Risultati della ricerca per: 2003

R.E.M. – Best of R.E.M. – In Time (1988 – 2003) – Full album.


I R.E.M. sono stati un gruppo rock statunitense attivo dal 1980 al 2011.[2]

Formatosi ad Athens (Georgia) il 5 aprile 1980 (data riconosciuta dalla stessa band come atto di fondazione vera e propria del gruppo, che provava assieme sotto diversi nomi già dal 1979), la sigla R.E.M. sta per rapid eye movement, la fase del sonno in cui si sogna; i componenti del gruppo scelsero tale nome anche perché “suonava bene”. La pronuncia inglese è lettera per lettera (/ɑː iː ɛm/), ma in italiano viene generalmente pronunciata come acronimo (“rèm”).

Nell’arco degli ultimi 25 anni, i R.E.M. sono stati riconosciuti come uno dei gruppi più importanti per la definizione dell’estetica della musica underground e indie degli Stati Uniti.[3] La loro influenza, infatti, si estende ancora oggi su moltissime formazioni, etichette e scene musicali.[4]

Il gruppo ha virtualmente definito l’espressione “rock alternativo” degli anni ottanta (college rock)[5], dimostrando alle stazioni radio, un po’ alla volta, che trasmettere brani con prevalente uso delle chitarre non era una cosa negativa.[6]

Nella loro trentennale carriera hanno venduto all’incirca 85 milioni di dischi.[7]

http://it.wikipedia.org/wiki/R.E.M._%28gruppo_musicale%29

R.E.M. was an American rock band from Athens, Georgia, formed in 1980 by singer Michael Stipe, guitarist Peter Buck, bassist Mike Mills, and drummer Bill Berry. One of the first popular alternative rock bands, R.E.M. released its first single, “Radio Free Europe“, in 1981 on the independent record label Hib-Tone. The single was followed by the Chronic Town EP in 1982, the band’s first release on I.R.S. Records. In 1983, the group released its critically acclaimed debut album, Murmur, and built its reputation over the next few years through subsequent releases, constant touring, and the support of college radio. Following years of underground success, R.E.M. achieved a mainstream hit in 1987 with the single “The One I Love“. The group signed to Warner Bros. Records in 1988, and began to espouse political and environmental concerns while playing large arenas worldwide.

By the early 1990s, when alternative rock began to experience broad mainstream success, R.E.M. was viewed by subsequent acts such as Nirvana and Pavement as a pioneer of the genre and released its two most commercially successful albums, catapulting it to international fame, Out of Time (1991) and Automatic for the People(1992), which veered from the band’s established sound. R.E.M.’s 1994 release, Monster, was a return to a more rock-oriented sound, but still continued its run of success. The band began its first tour in six years to support the album; the tour was marred by medical emergencies suffered by three band members. In 1996, R.E.M. re-signed with Warner Bros. for a reported US$80 million, at the time the most expensive recording contract in history. Its 1996 release, New Adventures in Hi-Fi, though critically acclaimed, fared worse commercially than expected. The following year, Bill Berry left the band, while Buck, Mills, and Stipe continued the group as a trio. Through some changes in musical style, the band continued its career into the next decade with mixed critical and commercial success, despite having sold more than 85 million records worldwide and becoming one of the world’s best-selling music artists of all time.[4] In 2007, the band was inducted into the Rock and Roll Hall of Fame. R.E.M. disbanded amicably in September 2011, announcing the split on its website.

http://en.wikipedia.org/w/index.php?title=R.E.M.&oldid=655457124

The Police


I Police sono stati un gruppo rock inglese nato a Londra nel 1977. A distanza di 23 anni dalla separazione, avvenuta nel 1984, seppur mai ufficializzata, i Police hanno inaspettatamente annunciato il 12 febbraio 2007 un tour mondiale che ha avuto luogo nella seconda metà di quell’anno con decine di concerti in America, Europa, Asia e Oceania. Il grande successo ha spinto il trio a proseguire il tour con una nutrita serie di date sino all’estate del 2008. Complessivamente i Police hanno venduto circa 75 milioni di dischi.

