Archivio | 22/04/2021

Tornare al centro – Return to the center


Tornare al centro

Sono attimi
respiri consapevoli
senza meta
tra ali di silenzio
Attraverso
sensazioni
senza inizio
e senza fine
Passi e voli
in pace interiore
per vivere adesso
e tornare al centro

18.01.2018 Poetyca

Return to the center

They are moments
conscious breaths
aimlessly
between wings of silence
Through
sensations
without beginning
and without end
Steps and flights
in inner peace
to live now
and return to the center

18.01.2018 Poetyca

Tutto è adesso – Everything is now


Tutto è adesso

Lampi di luce
danzano nella notte buia
non è silenzio
e non sono parole
nella danza cosmica
che riaccende la fiamma
dove il calore è vita
e tutto era scritto già
nelle correnti delle anime
che riprendono il viaggio
senza inizio e senza fine
perché tutto è adesso

15.03.2012 Poetyca

Everything is now

Flashes of light
dancing in the dark night
is not silence
and not words
in the cosmic dance
rekindling the flame
where the heat is life
and everything was already written
in the currents of souls
that reflect the journey
without beginning and without end
because everything is now

15.03.2012 Poetyca

Traguardi e definizioni – Goals and definitions



Traguardi e definizioni

Quando ti interroghi su cosa vorresti davvero.L’amore,il lavoro, le vacanze. Quando una importante agenzia approva il tuo curriculum e ti senti soddisfatto. Finalmente. Ma sei lì a farti i complimenti da solo, perché non hai più uno straccio d’amico. Quando piangi perché il peso da portare e sopportare è un fardello troppo grande. E non ne puoi più. Ringrazia il Cielo. Sempre. Perché hai ancora una identità. E l’avrai per sempre.

Giuseppe Bustone

Parlare – To speak – Buddha


Parlare

Se ti proponi di parlare chiediti sempre, è vero, è necessario, è gentile.

Buddha

🌸🌿🌸#pensierieparole

To speak

If you propose to speak always ask yourself, is it true, is it necessary, is it kind.

Buddha

Un battito – A beat


🌸Un battito🌸

Un battito
di ciglia
ed un sorriso
allo stupore
in questo giorno
arreso
alla forza
dei colori
Nuovo inizio
in incanto
e vita
senza timore
nel palpito
acceso
di speranze
sempre nuove

17.04.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸A sweep

A sweep
of eyelashes
and a smile
surrendered
to the power
of colors
in the enchantment
of rebeginning
without fear
in the lifting
heartbeat
of new life

04.17.2020 Poetyca

Un ringraziamento a Ana Daksina di https://timelessclassics.wordpress.com

per la collaborazione nella traduzione

Unica anima vibrante – The only vibrant soul


Unica anima vibrante

Dove finisci tu
inizio io
mi confondo
incapace di trovare
un confine
dove sono le barriere?
i vecchi paradigmi
che erano certezza?

Dove respiro io
sei tu respirando
a donare a me vita
Nessuno è distante
un’ orma sola
resta impressa
su nuvole ed infinito
unica anima vibrante

17.02.2011 Poetyca

 

The only vibrant soul

 

Where you end
I beginning
I get confused
unable to find
a boundary
where are the barriers?
the old paradigms
they were sure?

Where I breath
are you breathing
to give me life
No one is away
a single footprint
remains impressed
on clouds and infinite
unique vibrant soul

17.02.2011 Poetyca

 

Quel che siamo – What we are – Buddha


🌸Quel che siamo🌸

Tutto ciò che siamo
è il risultato di ciò
che abbiamo pensato.

Buddha
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸What we are

All that we are
is the result of this
we thought.

Buddha

Luce ed armonia – Light and harmony


🌸Luce ed armonia🌸

Dobbiamo aprire un varco
per tutto ciò che ci colma
di paure e rabbia
per fare spazio alla capacità
di accogliere luce ed armonia.

14.03.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Light and harmony

We have to break through
for all that fills us
of fears and anger
to make room for capacity
to welcome light and harmony.

14.03.2021 Poetyca

Ten Years After – Full Concert – 08/04/75 – Winterland (OFFICIAL)


[youtube https://youtu.be/8Kokr_y2Hg8]

I Ten Years After furono un gruppo rock inglese attivo tra il 1965 ed il 1973, anno in cui il chitarrista Alvin Lee abbandonò la band.

I Ten Years After appartengono alla stagione d’oro del blues-rock inglese. Il gruppo si chiamava originariamente Jaybirds e nel 1961 sbarcavano il lunario ad Amburgo, come avevano fatto l’anno prima i Beatles. Quando esordirono, suonavano ancora nello stile del blues di Chicago, condito da ritmi jazz. Figure principali erano il chitarrista Alvin Lee, l’organista Chick Churchill e Leo Lyons. Ten Years After (Decca Records, 1967) è considerato l’album più originale, ma il gruppo trovò il successo con il live Undead (Decca Records, 1968), che vantava la prima versione di Going Home.

A Space in Time del 1971 un amalgama di generi: blues, rock’n roll e rock psichedelico. In origine A Space in Time doveva essere un best-seller anche grazie al pezzoI’d Love to Change the World, l’unico singolo prodotto nel 1971 e trasmesso dalle radio statunitensi, forse il brano più conosciuto dei TYA, dove convivono chitarra elettrica e chitarra acustica. A Space in Time è il lavoro in cui Alvin Lee trovò maggiore spazio per mettere in mostra la sua capacità alla chitarra.

https://it.wikipedia.org/wiki/Ten_Years_After

 

Ten Years After are an English rock band, most popular in the late 1960s and early 1970s. Between 1968 and 1973, Ten Years After scored eight Top 40 albums on theUK Albums Chart.[5] In addition they had twelve albums enter the US Billboard 200,[6] and are best known for tracks such as “I’m Going Home”, “Hear Me Calling”, “I’d Love to Change the World” and “Love Like a Man”.

https://en.wikipedia.org/wiki/Ten_Years_After

 

Una perla al giorno – Nuk pu Nuk


33

 

Il punto dei punti attorno al quale
gravita il sistema del nostro
sistema solare, o discepolo, lo conosci?
Lo conosco, Maestro, perché Egli è il Dio di Dio,
lo conosco, perché Egli è me
e perché io sono Lui  
e perché Lui ed io siamo UNO.
…io sono ciò che sono…

                              Nuk pu Nuk

The point of the points around which
the gravity of our system
solar system, or disciple, you know?
I know him, Master, because He is the God of God,
I know him, because he is me
and because I am Him
and because He and I are One.
… I am what I am …

                               Nuk Nuk pu