Archivio | 01/12/2021

Cose confuse – Blurry things


🌸Cose confuse🌸

Si è stanchi
di cose confuse
ed inconcludenti,
che non ci rappresentano.
La nostra essenza
è linfa riconosciuta,
bisogna averne cura
perché scorra
e rivitalizzi ogni cosa,
perché porti luce nel buio
e solo noi possiamo farlo
riconoscendo cosa sia illusorio. Facendolo andare,
senza aggrapparsi.

22.05.2018 Poetyca
🌸🍃🌸
🌸Blurry things

We are tired
of confusing things
and inconclusive,
that do not represent us.
Our essence
is recognized sap,
we have to take care of it
because it flows
and revitalize everything,
because it brings light
into the darkness
and only we can do it
recognizing what is illusory. Making it go,
without clinging.

22.05.2018 Poetyca

Coscienza


Riflettendo…

La Riflessione

Qual è il significato del termine “illusione”?
Significa che i fenomeni non esistono indipendentemente da altri fenomeni,
che la loro apparente autonomia nel manifestarsi è illusoria.

Questo è ciò che si intende con “illusione”,
non che qualcosa non è realmente là.

Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama

——————————-

Ogni atto ha una conseguenza,
nulla è sganciato ed indipendente:
ogni anello costituisce la catena di eventi.

Illusorio è credere di non muovere
conseguenze da atti nocivi
per se stessi e per gli altri.

Illusorio è credere
di non poter generare
effetti benevoli da atti
amorevoli e compassionevoli.

Tutto è interdipendente
e si ricuce a quanto si sia compiuto
e a quanto si compie; come per un sassolino
che gettato tra le acque calme di un lago,
allarga cerchi di conseguenza alla forza
con il quale viene scagliato.

Poetyca

——————————-

L’insegnamento

Coscienza

La coscienza ha a che vedere con il cervello?
La nostra tendenza è vederla come uno stato mentale che dipende dal cervello.
Gli scienziati occidentali sostengono che la coscienza risiede nel cervello.

Ma più la esplorate con la presenza mentale e la comprensione,
più vi accorgete che il cervello, il sistema nervoso,
tutto il sistema psicofisico nel suo insieme,
sorgono nella coscienza e sono permeati di coscienza.
È per questo che possiamo essere consapevoli del corpo.

Riflettiamo sulle quattro posizioni (stare seduti, in piedi, camminare e giacere).
Quando siamo consapevoli dello star seduti così come le percepiamo adesso,
non ci limitiamo a qualcosa che è nel cervello, ma il corpo stesso è nella coscienza.
Siamo consapevoli dell’intero corpo nell’esperienza di stare seduti.

Ajahn Sumedho

—————————

Avere coscienza di qualcosa
significa esserne consapevoli.
Porre l’attenzione alla nostra presenza,
alla porzione di spazio che occupiamo
e in che modo viene fatto.

Porsi in ascolto:

Sapersi allenare, allentando tutte le tensioni,
in quella condizione che ci ponga ad attraversare
il qui ed ora – sganciati da un prima e da un dopo –
è un modo per capire con quale atteggiamento
siamo veramente presenti.

Condizione ottimale è
il condursi alla presenza mentale
che ci mantiene attenti a quanto facciamo
e come lo facciamo, cercando consapevolezza,
con tutta l’attenzione possibile.

Poetyca

————————–

28.06.2008 Poetyca

Stelle – Stars


Stelle

Cocci e lacrime scagliati in cielo
se ci credi,si trasformano
in nuove stelle

Qualcuno non le vede
e prosegue a tentoni
a maledire il buio

Ma resta sempre
chi ama raccogliere speranze
e donarle a chi disilluso non crede

14.03.2003 Poetyca

Stars

Pieces and tears thrown in the sky
if you believe, they become
in new stars

Someone does not see
and continues to fumble
to curse the darkness

But it still remains
who loves to collect hopes
disillusioned and give it to those who do not believe

14.03.2003 Poetyca

Equilibrio e conoscenza -Equilibrium and knowledge


rosone19_1024
Equilibrio e conoscenza

 Il vero equilibrio è dato dalla somma degli elementi, calibrati e funzionali.
La conoscenza della realtà è possibile se non vi è esaltazione nell’illusorietà o carenza di dati, tale da non completare la conoscenza e la comprensione.