https://it.wikipedia.org/wiki/The_Police

The Police were an English rock band formed in London in 1977. For the majority of their history, the band consisted of Sting (lead singer, bassist and principal songwriter), Andy Summers (guitarist) and Stewart Copeland (drummer). The Police became globally popular in the late 1970s and are generally regarded as one of the first new wave groups to achieve mainstream success, playing a style of rock that was influenced by punk, reggae, and jazz. They are also considered one of the leaders of the Second British Invasion of the U.S. They disbanded in 1986, but reunited in early 2007 for a one-off world tour that ended in August 2008.

Their 1978 debut album, Outlandos d’Amour, reached No. 6 in the UK, and their second album Reggatta de Blanc became the first of five consecutive UK No. 1 albums. Synchronicity from 1983 was
No. 1 in both the UK and U.S., and sold over 8 million copies in the U.S. alone. The Police have sold over 75 million records, making them one of the world’s best-selling artists of all time.They were the world’s highest-earning musicians in 2008, thanks to their reunion tour.

The band has won a number of music awards throughout their career, including six Grammy Awards, two Brit Awards—winning Best British Group once, an MTV Video Music Award, and in 2003 were inducted into the Rock and Roll Hall of Fame. Four of their five studio albums appeared on Rolling Stone‍ ’​s list of the 500 Greatest Albums of All Time. The Police were included among both Rolling Stone‍ ’​s and VH1’s lists of the 100 Greatest Artists of All Time.

https://en.wikipedia.org/wiki/The_Police

Deus


I dEUS sono un gruppo musicale indie rock di Anversa (Belgio), nato all’inizio degli anni novanta e tuttora attivo.
Il loro stile è caratterizzato da una eclettica combinazione di elementi tratti da diversi generi musicali, in particolare rock, punk, blues e jazz, in cui si
riconoscono l’influenza di artisti eterogenei quali Velvet Underground, Captain Beefheart, Charles Mingus e Leonard Cohen.
Il nucleo originale dei dEUS, formato da Tom Barman, Stef Kamil Carlens, Klaas Janzoons e Jules De Borgher, si formò nel 1991 ma pubblicò il primo album in studio nel 1994.

Il loro lavoro di debutto, Worst Case Scenario, viene talvolta considerato uno degli album più influenti degli anni ’90, e rivela già completamente
l’eclettismo stilistico di questa band. Vi si trovano elementi che ricordano Sonic Youth, Yo La Tengo e Pixies, composti in un art rock arricchito di soluzioni jazz e sperimentali.

Nel 1993 si unisce a loro l’eclettico chitarrista e pittore Rudy Trouvé, artefice delle copertine dei primi lavori, che lascerà la band due anni dopo.

Nel 1995 i dEUS pubblicarono un EP intitolato My Sister Is My Clock composto da una sola traccia della durata di 25 minuti e composta a sua volta da 13 brevi tracce.

Nel 1996 il loro secondo album In a Bar, Under the Sea, rispetto al precedente più orientato a soluzioni melodiche e pop, pur interpretate in uno spirito arty.

Dopo l’abbandono di Carlens (che decide di formare una band tutta sua, i Moondog Jr.), il gruppo pubblicò The Ideal Crash (1999), il loro disco più conosciuto, nel quale il gruppo riuscì a fondere l’anima psichedelica e alla continua ricerca di nuove sonorità, con quella più intima e pacata. In questo album infatti sono presenti canzoni che ricordano lo stile di Worst Case Scenario, come ad esempio la traccia d’apertura Put the freaks up front e la title track The Ideal Crash, ma anche canzoni più melodiche come Sister Dew e Instant Street, per finire al lo-fi di Dream sequence #1.

Barman nel 2003 scrive e dirige il film Any Way the Wind Blows.

