Archivio | 24/05/2021

Amore e meditazione – Love and Meditation – Osho


Amore e Meditazione

La crescita personale richiede un movimento continuo da una polarità all’altra. A volte stare da soli è perfetto: si ha bisogno del proprio spazio, di dimenticare tutti e stare con se stessi. L’altro è assente e quindi non hai nessuno che ti confina: l’altro crea un confine, da solo sei infinito.

Vivendo insieme agli altri, andando in giro per il mondo, nella società, a poco a poco si avverte un senso di confino, di limitazione, come se si avessero attorno delle mura: diventa una sottile forma di prigionia e si sente il bisogno di muoversi.

A volte è necessario stare completamente da soli, in modo che ogni confine scompaia, come se l’altro non esistesse affatto, e l’intero universo, il cielo infinito esistessero solo per te: in quel momento di solitudine per la prima volta si comprende cos’è l’infinito.

Ma se ci rimani troppo a lungo, con l’andare del tempo l’infinito ti annoia, diventa insipido. Ci sono purezza e silenzio, ma non c’è alcuna estasi: l’estasi arriva sempre attraverso l’altro. E allora all’interno cresce una fame d’amore, si desidera rifuggire la propria solitudine, questo vasto spazio infinito; si vuole un posticino confortevole con della gente intorno, in modo da dimenticarsi di se stessi.

Questa è la polarità fondamentale della vita, dell’amore e della meditazione. Le persone che cercano di vivere solo attraverso l’amore e le relazioni a poco a poco diventano molto limitate: perdono infinità e purezza, diventano superficiali.

Vivere sempre in relazione significa vivere dentro i confini in cui puoi incontrare l’altro; pertanto ti fermi sempre sulla soglia, non riesci mai a entrare nel tuo palazzo, perché è davanti alla porta che ci si incontra con i passanti. Le persone che vivono solo nell’amore, dunque, a poco a poco diventano superficiali. La loro vita perde di profondità. E le persone che vivono solo di meditazione diventano molto profonde, ma la loro vita manca di colore, è priva di danza estatica, non ha la qualità orgasmica dell’essere.

Un’umanità reale, l’umanità del futuro vivrà le due polarità assieme, e ogni mio sforzo consiste nel cercare di condividere tale comprensione. Sarebbe bene potersi spostare liberamente dall’una all’altra, senza che una delle due diventi una limitazione: non dovresti temere la folla del mercato, né dovresti temere il monastero.

Tale libertà, tale flessibilità di movimento, è ciò che io chiamo sannyas. Più ampio è il movimento, più ricca sarà la tua vita.

La vita dovrebbe essere al tempo stesso complessa e semplice. E’ necessario cercare di continuo questa armonia, altrimenti la vita diventa monotona, con una sola nota che si continua a ripetere, senza però poterne far nascere un’orchestra.

Tratto da Innamorarsi dell’amore di Osho


Love and Meditation

Personal growth requires a continuous movement from one polarity to another. Sometimes being alone is perfect: it needs its own space, forget everything and be with themselves. The other is absent and therefore you have no borders: the other creates a boundary, only six infinite.

Living together with others, going around the world, in society, little by little you feel a sense of confinement, limitation, as if they were around the walls: it becomes a subtle form of prison and feels the need to move .

Sometimes you need to feel completely alone, so that all boundaries disappear, as if the other did not exist at all, and the whole universe, the infinite sky there just for you at that moment of loneliness for the first time includes cos ‘is the infinite.

But if we stay too long, the time goes to infinity is boring, it becomes tasteless. There are purity and silence, but there is no ecstasy ecstasy always comes through the other. It then grows into a hunger for love, you want to avoid his own loneliness, this vast infinite space, you want a comfortable niche with people around, so forget about themselves.

This is the basic polarity of life, love and meditation. People who try to live only through love and relationships gradually become very limited and eventually lose purity become superficial.

