Archivio | 29/12/2021

Cogli l’attimo – Seize the day


 

Cogli l’attimo

” cogli l’attimo”, per farlo esso va letto nella profondità del suo senso, del suo richiamo e della tua predisposizione.
La vita è un quadro vivo, di manifestazioni, di stato evolutivo e di cicli e seppure tutto appaia monotono, con una cadenza oramai assuefatta, questo è solo perchè ci si identifica con la personalità:
siamo un ruolo, scelto per noi o che abbiamo scelto – quello che per Jung è la Persona, dove ci si deve adattare a calcare delle maschere.

Ma forse qualcosa per qualcuno accade, spezza questa monotona visione e permette un giorno di colmare una distanza talmente a portata di mano, talmente semplice da sfuggire alla vista:

– Il percorso tra mente e cuore!

Allora quel pilota automatico, quel vivere di riflessi ( ma senza riflettere) apre una breccia…

A volte sono eventi traumatici, altre il permettere a se stessi di non fare soffocare quella voce, quella sensibilità e quella unicità che urlava attenzione.

Finalmente sbocciamo!

Ma un giardino è ricco di bellezza e colori se non accoglie un solo fiore ma anche altri compagni per offrire il profumo dell’amore incondizionato.

23,09.2010 Poetyca

Seize the day

“Seize the day” to do so it must be read in the depth of his sense of his call and your preparation.
Life is a living picture of events, status and evolution of cycles and although everything seems monotonous, with every now addicted, this is only because we identify with the personality:
we have a role, chosen for us or that we have chosen – for what Jung is the person, where you must adapt to limestone masks.

But perhaps something happens to someone, break this monotonous vision and allows one day a distance so close at hand, so easy to escape the view:

– The path between mind and heart!

So the autopilot, that live reflections (without thinking) opens a gap …

Sometimes traumatic events, the others allow themselves not to stifle that voice, that feeling is the only one screaming attention.

Finally blossom!

But a garden is rich in beauty and colors if you can not accept a single flower but also other partners to provide the scent of unconditional love.

23,09.2010 Poetyca

Tu – You


Tu

Tu cerchi le rotte perdute
naufrago di una vita
senza più sogni :
calpestati e delusi
strappati come foglie

Tu che parli al tempo
e lo accusi dei tuoi inganni
lo distruggi e gli urli
tutte le tue ragioni

Tu che uccidi la vita
ed anneghi le voci
che ti dicono solo
– aspetta ancora –
perchè è l’attesa
la speranza
che non vuoi guardare

Tu che sfuggi
tutti i silenzi del cuore
perché da solo
non ti vuoi cercare
e credi sconfitta
l’essere lasciato

Tu che nulla cerchi
e vuoi solo urlare
tutta la rabbia
che scoppia dentro

Tu…Ascoltami ora
e raccogli tutte
le tue forze rimaste
– prendi la tua vita …
e non la gettare! –

07.11.2003 Poetyca

You

You seek the lost routes
survivor of a life
no more dreams:
downtrodden and disappointed
like leaves torn

You speak to the time
and accuse him of your deceptions
Destroy him and the screams
all your reasons

You kill that life
and drown the voices
you just say
– Still waiting –
because it is the expectation
hope
do not want to look

You who escaped
all the silences of the heart
because only
you do not want to search
and believe defeat
being left

You who seek nothing
and you just want to cry
all the rage
bursting into

You Hear … hours
and collect all
your strength remained
– Take your life …
and not throw! –

07.11.2003 Poetyca

Albis


Albis

Apri a me le braccia
e non temere
tu leggi negli occhi
ed hai vissuto aurore
che sapienti edulcoravano
la tua memoria

Non ti fermare sulla soglia
ed attraversa questo mondo
senza inganni e false illusioni
tocca nel profondo
luci ed ombre
per scacciare le tue paure

Non sono maschera sul volto
ma pozzo profondo
per specchiare i tuoi occhi
quando tremante di paura
credi che non ci sia più nulla
oltre silenzio ed incertezze

20.07.2011 Poetyca

Albis

You open your arms towards me
while nothing to fear
you read in the eyes
and with dawns lived
that wise sweetened
your memory

You do not stop on the doorstep
and you travel through this world
without deception and false illusions
it touches deeply
lights and shadows
to drive away your fears

I do not have a mask on the face
but I m a deep pit
to mirror your eyes
when you trembling with fear
believe that there is nothing
over silence and uncertainty

20.07.2011 Poetyca

Notte – Night


🌸Notte🌸

Sia dolce la notte,
come carezza.
Sia porta aperta
per far giungere
serenità e bellezza.
Sguardo tra le stelle
e filo conduttore
verso sogni
sempre nuovi.

11.12.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Night

May the night be sweet,
as a caress.
Let the door be open
to bring
serenity and beauty.
Gaze into the stars
and common thread
towards dreams
always new.

11.12.2021 Poetyca

Paura – Fear – Ruth E. Renkel


🌸Paura🌸

Non abbiate mai
paura dell’ombra.
E’ li a significare che vicino,
da qualche parte,
c’è la luce che illumina.

Ruth E. Renkel
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Fear

Never have
fear of the shadow.
It is there to mean that close,
somewhere,
there is the light that illuminates.

Ruth E. Renkel