Archivio | 01/05/2022

Nuvole – Clouds


🌸Nuvole🌸

Nuvole
soffiate
in cielo
nascondono
per un attimo
il sole
Atmosfera
irreale
ridisegna
adesso
il momento
presente
Cambierà
tutto cambierà
istante
dopo istante
per regalare spazio
a nuova luce

03.05.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Clouds

Clouds
blow
in the sky
hide
for a moment
the sun
Atmosphere
unreal
redesigns
now
the moment
here I’m
Will change
everything will change
instant
after a while
to give space
to new light

03.05.2019 Poetyca

Per vivere l’Adesso – To live the now


Per vivere l’Adesso

Amo giocare
con l’acqua
che leviga il sasso
e con la forza testarda
di chi spezza la pietra
con una goccia di miele
e muta la tristezza del cuore

Amo socchiudere gli occhi
ed afferrare per la coda
colori e sogni
che non saranno mai
impalpabili chimere
ma fiamme che ardono
nel silenzio dell’anima

Amo il dialogo vero
che non conosce lusinghe
e finto interesse
per avere soltanto
un attimo di attenzione
in cambio del nulla
vagante tra nubi

Amo la vita
in ogni suo palpito
e la respiro piano
senza fare rumore
a piedi nudi sul prato
di questo giorno
e di mille stagioni

Amo Essere
e mai apparire
tra le pieghe contorte
di lamiere e gabbie:
mostri partoriti
da un intelletto ubriaco
e fatti passare come inevitabili

Amo le sfide
del silenzio
che ricamano piano
lo scandire del tempo
senza lancette e rituali
ma a braccia aperte
per vivere l’Adesso

Amo scardinare le porte
del dubbo e della certezza
per girare in tondo
sino ad imboccare
la via mai percorsa
che permette
di trovare la giusta chiave

Amo quest’avventura
che non ha mai un copione
ma di attimo in attimo
ricama tracce nuove
trapassate e vissute
con lo spirito
di chi deve sempre imparare

Amo i semi nuovi
che gettati per terra
sapranno portare vita
e colori sempre veri
perchè non sia brulla
la nostra memoria
ma trovi sempre canti futuri

Amo la carezza
di questo giorno andato
i rami nodosi e le spine
perchè attraverso tanta asprezza
ho sempre imparato
la gioia della gratitudine
per il fiore trovato

15.12.2011 Poetyca

To live the now

I love to play
with water
that smooths the stone
and the stubborn strength
of those who break the stone
with a drop of honey
and changes the sadness of the heart

I love to squint
and grab it by the tail
colors and dreams
that will never be
impalpable chimeras
But the flames that burn
in the silence of the soul

I love the talk
that knows no flattery
and fake interest
to have only
a moment of attention
in exchange for nothing
wandering among clouds

I love life
in every heartbeat
and ranging up
without a sound
barefoot on the lawn
of this day
and a thousand seasons

I Love Being
and never appear
twisted in the folds
sheets and cages:
monsters born
by an intellect drunk
and passed as an inevitable

I love challenges
of silence
plan to embroider
The scan time
without hands and rituals
But with open arms
Now to live the

I love to tear up the doors
of doubt and certainty
to turn in circles
to take
the road never traveled
that allows
to find the right key

I love this adventure
that has never a script
but from moment to moment
embroiders new tracks
pierced and lived
with the spirit
of those who must always learn

I love the new seeds
thrown to the ground
will bring life
and colors are always true
because it is not bare
our memory
but it always find future songs

I love the caress
of this day went
gnarled branches and thorns
because through such harsh
I always learned
the joy of gratitude
for found flower

15.12.2011 Poetyca

Ci sei anche tu – You are there too


Ci sei anche tu

Ci sei anche tu
tra miliardi di stelle
che portano la luce di un attimo
rapito dall’oblio
tra sogni interrotti
e gettati nel fuoco
da una vita cruda
che brucia i desideri

Ci sei anche tu a levar la voce
per chi resta muto
per te stesso
e per chi vorrebbe ancora credere
ad una bugia o è in ricerca di realtà
da colorare o da spogliare
per essere pronti a vivere
oltre la Storia che imprigiona
senza dover poi raccogliere
colpe o condanne