Always live in the report is to live within the boundaries where you can meet each other, so you stay forever on the threshold, you can never get into your building, why is the door that you meet with passersby. People who live only in love, therefore, gradually become superficial. Lost their lives in depth. And people who live only to become very deep meditation, but their life lacks color, it lacks ecstatic dance, not the quality of being orgasmic.

Real humanity, humanity will live in the future the two poles together, and all my effort is to try to share that understanding. It would be well able to move freely from one to another, without one of the two becomes a limitation: you should not fear the crowd of the market, nor should you fear the monastery.

Such freedom, such flexibility of movement, is what I call sannyas. Larger the movement, your life will be richer.

Life should be both complex and simple. E ‘need to search continuously in harmony, otherwise life becomes monotonous, with a note that you continue to repeat, but without being able to give birth to an orchestra.

from Osho –  To loving to love

Sarà notte – Night will


Sarà notte

Sarà la notte
a restituire suoni
di voci intrecciate:
sospiri di luna
e ansimante gioia
che avvolga i sensi

Sarà solo uno sguardo
ad accendere la passione
che ti cerca e sfiora
ogni tuo palpito

Sarò io ad assecondare
con sinuosa danza
il tuo cercarmi:
oltre il silenzio
oltre le paure
che sapranno
cullare la mia offerta
per essere ora
semplicemente Donna

15.01.2004 Poetyca

Night will

It will be the night
to restore sound
voices intertwined
sighs moon
and panting joy
that envelop the senses

It will just take a look
light the passion
you try and grazes
your every heartbeat

I will be to indulge
with sinuous dance
Your Search:
beyond the silence
than fears
that will
rock my offer
for to be now
Simply Woman

15.01.2004 Poetyca

Amo – I love


Amo

Amo
il respiro del silenzio
quando nella mente
rivelo il segreto spazio
dove tacciono i pensieri

Amo
disegnare contorni
non del tutto rivelati
da intuito e comprensione
in attesa di vento

Amo
la notte misteriosa
buio e penombra
ricerca a tentoni
nei luoghi della memoria

Amo
attendere il tuo passo
distinto tra mille
eppure sempre nuovo
all’unisono con il mio

Amo
abbandonarmi
senza mappa e confine
diorama di sogni
dall’infinito creare

Amo
la promessa che si rinnova
con i profumi dell’aurora
evocati incontri notturni
nell’incessante moto di ali

Amo
questo percorso
sul ponte sospeso
del tempo e del senza tempo
con voli pindarici
sulla rotta del cuore

11.11.2012 Poetyca

I love

I love
the breath of silence
when the mind
reveal the secret space
where are silent thoughts

I love
draw contours
not entirely revealed
by intuition and understanding
waiting for wind

I love
the mysterious night
darkness and gloom
looking groping
on the places of memory

I love
wait for your pitch
distinguished among a thousand
and yet always new
in unison with my

I love
surrender meself
without map and boundary
diorama of dreams
creating infinite

I love
the promise that is renewed
with the scents of the dawn
evoked nightly meetings
incessant motion of wings

I love
this path
on the suspension bridge
of time and the timeless
with Pindaric flights
on the route of the heart

11.11.2012 Poetyca

Il momento presente è la porta verso la liberazione – The present moment is the door to liberation


Il momento presente è la porta verso la liberazione

La parola bhavana significa essere consapevoli della mente dovunque voi siate nel momento presente. Io posso darvi consigli per sviluppare la meditazione seduta – tanti minuti ogni mattina e tanti ogni sera – il che è certamente una cosa da tenere in considerazione. E’ utile acquisire una disciplina, prendersi un po’ di tempo nella vita di tutti i giorni per smettere con qualsiasi attività, qualsiasi impulso di obbligo morale, responsabilità e abitudine. Ma quello che ho trovato ad aiutarmi maggiormente è stato riflettere e fare attenzione sul qui ed ora.

Anche se andiamo
in luoghi meravigliosi
non sono poi così diversi.
E’ solo
una nostra montatura.

