Archivio | marzo 2022

Gira il mondo – Travel the world


303165_235185866530834_183270601722361_633238_726428580_n

Gira il mondo

Rincorri
alla foce
il fiume
prima che disperda
la sua
preziosa essenza
Raccogli
esperienza
come goccia
preziosa
in un alambicco
di ricordi
Gira il mondo
gira e poi ritorna
a portare
vita dove
la cenere
era spenta
Nella speranza
tremula
è la fiamma
ma si riaccende
l’impeto antico
di vita
Passione
riallaccia il filo
di ogni passo
di ogni ricerca
per intingere forza
nel cuore
Ticchettano
rintoccano
i minuti
nell’orologio
del tempo
immutabile
Al centro
del cerchio
è l’ascolto
in un soffio flebile:
accogli e svela
la preziosità del silenzio

19.03.2015 Poetyca

Travel the world

You run
to the mouth
of the river
before it dispersing
his
precious essence
You collect
experience
as drop
precious
in a vase
of memories
You travel the world
turns and then returns
to bring
life where
ash
was turned off
in hopes
tremulous
is the flame
but turns on again
the impetus old
of living
Passion
still fastens the wire
of each step
of each research
Dipping force
in the heart
ticking
chime
the minutes
the watch
weather
unchangeable
At the center
of the circle
is listening
in a faint murmur:
you welcome and reveals
the preciousness of silence

03/19/2015 Poetyca

Ascolto il silenzio – Listening the silence


Ascolto il silenzio

“Nel silenzio, noi siamo la sua parola”
Il nostro primo passo è ricerca,
per poi restare vigili e centrati,in ascolto,
non conosciamo la direzione:
E’ un bivio che non spaventa
perchè malgrado il mutamento
immutabile è il colore e l’essenza
di un minuto, un ora o un giorno
vissuti nella certezza, con Amore.

Tutto è come deve essere,
scritto e registrato da sempre,
come foglie che cadono dai rami,
prima che torni Primavera:
soffice ghirlanda di cuori
che oltre questo silenzio
in vibrante danza di Speranza
sanno comunicare
e non importa il dove o il quando
ma che tutti si sia capace di amare.

21.02.2012 Poetyca

Listening the silence

“In silence, we are his words”
Our first step is research,
and then remain alert and focused, listening,
do not know the direction:
It ‘a fork that does not scare
because despite the change
immutable is the color and essence
of one minute, an hour or a day
lived in the certainty, with Love.

Everything is as it should be
always written and recorded,
like leaves falling from the branches,
Spring before his return:
soft garland of hearts
that besides this silence
in vibrant dance of Hope
know how to communicate
and no matter where or when
but everyone is capable of loving.

21.02.2012 Poetyca

Sempre ed ovunque – Always and everywhere


lilly03_1024

Sempre ed ovunque

Oltre le ombre
oltre i timori
di una mente accesa
si nascondono
in fondo al cuore
nel respiro
in quest’istante
pieghe di luce
Atomi di vita
soffice palpito
esteso all’infinito
come nastro di colori
come cerchio
in ricerca della sua origine:
sempre ed ovunque – siamo

06.06.2013 Poetyca

Always and everywhere

Than shadows
over fears
of a turned mind
are hidden
deep in my heart
in the breath
at this moment
folds of light
Atoms of life
soft throb
extended to infinity
as ribbon colors
as a circle
in search of its origin:
always and everywhere – we are

