Archivio | 29/08/2021

Fiore di Cactus – Cactus Flower


Fiore di Cactus

Un fiore
nato dal nulla
tra sabbia
e caldo cocente
– eppure-

troppa acqua
lo danneggerebbe

Radici affondate
alla ricerca
del niente
tra ricordi
di spine

-muto dolore-

Nella fredda notte
Il dono
cammino e senso
era il deserto
per mettere in ginocchio
– le mie paure –

Oggi
nel giorno ridente
sparge profumo
– alle spine
pennella colore –

Sono io
quel fiore!

24.06.2002 Poetyca

Cactus Flower

A flower
born from nothing
between sand
and scorching hot
– and yet-

too much water
the damage

Roots deep
looking
of nothing
between memories
of thorns

-silent-pain

In the cold night
The gift
path and direction
was the desert
to cripple
– my fears –

Today
in sunny days
spreads fragrance
– thorns
color brush –

I am me
that flower!

24.06.2002 Poetyca

Verità – Truth


🌸Verità🌸

Scivolano attese
come gocce
di pioggia
tra suggestioni
di parole
e tangibili
carezze
e tu dimmi cosa resta?
Il vento strappa
ogni petalo
mentre
profumo distillato
si dona
come verità
preziosa
e mai perduta

12.01.2018 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Truth

Expectations are slipping
like drops
rain
among suggestions
of words
and tangible
caresses
and you tell me what’s left?
The wind rips
every petal
while
distilled perfume
It gives itself
as truth
precious
and never lost

12.01.2018 Poetyca

Rubare un Angelo – Stealing an Angel


Rubare un Angelo

Nessuno mai potrebbe
rubare un Angelo
a nessuno infatti appartiene
e riesce a volare leggero
dove un cuore puro lo accoglie
Dove non nascono cortine di fumo
ad avvolgere il suo sentire
Nel buio la carezza leggera
che sfiora senza far rumore
nel buio si scioglie ogni istante
di tempo fermato e solo chi attende
senza mai nulla chiedere
facendo tacere i rumori della mente
lo sente vicino con la voce nel cuore

25.08.2003 Poetyca

Stealing an Angel
No one could ever
stealing an Angel
it belongs to none
lightweight and can fly
where a pure heart receives him
Where not born smokescreens
to wrap her feel
In the darkness the light caress
nearly without a sound
every moment in the darkness melts
Time stopped and only those who wait
without ever asking for anything
silencing the noise of the mind
closely with the voice he hears in the heart
25.08.2003 Poetyca

Rubare un Angelo – Stealing an Angel


Rubare un Angelo

Nessuno mai potrebbe
rubare un Angelo
a nessuno infatti appartiene
e riesce a volare leggero
dove un cuore puro lo accoglie
Dove non nascono cortine di fumo
ad avvolgere il suo sentire
Nel buio la carezza leggera
che sfiora senza far rumore
nel buio si scioglie ogni istante
di tempo fermato e solo chi attende
senza mai nulla chiedere
facendo tacere i rumori della mente
lo sente vicino con la voce nel cuore

16.07.2005 Poetyca

Stealing an Angel

No one ever could
steal an Angel
it belongs to anyone
and can fly light
where it receives a pure heart
Where not born smokescreens
to wrap his feeling
In the darkness the light caress
nearly noiselessly
in the darkness melts every moment
time stopped and only those who wait
without ever asking for anything
silencing the noise of the mind
feels close to his voice in the heart

16.07.2005 Poetyca


Ragazzo dei sogni – Boys’ dreams


Nor will people say, ‘Here it is,’ or ‘There it is,’ because the kingdom of God is within you. Gospel Luke 17:21


Ragazzo dei sogni

Tenerezza sprigiona
il tuo silenzio
che osserva muto
il fumo che sale
da un cuore seduto
tra sagome di cartone

Quanti sorrisi ha il tuo volto
ragazzo che sogni?
e quante mani
ti cercano al buio?

Dipingerai anche l’aurora
appena la luna smetterà
di confondere i tuoi occhi
con aliti argentei

E non sono lacrime
sono solo stelle
che si donano
dall’universo

19.02.2004 Poetyca

Boys’ dreams

Tenderness releases
your silence
that looks dumb
the smoke that rises
from a heart sitting
between shapes of cardboard

How many smiles have your face
boy who dreams?
and how many hands
you seek in the dark?