E’ così facile pianificare il futuro o ricordare il passato specialmente quando niente di veramente importante sta succedendo in questo momento: “In futuro ho intenzione di insegnare in un ritiro di meditazione” oppure “Il mio viaggio in Bhutan è stato una visita veramente particolare in un luogo veramente esotico dell’Himalaya.” Ma molto nella vita non è niente di speciale; è così come è. E anche andare in meravigliosi luoghi dell’Himalaya è così come è – alberi, cielo, consapevolezza; non c’è tutta questa differenza. E’ solo che noi ci costruiamo sopra. Sento anche che la gente soffre molto per le cose che ha fatto o che non avrebbe dovuto fare – errori, crimini, cose terribili dette nel passato. Le persone possono diventare ossessionate perché una volta che cominciano a ricordare i loro errori si crea tutto uno stato d’animo. Tutti i momenti colpevoli del passato possono tornare a galla e distruggere la nostra vita presente. Molte persone finiscono per rimanere bloccate in un vero insopportabile regno infernale che si sono create da sole.

Ma tutto questo succede nel presente, ed è per questo che il momento presente è la porta verso la liberazione. E’ l’ingresso al “Senza Morte”. Risvegliarsi a questo non vuol dire sopprimere, negare, rimuovere, difendere, giustificare, condannare; è quello che è, prestare attenzione al ricordo. “Questo è un ricordo.” è una affermazione corretta. Non è una rimozione del pensiero, ma non lo si sta più considerando con attaccamento personale. I ricordi, se visti chiaramente, non hanno essenza. Si dissolvono nell’aria sottile.

Provate a ricordare una vostra colpa e mantenete il ricordo deliberatamente. Pensate a qualche cosa di terribile che avete fatto in passato, e poi stabilite di tenerlo nella vostra coscienza per cinque minuti. Cercando di continuare a pensarci, scoprirete quanto è difficile da trattenere. Ma quando quello stesso ricordo sorge e voi gli opponete resistenza, ci sguazzate dentro o ci credete, allora può accompagnarvi per tutta la giornata. Tutta una vita può essere riempita di colpe e rimorsi.

Ogni volta che sei
consapevole di ciò
che stai pensando
stai diventando
un esperto.

Così soltanto nel risveglio, vedendo la cosa così com’è, c’è un rifugio. Ogni volta che siete consapevoli di quello che state pensando – non critici, anche se state pensando a qualcosa di veramente brutto o spiacevole – state diventando degli esperti. Questo è ciò in cui potete avere fiducia. Mentre sviluppate questo, acquisite più fiducia. La vostra consapevolezza diventerà una forza più grande delle vostre emozioni, delle vostre contaminazioni, delle paure e dei desideri. All’inizio ci può sembrare che emozioni e desideri siano più forti, che la semplice consapevolezza sia impossibile. Si possono avere soltanto pochi brevi momenti di consapevolezza e poi si torna di nuovo nella tempesta che imperversa. Può sembrare senza speranza, ma non lo è. Più la si mette alla prova, la si investiga, si dà fiducia a questa consapevolezza, più diventa stabile. Gli apparenti poteri invincibili delle qualità emotive, delle ossessioni e delle abitudini, perderanno quel senso di essere la forza più grande. Troverete che la vostra vera forza è nella consapevolezza, non nel controllo dell’oceano, delle onde, dei cicloni e degli tsunami e di tutto il resto che comunque è impossibile per voi controllare. E’ solo nell’avere fede in questo punto – qui ed ora – che si realizza la liberazione.

