Archivio | 27/04/2021

Lacrime del mondo – Tears of the world


Lacrime del mondo

Non smettono mai le lacrime del mondo
ed ogni giorno è un nuovo inizio
nessuno si prende cura di fermare
questo gioco inquieto senza una fine

02.05.2011 Poetyca

Tears of the world

Never stop the tears of the world
and every day is a new beginning
no one take care to stopping it
restless this game without an end

02.05.2011 Poetyca

Pubblicità

Luce trovata – Light found


Luce trovata

Mosaici sbiaditi
scorrono
sotto le dita
del tempo
-Vita senza vita-

Icari stanchi
di volare
lasciano vuoto
il cielo
-Sogni senza sogni-

I colori
al tramonto
su tele nuove
gocciano
-Speranze perdute-

La notte
a respiro
rantolante
da inizio
-Buio che sovrasta-

Su nuvole
sospese
reale e irreale
danzano abbracciati
m e n t r e
La Luce rinasce

19.02.2002 Poetyca

Light found

Mosaics faded
flow
under your fingers
time
Life-without-life

Icarus tired
to fly
leave blank
the sky
Dreams-dreamless-

Colors
sunset
New on canvas
drop
Lost-hope-

The night
to breath
rattling
from the beginning
Dark-to above-

On clouds
suspended
real and unreal
embraced dance
w h  i l e
The light is reborn

19.02.2002 Poetyca

Non trascurare – Do not disregard – Buddha


Non trascurare

Non trascurare i piccoli misfatti,
pensando che siano innocui,
perché anche minuscole scintille di fiamma,
possono dare fuoco a una montagna di fieno.
Non trascurare i piccoli atti positivi,
pensando che siano senza beneficio,
perché anche minuscole gocce d’acqua,
finiranno per riempire il barattolo più grande.

—Buddha Shakyamuni, Sutra del saggio e dello sciocco
🌸🌿🌸#pensierieparole
Do not disregard

Do not disregard small misdeeds,
thinking they are harmless,
because even tiny sparks of flame,
can set fire to a mountain of hay.
Do not disregard small positive acts,
thinking they are without benefit,
because even tiny drops of water,
will eventually fill the largest jar.

—Buddha Shakyamuni, Sutra of the Wise and Foolish

Emozioni – Emotions


🌸Emozioni🌸

È attraverso le emozioni,
la loro manifestazione,
la condivisione del nostro sentire
che si instaurano legami profondi
e trattenere,nascondere o minimizzare
equivale al fuggire se stessi
e rinunciare a donarsi.

17.03.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Emotions

It is through the emotions,
their manifestation,
sharing our feelings
that deep bonds are established
and withhold, hide or minimize
it is equivalent to running away from oneself
and renounce giving oneself.

17.03.2021 Poetyca

Incanto – Enchantment


🌸Incanto🌸

Anche oggi
guarda
oltre
le apparenze
ed accendi
con gioia
nuovi colori

È musica
è arte
negli occhi
e nei palpiti
del nostro essere
senza confini

17.03.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Enchantment

Also today
look
beyond
appearances
and turn on
with joy
new colors

It’s music
it is art
in the eyes
and in the heartbeats
of our being
without borders

17.03.2021 Poetyca

David Sylvian Anthology 1987-2011


[youtube https://youtu.be/uF7ppq4l2ZI]

David Sylvian, al secolo David Alan Batt (Beckenham, 23 febbraio 1958), è un cantante, musicista compositore britannico, noto per essere stato frontman della bandJapan e per la sua carriera solista, improntata ad una musica sofisticata e sperimentale.

Dal 1978 al 1983 è stato la voce dei Japan, band londinese nata dal Glam rock/New wave che negli ultimi album, da Gentlemen Take Polaroids fino a Tin Drum, si cimenterà in sonorità ispirate alla musica giapponese, grazie anche alla collaborazione di Ryūichi Sakamoto.

Ha poi intrapreso una carriera da solista tra musica elettronica, rock progressivo e ambient music. Ha collaborato con Sakamoto, Robert Fripp (negli album The First Daye Damage: live), Bill Nelson, Holger Czukay (con il quale ha inciso Flux And Mutability e Plight And Premoniton), Christian Fennesz, Mark Isham, Jon Hassell, David Torn,Chris Vrenna, Blonde Redhead, Virginia Astley, Arve Henriksen, Joan Wasser e molti altri.

Tra i suoi lavori si annoverano gli album Brilliant Trees, Gone to Earth, Secrets of the Beehive (considerato da molti la sua pietra miliare), The First Day (in collaborazione con Robert Fripp), Dead Bees on a Cake, Blemish e Snow Borne Sorrow con il progetto Nine Horses. La sua musica viene definita “intimista”, “minimalista” o “rock postmoderno”.

Ha scritto una canzone dal titolo For the Love of Life per l’adattamento in anime del manga Monster di Naoki Urasawa, di cui diviene la sigla di chiusura per la prima metà della serie.

Per Manafon del 2009 David Sylvian ha collaborato con Evan Parker, John Tilbury, Keith Rowe, Christian Fennesz, Yoshihide Otomo e altri.

https://it.wikipedia.org/wiki/David_Sylvian

David Sylvian (born David Alan Batt, 23 February 1958) is an English singer-songwriter and musician who came to prominence in the late 1970s as the lead vocalist and main songwriter in the group Japan. His subsequent solo work is described by AllMusic critic Jason Ankeny as “a far-ranging and esoteric career that encompassed not only solo projects but also a series of fascinating collaborative efforts.”[1] Sylvian’s solo work has been influenced by a variety of musical styles and genres, includingjazz, avant-garde, ambient, electronic, and progressive rock.

https://en.wikipedia.org/wiki/David_Sylvian