Nel 2004 Barman ruppe il silenzio, collaborando con C.J. Bolland alla creazione del progetto di musica elettronica chiamato Magnus. Diversi cambiamenti di organico portarono più volte la band sul punto dello scioglimento. Nel 2005, tuttavia, Barman ha pubblicato (insieme a una formazione rinnovata e inedita:
Klaas Janzoons, Stéphane Misseghers, Alan Gevaert e Mauro Pawlowski) il quarto album dei dEUS, Pocket Revolution.

Nel 2007 il gruppo è tornato in studio per registrare il quinto lavoro dal titolo Vantage Point uscito il 21 aprile del 2008. A questo lavoro collabora Karin Dreijer Andersson dei Knife (in Slow). La protagonista del videoclip del singolo Eternal Woman è l’attrice toscana Martina Stella.

Il frontman Tom Barman nel gennaio 2011 aveva dichiarato che ad aprile 2011 sarebbe uscito il nuovo album dal titolo Keep You Close, uscita poi posticipata per il settembre dello stesso anno. Il 19 luglio 2011 esce il primo singolo, dal titolo Constant Now, mentre il nuovo album è uscito il 20 settembre dello stesso anno. Ospite della band, in due tracce, Greg Dulli (Afghan Whigs).

Poche settimane dopo la pubblicazione di Keep You Close, la band ritorna in sala di registrazione e attraverso il suo sito ufficiale la band annuncia l’uscita di un nuovo album, pubblicato l’8 giugno 2012 ed intitolato Following Sea.

Alla fine del 2014 la band pubblica, in occasione del ventennale dalla sua formazione, l’antologia doppia “Selected Songs 1994-2014” che raccoglie gli episodi più significativi tratti dalla loro discografia.

https://it.wikipedia.org/wiki/DEUS

Deus (styled as dEUS) is a rock band based in Antwerp, Belgium, whose only continuous members up to the present day are Tom Barman (vocals, guitars) and Klaas Janzoons (keyboards, violin). The rest of the band’s line-up currently consists of drummer Stéphane Misseghers, bassist Alan Gevaert and guitarist/backing vocalist Mauro Pawlowski.

Formed in 1991, Deus began their career as a covers band, but soon began writing their own material Their musical influences range from folk and punk to jazz and progressive rock. They first came to attention in Humo’s Rock Rally of 1992, and after the release of the four-track EP “Zea”, they were offered a recording contract with Island Records. They became the first Belgian indie act ever to sign to a major international label

https://en.wikipedia.org/wiki/Deus_(band)

Radiohead


I Radiohead sono un gruppo musicale rock inglese proveniente dall’Oxfordshire e formatosi nel 1985. Fino al 1992, quando cambiarono nome, erano noti come On a Friday. Hanno venduto più di 30 milioni di dischi in tutto il mondo.

La band è formata da Thom Yorke (voce, chitarra, pianoforte), Jonny Greenwood (chitarra solista, tastiere), Ed O’Brien (chitarra, voce di supporto), Colin Greenwood (basso elettrico, sintetizzatori) e Philip Selway (percussioni).

I Radiohead pubblicarono il loro primo singolo, Creep, nel 1992. La canzone fu inizialmente un insuccesso, ma dopo la pubblicazione dell’album di debutto Pablo Honey, il singolo ebbe un inaspettato successo mondiale. L’album, seppur ben accolto negli Stati Uniti, passò quasi inosservato in Inghilterra. Il successo in patria arrivò solo con il secondo album, The Bends (1995), che fece guadagnare al gruppo numerosi fan. La loro reputazione crebbe ancor di più con l’uscita del terzo album; caratterizzato da un suono più esteso e dal tema ricorrente dell’alienazione moderna, OK Computer (1997) è riconosciuto da diversi critici come una pietra miliare della musica rock degli anni novanta.
Con i loro successivi album Kid A (2000) e Amnesiac (2001), la popolarità dei Radiohead arrivò ai massimi livelli. Con questi dischi la band conobbe un’ulteriore evoluzione del proprio stile musicale, fortemente influenzato dalla musica classica contemporanea, dal free jazz e dall’elettronica. Il loro sesto album, Hail to the Thief (2003), caratterizzato da testi maggiormente rivolti all’attualità, è sembrato mescolare influenze da tutta la carriera della band.

