Archivio | 12/09/2021

Sdrammatizzare la paura -De-motivate fear


🌼Sdrammatizzare la paura🌼

Alla paura si accompagna la paralisi,
la non azione per migliorare.
Partendo dalla consapevolezza di paura possiamo imparare a fare di meglio
in ogni istante del nostro percorso
Un sorriso è già un inizio!

27.11.2018 Poetyca
🌼🌿🌼#Poetycamente
🌼De-motivate fear

Paralysis is accompanied by fear
the non-action to improve. Leaving
from the awareness of fear we can
learn how to do better every moment
of our journey
A smile is already a beginning!

11/27/2018 Poetyca

Alla ricerca di un fiore – Looking for a flower


 

Alla ricerca di un fiore

Siamo tutti
alla ricerca di un fiore
che nasca
da una pianta con profonde radici
e tra albe sempre nuove
sappia donare colore
ad ogni grigio momento

Siamo assetati di brina
e di una carezza lieve
che rafforzi speranze

Unico giardino
che regali certezze
e fioritura perenne
è l’accoglienza di un cuore

21.02.2003 Poetyca

Looking for a flower

We are all
looking for a flower
that arises
from a plant with deep roots
between sunrise and always new
will give the color
every time gray

We are thirsty for frost
and a mild stroke
that strengthens hopes

Unique garden
certainties that gifts
and flowering perennial
is the acceptance of a heart

21.02.2003 Poetyca

Meditare – Meditation


Meditare

Meditare è attraversare, raccogliere come un osservatore tutto quanto possa scorrere nel nostro panorama interiore; senza divisione, o meglio senza dualismo, senza imprigionare nulla e soprattutto provando a mettere la nostra attenzione in condizione di verificare come reagiamo alle causa del nostro disagio: paura, attaccamento, illusioni e quello che possa distruggere il nostro sogno di una realtà perfetta.

In un certo senso è come se, usciti da un grembo materno che ci garantiva un ambiente perfetto, camminando a tentoni attraverso una realtà che nasconde armi accuminate ne temiamo l’offesa.
Quante volte ci si proietta al passato, a quel mondo che possa avere regalato gioia, oppure che ancora oggi a distanza di anni semina in noi rabbia e rancore per cose che, a ben vedere dovrebbero aver perso il loro alone di colore per essere sbiadite in un angolo, eppure non permettiamo di ” mollare la presa” e ripetiamo come un disco rigato lo stesso meccanismo di ” voci ininterrotte” che ci accusano o ci demoliscono interiormente, accanto ad una catena di ” se avessi…avrei potuto”. Tutti modi questi per portare uno zaino pesante sulle spalle che ci faccia procedere a fatica e ci impedisce di guardare al nostro presente.
Quante volte invece, presi da progetti immaginiamo il nostro futuro, lo ipotechiamo con tutte le nostre energie e poi…quando vediamo che quello che vorremmo non si realizza stiamo male?
O quante volte, spinti dal timore di non riuscita ci pre- occupiamo di qualcosa restando inchiodati al terreno invece di progredire? Eppure siamo qui ed ora, il nostro tempo, la nostra attenzione sono un’ininterrotta catena di attimi che se colti con attenzione, con atteggiamento retto ed equidistante sono motivo per far diradare le nebbie della mente e cogliere la realtà esattamente come essa è.Questa forma di realismo non è paragonabile a nichilismo o a disfattismo, nel presente, letto con attenzione sono possibili tantissime sfumature motivo di leggerezza e gioia, opportunità per maturare il non attaccamento e scoprire una dimensione limpida che, come fonte viva sa dare energie all’amorevolezza, al non giudizio e all’apertura verso gli altri. Solo allora il nostro procedere, senza peso alcuno ci offre il senso profondo della vita.
Per maturare questo atteggiamento è necessario ricavare uno spazio interiore, un ascolto profondo che sia ” cura della mente” e della sua voce per rassicurarla, per indicare gli inganni. Un’attenzione che è data all’ininterrotto fluire di pensieri – la loro nascita, l’apparire con il loro mormorio ed il loro allontanamento.
Una mente calma sa accogliere il silenzio come nutrimento e l’attenzione verso di sè come opportunità che sappia tracciare nel respiro il percorso verso l’ascolto del profondo e nel battito del cuore il suono della calma che ci faccia espandere oltre la mente.
La meditazione è ” lasciare andare”, depositare lo zaino al bordo della strada per rinnovarci di nuovo vigore ed essere pronti verso il nostro cammino.

17.04.2007 Poetyca

Meditation

Meditation is to cross, as an observer to collect all that can flow into our inner landscape, without division, or rather without duality, without anything to imprison and especially trying to put our attention in a position to see how we react to the cause of our discomfort, fear,attachment and illusions that can destroy our dream of a perfect reality.