Dire “è così” significa solo ricordare a se stessi di vedere questo momento così com’è. Anche andare in posti meravigliosi non è poi così differente. E’ solo la costruzione che ci facciamo sopra, rimuovendo, difendendo, giustificando o condannando; è quello che è: un ricordo. “Questo è un ricordo.” è una affermazione onesta. Non è una rimozione del pensiero. E’ che non lo sta considerando con attaccamento. I ricordi, se visti chiaramente, non hanno essenza. Si dissolvono nell’aria sottile.


http://santacittarama.altervista.org/qui_e_ora.htm

The present moment is the gateway to liberationThe word bhavana is to be aware of mind wherever you are in the present moment. I can give you tips for developing meditation session – so many minutes every morning and every evening a lot – which is certainly something to consider. And ‘gain a useful discipline, take some’ time in the life of every day to stop any activity, any impulse of moral obligation, responsibility and habit. But what I found was more to help me reflect and focus on the here and now.Even if we go
marvelous places
are not so different.
And ‘only
our own hype.It ‘so easy to plan for the future or remember the past, especially when nothing really important is happening at this moment: “In the future I’m going to teach in a meditation retreat” or “My trip was a visit to Bhutan in a very special a truly exotic Himalayas. “But a lot in life is not anything special, as it is. And also go to wonderful places in the Himalayas is as is – trees, sky, consciousness, there is no difference at all. It ‘s just that we build on it. I also feel that people suffer a lot for the things he has done or should not do – errors, crimes, terrible things said in the past. People can become obsessed because once you begin to remember their mistakes all over you create a mood. All times guilty of the past may return to the surface and destroy our present life. Many people end up stuck in a truly unbearable hell realm that are created by the sun.But all this happens in the present, and that is why the present moment is the gateway to liberation. And ‘the entrance to the “Deathless”. Waking up to this does not mean suppress, deny, remove, defend, justify, condemn, is what it is, be careful to remember. “This is a memory.” Is a correct statement. It is not a removal of the thought, but it is considering with more personal attachment. I remember, when seen clearly, no essence. They dissolve into thin air.Try to remember your own guilt and keep the memory deliberately. Think of something terrible that you have done in the past, and then determined to keep it in your consciousness for five minutes. Trying to continue to think about it, you’ll discover how difficult it is to be retained. But when the same lies and you remember the resist, we wallow in or believe it, then it can accompany you throughout the day.A whole life can be filled with guilt and remorse.Each time you
aware of what
you’re thinking
You are becoming
an expert.

So only in awakening, seeing it as it is, there is a refuge. Whenever you are aware of what you’re thinking – non critical, even if you’re thinking something really bad or unpleasant – are becoming experts. This is what they can trust. As this developed, gained more confidence. Your awareness will become a greater force of your emotions, your defilements, fears and desires. At first it may seem that emotions and desires are stronger than the simple awareness is impossible. You can have only a few brief moments of consciousness and then back again into the raging storm. It may seem hopeless, but it is not. The more you test, the investigator will, we trust this awareness, the more stable. The apparent invincible power of the emotional qualities, obsessions and habits, lose that sense of being the greatest force. You will find that your real strength is in awareness, not in the control of the ocean, waves, cyclones and tsunamis and all the rest, however, that it is impossible for you to check. And ‘only point in having faith in this – here and now – come true liberation.

Say “so” means only to remind themselves to see this moment as it is. Also go to wonderful places is not so different. It ‘just the building that we do above, removing, defending, justifying or condemning it is what it is: a memory. “This is a memory.” Is an honest statement. It is not a removal of the thought. It ‘not being considered with the attachment. I remember, when seen clearly, no essence. They dissolve into thin air.

http://santacittarama.altervista.org/qui_e_ora.htm

Pace interiore – Inner peace – Eckhart Tolle


🌸Pace interiore🌸

C’è una differenza
tra la felicità
e la pace interiore? Sì.
La felicità dipende
da condizioni
percepite come positive;
la pace interiore no. “

Eckhart Tolle
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Inner Peace

Is there a difference
between happiness
and inner peace? Yes.
Happiness depends
on conditions being
perceived as positive;
inner peace does not.“

Eckhart Tolle

Vita – Life



🌸Vita🌸

Sono la tua vita
ti ho detto tutto
nei silenzi
che non ascoltavi
mentre tu ti aggrappavi
alle parole che hai inventato