I Radiohead, dopo quattro anni di assenza dalle scene, nel 2007, completarono le registrazioni del loro settimo album, intitolato In Rainbows, disponibile per il download digitale a partire dal 10 ottobre 2007.

Nel 2011 il gruppo ha pubblicato il suo ottavo album in studio, The King of Limbs, scaricabile anch’esso dal sito della band a partire dal 18 febbraio 2011.

La rivista statunitense Rolling Stone ha incluso cinque album dei Radiohead nella sua lista dei 500 migliori album: Kid A alla posizione 67, The Bends alla 111,OK Computer alla 162,[14] Amnesiac alla 320 e In Rainbows alla 336.[16] La stessa rivista ha inoltre inserito i Radiohead alla posizione numero 73 nella propria lista dei 100 migliori artisti. Gli stessi cinque album sono inseriti nel libro 1001 Albums You Must Hear Before You Die.

https://it.wikipedia.org/wiki/Radiohead

Radiohead are an English rock band from Abingdon, Oxfordshire, formed in 1985. The band consists of Thom Yorke (lead vocals, guitar, piano), Jonny Greenwood (lead guitar, keyboards, other instruments), Colin Greenwood (bass), Phil Selway (drums, percussion, backing vocals) and Ed O’Brien (guitar, backing vocals).

Radiohead released their debut single “Creep” in 1992. It became a worldwide hit after the release of the band’s debut album, Pablo Honey (1993). Their popularity rose in the United Kingdom with the release of their second album, The Bends (1995). Radiohead’s third album, OK Computer (1997), propelled them to international fame; featuring an expansive sound and themes of modern alienation, OK Computer is often acclaimed as one of the landmark records of the 1990s and one of the best albums of all time.

Kid A (2000) and Amnesiac (2001) marked a dramatic evolution in Radiohead’s musical style, as they incorporated experimental electronic music, krautrock and jazz influences. Hail to the Thief (2003), a mix of piano and guitar rock, electronics, and lyrics inspired by war, was the band’s final album for their record label, EMI. Radiohead self-released their seventh album In Rainbows (2007) as a digital download for which customers could set their own price, to critical and chart success. Their eighth album, The King of Limbs (2011), was an exploration of rhythm and quieter textures, and was also self-released.

Radiohead have sold more than 30 million albums worldwide.[7] Their work places highly in both listener polls and critics’ lists of the best music of the 1990s and 2000s.[8][9] In 2005, they were ranked 73rd in Rolling Stone’s list of “The Greatest Artists of All Time”; Jonny Greenwood (48th[10]) and O’Brien were both included in Rolling Stone‍ ’​s list of greatest guitarists, and Yorke (66th[11]) in their list of greatest singers. In 2009, Rolling Stone readers voted the group the second best artist of the 2000s.

https://en.wikipedia.org/wiki/Radiohead

Soft Cell


Soft Cell è un duo britannico di musica elettronica dei primi anni ottanta che riscosse un buon successo di pubblico e di critica, composto da: Marc Almond (voce) e David Ball (sintetizzatore) e riformatosi poi nel 2003.

Le loro canzoni, di orientamento musicale synth-pop, oltre che raccontare storie d’amore, si focalizzano spesso su tematiche controverse quali il sesso estremo, il travestitismo, l’uso di droghe e persino l’omicidio.

https://it.wikipedia.org/wiki/Soft_Cell

Soft Cell are an English synthpop duo who came to prominence in the early 1980s, consisting of vocalist Marc Almond and instrumentalist David Ball. The duo are principally known for their 1981 hit version of “Tainted Love” (#8 US) and 1981 debut album entitled Non-Stop Erotic Cabaret.

