Archivio | 25/06/2021

E’ mattino – It is morning


E’ mattino
E’ mattino, il sole sorge e come di consueto il nostro sguardo sfiora ed accarezza
tutto quello che ci circonda. Aprendo la finestra noi apriamo il cuore per scoprire
come in realtà tutto fosse in noi ma dobbiamo solo accogliere:
Luce,Speranza e Amore, la Bellezza che spesso da miopi non guardiamo.
Per ascoltare, sentire, percepire la presenza di chi abbiamo nel cuore
non servono i sensi legati all’esperienza del mondo fisico,
su altri piani ci sono altri percorsi che permettono di percepire
a livello sottile energie che non hanno spazio/tempo.
Si vive oltre ogni apparenza, si percorre sul filo del cuore
una via esperienziale che non è possibile spiegare razionalmente
ed ha un valore ed una profondità che solo il Cuore sa vivere e comprendere.

Siamo tutti parte dello stesso disegno, tasselli di un mosaico con la medesima importanza-
Soffermarsi troppo ad una parte farebbe dimenticare il valore di ogni singolo pezzo,
senza il quale il disegno perderebbe di valore. Nessuno è impoverito,
anche se a volte crede di valere in base a quanto si dimostri di apprezzarne la presenza.
Siamo qui per scambiare il nostro sentire, quanto il cuore detta e solo con le nostre emozioni,
il nostro cuore e la nostra reciproca stima possiamo dare a questo cuore unico,
formato da tutto quel che siamo, l’impulso ed il battito che ci faccia sentire vicini e mai distanti.
Non esiste gara o competizione, ricerca di apparenze ma è necessario lo sforzo
per abbandonare il timore ed essere sempre se stessi.
Lo scambio reciproco, malgrado a volte possa lasciare ferite al cuore,
è un dono che parte dall’offerta di se stessi, dall’abbandono del timore
di perdere qualcosa o di apparire imperfetti. Chi ama non cerca la perfezione ma la genuinità,
l’essenza e l’unicità che faccia del reciproco dono un gesto vero ed impreziosito dall’unicità.
Che dono sarebbe se fosse dato con la pretesa di ricevere qualcosa in cambio,
valutando il valore di quanto si riceve o se si avesse la pretesa di ricevere un ” prezzo” perfetto
al proprio tempo e alla propria dedizione? Meglio liberarsi da ogni aspettativa e rilassarsi,
riempire il cuore di gratitudine perchè non esiste gara ma la gioia di sapere
che c’è sempre qualcuno che seppure dall’apparenza non gradevole è ricco
di quell’amore e quella umiltà che rende davvero prezioso ogni scambio e reciproco dono.
E’ mattino di consapevolezza per condurre fuori tutto quello che siamo
e per farne dono per co-creare la bellezza e l’armonia su questo piano.
12.01.2011 Poetyca
It is morning
It is morning, the sun rises and as usual our eyes and caresses touches everything around us. Opening the window we open our hearts to see how in reality everything was in us, but we just accept:
Light, Hope and Love, Beauty, often short-sighted not to look.
To listen, hear, feel the presence in the heart of who we
the senses are not related to the experience of the physical world,
on other levels there are other pathways that provide insight
in subtle energies that do not have space / time.
We live up to all appearances, it runs on the edge of the heart
esperenzialei a way that you can not explain rationally
and has a value and a depth that only the heart knows how to live and understand.
we are all part of the same design, pieces of a mosaic with the same importanza.Soffermarsi too a party would forget the value of each piece, without which the plan would lose its value. No one is depleted,
although sometimes believed to be worth based on what you love our presenza. We are here to exchange our feelings, such as the heart and only with our emotions, our hearts and our mutual respect we can give this heart one consisting of all that we are, pulse and heart that makes us feel close and never far away.
There is no race or competition, but you need to search for appearances effort
to leave the fear and always be yourself.
The reciprocal exchange, although at times it can leave wounds to the heart,
the offer is a gift that part of themselves, fear of abandonment
of losing something or appear imperfect. Those not looking for perfection but the genuineness, the essence and uniqueness that makes an act of mutual gift of true and precious uniqueness.
What a gift it would be if it were given under the pretense of receiving something in return,
assessing the value of what you receive or if you had a claim to receive “price” to perfect their time and their dedication? Better get rid of all expectations and relax, fill your heart with gratitude because there is no race but the joy of knowing that there is always someone who is not a pleasant-looking, even if full of love and humility that make it a very valuable exchange each and reciprocal gift.
It is morning of awareness for all that we carry out
and donate them to co-create beauty and harmony on this floor.
12.01.2011 Poetyca

