Occasioni speciali – Special Occasions


Occasioni speciali

Tutta la nostra vita è un susseguirsi di eventi,
esperienze alle quali reagiamo, manifestiamo quanto
siamo convinti essere corretto e coerente con il nostro essere interiore.
Ma ci sono occasioni dove, aggrappati ad un ruolo, a quanto ci sia inculcato dall’esterno
e che naturalmente crediamo essere opportuno per noi, voltiamo le spalle al cuore.
Forse crediamo nelle ricompense, nell’elogio e nel credere che tutto quel che difende quel ruolo
al quale ci identifichiamo sia la cosa migliore possibile. Ma potrebbe accadere che,
un cedimento, un gesto compassionevole ( che crediamo sbagliato) sia invece l’elemento chiave
per fare di noi esseri speciali che allargano il proprio confine e vibrano
sulle onde sottili dell’amore incondizionato.

24.04.2011 Poetyca

Special Occasions

Our whole life is a succession of events,
experiences to which we react, we show how
we believe to be correct and consistent with our inner being.
But there are occasions where, clinging to a role, as there is inculcated from the outside
and of course that we believe to be appropriate for us, we turn our backs to the heart.
Perhaps we believe in the rewards, in praise and believe that everything that defends role
which we identify is the best thing possible. But it may happen that
a failure, a compassionate gesture (which I think wrong) is instead the key element
to make us special beings who expand its borders and vibrate
subtle waves of unconditional love.

24.04.2011 Poetyca

6 thoughts on “Occasioni speciali – Special Occasions

  1. In poche parole ….( terra terra ) bisogna amare, perchè è l’amore che regola l’universo,mantenendo però sempre i piedi per terra.
    La passione secondo me è destinata a finire presto, perché è come il vento,
    più tira forte e più presto cade. L’amore vero e come una fiammella che va
    alimentata sempre, così non muore mai, fosse solo amore platonico.
    Ti auguro una buona giornata

    "Mi piace"

    • E’ vero Pinuccia, in fondo amare è la nostra vera natura,l’essenza della quale siamo plasmati.
      Passione o egoismo, spesso sono come delle correnti nefaste, che non permettono di condurre lontano il senso profondo dell’amare, del prendersi reciprocamente cura dei sentimenti, della vita stessa dell’amore.
      Aggrapparsi, soffocando l’amore, è come strangolare la vita di un germoglio che deve manifestare la propria bellezza.

      Piace a 1 persona

    • La via di mezzo è la scelta migliore!
      Mi viene in mente Gibran in un suo scritto:

      “Su ragione e passione
      E ancora la sacerdotessa parlò e disse:
      Parlaci della Ragione e della Passione.

      E lui rispose dicendo:
      La vostra anima è sovente un campo di battaglia
      dove giudizio e ragione muovono guerra all’avidità e alla passione.
      Potessi io essere il pacificatore dell’anima vostra,
      che converte rivalità e discordia in unione e armonia.
      Ma come potrò, se non sarete voi stessi i pacificatori,
      anzi gli amanti di ogni vostro elemento?

      La ragione e la passione sono il timone e la vela
      di quel navigante che è l’anima vostra.
      Se il timone e la vela si spezzano,
      non potete far altro che, sbandati, andare alla deriva,
      o arrestarvi nel mezzo del mare.
      Poiché se la ragione domina da sola, è una forza che imprigiona,
      e la passione è una fiamma che, incustodita,
      brucia fino alla sua distruzione.
      Perciò la vostra anima innalzi la ragione fino alla passione più alta,
      affinché essa canti,
      E con la ragione diriga la passione,
      affinché questa viva in quotidiana resurrezione,
      e come la fenice sorga dalle proprie ceneri.

      Vorrei che avidità e giudizio fossero per voi
      come graditi ospiti nella vostra casa.
      Certo non onorereste più l’uno dell’altro,
      perché se hai maggiori attenzioni per uno perdi la fiducia di entrambi.
      Quando sui colli sedete alla fresca ombra dei pallidi pioppi,
      condividendo la pace e la serenità dei campi e dei prati lontani,
      allora vi sussurri il cuore:
      “Nella ragione riposa Dio”.
      E quando infuria la tempesta e il vento implacabile scuote la foresta,
      e lampi e tuoni proclamano la maestà del cielo,
      allora dite nel cuore con riverente trepidazione:
      “Nella passione agisce Dio”.
      E poiché siete un soffio nella sfera di Dio e una foglia nella sua foresta,
      voi pure riposerete nella ragione e agirete nella passione.”

      Di Kahlil Gibran – da Il Profeta.

      Ci sono momenti della nostra vita dove è importante, persino vitale, mantenere le redini, altre volte in cui essere capaci di manifestare se stessi assume un valore più alto. 🙂

      Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.