04.07.2004 Poetyca

You are there too

You are there too
among billions of stars
that bring the light of a moment
kidnapped by oblivion
between interrupted dreams
and throw yourself into the fire
from a raw life
that burns desires

You are also there to raise your voice
for those who remain mute
for yourself
and for those who would still like to believe
to a lie or is in search of reality
to color or to undress
to be ready to live
beyond the history that imprisons
without having to collect
faults or convictions

04.07.2004 Poetyca

Basta poco – Just a little


Basta poco

Basta poco
questo ho imparato
per colorare il tempo :
sogni,immagini e parole

Basta raccogliere
raggi di sole
e mescolarli con aliti di luna
socchiudendo gli occhi

Basta prendere in mano
un sorriso nuovo
e spanderlo intorno
facendone dono

Basta ascoltare
chi trascina i passi
nel proprio cammino
e non ne comprende il senso

Basta rallegrare
perduti orizzonti
tra rimpianti del passato
e paure del futuro

Basta un attimo
per aprire le ali
a chi le teneva strette
senza il coraggio di provare

Basta una fantasia
ed un sogno
per raccogliere
nettare dal cuore

07.04.2003 Poetyca

Just a little

Just a little
I learned this
Time to color:
dreams, images and words

Just collect
sunbeams
breaths of the moon and mix with
squinting

Just pick up
a new smile
and spread around
making it a gift

Just listen
Who pulls the steps
in his own journey
and does not understand the meaning

Just cheer
lost horizons
regrets from the past
and fears of the future

Just a moment
to open the wings
who held her tight
without the courage to try

Just a fantasy
and a dream
to collect
nectar from the heart

07.04.2003 Poetyca

Oltre – Beyond


🌸Oltre🌸

Evanescente
è l’attimo
come lampo
in uno squarcio
di cielo

Respira adesso
assapora
l’inesprimibile
che tutto
pervade

03.10.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Beyond

Evanescent
is the moment
like lightning
in a gash
of heaven

Breathe now
savor
the inexpressible
that’s all
pervades

03.10.2020 Poetyca

Colori del tempo – Colors of time


Colori del tempo

Di meraviglia è l’attimo
che respira piano
nuove ali oggi indossa
per condurre lontano

Dell’anima soffi
– spezzate catene –
che nella brezza
raccontano sogni
che colorano il tempo

29.10.2003 Poetyca

Colors of time

Wonder is the moment
breathing plane
today wearing new wings
to conduct away

Soul murmurs
– Broken chains –
that in the breeze
tell dreams
coloring time

29.10.2003 Poetyca

Confine – Border


🌸Confine🌸

Non possiamo
trattenere tutto.
Dobbiamo imparare
ad accompagnare
cose,eventi e persone
verso quel confine
che a noi è precluso.

25.02.2022 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Border

We can not
withhold everything.
We have to learn
to accompany
things, events and people
towards that border
which is forbidden to us.

25.02.2022 Poetyca

Interrogando il cuore – Interrogating the heart


Interrogando il cuore

Interrogando
il cuore
smorzo paure
che la mente
ininterrottamente
accende e chiama
Ricerco l’attimo
lasciando andare
ogni dubbio
E vivo

14.12.2016 Poetyca

Interrogating the heart

Interrogating
the heart
I calm fears
that mind
uninterruptedly
on and calls
I look for the moment
letting go
all doubt
And I live

14/12/2016 Poetyca

Poesia senza parole – Wordless poem


Poesia senza parole

La poesia che vivo
ogni attimo
ad ogni respiro
non contiene parole
ed è arpeggio sottile
oltre apparenza
ed illusione
che veste il cuore

27.11.2016 Poetyca

Wordless poem

The poem that I live
every moment
with every breath
It contains words
and it play the harp thin
over appearance
and illusion
who wears his heart

27/11/2016 Poetyca

Influenza – Influence – Louise Hay


🌸Influenza🌸

“Non permetto agli altri
di influenzare il mio pensiero
a meno che non sia positivo
o edificante”.

Louise Hay
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Influence

“I do not allow others
to influence my thinking
unless it is positive
or uplifting.”

