Compagno di strada – Fellow traveler


Compagno di strada

C’è un cuore calpestato
senza più lacrime
derise e deluse
sono fuggite nell’abisso
C’è una solitudine riarsa
che stringe il pugno
nel silenzio che fa ombra
C’erano sorrisi
ora fuggiti via
C’erano giorni di sole
ora eclissati
C’erano sogni
ora trafitti
C’erano eterni attimi
che non ritrovi più
Glaciale il volto
della sconfitta
e l’anima dorme
nella prigione del silenzio
Neppure un urlo
scuote più il petto
e solo le maschere
di chi non comprende
riempiono gli occhi
di nuovo scherno

Scuote il capo
un vecchio cane
e con occhi umani
accompagna i passi
di chi non lo vede

04.11.2003 Poetyca

Fellow traveler

There is a heart trampled
no more tears
derided and disappointed
fled into the abyss
There is a parched solitude
clenching their fists
in the silence that casts a shadow
There were smiles
hours fled away
There were sunny days
hours eclipsed
There were dreams
pierced hours
There were moments eternal
not find more
Ice face
of defeat
and the soul sleeps
in the prison of silence
Not a scream
shakes more breast
and only masks
who does not understand
fill my eyes
again ridicule

He shakes his head
an old dog
and human eyes
accompanying steps
those who can not see

04.11.2003 Poetyca

2 thoughts on “Compagno di strada – Fellow traveler

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.