08.02.2011 Poetyca

Over our eyes

In addition, the eye is the soul that captures an infinite time
and knows the whole story engraved roll
paths in the memory has forgotten:
perhaps an ancient event,
perhaps simple moments of magic
an ancient legacy of those who can transfer from heart to heart,
with the certainty that nothing will ever be lost.
A breath that unites and not divides
all the creatures that are world drops

08.02.2011 Poetyca

Sogno – Dream


🌸Sogno🌸

Distillato
ed attese
in un respiro
sempre nuovo
oltre il tempo

Silenzio
e speranze
in un tuffo
per accarezzare
un altro sogno

28.02.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Dream

Distillate
and waited
in one breath
always new
beyond the time

Silence
and hopes
in a dip
to caress
another dream

28.02.2021 Poetyca

Primavera – Spring


Primavera

Non temere
il lungo Inverno
dove il gelo
fa tremare
e spezza la vita
Nel silenzio
dell’attesa
tremano
ancora
rami spogli
Il seme
porta la vita
anche nel deserto
e tra le spine
sboccia un fiore

30.10.2017 Poetyca

Spring

Do not be afraid
the long Winter
where the frost
it shakes
and breaks life
In the silence
the wait
tremble
yet
bare branches
The seed
brings life
even in the desert
and between the plugs
a flower blossoms

30.10.2017 Poetyca

Tempesta – Storm


🌸Tempesta🌸

Arriva
spezza l’incanto
e graffia l’anima
Tempesta
a ciel sereno
cancella l’armonia
Poi è silenzio
a tingere nuova alba
e ritorna la pace

07.11.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Storm

Arrives
breaks the spell
and scratches the soul
Storm
from a clear sky
cancel harmony
Then it’s silence
to dye new dawn
and peace returns

07.11.2019 Poetyca

Manifestare – Manifest


🌸Manifestare🌸

I sentimenti lasciano
un segno tangibile,
respirano,
prendono vita
se siamo capaci
di manifestare.

Custodire,
trattenere,
è come
fare smettere
di respirare
il nostro Essere.

28.02.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Manifest

Feelings leave
a tangible sign,
breathe,
come to life
if we are capable
to manifest.

Guarding,
hold back,
and how
make stop
to breathe
our Being.

28.02.2021 Poetyca

Parole – Words – Talmud


🌸Parole🌸

Le parole
che escono dal cuore,
giungono al cuore.

Talmud
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Words

The words
that come out of the heart,
they reach the heart.

Talmud

Una perla al giorno – Naradaparivrajakopanisad


rosone7_1024

Fermezza, pazienza, autocontrollo,
rinuncia ad appropriarci di ciò che non ci appartiene,
purezza, padronanza dei sensi, pudore,
dottrina, sincerità e assenza d’ira
sono le dieci caratteristiche della virtù.

Naradaparivrajakopanisad, III, 24

 

Firmness, patience, self-control,
waiver to appropriate what is not ours,
purity, mastery of the senses, modesty,
doctrine, sincerity and lack of anger
are the ten characteristics of virtue.

Naradaparivrajakopanisad, III, 24