Archivio | 07/08/2022

★★。¸.☆☆Buonanotte¸.☆☆


notte84

Pubblicità

Ignoranza – Ignorance


🌸Ignoranza🌸

Chi più crede di sapere,
meno vuole apprendere,
infine alimenta solo ignoranza.

11.02.2021 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Ignorance

Who most thinks he knows,
the less he wants to learn,
finally it only feeds ignorance.

11.02.2021 Poetyca

La solitudine vi mette alla prova – Loneliness is testing you – Rishi Agastya


La solitudine vi mette alla prova

Voi dovete sapere che quando vi trovate in una situazione di solitudine e questo sentimento d’abbandono è molto grande, ebbene questa vostra condizione non è casuale; rappresenta invece il piano preparato dal Maestro proprio per voi. Un piano che Gli permette di vedere come vi comportate quando vi trovate in una situazione in cui vi sentite soli sulla terra, e riconoscete che in quel momento nessuno dall’alto vi darà una mano, né il Maestro, né Dio che, pur esistendo, sarà per voi il Dio di un cosmo lontano ed insondabile.

Se in un momento come quello descritto sarete in grado di trovare dentro di voi un amore sufficiente, sarete capaci di assumervi la responsabilità necessaria, ed inizierete ad aiutare i vostri simili a migliore la loro vita e perfezionarsi, allora dimostrerete di possedere le qualità necessarie per poter stabilire un contatto con il vostro Maestro.

E’ proprio a partire dal momento in cui il discepolo dimostra di possedere queste qualità che si può “unire” al suo Maestro. Tutto questo avviene senza tante cerimonie, non c’è bisogno di un timbro stampato sulla fronte del discepolo, la cosa succede istantaneamente.

Rishi Agastya

Loneliness is testing you

You must know that when you are in a situation of loneliness and the feeling of abandonment is very large, well that your condition is not random, but the plan isprepared by the teacher for you. A plan that allows him to see how you behave whenyou are in a situation where you feel alone on earth, and know that at that time no one will give you a hand from above, neither the master nor God that, though existing, God’s will for you in a distant and unfathomable universe.

If in a moment like the one described will be able to find in you a love enough, you will be able to take responsibility required, and begin to help your fellow man tobetter their lives and improve, then it shows that you possess the qualities necessary to to establish contact with your teacher.

It is precisely from the moment in which the student demonstrates that he has these qualities that you can “join” to her teacher. All this happens without fuss, you do not need a stamp printed on the forehead of the disciple, it happens instantly.

Rishi Agastya

Chi sono io? – Who am I? – Nisargadatta Maharaj


Chi sono io?

Il ricercatore è colui che è alla ricerca di se stesso. Rinuncia a tutte le domande tranne una: ‘Chi sono io?’ Dopo tutto, il solo fatto si è sicuri è che siete. Il ‘Io sono’ è certo. Il ‘Io sono questo’ non è. Lotta per scoprire ciò che siete in realtà. Per sapere cosa sei, devi prima studiare e conoscere ciò che non lo sono. Scopri tutto quello che non sei – corpo, sentimenti, pensieri, tempo, spazio, questo o quello – niente, concreto o astratto, cui si percepiscono si può essere. L’atto stesso di percepire dimostra che non sono ciò che si percepisce. Il più chiaro si capisce che, a livello della mente che può essere descritto solo in termini negativi, il più veloce verrai alla fine della vostra ricerca e rendersi conto che tu sei l’essere illimitate.

Nisargadatta Maharaj
come si vede nel libro I Am That, tradotto da Maurice Frydman da Acorn Press.

❤ ❤ ❤

Who am I?

The seeker is he who is in search of himself. Give up all questions except one: ‘Who am I?’ After all, the only fact you are sure of is that you are. The ‘I am’ is certain. The ‘I am this’ is not. Struggle to find out what you are in reality. To know what you are, you must first investigate and know what you are not. Discover all that you are not – body, feelings, thoughts, time, space, this or that – nothing, concrete or abstract, which you perceive can be you. The very act of perceiving shows that you are not what you perceive. The clearer you understand that on the level of mind you can be described in negative terms only, the quicker will you come to the end of your search and realize that you are the limitless being.
Nisargadatta Maharaj
as seen in the book I Am That, translated by Maurice Frydman from Acorn Press.

Sorriso – Smile


🌸Sorriso🌸

Il sorriso è lampada
per non inciampare,
per vedere oltre tutto,
poiché sono tante
le opportunità per sorridere
e manifestare leggerezza.

28.03.2022 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Smile

Smile is a lamp
so as not to stumble,
to see beyond everything,
since they are many
the opportunities to smile
and manifest lightness.