06.06.2013 Poetyca

Due diversi mondi – Two different worlds



Due diversi mondi
Forse viviamo due diversi mondi o due facce diverse della stessa cosa: da una parte quello che gli occhi osservano e che ci sembra ” diverso” da quel che siamo, che incarna aspetti che sentiamo dissonanti con il nostro essere, vorremmo poter correggere o forse essere protetti da quel mondo che chiamiamo realtà, che non sempre ci rappresenta, dal quale ci si sente alieni, distanti per modi e linguaggio.Troppa invadenza, troppe pressioni affinché si segua un ordine ed un tempo preconfezionato per tutti, senza la possibilità di scendere nel profondo per un ascolto ed un accordarsi ad un ritmo più soggettivo. Ma esiste un altro aspetto, un mondo che invece ci appartiene che è dentro di noi, fatto di sensazioni, di attimi interminabili e di silenzio ricco di armonia, basta soltanto fermarsi ad assaporarlo per sentirci ” a casa” e per comprendere come esso sia il senso stesso della nostra ricerca, non è mai stato distante e non si deve percorrere nulla spostandosi in altri luoghi, come per un viaggio, per trovarlo,esso infatti va solo ascoltarlo per accedervi e per comprendere come esso sia ricco di pace, come un giardino che va curato, è filo sottile di bellezza che si manifesta nei sentimenti indistruttibili e nel ricordo di quanto ci abbia arricchito nel tempo. Basta semplicemente accogliere quel che è, senza la pretesa di cambiare qualcosa o di trattenere, tutto scorre e tutto ha un senso impalpabile che offre sostanza al nostro spazio interiore con un continuo adattamento ed una continua flessibilità che innalza le frequenze energetiche per essere come un fiume che accoglie affluenti di armonia, per divenire armonia viva.
Spesso accecati dalla voglia di possesso, come se si trattasse di un ” luogo” esteriore, non ci rendiamo conto che facciamo fuggire quel che impalpabile come la neve è pura essenza, non ha forma o consistenza ma è proprio per questo che è preziosa e vera, è come una musica che non si ode con l’orecchio ma con l’anima che vibrante riconosce la musica primigenia dell’Amore e ne ripercorre la strada arricchendosi si Armonia e contenuto per essere portatori di pace.
26.10.2010 Poetyca
Two different worlds

Perhaps we live in two worlds or two different faces of the same thing: on one hand and what the eyes observe that there seems to be “different” from what we are, we feel that embodies aspects dissonant with our being, we would like to correct or perhaps be protected from that world we call reality, which is not always there, from which it feels alien, distant and ways to linguaggio.Troppa intrusive, too much pressure to follow a pre-order and once for all, without the possibility of going into deep listening and an agreement at a rate more subjective. But there is another side, a world that belongs to us but that is within us, made up of sensations, of endless moments of silence and of harmony, you just stop and savor it to feel “at home” and to understand how it is the sense of our research was never far away and you should not take anything by moving to other places, such as a trip, to find it, in fact it is only hear to access and to understand how it is full of peace, like a garden which is nice, is thin of beauty that manifests itself in the feelings and indestructible memory of what we have enriched over time. Just accept what is, without pretending to change something or to withhold, everything flows and everything makes sense that impalpable substance offers to our inner space with a constant change and continuous flexibility that raises the energy frequencies to be like a river which receives tributaries of harmony, harmony and become alive. Often blinded by the desire of possession, as if it were a “place” outside, we do not realize what we do to escape the snow is as fine as pure essence, has no form or substance but that is precisely why it is valuable and true it’s like a music that is heard with the ear but with the soul that recognizes the vibrant music of love and primitive traces its path is enriched Harmony and content to be peacemakers.
26.10.2010 Poetyca

Promulgatori di pace – Become promulgators of Peace


Promulgatori di pace

Gettiamo un seme, diventiamo promulgatori di Pace!

Nel nostro vivere quotidiano è comune per noi il trovarci in situazioni dove si creano conflittualità, noi le osserviamo nelle altre persone, noi ci troviamo immersi in quelle reazioni a catena che scaturiscono dal nostro attaccamento alle opinioni, all’immagine che abbiamo di noi stessi e che noi desideriamo far prevalere.

Le risposte che noi possiamo donare non sono sempre legate al torto dell’altro e al predominio della nostra ragione, spesso tacere e accogliere quello che altre persone dicono, quello che loro manifestano ( a volte come un disagio) è più importante, perchè questa è la nostra accoglienza, la nostra ricerca e la nostra assimilazione di diversi punti di vista che possono arricchirci e permetterci di mettere in discussione
quelle che credevamo essere ” le nostre verità”, che noi non volevamo assolutamente cambiare.