In the United Kingdom, they had ten Top 40 hits including “Tainted Love” (#1 UK), “Torch” (#2 UK), “Say Hello, Wave Goodbye” (#3 UK), “What!” (#3 UK), and “Bedsitter” (#4 UK), and also had four Top 20 albums between 1981 and 1984. In 1984, the duo split but reformed from 2001 to 2004 to tour and record new material, releasing their fifth studio album, Cruelty Without Beauty in 2002.

Soft Cell’s songs have been covered by various artists including Nine Inch Nails, David Gray, Nouvelle Vague, Marilyn Manson, and A-ha.[4] Their track, “Memorabilia”, earned recognition for the band as pioneers of the synth-oriented techno genre.[5] The duo have sold 10 million records worldwide.

https://en.wikipedia.org/wiki/Soft_Cell

Immagini allo specchio


Immagini allo specchio

Illuse immagini nello specchio
prigioni statiche nel giorno :
corse e rincorse
per afferrare il nulla
e tu che confuso
cerchi di comprendere
il valore di un tempo in ricerca

Chiudi gli occhi ancora
e nel silenzio poniti in ascolto
di quel cuore leggero
con il sentimento che illumina
ogni tuo compiuto passo
nel tempo senza tempo
nel sentiero impalpabile

Sei tu figlio d’universo
che non cancella
il valore d’ogni percorso
e ha addosso colori
che nell’infinito spazio
lasciano traccia
per ritrovare la strada

Sei tu uomo completo
se sai ascoltare
della tua storia
ogni briciola di valore
che perduto tra le tenebre
di illuse ricerche
trovano inganno nello specchio

04.01.2003 Poetyca


Mirror images

Deluded image in the mirror
static prisons in the day:
ran and chased
to grab anything
and you were confused
try to understand
the value of a time in search

Close your eyes again
and ask yourself listening in silence
of that light heart
with the feeling that illuminates
your every step taken
the timeless time
the path impalpable

You’re the child of the universe
not remove
the value of each path
and she’s wearing colors
that in the infinite space
leave no trace
to find their way

You’re the complete man
If you can hear
your story
every bit of value
that lost in the darkness
illusion of research
guile found in the mirror

04.01.2003 Poetyca

Tracciato di stelle


Tracciato di stelle

Un’ inversione di tendenza sarebbe auspicabile
tra strani percorsi che conducono a cappe del nulla

Senza stelle è l’universo che brucia
fino all’ultima risorsa senza risparmio
Non lo vedi più il fumo acre
che ha bruciato i sogni
e non esiste più acqua a lavare il tormento

Senza luce è il nostro mondo
perduto alla deriva delle speranze
senza appiglio al passato:
deriso, nascosto e cancellato
e non conosce più schermo

Ricorda ancora qualcuno
di tutto quello che è andato perduto:
gettato dalla rupe della discarica
tra ingenui racconti di fanciulli
che sapevano dire cosa fosse la vita
tra corse senza scarpe in qualche prato
che sparuto resisteva alla morte in sordina

Ma dove andremo adesso
alla deriva di un mondo senza più nome
Torna indietro finchè riesci
e ricorda quell’ultimo sogno
non ancora smarrito
ricerca il percorso della vita mai usata
tra respiri di note chiamate a vegliare
fino all’angolo remoto dei passi d’amore

Tracciato di stelle
per sempre scavato nella tua anima
che senza temere rinnova
attimo per attimo il suo colore
se soltanto restassi qui ad ascoltare

29.12.2003 Poetyca

Paths of Stars

A reversal would be desirable
between strange paths that lead to nothing of the hoods

No star burns the universe
until the last resource, saving
Can not you see the most acrid smoke
that has burned dreams
and there is more water to wash the torment

Without light is our world
lost hopes adrift
no foothold in the past:
mocked, deleted and hidden
and knows no more screen