In a way, as if emerging from a womb that guaranteed us the perfect environment for walking groping through a reality that hides the sharp weapons it temiano offense.
How many times have you projected the past, to the world that could have given joy, or that even today after years of sowing resentment and anger in us for things that, in hindsight would have lost their aura of color to be faded in a corner, and yet not allow it to “let go” and repeat like a striped disk the same mechanism of “unbroken voices” who accuse us or we break down inside, near a chain of “if I had … I could.” All these ways to carry a heavy backpack on his shoulders so that we do proceed to fatigue and prevents us from looking at our present.
How many times have instead taken from projects we imagine our future, the mortgage with all our energy and then … when we see what we’re not done wrong?
Or how many times, driven by the fear of us failed to pre-occupy some remain nailed to the ground instead of forward? Yet we are here and now, our time our attention is an unbroken chain of moments that, if read carefully, with attitudes are equally spaced right reason to dispel the mists of the mind and grasp the reality exactly as it is.
This form of realism is not comparable to nihilism, or defeatism in the present, carefully read lots of nuances are possible because of lightness and joy, opportunities for mature non-attachment and discover a dimension clear that, as a living source can give energy to loveness , opening the proceedings and not to others. Only then will our progress, by no offers us the deepest meaning of life.
For mature attitude is necessary to produce an interior space, deep listening that is a “cure of mind” and to reassure her of her voice to indicate deception. Attention that is given all’ininterrotto flow of thoughts – their birth, appear with their murmuring and their removal.
A calm mind can embrace silence as food and attention toward you know that as an opportunity to draw breath in the path of deep listening to the heartbeat and the sound of calm that makes us expand beyond the mind
Meditation is “letting go”, deposit the bag at the roadside to renew again and be ready to force our way.

17.04.2007 Poetyca

Apolide – Stateless


🌸Apolide🌸

Senza luogo
o itinerario
non ho identità
da dipingere
sul volto

Non ho
proclami
da enunciare
afferrando
false parole

Siamo tutti
cittadini
di questo
unico spazio
chiamato mondo

Da proteggere
da amare
senza barricate
o ingiusta
separazione

27.11.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Stateless

Without place
or itinerary
I have no identity
to paint
on the face

I do not have
you proclaim
to be stated
grabbing
false words

We are all
citizens
of this
single space
called world

To be protected
to love
without barricades
or unfair
separation

27.11.2020 Poetyca

Oltre le apparenze – Beyond appearences




🌸Oltre le apparenze🌸

Sensibilità in uno sguardo,
nel raccogliere
e poi dare significato
agli accadimenti della vita
che spesso ad altri
passano inosservati.
La partecipazione è empatia,
goccia di miele che addolcisce
nel vedere armonia o senso
di disagio nel cogliere sofferenza.
Nessuno è mai distante
o separato se sappiamo
vedere oltre le apparenze.

02.09.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Beyond appearances

Sensitivity at a glance,
in collecting
and then give meaning
to the events of life
which often go unnoticed by others.
Participation is empathy,
drop of honey that sweetens
in seeing harmony or sense
of discomfort in grasping suffering.
No one is ever far away
or separated if we know how
to see beyond appearances.

02.09.2021 Poetyca

Goccia – Drop




🌸Goccia🌸

Piccola goccia
non sei mai stata
insignificante
ma scheggia
di luce viva

In te
ogni cosa
è racchiusa
come tappa
del viaggio

Oltre
apparenze
e conosciuto
per un tuffo
d’infinito

03.2021 Poetyca
🌿🌸🌿#Poetycamente
🌸Drop

Small drop
you have never been
insignificant
but it splinters
of bright light

Into you
everything
is enclosed
as a stop
of the trip

Beyond
appearances
it’s known
for a dip
of infinity

03.2021 Poetyca

Quel che siamo – What we are – Buddha


🌸Quel che siamo🌸

Tutto ciò che siamo
è il risultato di ciò
che abbiamo pensato.

Buddha
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸What we are

All that we are
is the result of this
we thought.

Buddha

Itinerario – Itinerary


🌸Itinerario🌸

Quando si ha la sensazione
di perdere parte di noi stessi:
Ricordi o emozioni è importante
andare a cercarli.
Ogni pezzo perduto,
in realtà è solo dormiente,
possiamo risvegliarlo
per poi specchiare il nostro cuore,
curando vecchie ferite.
Siamo parte della storia:
Radici,sentimenti,parole
e quanto ci è stato indicato
lungo il nostro percorso,
come una via da seguire.
Tutto si conserva,si sceglie
poi di aggiungere altro
e comunque si segue
un personale itinerario.

29.12.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Itinerary

When you get the feeling
to lose part of ourselves:
Memories or emotions is important
go and look for them.
Each lost piece,
in reality it is just dormant,
we can awaken
to then mirror our heart,
healing old wounds.
We are part of the story:
Roots, feelings, words
and what has been indicated to us
along our path,
as a way forward.
Everything is preserved, it is chosen
then to add more
and in any case it follows
a personal itinerary.

29.12.2020 Poetyca

Libertà – Freedom – Voltaire




🌸Libertà🌸

“Un uomo è libero
nel momento in cui
desidera esserlo.”

Voltaire
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Freedom

“A man is free
when
he wishes to be. “

Voltaire