Non è una debolezza il cambiamento, ogni giorno noi cambiamo, ogni attimo noi moriamo a noi stessi per diventare persone nuove.

Accogliere, abbracciare la nostra e l’altrui sofferenza è trasformazione, è amorevolezza e compassione verso gli atteggiamenti di coloro che vediamo come ” nemici”.

Il vero nemico di noi stessi siamo noi, tutte le volte che noi ci ancoriamo all’orgoglio, alla rabbia devastante e
alla voglia di distruggere.

I torti che noi facciamo agli altri li facciamo a noi stessi, questo perchè non superiamo
i veleni della nostra coscienza e immettiamo una catena di risentimento che alimenta energie devastanti.

Solo noi possiamo scacciare le nubi e far riapparire il sole, la pace e l’amore.

Quando noi inizieremo questo lavoro di ricerca, di attenzione consapevole verso sentimenti di accoglienza e di amore noi potremo seminare la pace ed essere portatori di pace.

30.06.2010 Poetyca

Become promulgators of Peace

Let’s throw a seed, let’s become promulgators of Peace!

In our daily way of living it is comuneper us the to find us in situations where conflittualitàs are created, we observe her to us in the other people, we find us to us absorbed in those chain reactions that spring from our attachment to the opinions, to the image that we have of ourselves and that we desire to make to prevail.

The answers that we can give are not always tied to the blame of the other and the predominance of our reason, often to keep silent and to welcome what other people say, what they manifests (at times as an uneasiness) it is more main point, because this is our reception, our search and our assimilation of different points of view that can enrich us and to allow us to put in discussion those that we believed to be ” our truths”, that we didn’t absolutely want to change.

It is not a weakness the change, every day we change, every instant
we die to same to become new people.

To welcome, to embrace ours and other people’s suffering is transformation, it is tenderness and compassion toward the attitudes of those people that we see how ” hostile.”

The true enemy of ourselves we are us, every time that us we anchor there to the pride, to the anger and
to the desire to destroy.

The blames that us we do to the others we do them to ourselves, this because we don’t overcome
the poisons of our conscience and we introduce a chain of resentment that feeds destroied energies.

Only we can send away the clouds and to make to reappear the sun, the peace and the love.

When we will begin this job of search, of aware attention toward feelings of reception and love us
we can sow the peace and being carriers of peace.

30.06.2010 Poetyca

Semplicemente – Simply


🌸Semplicemente🌸

Inutile è la ricerca
del nostro nucleo,
del distillato del nostro Essere
se segue una sorta di postulato
o percorso prestabilito.
Infatti la nostra deve trattarsi
di una semplicità vera,
spontanea e profonda.
È senza orpelli
che si raggiunge l’essenza.

31.12.2020 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Simply

The search is useless
of our core,
of the distillate of our Being
if it follows some sort of postulate
or pre-established route.
In fact, ours must be
of a true simplicity,
spontaneous and profound.
It is without frills
that the essence is reached.

31.12.2020 Poetyca

Amare è – To love is


Amare è

Il valore dell’amore, quello vero è che esso sia incondizionato, non un prendere, sottrarre o un modo subdolo di aggrapparsi come una pianta saprofita.
Amare è sia accogliere che permettere di ricevere dagli altri; se si fosse chiusi, orgogliosi, reattivi al ricevere allora si crede di essere bastevoli a se stessi.
In realtà siamo interconessi, in un reticolo infinito di energie, di legami che possono essere luce, armonia, equaminità se siamo capaci di trascendere il” tuo ” e ” mio”. Manifestazione di un amore universale che superi questo piano è il capire che non si devono sfruttare gli altri per propri bisogni egotici ma si deve sempre cercare la purificazione interiore al fine di donare il meglio che possiamo a noi stessi e di conseguenza agli altri.
Il cammino interiore è una continua evoluzione, una scoperta in cui se si sanno mettere in moto degli atteggiamenti di lettura profonda e di attenzione, di spostamento verso l’accoglienza delle esperienze come frutto di arricchimento si impara che persino l’offerta ( volontaria) di una goccia possa portare nutrimento agli altri, ma che sia perchè devvero si avverte questa spinta e non per nutrire un nostro ego. Quanto si è partecipi ai nostri meccanismi interiori, comprendendoli ed accogliendoli per quello che sono, senza giudizio, si è capaci di ” separare” quel che nuoce da quel che alimenta senza per questo farne motivo di separatezza, si dice che anche il buio contenga la luce, in fondo è vero, nel Tao gli opposti sono perfettamente complementari ma per trovare equaminità si deve anche saper trovare unità e non vedere tutto in base al nostro ” io” ma con un’ampiezza molto più grande dove ogni persona si possa cogliere su un suo personale percorso dove ogni esperienza è necessità perchè maturi. La legge del karma ad esempio, nasce perchè sia proficua l’esperienze e l’occasione per modificare atteggamenti egotici. Spesso è la sofferenza la porta principale che conduca al non attaccamento e alla compassione.