Louise Hay

Gocce di luce – Drops of light


🌸Gocce di luce🌸

Gocce di luce
accendono speranze
dove buio e terrore
soffocano le vite
di chi inerme chiama

Non girarti
dall’altra parte
ma lancia
il tuo messaggio
a chi si sente solo

25.02.2022 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Drops of light

Drops of light
kindle hopes
where darkness and terror
suffocate lives
of those helpless calling

Do not turn around
on the other side
but throws
your message
to those who feel alone

25.02.2022 Poetyca

Amicizia – Friendship – Haiku


🌸Amicizia🌸

Sogni e fragranze
condiviso cammino
in amicizia

© Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Friendship

Dreams and fragrances
shared journey
in friendship

© Poetyca

The Stranglers



The Stranglers è un gruppo musicale inglese punk rock fondato l’11 settembre 1974 a Guildford nel Surrey. In origine il nome del gruppo era The Guilford Stranglers. I componenti originari del
gruppo sono il chitarrista e cantante Hugh Cornwell, il batterista Jet Black (Brian Duffy), il bassista (e voce) Jean Jacques Burnel e il tastierista e chitarrista Hans Warmling. Quest’ultimo
verrà sostituito da Dave Greenfield neanche un anno dopo la formazione del gruppo. Nessuno dei componenti proviene da Guildford, dato che Black è originario di Ilford, Burnel di Notting Hill,
Cornwell di Kentish Town e Greenfield di Brighton. Hans Warmling proveniva dalla Svezia, e lì fece ritorno dopo aver abbandonato il gruppo.

La loro carriera musicale iniziò con un sound sinistro, orientato al pub rock, che sfociò successivamente in altri stili musicali. Gli Stranglers sono associati al punk rock dagli inizi,
probabilmente da quando nel 1976 fecero da gruppo spalla ai Ramones nel loro primo tour britannico. Il gruppo viene comunque anche accostato alla new wave e al goth rock, anche se il loro
approccio alla musica non corrisponde esattamente a nessuno dei generi sopracitati. Jean Jacques Burnel in un’intervista disse: “io mi considero certamente un punk-rocker”. In un’altra intervista
disse anche: “penso che gli Stranglers siano più punk di altri gruppi così considerati”.

https://it.wikipedia.org/wiki/The_Stranglers

he Stranglers are an English rock band who emerged via the punk rock scene.

Scoring some 23 UK top 40 singles and 17 UK top 40 albums to date in a career spanning four decades, the Stranglers are one of the longest-surviving and most “continuously successful” bands to
have originated in the UK punk scene of the mid to late 1970s. Beginning life as the Guildford Stranglers on 11 September 1974 in Guildford, Surrey,[note 1] they originally built a following
within the mid-1970s pub rock scene. While their aggressive, no-compromise attitude identified them as one of the instigators of the UK punk rock scene that followed, their idiosyncratic approach
rarely followed any single musical genre and the group went on to explore a variety of musical styles, from new wave, art rock and gothic rock through the sophisticated pop of some of their 1980s
output.

They had major mainstream success with their single “Golden Brown”. Their other hits include “No More Heroes”, “Peaches”, “Always the Sun” and “Skin Deep”.

The Stranglers’ early sound was driven by Jean-Jacques Burnel’s melodic bass, but also gave prominence to Dave Greenfield’s keyboards. Their early music was also characterised by the growling
vocals and sometimes misanthropic lyrics of both Jean-Jacques Burnel and Hugh Cornwell.[1] Over time, their output gradually grew more refined and sophisticated. Summing up their contribution to
popular music, critic Dave Thompson later wrote: “From bad-mannered yobs to purveyors of supreme pop delicacies, the group was responsible for music that may have been ugly and might have been
crude – but it was never, ever boring.

https://en.wikipedia.org/wiki/The_Stranglers

Una perla al giorno – Bhagavad Gita


mandala6

Conoscilo, Colui che è al di là dell’intelligenza;
e che la sua pace ti doni la pace.
Sii un guerriero e uccidi il desiderio,
questo potente nemico dell’anima.

Bhagavad Gita, III, 43

Know him, the One who is beyond intelligence;
and that his peace will give you peace.
Be a warrior and kill desire,
this powerful enemy of the soul.

Bhagavad Gita, III, 43