He still remembers someone
all that was lost:
rock thrown from the landfill
between naive stories of children
who could tell what life was
between races without shoes in some grass
that small resisted death muted

But where shall we go now
adrift in a world with no name
Back until you can
and remember that last dream
not yet lost
search path of life never used
breaths between notes called to watch
remote corner up the steps of love

Paths of Stars
forever carved into your soul
without fear of renewed
moment by moment its color
if you only stay here to listen

29.12.2003 Poetyca

Michael


Michael

Michael
Angelo caduto
in un cespuglio di rovi
– fitte al cuore –
che incise restano
senza rumore

Parole fredde
perduto colore
scivolato piano tra le dita
e lacrime amare

Michael
uomo della pioggia
che scroscia appena
tra schegge di luna
e non porta conforto
all’antico percorso

Pensieri non dormono mai
restano in attesa
di raggi di sole
tra sopite speranze

Michael
cerchi tra lame sottili
d’ironico passo
la strada perduta
per la cima del monte
che t’innalzi in volo

Piccoli rumori
dell’anima stanca
vorticano ancora
senza più quiete

Michael
suono dolce
ti porterà a casa
e respirerai ancora
i tuoi occhi di cielo
dopo questa lunga attesa

06.10.2003 Poetyca

Michael

Michael
Fallen Angel
in a thicket of brambles
– dense core –
that remain etched
noiseless

Cold words
lost color
plane slipped through his fingers
and bitter tears

Michael
Rainmaker
that just beats
among shards of moon
and brings comfort
old path

Thoughts never sleep
still waiting
ray of sunshine
between dormant hopes

Michael
circles of thin blades
step of ironic
lost the way
to the top of the mountain
that raises you up in the air

Small noise
tired soul
still whirling
no more quiet

Michael
sweet sound
will take you home
and still breathe
your eyes to the sky
after this long wait

06.10.2003 Poetyca

Soffiar parole


Soffiar parole

Parole avvvolgono
in sorriso dell’anima
parole raccontano
di un viaggio nato da lontano:
il tuo ed il mio
sento che conosci
la storia infinita
di quel che siamo
in un universo addormentato
dove tra ali di silenzio
sai ascoltarti dentro
dove se incidi la pietra
con le tue orme
non tutti sanno seguirne il percorso:
luce d’anima è stella che tutto conosce
e nel tempo senza tempo
sa trovare senso ad ogni comune storia

21.09.2003 Poetyca

Blow words

Words avvvolgono
smile in the soul
words tell
born out of a trip:
yours and mine
I feel you know
The Neverending Story
of what we
asleep in a universe
where between wings of silence
you know listen in
where if it affects the stone
with your footprints
not everyone knows to follow the path:
light of soul star who knows all
and timeless time
find any common sense knows history

21.09.2003 Poetyca

Sentieri di luce


Sentieri di luce

Riscalderanno il cuore
mille pensieri
percorreranno distanze
parole vere
e ogni percorso di luce
romperà le tenebre della notte

Saranno sentieri che raggiungeranno
oltre le frontiere in avvolgente abbraccio
e non sarà solitudine
ma forza che solleva speranze

23.12.2003 Poetyca

Paths of light

Warm the heart
many thoughts
travel a distance
true words
and every path of light
break the darkness of the night

Paths that will reach
beyond the borders enveloping hug
and will not be lonely
but force that raises hopes

23.12.2003 Poetyca

Dono di parole


Dono di parole

Erano stelle
era polvere battuta dal vento
e irradiavano sogni
tra passi lontani
Sono respiri d’universo
che in un attimo raccogli
e poi apri la mano
E’ dono ora
che allarga orizzonti
nel respiro del tempo
Lo guardi il cielo
con occhi che catturan stelle
lo senti l’infinito alito
che dona brividi alla pelle
ed ora lo sai
era luce celeste
a far dono di parole
dall’anima sgorgate
e soffiate sulle tue ali