22.08.2007 Poetyca

Love is

The value of love, the real one is that it is unconditional, not a take, steal or a sneaky way we cling like a plant saprophyte.
To love is to accept that it is possible to receive from others, if it were closed, proud, responsive to receiving then is believed to be sufficient in themselves.
In reality we are interconnected in a lattice of infinite energy, bonds that can be light, harmony, equaminità if we are able to transcend the
“Your” and “mine”. Manifestation of a universal love that goes beyond this plan is the understanding that you need to exploit others for their own needs egotic but you should always check the interior purification to give the best we can for ourselves and others accordingly. The inner journey is a continuous evolution, a discovery that set in motion if you know the attitudes of deep reading and attention, of moving towards the acceptance of experience as a result of enrichment we learn that even the offer (voluntary) of a drop can bring food to others, but that is why there is this drive really am and not to feed an ego. As you share our inner workings, to understand and accept what they are, without judging, we are able to “separate” that which is harmful by what it feeds without reason, of separation, is said to also contain the dark light, it is true, in the Tao opposites are perfectly complementary, but to find equaminità must also be able to find unity and not see everything in accordance with our “I” but with an amplitude much larger where each person can pick up a personal approach where every experience is necessary because mature. The law of karma, for example, was created to be fruitful because the experience and the opportunity to change attitudes egotism. Often the pain is the main gate leading to non-attachment and compassion.

22.08.2007 Poetyca

Successo – Success


🌸Successo🌸

Il successo non è
la ricerca di approvazione,
il dover accontentare
sempre tutti temendone
sempre il giudizio.
Il successo è slancio,
manifestazione
e vivere a proprio agio
la musica armonica
del proprio sentire
perché non dobbiamo mai
deludere noi stessi
mettendo a tacere
la nostra voce interiore
a causa di insicurezza
o desiderio di essere
come altri desiderano.
Portiamo fuori il nostro sentire!

20.06.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Success

Success is not
seeking approval,
having to please
always all fearing it
always judgment.
Success is momentum,
manifestation
and live at ease
harmonic music
of their own feeling
because we never have to
disappoint ourselves
silencing
our inner voice
due to insecurity
or desire to be
as others wish.
Let’s take our feelings out!

20.06.2021 Poetyca

Il ciclo della vita – Cycle of Life


Il ciclo della vita

I vecchi amici passeranno, i nuovi amici appaiono. E ‘proprio come i giorni. Un giorno di vita passa, un nuovo giorno arriva. La cosa importante è di renderla significativa: un significativo amico – o un giorno significativo.