30.07.2014 Poetyca

Equilibrium and knowledge

The real balance is the sum of the elements, calibrated and functional.
The knowledge of reality is possible if there is exaltation nell’illusorietà or lack of data, such as not complete knowledge and understanding.

07/30/2014 Poetyca

Ciò che è stato – What it was


🌸Ciò che è stato🌸

Tempi andati
momenti intensi
hanno radici in noi
e sebbene non si possa
tornare indietro
hanno formato
la nostra vita
e non tutti – nel tempo attuale –
possono realmente
comprendere ciò che è stato

01.11.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸What it was

Times gone
intense moments
have roots in us
and although you can’t
come back
they formed
our life
and not all – in the present time –
they really can
understand what it was

01.11.2021 Poetyca

Equità – Equality


light

 

Equità

E ‘possibile che tutti noi stiamo vivendo in due luoghi diversi: impalpabili e non gestibili da un lato e concreto e gestibile dall’altro lato. Quindi qualcuno crede di vivere in una sola realtà e vuole rifiutare tutto il resto come  mondo illusorio. Un altro aspetto è di persone  così radicate sul piano spirituale per fuggire tutto e dimenticare lo spazio per l’amore nella pratica, persone  come  eremiti. Quindi, un buon percorso  è quello di ottenere la comunicazione su questo due piani per avere equiità  in tutto.

13.04.2013 Poetyca

Equality

It is possible we all are living in two different places: Inpalpable and no menageble in a side and concrete andtgv orderable in oppositive side. So someone believe to be living only in one reality and reject other plane, as to believe in dialy life and close inner eyes and feeling to follow chaos and apparences, that feel other as a illusory world. Others way of people is so radicate about spiritual plane to excape all and to forget space to pratice love,as eremitage. So a good way is to get comunication about this two planes to have equality in all.

13.04.2013 Poetyca

 

Elevazione spirituale – Spiritual elevation – Simone Weil


Elevazione spirituale

La metafora dell’elevazione spirituale corrisponde a questo fatto. Se cammino sul fianco di una montagna posso vedere prima un lago, poi, dopo qualche passo un bosco. Bisogna scegliere il lago o il bosco; se voglio vedere insieme lago e bosco, debbo salire più in alto.
Però, la montagna non esiste. E’ fatta di aria. Non si può salire: bisogna essere sollevati in alto.
Non ho in me il principio ascensionale. Non posso arrampicarmi nell’aria fino in cielo. Solo orientando il mio pensiero verso qualcosa di migliore di me, questo qualcosa mi trae verso l’alto.
[…]Questo effetto dell’orientazione del pensiero non è affatto paragonabile alla suggestione. Se io mi dico ogni mattina: “Io sono coraggiosa, io non ho paura”, posso diventare coraggiosa; ma di un coraggio che sarà conforme a ciò che nella mia attuale imperfezione mi rappresento con quel nome e che, quindi, non andrà oltre quella imperfezione. Sarà una modificazione sul medesimo piano, non una mutazione di piano.
La contraddizione è il criterio. Non è possibile procurare cose incomparabili con la suggestione. Solo la grazia lo può. Un essere tenero che diventa coraggioso per suggestione si indurisce, non di rado si amputa anche della sua tenerezza con una specie di selvaggio piacere. Solo la grazia può dare il coraggio lasciando intatta la tenerezza o dando la tenerezza lasciando intatto il coraggio.