It also paints the aurora
just stop the moon
to confuse your eyes
with silvery breaths

And there are tears
only stars
who give themselves
universe

19.02.2004 Poetyca

Sprazzi di vita – Spurts of life


Sprazzi di vita

Nascosta
tra le nuvole
resta la luce
come in attesa
Un soffio leggero
un profumo nuovo
sgretolando
tutte le paure
Sprazzi di vita
risvegliano
speranze
ed anche oggi
tutto ricomincia

23.12.2017 Poetyca

Spurts of life

Hidden
between the clouds
the light remains
as waiting
A light breath
a new fragrance
crumbling
all the fears
Spurts of life
awaken
hopes
and even today
everything starts again

23.12.2017 Poetyca

Danza di nuvole – Dance of Clouds


🌸Danza di nuvole🌸

Oggi sono
parabole
e storie
nuove

Segnali
di fumo
per chi
non vuol capire

Semina
amore
se vuoi raccogliere
vita

Di fronte
ad ostacoli
e vento
tu non temere

Anche
con nuvole
danzanti
l’Inverno fugge

10.10.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Dance of Clouds

Today They are
parables
and new
stories

Signals
of smoke
for who does not want
to understand

You sowing
love
if you want
to collect life

In front of
obstacles
event
do not fear

Also
with dancing
clouds
winter flees

10.10.2020 Poetyca

Lezioni – Lessons




🌸Lezioni🌸

A volte
la furia del vento
scombina le carte
ma tu non temere
ed alza le vele

Ogni evento
racchiude
una nuova
lezione
da apprendere

22.08.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Lessons

Sometimes
the fury of the wind
messes up the cards
but don’t be afraid
and raises the sails

Any event
encloses
a new
lesson
to learn

22.08.2021 Poetyca

E’ voce – It’s voice


 

guru141

E’ voce

Ed  è voce
a sorride nel cuore
tra petali ondeggianti
nella brezza e nel sole
Profumo di vita
s’espande
senza parole
E’ voce del silenzio
a rincorrere il tempo
per essere via
in espansione e ricordo
accarezzando un sorriso
rinnova aurore
Voce a colmare
distanze e memorie
mai sbiadite
 non ti lasceranno
più andare

14.04.2004 Poetyca

 

It is the voice

It is the voice
to smiles in the heart
between swaying petals
in the breeze and the sun
Scent of life
carries over
without words
It is the voice of silence
chasing time
to be away
in an expansion of remembrance
stroking a smile
renews auroras
Voice to fill
distances and memories
never faded
they will not leave you
go even

14.04.2004 Poetyca

Solo tu – Only you


Solo tu

E’ leggera
la danza dell’anima
con colori d’arcobaleno
dispiegati a tingere
vorticosi attimi

Brucia di fuoco
– viva passione –
il tempo dinamico
nelle spire
del cuore

Occhi di luce
cercano occhi
e passi veloci
tra cortine di fumo

E al centro
del tutto
senza più nome
…Solo Tu

06.11.2003 Poetyca

Only you

It is light
dance, soul
colors of the rainbow
deployed to dye
giddy moments

Burning Fire
– Passion alive –
time dynamic
in the coils
heart

Eyes light
looking eyes
and quick steps
between smokescreens

And at the center
completely
without name
Only You …

06.11.2003 Poetyca

Felicità – Happiness – Henry van Dyke




🌸Felicità🌸

La felicità è interiore,
non esteriore;
infatti non dipende
da ciò che abbiamo,
ma da ciò che siamo.

Henry van Dyke
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Happiness

Happiness is internal,
not external;
in fact it does not depend
from what we have,
but from what we are.

Henry van Dyke

Oceano d’amore – Ocean of love




🌸Oceano d’amore🌸

Davanti
allo specchio
vedi un volto
e non trovi
il centro
con la tua anima

Una piccola
goccia fluente
sorge dalla cima
ed è portatrice
di emozioni
ed inestinguibile luce

Cerca
e riconosci
nel silenzio
sussurri
e senso
oltre le apparenze

Come pioggia
è il ciclo
che conduce
all’estuario
per ritrovare
oceano d’amore

22.08.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Ocean of love

Front
at the mirror
you see a face
and you do not find
the center
with your soul

A small one
flowing drop
rises from the top
and is a carrier
of emotions
and inextinguishable light

Search for
and recognize
in the silence
whispers
and sense
beyond appearances

Like rain
is the cycle
that leads
estuary
to find again
ocean of love

22.08.2021 Poetyca

★ cღPoeti amici ღ★


Amore

La natura di tutto il Creato è Amore.
Ogni creatura che non sia
disconnessa dall’Anima Mundi
ricerca armonia e Bellezza,
questo vale per una formica
come per l’Entità più evoluta.

Giuliano Stracci

Love

The nature of all Creation is Love.
Any creature that is not
disconnected from the Anima Mundi
seeking harmony and beauty,
this applies to an ant
as for the most evolved Entity.

Giuliano Stracci

Emozione – Emotion – Haiku


🌸Emozione 🌸

Carezze nuove
sul ciglio di un sogno
sono emozione

07.05.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Emotion

New caresses
on the edge of a dream
are emotion

07.05.2020 Poetyca

The Church


I The Church sono fra gli esponenti del rock psichedelico degli anni ottanta. La formazione è nata a Sydney, in Australia nel 1978.

Esordiscono nel 1980 con il singolo She Never Said. L’anno successivo pubblicano per il mercato australiano, il loro primo album intitolato Of Skins and Heart trainato dai singoli The Ungarded Moment, Too Fast for You e Tear It All Away, che a breve distanza viene pubblicato anche in Europa con il titolo di The Church.