Dalai Lama

—–

Uno dei fondamenti del Buddhismo, nato dall’osservazione profonda della realtà ( anche al fine di non favorire le illusioni) e quello dalla impermanenza delle cose.
E’ chiaro il nostro desiderio di continuità, di eternità ( che non è comunque innegabile), ma è altrettanto presente e tutti lo possono sperimentare – il fattore di non durata – della vita, delle cose, dei rapporti umani. Come a dire che tutto è destinato a cambiare, a finire ma anche e ritornare ( la visione orientale è legata alla ciclicità del tempo e non alla sua linearità).
Allora non è ” pessimista” vedere come i rapporti di amicizia possano subire la stessa impermanenza, anzi questo ci permette di accogliere in modo flessibile ogni cambiamento ( o mutevolezza degli eventi) persino come evoluzione degli stessi, ci permette di sperimentare una forma di libertà dagli attaccamenti e dalle illusioni e dunque di accogliere che ogni evento arrivi e poi vada. Che un amico si allontani, grati per la sua presenza e per quanto ci abbia donato. Anche il distacco della morte è visto come un passsaggio inevitabile. Tutto questo però non ci esime dal provare sofferenza, dal vivere con tristezza il distacco. Ma questo è un motivo per aprirci alla compassione, per non innescare rabbia o pregiudizi, per essere capaci di ” lasciare andare” come fa un albero con le foglie in autunno. Non ci sarebbe Primavera se le foglie precedenti non avessero abbandonato l’albero.

15.09.2012 Poetyca

Cycle of life

Old friends pass away, new friends appear. It is just like the days. An old day passes, a new day arrives. The important thing is to make it meaningful: a meaningful friend – or a meaningful day.

Dalai Lama

One of those principles of Buddhism, born deep observation of reality (also in order not to encourage illusions) and the impermanence of things.
It is clear our desire for continuity, eternity (which is undeniable), but it is also present, and everyone can experience – a factor not life – of life, of things, of human relationships. As if to say that everything is about to change, but also to finish and return (the Eastern view is linked to the cyclical nature of time and its linearity).
Then there is not “pessimistic” to see how friendships can suffer the same impermanence, this fact allows us to flexibly accommodate any change (or mutability of events) even as an evolution of the same, allows us to experience a kind of freedom from attachments and illusions and therefore to accept that every event come and then go. What a friend moves away, grateful for his presence and for all that has given us. Even the detachment of death is seen as inevitable passage. All this does not excuse us from trying suffering from living with sadness detachment. But this is a reason to be open to compassion, not trigger anger or prejudice, to be able to “let go” like a tree with leaves in the fall. There would be Spring if the leaves before they had left the tree.

15.09.2012 Poetyca

La pace – Peace – Deepak Chopra


🌸La pace🌸

“Tutto ciò che ti turba
ha la sua fonte in una presunta identità.
Il tuo vero sé è eternamente in pace”.

Deepak Chopra
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Peace

“Everything that upsets you
has its source in an assumed identity.
Your true self is eternally at peace.”

Deepak Chopra

Una perla al giorno – Katha Upanishad


mandala l

Alzati! Svegliati!
Cerca la guida di un buon maestro
e realizza la tua vera natura.
Tagliente come il filo di un rasoio
dicono i saggi, è questa via,
difficile da percorrere.

Katha Upanishad

 

Get up! Wake up!

Seek the guidance of a good teacher
and realized your true nature.
Sharp as a razor’s edge
the sages say, is this way,
difficult to go.

Katha Upanishad

Attesa – Wait


🌸Attesa🌸

Un filo sottile
una ricerca
di armonia perduta
tra le pieghe
di un tempo
che ha rubato
sogni e colori

Ma ancora resta
una goccia
di vera speranza
e l’attesa fiduciosa
di braccia speciali
pronte adesso
ad accogliere

22.12.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Wait

A thin thread
a research
of lost harmony
between the folds
of a time
that he stole
dreams and colors

But it still remains
a drop
of true hope
and confident expectation
of special arms
ready now
to welcome

22.12.2021 Poetyca

Frequenze – Frequencies





🌸Frequenze🌸

Tutto
è raggio
di luce
da cogliere
intensamente

Insoliti occhi
in ricerca
di colori
scrutano
oltre l’apparenza

Frequenze
vibrano
all’unisono
per accompagnare
dove l’armonia nutre

09.08.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Frequencies

All
is ray
of light
to be grasped
intensely

Unusual eyes
in search
of colors
they scrutinize
beyond appearance

Frequencies
vibrate
in unison
to accompany
where harmony nurtures

09.08.2021 Poetyca

La vita ha un senso? – Does life make sense?