Simone Weil, L’ombra e la grazia

❤ ❤ ❤

Spiritual elevation

The metaphor of the spiritual elevation corresponds to that fact. If I walk on the side of a mountain I can see the lake first, then after a few steps a forest. You need to choose the lake or the woods, if I want to see along the lake and woods, I have to climb higher.
But the mountain does not exist. It ‘made of air. You can not go: you have to be raised up.
I do not have in me the principle of lift. I can not climb up into the air in the sky. Only directing my thoughts toward something better than me, something that draws me to the top.
[…] This effect of the orientation of thought is not at all comparable to the suggestion. If I tell myself every morning: “I am brave, I am not afraid,” I become brave, but a courage that will conform to what I represent in my present imperfections of that name and that, therefore, will not go beyond that imperfections. It will be a change on the same floor, not a change of plan.
The contradiction is the criterion. You can not get things with the incomparable beauty. Only grace can. A tender to be brave for becoming suggestion hardens, not infrequently even amputation of his tenderness with a kind of savage pleasure. Only grace can give the courage leaving intact giving affection tenderness or leaving intact the courage.

Simone Weil, Gravity and Grace

La luce danza – The light dance – Tagore


La luce danza

“La luce danza, amore mio, al centro della mia vita; la luce suona, amore mio, gli accordi del mio amore; s’aprono i cieli, il vento soffia selvaggio, una risata passa sulla terra… Il fiume del cielo è straripato ed ha inondato il mondo di gioia.”

R. Tagore – poeta mistico

❤ ❤ ❤

The light dance



“The light dances, my darling, at the center of my life, the light rings, my darling, the chords of my love; gape the heavens, the wind blows wild, laughter passes over the earth … The River of Heaven overflowed and flooded the world with joy. “

R. Tagore – poet and mystic

La gabbia – The cage


 

La gabbia

La mente è la nostra vera gabbia,
sovrastarla, riuscire a vedere oltre la cortina di nubi
è guardare alla stessa cosa ma da un punto di vista diverso:
questo è togliere il velo alla realtà illusoria
e comprendere come noi eravamo ciechi.

27.01.2012 Poetyca
The cage

The mind is our true cage
overtake, be able to see beyond the curtain of clouds
is watching the same thing but from a different point of view:
this is to remove the veil of illusory reality
and understand how we were blind.

27.01.2012 Poetyca

Bene – Good – William Shakespeare


🌸Bene🌸

“Vi è qualche particella di bene
anche nelle cose peggiori,
sta agli uomini saperla
attentamente estrarre.”

William Shakespeare
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Good

“There are some particles of good
even in the worst things,
it is up to men to know
carefully extract. “

William Shakespeare

Ferite – Wounds


🌸Ferite🌸

Spesso si resta bloccati,
temendo le emozioni,
di mostrarsi fragili
a se stessi e agli altri.
Quando finalmente
guarderemo all’interno
delle nostre ferite interiori
ci renderemo conto
di come quelle fenditure
facciano entrare la luce.

02.11.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Wounds

Often we get stuck,
fearing emotions,
to show themselves fragile
to themselves and to others.
When finally
we will look inside
of our inner wounds
we will realize
of how those cracks
let in the light.

02.11.2021 Poetyca

Lascia andare – Let it go


Lascia andare

Cingimi
la strada
accogli
le mie parole
Passi
di rugiada
sciolgono
antiche paure
Muta
il tempo
sbriciola
storie illusorie
Abbandonati
lascia andare
resta qui
nel mio cuore

25.09.2016 Poetyca

Let it go

Swans to me
the street
you welcome
my words
Steps
dew
melt
old fears
Moulting
the time
crumbles
illusory stories
You abandoned
let it go
stay here
in my heart

09/25/2016 Poetyca

Una perla al giorno – Bhagavad Gita


mandala b

Colui che non sa,
che è privo di fede,
che ha il dubbio nel cuore,
è perduto.
Né questo mondo, né l’altro,
e neppure la felicità
appartengono a chi
ha il dubbio nel cuore.

Bhagavad Gita IV, 40
One who does not know,
that is devoid of faith,
that the doubt in his heart,
It is lost.
Neither this world nor the other,
and even happiness
They belong to those who
It has doubt in his heart.

Bhagavad Gita IV, 40