01.10.2003 Poetyca

Gift of words

They were stars
powder was windy
radiated and dreams
between steps away
Are breaths of universe
in an instant collector
and then open your hand
E ‘gift hours
that broadens horizons
in the breath of time
You look at the sky
with eyes that Catturani stars
Do you feel the infinite breath
that gives chills to the skin
and now you know
was light blue
to make a gift of words
flowed from the soul
and blow on your wings

01.10.2003 Poetyca

Nessun luogo


Nessun luogo

Nessun luogo
è lontano
se lo sai amare
e nel percorso
tra polvere e spine
sai raccogliere
anche le nuvole
Solo forza
ti sa sospingere
e a tutte le domande
verranno a te
le attese risposte
Solo uno il sentiero
che ti conduce
dove dissetare
la tua anima
e le gocce d’amore
che sai contenere
le puoi solo donare

18.10.2003 Poetyca

 

No place

No place
is far
if you know love
and location
between dust and bones
collect know
even the clouds
Only force
you know push
and all questions
will come to you
expectations responses
Only one path
that leads you
where quench
your soul
and drops of love
that you know contain
you can only give the

18.10.2003 Poetyca

Nessun luogo


Nessun luogo

Nessun luogo
è lontano
se lo sai amare
e nel percorso
tra polvere e spine
sai raccogliere
anche le nuvole
Solo forza
ti sa sospingere
e a tutte le domande
verranno a te
le attese risposte
Solo uno il sentiero
che ti conduce
dove dissetare
la tua anima
e le gocce d’amore
che sai contenere
le puoi solo donare

18.10.2003 Poetyca

Nowhere

No place
is far
if you know love
and location
between dust and bones
collect know
even the clouds
Only force
you know push
and all questions
will come to you
expectations responses
Only one path
that leads you
where quench
your soul
and the drops of love
you know contain
you can only give the

18.10.2003 Poetyca

Vibrar silente


Vibrar silente

Nel silenzio sento
nel silenzio espando
nel silenzio raggiungo
ogni possibile percepire
perchè silenzioso è il canto
dell’universo che vive

Del silenzio è l’emozione
del silenzio il percorso
del silenzio il vibrare
nell’oltre delle parole

10.12.2003 Poetyca

Silent Vibrate

In silence I perceive
in silence I expands
in silence I reach
every possible sense
silent because it is the song
surveillance of the universe we live

The silence is the emotion
surveillance of the silent path
Silence of the vibrating
the addition of the words

10.12.2003 Poetyca

Io


Io

Io cercatore di stelle e di luci d’alba
cammino sul filo di pensieri ed emozioni:
briciole raccolte negli attimi fuggenti

Io giovane e vecchio percorso
tra sterpi e rugiada posata
tra le ciglia del cuore

Io universo silente
che sfiora le notti
per trasformarle in giorno

Io che tutto conosco
nel furto dell’oblio
che beffardo rincorre

Io sogno concreto
tra le falde d’infinito
sono viaggiatore del tempo

Eccomi son io
che raccolgo schegge di sogno
per aggiungere colori ai miei passi

25.10.2003 Poetyca

Me 

Me finder of stars and lights of dawn
Walk the line of thoughts and emotions:
crumbs collected in fleeting moments

Me young and old path
between weeds and laid dew
between the lashes of the heart

Me silent universe
nearly the nights
to turn to day

Me that everything I know
in the theft of oblivion
that mocking chases

Me dream concrete
between the slopes of the infinite
I m time traveler

Here myself am I
that I get shards of dream
to add color to my feet

25.10.2003 Poetyca

Ma dove


Ma dove

Dove sei
anima candida
alla ricerca di pace
ora che una lacrima scivola
nel silenzio del cuore

Dove sei
cuore bambino
sempre pronto alla gioia
alla vista di un fiore

Siete smarriti
sul cammino del nulla
costretti al silenzio
dalle minacciose ombre