E sei tu – And you are …



…E sei tu
Intrecci e percorsi
di un tempo senza passi
Corse e fermate
ad ascoltare i sogni
che conoscono mistero
di perduti luoghi
e ricercati orizzonti
nelle soffuse atmosfere
di tenue colore
Oltre il conosciuto
oltre il taciuto
respira la brezza
che tutto carezza
sospingi il sentire
oltre ogni confine
…E sei tu
che sveli
ogni incertezza
Sei tu che colmi
ogni intuizione
per trovare
intorno quel che
la tua anima contiene

06.01.2004 Poetyca
And you are …
Plots and paths
a long distance without
Race and stops
listening to dreams
who know the mystery
Located places of lost
and sought horizons
in soft atmospheres
of soft color
Besides the known
than silent
breathe the breeze
everything caress
drives the feel
beyond borders
And you are …
that reveal
uncertainty
You who filled
any insight
finding
around what
Your soul contains

06.01.2004 Poetyca

Il traguardo finale – The final goal


tumblr_mocclcxjgg1rb978co1_400
Il traguardo finale

Nel nostro viaggio di ricerca è importante esser capaci di cambiare
accogliendo gli eventi come preziose opportunità,senza temere di essere a volte in contraddizione,
non esiste la perfezione ma siamo perfettibili,elastici e chi resta rigido in una posizione – affermando si sapere tutto – è solo un monolite che non accoglie nulla, resta arido.
Tutto è come se partendo da un colore siamo poi programmati a cambiare in tutte le possibili sfumature
per capire che noi eravamo Luce, la fonte stessa dei colori. Allora non hanno senso le tante paure,i limiti e le sovrastrutture delle mente che ci fanno sentire distanti da quella Luce
dalla quale proveniamo. Ma sino a quando non faremo le nostre esperienze di gioia ed appagamento,
di armonia e Bellezza ma anche di sofferenza e senso della separazione non capiremo che siamo noi stessi a seminare e a raccogliere quanto spargiamo intorno.
Di programmato potrebbe solo esserci il traguardo finale che è Amore.
Invece di essere riconosciuti come esseri unici, con potenzialità originali
che nascono da sensibilità e da quel quid che ogni persona possiede e ne fa una persona speciale,siamo imbrigliati, condotti a formare abitudini, a vivere di condizionamenti e chi prova a non sottostare è visto come pazzo o ribelle. Asociale.
Gli artisti vengono visti come persone strane,in realtà sono persone che vivono le proprie percezioni e sensazioni in modo profondo e non si fanno troppo condizionare dalle convenzioni e della aspettative esteriori:
non siamo come appariamo ma siamo qualcosa che viene soffocato e messo a tacere.
Il nostro viaggio è nel portare fuori noi stessi e non quanto faccia piacere ad altri.

04.07.2011 Poetyca

The final goal

In our research trip is important to be able to change
accepting events as valuable opportunities without fear of being sometimes in contradiction,
Perfection does not exist but we are perfectible, elastic and who remains in a rigid position
– Saying you know everything – it’s just a monolith that does not receive anything, remains dry.
Everything is as if from a color, then we are programmed to change in all possible shades
to understand that we were light, the source of the same color. So do not make sense to many fears,
the limits and the superstructures of the mind that make us feel distant from the Light
from which we come. But until we do not do our experiences of joy and fulfillment,
Beauty and harmony but also of suffering and sense of separation does not understand
that we ourselves are to sow and reap the scatter around.
Program could only be the final goal, which is Love.
Instead of being recognized as unique beings with genuine potential
that arise from sensitivity and that something that every person has and makes it a special person,
We harnessed, conducted to form habits, living conditions and of those who try not to submit
is seen as crazy or rebellious. Antisocial.
The artists are seen as strangers,
are people who actually live their perceptions and feelings
in a profound way and not get too influenced by external expectations and conventions:
how we look but we are not something that is stifled and silenced.
Our trip is in bringing out of ourselves and not what will please others.

04.07.2011 Poetyca

Mettere in circolo – Put into circulation


Mettere in circolo

In fondo è sempre grazie alle esperienze o a qualcuno che ci ha insegnato,che oggi siamo più ricchi ed è sempre una forma sottile di gratitudine quella di “mettere in circolo” quanto ricevuto perché non ci appartiene veramente. Ad ogni gesto ricevuto possiamo aggiungere parte di noi stessi per renderlo specchio del nostro sentire.