La vita ha un senso?
Forse siamo tutti pronti a dare o cercare un senso preciso alla vita,
spesso legato ad aspettative, se poi queste non coincidono con quanto
avremmo voluto, ecco aperta la porta al turbamento, all’attaccamento
e a quelle reazioni spesso nocive.

Per chi si pone sul sentiero del Dhamma il senso e la ricerca
si legano alla capacità di spezzare la coazione a ripetere della sofferenza:
i veleni e la liberazione da essi, il riconoscimento delle nostre reazioni
e di come si possa essere leggittimi artefici di quella che è il nostro
futuro percorso partendo da adesso.

Vorrei condividere questo stralcio dal libro ” Come diventare un buddha in
cinque settimane”
di Giulio Cesare Giacobbe, considerando che l’autore è uno psicoterapeuta e
trova
nel buddhismo una forma pratica ( più che religiosa) per vivere la vita in
serenità:

“Cos’ è un buddha
Cos’è un buddha?
Un buddha non è un dio, un santo, un superuomo o un essere sovrumano.
E’ uno di noi.
Uno qualunque.
E’ semplicemente uno che ha eliminato la sofferenza.
Attenzione: non dal mondo, ma da dentro di sè.
Non soffre più.
Non s’adira.
Non odia.
Non prova gelosia, invidia, rancore.
E neppure tristezza, ansia, angoscia.
E neppure bramosia, avidità, egoismo.
Ma cosa vuol dire: che è apatico, indifferente, senza
sentimenti?
Nossignori.
I sentimenti ce li ha.
Tutti.
Ma non li esaspera.
Non li fa crescere.
Non se ne fa schiavo.
Non li alimenta.
Parlo di quelli negativi.
Alimenta soltanto quelli positivi.
Che sono serenità, pace, allegria, gioia, armonia, amore.
Riesce cioè a rimanere sereno dentro di sè nutrendosi di
sentimenti positivi, godendosi i sentimenti positivi e neutralizzando
i sentimenti negativi.
La sua mente è sempre serena, calma.
Il suo corpo sempre rilassato.
Non ha più stress, tensione.
Vive di gioia, di allegria, d’armonia, d’amore.
E infonde intorno a sè gioia, armonia, amore, allegria,
buonumore.
Perchè ha conquistato la serenità.

Un buddha è colui che ha conqustato la serenità e la mantiene in qualunque
situazione. “

Dunque il senso profondo della nostra vita è in quello che scegliamo:
inquietudine, brama, rabbia oppure quella serenità che ci permetta di vedere
gli accadimenti passati
come semplice opportunità di ricerca per migliorare il nostro presente, per
farne la base di un futuro sereno.

Che senso avrebbe una vita avvelenata dalla nostra collera e dalla nostra
tensione interiore, spesso proiettata
sugli altri visti, come cause della nostra inquietudine? E’ dentro di noi
che si deve lavorare!

Qui ed ora possiamo iniziare a scegliere quel senso che ci sfugge. Un senso
che solo noi possiamo applicare
attraverso la ricerca e la liberazione dalla schiavitù della nostra
illusione.

Un sorriso
Daniela

Does life make sense?