La band propone un rock neopsichedelico con venature pop, sull’onda di analoghe neonate formazioni come R.E.M., Rain Parade, Green on Red, Dream Syndicate, Game Theory, The Triffids, Three O’Clock, Plimsouls, Hoodoo Gurus, The Long Ryders, si stava affermando nello scenario rock di quegli anni.

Il sound dei Church, tuttavia, si contraddistingue per le forti tonalità visionarie che, coi successivi album The Blurred Crusade (del 1982), Seance (del 1983) e Remote Luxury (del 1984), trovano la loro piena espressione.

Ma è con Heyday (del 1985) e Starfish (del 1988), che Steve Kilbey, Marty Willson-Piper, Peter Koppes e Richard Ploog sfiorano il successo mondiale, grazie a un rock che si fa più sostenuto e corposo e strizza l’occhio anche a sonorità più radiofoniche. Il singolo Under the Milky Way con le sue atmosfere agrodolci e arpeggi di chitarra che richiamano atmosfere irreali, rimane il loro brano più conosciuto, grazie anche ad un videoclip promozionale in assidua rotazione sulle televisioni musicali più note di quel periodo.

Il sound dei Church negli anni 90 si è sviluppato percorrendo nuove strade, pur mantenendo una coerenza stilistica di base, senza però ottenere il successo precedente. Si è accentuato l’uso dell’elettronica soprattutto negli album come Priest=Aura e Sometime Anywhere. Sono invece arrivati ad una buona mediazione tra il loro sound degli anni ottanta e la sperimentazione dei novanta nei lavori prodotti dopo il 2000: After Everything Now This, Forget Yourself e Uninvited, Like the Clouds, i tre dischi forse più completi e maturi che la band australiana abbia mai prodotto.

I componenti del gruppo hanno affiancato un’intensa carriera solista e di progetti paralleli. Si segnalano gli Hex e i Jack Frost di Kilbey, i Well di Koppes.

Il 17 ottobre 2014 esce il 25º album in studio intitolato “Further/Deeper”, registrato in soli otto giorni alla fine del 2013. L’album segna l’ingresso nella band del chitarrista Ian Haug al posto di Marty Wilson Piper che, secondo Kilbey, si era dichiarato non disponibile per l’incisione di un nuovo disco e ralativo tour.

https://it.wikipedia.org/wiki/The_Church

The Church is an Australian psychedelic rock band formed in Sydney in 1980. Initially associated with new wave, neo-psychedelia and indie rock, their music later came to feature slower tempos and surreal soundscapes reminiscent of dream pop and post-rock. Glenn A. Baker has written that “From the release of the ‘She Never Said’ single in November 1980, this unique Sydney-originated entity has purveyed a distinctive, ethereal, psychedelic-tinged sound which has alternatively found favour and disfavor in Australia”.The Los Angeles Times has described the band’s music as “dense, shimmering, exquisite guitar pop”.

The founding members were Steve Kilbey on lead vocals and bass guitar, Peter Koppes and Marty Willson-Piper on guitars and Nick Ward on drums. Ward only played on their debut album and the band’s drummer for the rest of the 1980s was Richard Ploog. Jay Dee Daugherty (ex-Patti Smith Group) played drums from 1990 to 1993 and was replaced by Tim Powles, who has remained with them ever since. Koppes left the band from 1992 to 1997 and Willson-Piper left in 2013. He was replaced by Ian Haug, formerly of Powderfinger. Kilbey, Koppes and Powles also recorded together as “The Refo:mation” in 1997.

The Church’s debut album, Of Skins and Heart (1981), delivered their first radio hit “The Unguarded Moment” and they were signed to major labels in Australia, Europe and the United States. However, the US label was dissatisfied with their second album and dropped the band without releasing it. This put a dent in their international success, but they returned to the charts in 1988, with the album Starfish and the US Top 40 hit “Under the Milky Way”. Subsequent mainstream success has proved elusive, but the band retains a large international cult following and were inducted into the ARIA Hall of Fame in Sydney in 2011. The Church continue to tour and record, releasing their 24th studio album, Further/Deeper, in October 2014.
https://en.wikipedia.org/wiki/The_Church_(band)

Una perla al giorno – Ramana Maharshi, Detti


mandala

 

E’ giusto pregare finché senti di essere distinto dal potere supremo.
Ma meglio ancora è raggiungere lo stato dell’abbandono
e consegnare il tuo fardello al Signore,
che ti toglierà quel peso dalle spalle
e ti farà sentire che tu sei in lui e che sei uno con lui.

Ramana Maharshi, Detti

It is right to pray until you feel you are separate from the supreme power.
But even better is to reach the state of abandonment
and deliver your burden to the Lord,
that is going to take that weight off your shoulders
and will make you feel that you are in him and that you are one with him.

Ramana Maharshi, Sayings