15.09.2016 Poetyca

Put into circulation

Ultimately, it is always because of the experience, or to someone who has taught us, that we are the richest and it’s always a subtle form of gratitude to “put into circulation” as received because we do not really belong. For every gesture we can add received part of ourselves to make the mirror of our feelings.

15/09/2016 Poetyca

Orme – Footsteps




🌸Orme🌸

È sempre ricerca
di orme
mai cancellate
o eluse
da sempre
incise in cuore

Da accogliere
da seguire
malgrado
la pioggia
o il sole
di ogni stagione

Tutto
respira
e si espande
come stelle
nella notte
piú buia

13.06.2021 Poetyca
🌸🌿#Poetycamente
🌸Footsteps

It is always research
of footsteps
never deleted
or evaded
always
engraved in the heart

To welcome
to follow
Despite
the rain
or the sun
of each season

All
Breathe
and expands
like stars
in the night
darker

13.06.2021 Poetyca

Canto d’amore – Love song


Canto d’amore

Libertà

compagna fraterna

del pensiero

che porta in cuore

l’accoglienza

di un mondo vero

costruito

di sensibili passi

Oltre l’orizzonte

di parole

raggi stesi

su occhi stanchi

che accarezzano

tutto il sentire sensibile

Sulle spalle di un mondo

senza più traguardi

solo respiro e battito

di ogni canto

colorato d’amore

25.02.2004 Poetyca

Love song

Freedom

fraternal companion

thought

that leads to heart

welcome

of a real world

built

Significant steps

Beyond the horizon

words

rays lying

on tired eyes

caressing

all feel sensitive

On the shoulders of a world

without targets

single breath and heartbeat

each hand

colorful love

25.02.2004 Poetyca

Senza voce mille parole – Voiceless thousand words


Senza voce mille parole 


La fiamma arde sempre e lo sai
nel silenzio mille parole senza voce
ma capaci di non ingannare mai
Nella mutata atmosfera del tuo sentire
tutto è luce perchè non ci siano inciampi
tutto è vita senza frenare mai le corse
Sei tu moto del cuore e d’universo
il vero e più grande respiro
Sei tu gioia che s’estende
senza conoscere confini
…Ed allora lo sai
– tu sei luogo mai lontano –
Fratello del fuoco
che ti arde in petto
per la tua voglia di essere
Figlio d’Amore che vibra
oltre ogni sentire
Sposo di causa eletta
che per te è vita
in ogni respiro
Bene che ricolmi
con la tua presenza
nel sorriso che accendi
in chi in te cerca parola
Vivi ancora quel che sei
perchè l’Universo è forza
che in te confida

01.01.2004 Poetyca

Voiceless thousand words

The flame is always burning and you know
thousand words in silence without a voice
but not able to fool never
In the changed atmosphere of your hearing
everything is light because there are no stumbling
all is life without ever braking races
Are you the motion of the heart and universe
the real and most far-reaching
Are you the joy that extends
without knowing borders
And then you know …
– You’re never far away place –
Brother of fire
you burns in my chest
for your desire to be
Son of Love that is vibrating
beyond feeling
Because the husband of elected
that is life for you
in every breath
Well that filled
with your presence
the smile you light
in those in you search word
That you’re still alive
because the strength is Universe
who trusts in you

01.01.2004 Poetyca

Candore – Candor




🌸Candore🌸

Candida è la neve,il saper cogliere aspetti incontaminati nelle dinamiche della vita.
Soprattutto è chi guarda,chi si interfaccia
con gli altri a non dover sporcare la visione
con la malizia o il pregiudizio.
Tutti potremmo fare esperienza di purificazione evitando di fare schemi,di credere di conoscere giá cosa vivano gli altri e quali siano
le loro dinamiche.
Piú facciamo spazio,creiamo il vuoto
e maggiore sarà la possibilità di una visione amplia e pulita.
Se infatti guardassimo attraverso una finestra con i vetri sporchi,tutto sarebbe opaco,ben diverso sarebbe òse – ripulendo i vetri – facessimo attenzione a quanta luce e bellezza
possiamo cogliere.
A noi sgombrare mente e cuore da pesi inutili per essere entusiasmante espressione di quel candore che hanno solo i bambini.