Maybe we are all ready to give or seek a precise meaning to life,
often linked to expectations, if then these do not coincide with what
we would have liked, here is the door to disturbance, to attachment
and to those often harmful reactions.
For those who place themselves on the path of the Dhamma, meaning and research
are linked to the ability to break the repetition compulsion of suffering:
poisons and liberation from them, the recognition of our reactions
and how we can be legitimate architects of what is ours
future path starting from now.
I would like to share this excerpt from the book “How to become a buddha in
five weeks ”
by Giulio Cesare Giacobbe, considering that the author is a psychotherapist e
he finds
in Buddhism a practical (rather than religious) form to live life in
serenity:
“What is a buddha
What is a buddha?
A buddha is not a god, a saint, a superman or a superhuman being.
He is one of us.
Any one.
He is simply one who has eliminated suffering.
Attention: not from the world, but from within yourself.
He no longer suffers.
He is not angry.
He doesn’t hate.
He does not feel jealousy, envy, resentment.
Nor sadness, anxiety, anguish.
Neither is craving, greed, selfishness.
But what does he mean: that he is apathetic, indifferent, without
feelings?
No gentlemen.
The feelings he has them.
All.
But he doesn’t exasperate them.
He doesn’t make them grow.
He does not become a slave to it.
He doesn’t feed them.
I’m talking about the negative ones.
He only feeds the positive ones.
Which are serenity, peace, happiness, joy, harmony, love.
That is, he manages to remain calm within himself by feeding on
positive feelings, enjoying positive feelings and neutralizing
negative feelings.
His mind is always serene, calm.
His body always relaxed.
He no longer has stress, tension.
He lives of joy, of cheerfulness, of harmony, of love.
And he infuses around him joy, harmony, love, happiness,
good mood.
Because he has conquered serenity.
A buddha is one who has conquered serenity and maintains it in whatever
situation. ”
So the profound meaning of our life is in what we choose:
restlessness, longing, anger or that serenity that allows us to see
past events
as a simple research opportunity to improve our present, for
make it the basis of a peaceful future.
What sense would a life poisoned by our anger and our own
inner tension, often projected
on other visas, as causes of our concern? He is within us
that you have to work!
Here and now we can begin to choose that meaning that eludes us. A sense
that only we can apply
through research and liberation from the slavery of ours
illusion.
A smile
Daniela

Originale – Original


🌸Originale🌸

Ricerca di sè,
accoglienza,ascolto,
manifestazione.
Dare voce alle propria
originalità
è sempre impagabile.
È come dare un colore
diverso e nuovo
ad ogni passo.

14.11.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Original

Self-search,
welcome, listening,
manifestation.
Giving a voice to your own
originality
it is always priceless.
It’s like giving a color
different and new
at every step.

14.11.2021 Poetyca

Attraversando lo specchio – Through the mirror


Attraversando lo specchio

Tempo e ricerca
dove non ha respiro
il confine e la certezza:
frugando ad opposti estremi
sulla corda d’equilibrio
che sovrasta ogni silenzio
Inganni ed illusioni
filtrati ed avulsi
perché è al centro
il nostro senso
Pirata o ribelle
è solo chi tiene nel pugno
la scelta di essere sempre
verità e se stesso
e mai quell’opaco riflesso
che ci offre uno specchio

19.11.2011 Poetyca

Through the mirror

Time and research
where no breath
the border and the certainty:
poking at opposite ends
on equilibrium rope
above each silence
Deceptions and illusions
filtered and uprooted
because it is in the middle
our sense
Pirate or rebel
it is only those who held in his fist
the choice to be always
truth and itself
and never the opaque reflecting
that gives us a mirror

19.11.2011 Poetyca

Vero amore – True love


🌸Vero amore🌸

Stille
di gioia viva
a colorare
tutte le stelle

Mentre
avvolgente
è l’abbraccio
nella notte

Suadente
ricercare
palpito
oltre confine

Siamo
anime vibranti
intreccio
di vero amore

19.01.2022 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸True love

Stille
of living joy
to color
all stars

While
enveloping
is the hug
in the night

Persuasive
to research
throbbing
beyond the border

Are
vibrant souls
intertwining
of true love

19.01.2022 Poetyca

Confusione – Confusion


🌸Confusione🌸

Spesso chi è confuso
ed interpreta gli eventi,
reagisce in modo disordinato
e non consono a quanto
realmente accade.

10.02.2022 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Confusion

Often who is confused
and interprets events,
reacts in a disordered way
and not in keeping with what
it really happens.

10.02.2022 Poetyca

In ricerca della Luce – In Search of Light


gurutattwa2

In ricerca della Luce

Nella forza è la costanza,
nell’umiltà è l’accoglienza,
nella pazienza è l’attesa,
nel rispetto è la regola.
Nessun nemico ci attende,
siamo solo noi a varcare
 la soglia della consapevolezza
liberandoci dai lacci
della nostra stessa ignoranza.

