A me stessa – To myself


A me stessa

Mi accarezza spesso il cielo,
le ferite malgrado questo …non mancano:
muri,barriere ed incomprensioni – fughe nel nulla –
ed incapacità di cogliere il senso delle cose, il mio senso.

Io lo so chi sono, mi conosco da molto tempo,
cerco di lasciare tracce, dialogo e manifesto
ma spesso il velo agli occhi,al cuore
porta colori diversi: saper volare non sempre è vantaggio
e se lo fai ti tirano giù, se ti avvicini ti allontanano.

Prigioni, sono prigioni che soffocano
quelle delle convenzioni,delle ipocrisie,del vissuto
incastrato nel tempo.

Ma se sai ascoltare fin nel profondo
della tua anima, spezzi tutte le catene
e lotti ancora per essere te stessa,
sai trovare lo spirito che innalza
e raccoglie sempre luci di speranza.

19.03.2004 Poetyca

To myself

I am often caressing the sky,
wounds … despite this there:
walls, barriers and misunderstandings – escapes into the void –
and inability to grasp the meaning of things, my way.

I know who I am, I know for a long time
I try to trace, dialogue and manifest
but often the veil in the eyes, heart
door colors: being able to fly is not always benefit
and if you do pull you down if you get close you turn away.

Prisons are prisons that suffocate
those conventions, hypocrisies of living
stuck in time.

But if you can listen to the depths
of your soul, break all the chains
and lots more for yourself,
know to find the spirit that rises
collects and always lights of hope.

19.03.2004 Poetyca

11 thoughts on “A me stessa – To myself

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.