28.03.2022 Poetyca

Tu non sei la tua mente – You are not your mind – Carlos Castaneda


caleido5

Tu non sei la tua mente

“Non che lo farò, don Juan”, dissi, “ma quale sarebbe il criterio per sapere che sono morto? A meno che tu non voglia veramente la mia morte fisica”.
Don Juan: “No, non voglio la tua morte fisica. Voglio la morte della tua personalità. Sono due cose molto diverse. In essenza, la tua personalità ha ben poco da spartire con il tuo corpo. La tua personalità è la tua mente, e credimi, tu non sei la tua mente”.
Carlos Castaneda

You are not your mind
“Not that I do, don Juan,” I said, “but what would be the criterion for knowing that they are dead? Unless you really do not want my physical death.”
Don Juan: “No, I do not want your physical death. Want the death of your personality. They are two very different things. Essentially, your personality has little to do with your body. Your personality is your mind, and believe me, you are not your mind. “
Carlos Castaneda

Essere realistici – Be realistic


Essere realisti

Alla luce delle esperienze, ho compreso come in fondo in tutti si nasconde la paura,
il seme dell’orgoglio e pochi si arrendono all’ammettere di cosa abbiano bisogno.
Si diventa superficiali e si risolve tutto aggredendo o con la fuga.
Mancando di rispetto prima a se stessi e poi agli altri, senza rendersi conto
che si sta solo rimandando quel confronto con se stessi che prima o poi arriverà.
Forse quando si perdono per strada le persone che erano più sincere e vicine
e che non si è voluto ascoltare.
Saper essere umili è aprire il cuore, accogliere noi stessi per come siamo e farne dono agli altri.
Chi chiede una fredda perfezione che invece di avvicinare inevitabilmente allontana?
Chi costruisce mura invece di demolirle è chi non sa con chiarezza cosa vuole.
La chiarezza è la prima cosa da cercare.
Questo è vivere profondamente il travaglio della vita:
domande, dubbi, ricerca ed esperienza che rende profonda e vera una persona.
Non solo parole ed apparenze che contraddicono chi ama solo apparire
con un atteggiamento opposto a come usa le parole.
Quelli che un tempo erano visti come valori e ai quali si credeva,
donando ad occhi chiusi senza pensarci due volte e sentendo come si fosse rispettati,
attualmente ci fa tentennare prima di aprirci, di essere disposti a tutto,
dal momento che l’ipocrisia sa indossare bene le sue maschere allora è sempre meglio essere prudenti.
Le ferite fanno sempre male ma sapere che potrebbe esserci chi non ci comprende o ci rispetta
come noi proviamo a fare, anche in chi oggi sembra essere la persona più vicina,
aiuta comunque ad essere realisti.

Ma intanto possiamo prendere spazio e tempo per noi stessi,
per vivere la vita con gioia e con ogni sforzo per essere felici.
Felici di quello che siamo, prendendoci in giro per le cose che dimentichiamo,
per come siamo a volte distratti.
Per come la mattina possiamo progettare un intero giorno, poi la sera ritrovarci
soddisfatti se abbiamo tenuto fede almeno a tre cose, quelle più importanti.

13.08.2011 Poetyca

Be realistic

In the light of experience, I understand how the bottom is hidden in all the fear,
the seed of pride and admitting a few give up what they need.
It solves everything, becomes superficial to attack or flee. Disrespecting yourself first and then the others, without realizing that you are only postponing the confrontation with oneself that sooner or later it will come.

Maybe when you lose the street people who were sincere and close and did not want to listen. Knowing how to be humble is to open our hearts, to accept ourselves as we are and donate them to others.
Who ask that instead of a cold perfection inevitably gets away?
Those who build walls rather than demolish them are those who do not clearly know what they want. Clarity is the first thing to try.
This is to live deeply the travail of life questions concerning research and experience in a deep and true way that makes a person. Not only words and appearances that only appear to contradict for those who love with an attitude as opposed to using the words.

Those who were once seen as values ​​and which were believed by donating with your eyes closed without a second thought and feeling as if you were respected, now make us flinch first as open
to be willing to do anything, since it is hypocrisy knowing exactly that they are wearing masks, then it is always better to be cautious.
The wounds are always bad but knowing that there may be those who do not understand or respect us as we try to do,
even for those who now seem to be the closest persons, it is helpful to be realistic.

But in the meantime we can take space and time for ourselves,
to live life with joy and with every effort to be happy.
Happy to what we are, making funny things that we have forgotten,
as we are sometimes distracted.
For in the morning we can plan an entire day, then meet again in the evening satisfied if we have faith in at least three things, the most important ones.

13.08.2011 Poetyca

Speranza e timore – Hope and fear – Francois De La Rochefoucauld


🌸Speranza e timore🌸

La speranza e il timore
sono inseparabili,
e non c’è timore senza speranza,
né speranza senza timore.

Francois De La Rochefoucauld
🌿🌸🌿#pensierieparole
🌸Hope and fear

Hope and fear
they are inseparable,
and there is no fear without hope,
nor hope without fear.

Francois De La Rochefoucauld

Significato – Meaning


🌸Significato🌸

Un semplice
granello di sabbia
è il risultato
del logorare
imperterrito
di vento e tempo.

Tutto si plasma,
cambia forma
tutto insegna
qualcosa
e regala significato
a quanto era celato.

28.03.2022 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Meaning

A simple one
grain of sand
is the result
of wearing out
undeterred
of wind and time.

Everything is shaped,
changes shape
everything teaches
something
and gives meaning
to what was hidden.

28.03.2022 Poetyca

Natura – Nature – Aristotele


🌸Natura🌸

“In tutte le cose della natura
c’è qualcosa di meraviglioso”.

Aristotele
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Nature

“In all things of nature
there is something of the marvelous.”

Aristotle