24.11.2013 Poetyca

In Search of Light

The force is constant,
humility is the acceptance,
patience is the expectation,
in compliance with the rule.
No enemy awaits us,
just us to cross
  the threshold of consciousness
freeing us from the bonds
of our own ignorance.

11/24/2013 Poetyca

Come un guerriero – Like a warrior


🌸Come un guerriero🌸

Intenso e vero quel timore
di fronte alla tempesta
che tutto strappa
e non fa sconti
ma altrettanto intensa
è la voglia di alzarsi
ad ogni caduta,
come fa un guerriero.

10.02.2022 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Like a warrior

Intense and true that fear
facing the storm
that tears everything apart
and does not make discounts
but just as intense
is the desire to get up
with each fall,
as a warrior does.

10.02.2022 Poetyca

Abitudini – Habits – Horace Mann


🌸Abitudini🌸

Le abitudini sono come una fune.
Ne intrecciamo un trefolo
ogni giorno e ben presto
non riusciamo più a spezzarla.

Horace Mann
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Habits

Habits are like a rope.
We weave a strand of it
every day and soon
we can no longer break it.

Horace Mann

★ cღPoeti amici ღ★


Il Paradiso

Un sogno mai sognato
incanto e bellezza
nei tuoi raggi di sole
Scia di luna che illumini il mare
Arrivi tu
ed è il paradiso
principio e fine di tutto
Immensa più dell’universo
e mille volte morire
e riviverTi all’infinito

Plumari Aurelio

Heaven

A dream never dreamed
enchantment and beauty
in your rays of sunshine
Wake of moon that illuminate the sea
You arrive
and it’s paradise
principle and end of everything
Immense more than the universe
and a thousand times to die
and relive yourself to infinity

Plumari Aurelio

Ricerca – Search


🌸Ricerca🌸

La ricerca
è una trasparente
zattera
tra le pieghe
della notte

Tuffo
tra le onde
con lo sguardo
nella profondità
del nostro Essere

12.12.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Research

Research
is a transparent
raft
between the folds
of the night

Dip
in the waves
with the look
in the depth
of our Being

12.12.2021 Poetyca

Vuoto – Emply


🌸Vuoto🌸

Il vuoto non sempre
è concepito
come la mancanza
di qualcosa
ma è uno stato
di perfetta armonia.
La mente indugia
nella ricerca
di risposte,di ipotesi
che non sempre
possono essere
verificate.
Dunque tutto decade
se a nulla ci si aggrappa.

20.01.2022 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Empty

The void is not always
is conceived
like the lack
say something
but it is a state
of perfect harmony.
The mind lingers
in research
of answers, of hypotheses
that not always
they can be
check.
So everything decays
if you cling to nothing.

20.01.2022 Poetyca

Senza tempo – Timeless


🌸Senza tempo🌸

Un tuffo
oltre questo
istante
senza parole
respirando
Senza luogo
tutto si espande:
Siamo gocce
in ricerca perenne
d’infinito

07.08.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Timeless

A dive
beyond this
instant
without words
breathing
Without place
everything expands:
We are drops
in perennial search
of infinity

07.08.2019 Poetyca

Unicità – Uniqueness


🌸Unicità🌸

Sono le piccole cose
la vera ricchezza del cuore
non sempre è necessario
puntare la bussola per un viaggio
interminabile e senza meta:
siamo qui oggi per comprendere
l’essenza di un respiro
la bellezza irresistibile della vita

Sormontare la paura
il senso di vertigine e vuoto
nel credere di aver perduto
la rotta e il nostro profondo valore
– tutto respira libertà –
se soltanto accendiamo la speranza
e sintonizziamo il nostro cuore
nella ricerca profonda della nostra unicità

27.11. 2012 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Uniqueness

Are small things
the true riches of the heart
is not always necessary
point the compass for a trip
endless and aimless:
we are here today to understand
the essence of a breath
the irresistible beauty of life

Overcoming fear
the sense of vertigo and emptiness
in believing of having lost
the route and our deep value
– All breathe freedom –
if only we turn on the hope
and tune our hearts
in the deep search of our uniqueness

27.11. 2012 Poetyca