16.04.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Candor

Candida is snow, knowing how to grasp uncontaminated aspects in the dynamics of life.
Above all it is the beholder, who interfaces
with others not to have to dirty the vision
with malice.
We could all experience purification by avoiding making schemes, believing that we already know what others live and what they are
their dynamics.
The more we make room, we create emptiness
and the greater the possibility of a broad and clean vision.
In fact, if we looked through a window with dirty glass, everything would be opaque, very different it would be if – cleaning the glass – we paid attention to how much light and beauty
we can grasp.
It is up to us to free our minds and hearts from unnecessary burdens to be an exciting expression of that candor that only children have.

16.04.2021 Poetyca

Sade


[youtube https://youtu.be/iHNwLH7Qemo]

Sade ([ʃɑːˈdeɪ] in inglese, /ʃaˈde/ sciadé in italiano) sono un gruppo jazz-pop britannico molto popolare, che prende il nome dalla propria leader Sade Adu. La loro musica fonde elementi di R&B, soul music, jazz e soft rock.

L’album di debutto, Diamond Life, fu pubblicato nel 1984 e raggiunse la posizione n. 2 nella UK Albums Chart, con oltre 1,2 milioni di copie vendute nel solo Regno Unito. L’album si aggiudicò anche il BRIT Award per il miglior album britannico del 1985. L’album fu un successo internazionale, raggiungendo la prima posizione in diversi Paesi e la top ten negli Stati Uniti, dove vendette oltre 4 milioni di copie. A fine 1985 i Sade pubblicarono il loro secondo album, Promise, che arrivò al numero 1 sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti.] L’album fu certificato nel Regno Unito con il doppio disco di platino dalla BPI e negli USA con il quadruplo disco di platino dalla RIAA. Nel 1986 la band vinse il Grammy Award al miglior artista esordiente.[4] Nel 2002 Sade ha vinto un Grammy con l’album Lovers Rock nella categoria “Best Pop Vocal Album; for solo artists, duos or groups” . Il sesto album registrato in studio, Soldier of Love, fu pubblicato l’8 febbraio 2010 a raggiunse il n. 4 in Inghilterra ed il n. 1 negli Stati Uniti Nel 2011 la band ha vinto il quarto Grammy Award per la “miglior performance R&B”

Secondo la RIAA Sade ha venduto 23,5 milioni di copie negli USA ed oltre 50 milioni di copie in tutto il mondo. L’emittente televisiva VH1 li ha messi al 50º posto nell’elenco dei cento migliori artisti di tutti i tempi

https://it.wikipedia.org/wiki/Sade_(gruppo_musicale)

Sade (/ʃɑːˈd/ shah-day) are an English soul and R&B band formed in London in 1982. However, three of their members were originally from Kingston upon Hull in the East Riding of Yorkshire. Sade is the lead singer of the eponymous band. Their music also features elements of jazz and soft rock.

Sade’s debut album, Diamond Life, was released in 1984, reaching No. 2 in the UK Album Chart, selling over 1.2 million copies in the UK, and won the Brit Awardfor Best British Album in 1985.[1] The album was also a hit internationally, reaching No. 1 in several countries and the top ten in the US where it has sold in excess of 4 million copies. In late 1985, Sade released their second album, Promise, which peaked at No. 1 in both the UK and the US.[2][3] It was certified double platinumin the UK, and quadruple platinum in the US. In 1986 the band won a Grammy Award for Best New Artist.[4] Their 2000 album, Lovers Rock, won the Grammy Award for Best Pop Vocal Album. Sade’s sixth studio album, Soldier of Love, was released on 8 February 2010, and peaked at No. 4 in the UK, and No. 1 in the US. In 2011, the band won their fourth Grammy Award for Best R&B Performance by a Duo or Group with Vocals

Sade’s US certified sales so far stand at 23.5 million units according to Recording Industry Association of America (RIAA) and have sold more than 50 million units worldwide to date. The band were ranked at No. 50 on VH1’s list of the “100 greatest artists of all time.”

https://en.wikipedia.org/wiki/Sade_(band)

Una perla al giorno – Bhradaranyaka Upanisad


mandala4
Come non si possono sentire
le singole note del suono d’un violino,
ma solo la totalità del suono
e l’azione del violinista,
così gli esseri individuali
non si possono capire
se non se ne conosce la fonte, l’Atman,
Dio che è il solo attore sulla scena del mondo.

Bhradaranyaka Upanisad, V, 10

As you can not hear
the individual notes of the sound of a violin,
but only the totality of the sound
and the action of the violinist,
so the living entities
you can not understand
if you do not know the source, the Atman,
God is the only actor on the world stage.

Bhradaranyaka Upanishads, V, 10