Possiamo guardare
ancora una volta
il muto orizzonte
ma anche oggi
non fuggire
le lezioni da apprendere

18.04.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Life

I am your life
I told you everything
in the silences
that you did not listen
while you clung
to the words you invented

We can watch
once again
the silent horizon
but also today
do not flee
the lessons to be learned

18.04.2021 Poetyca

Viaggio a ritroso – Backwards travel



🌸Viaggio a ritroso🌸

Agli albori
del viaggio
vorrei conoscere
rotte mai scritte

Il senso profondo
di ogni goccia
nell’oceano
dell’infinito

Un tuffo nell’oblio
per comprendere
ed essere
luce ed armonia

17.04.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Backwards travel

At the dawn
of the trip
I would like to know
never written routes

The profound meaning
of every drop
in the ocean
of the infinite

A plunge into oblivion
to understand
and be
light and harmonies

17.04.2021 Poetyca

La percezione – The perception – Gampopa


La percezione

La percezione del mondo esterno dipende dalla mente. Non possiamo trovare un mondo materiale che esista totalmente separato dalla mente. Il mondo materiale è un riflesso della mente piuttosto che una cosa esistente in modo indipendente.

Se la tua comprensione di questo ti porta a realizzare la natura della mente, realizzerai automaticamente la natura del mondo esterno. Non è necessario esaminare separatamente la natura del mondo.

Realizziamo la natura del mondo esterno realizzando la natura della mente a causa dell’unità nella diversità. Questo è lo stesso della realizzazione della saggezza non duale.

—Gampopa

The perception

The perception of the external world is dependent on the mind. We cannot find a material world that exists totally separately from the mind. The material world is a reflection of the mind rather than an independently existing thing.

If your understanding of this leads you to realize the nature of mind, you will automatically realize the nature of the external world. It is not necessary to separately examine the nature of the world.

We realize the nature of the external world through realizing the nature of mind because of unity in diversity. This is the same as the realization of non-dual wisdom.

—Gampopa

Felicità – Happiness – Thich Nhat Hanh


Felicità

“La felicità è possibile solo con il vero amore. Il vero amore ha il potere di guarire e trasformare la nostra condizione e può dare alla nostra vita un significato profondo.”

Thich Nhat Hanh

Happiness

“Happiness is only possible with true love. True love has the power to heal and transform ours condition and can give our life a profound meaning. ”

Thich Nhat Hanh

Riconoscenza – Gratitude – Haiku


🌸Riconoscenza🌸

Tacita essenza
vocalizza in cuore:
Riconoscenza

© Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Gratitude

Tacit essence
vocalizes in the heart:
Gratitude

© Poetyca

Thin White Rope


I Thin White Rope sono stati un gruppo rock statunitense formato a Davis in California nel 1984. Il nucleo della band era composto dal cantante/chitarrista Guy Kyser e dal chitarrista Roger Kunkel, attorno ai quali sono ruotati diversi bassisti e batteristi.

Il loro stile musicale, caratterizzato dall’uso di due chitarre come i Television e del feedback e che mescolava il rock psichedelico e l’acid rock con la tradizione country e blues,riletti in ottica post punk, spinse i critici a coniare il termine post-psichedelia.

Il gruppo venne accostato alla scena del Paisley Underground di Davis, insieme a band come Dream Syndicate e Green on Red. Il nome del gruppo fu ispirato da una metafora usata dallo scrittore William S. Burroughs ne Il pasto nudo per definire il liquido seminale maschile.

Il gruppo si sciolse nel 1994. Guy Kyser formò i Mummydogs, Kunkel il progetto jazz e blues Acme Rocket Quartet mentre il bassista Odom i Graves Brothers Deluxe

https://it.wikipedia.org/wiki/Thin_White_Rope

Thin White Rope (TWR) was an American rock band fronted by Guy Kyser and related to the desert rock and Paisley Underground subgenres. The band released five albums.

https://en.wikipedia.org/wiki/Thin_White_Rope