Dove sei
voce che parla
per suggerire i passi
Te ne resti muta

Solo il pianto
apre le porte
a questi giorni
di minaccia

E’ svanita la vita
perchè non si gettano
le sue fondamenta
su sangue e morte

Ma tornate
per scivolare in cuore
come rugiada
che disseta

Nel silenzio
ascolto la vostra musica
come sole che riscalda
ed asciuga paure

20.03.2003 Poetyca

But where 

Where are you
white blood
seeking peace
Now that a tear slips
in silence

Where are you
baby heart
always ready to rejoice
the sight of a flower

You are lost
in the way of anything
silenced
by the threatening shadows

Where are you
voice that speaks
to suggest steps
Do you remain silent

Only tears
opens doors
these days
threat

And ‘gone life
why do not you throw
its foundations
on blood and death

But back
to slip into the heart
as dew
that quenches

In the silence
listening to your music
as the sun heats
fears and dry

20.03.2003 Poetyca

Solo un attimo


Solo un attimo

Forse per te
è solo un attimo
fuggevole tempo
di un complice pensiero

Forse per te
è solo sogno
pronto a svanire
alle luce dell’alba

E cosa resta
di parole sincere
di attimi vissuti
e mai più trovati

Dimmi cosa resta
di lacrime cadute
nella ricerca di tempo
ormai svanito

Solo un attimo
e poi tra rimpianto
o speranze
cerca senso la vita

30.10.2003 Poetyca

Just a moment

Maybe for you
just a moment
passing time
a thought accomplice

Maybe for you
just dream
ready to vanish
the light of dawn

What remains
sincere words
of moments experienced
and never found

Tell me what is
tear drops
research time
vanished

Only for a while
and then between regret
or hopes
search meaning life

30.10.2003 Poetyca

Libertà


 

Libertà

Libertà …io vorrei
forse non vorrei, però
se solo aprissi le ali
saprei già
che tutto cambia
che tutto sarebbe
orizzonte nuovo
Ricerca di parole
e di nuovo coraggio
per essere gabbiano
che prende sulle ali il vento
che raccoglie tutte le sfide
contro l’incertezza
contro tutte le paure
Si,lo vorrei
e sarà il volo di chi
ha trovato il coraggio
di toccare quel che è :
vita senza più catene
che respira con forza
il suo cammino

30.11.2003 Poetyca

Freedom

Freedom … I would
Perhaps I would not, however,
only if I open the wings
I can already
that changes everything
that all would
new horizon
Look up words
and new courage
for seagull
that takes the wind on the wings
that collects all the challenges
against uncertainty
against all fears
Yes, I would
and will be the flight of those who
has found the courage
to touch what it is:
life without chains
that breathes with force
its way

30.11.2003 Poetyca

Io sono Amore


Io sono Amore

Sono io amore
che cerco te nel buio
come eco urlo il tuo nome
ma non rispondi
stringo nel pugno il silenzio
dai muti occhi scivolano
le mie perle opache
sei tu la luce che nella notte cerco
ma lontana sfugge
lasciandomi nel freddo del cuore
che ferito non colora il tempo
Dov’è la mia dimora
non corrono le ombre
e la luce danza
alla ricerca di una stretta d’anima
senza fermare i passi e le paure
che conducono allo scivolare
l’uno dentro l’altra
per stringere più forte
ogni attimo eterno

01’09’2003 Poetyca

I am Love

I’m love
I look you in the dark
as eco scream your name
but do not answer
I hold in my hand the silence
by dumb eyes glide
my pearls opaque
you’re the light in the night I try
but far away escapes
leaving me in the cold heart
that hurt does not color the time
Where’s my abode
do not run the shadows
and the light dance
looking for a strong core
steps without stopping and fears
that lead to slip
one inside the other
to forge stronger
every moment forever

01’09’2003 Poetyca

Vortici lievi


Vortici lievi

Ci sono cose
che adesso
non comprendi
e vaghi confuso
tra nebbie
alla ricerca di sole
Incapace d’aprire
gli spenti occhi
crederai a tutte le parole
di chi t’inganna
dietro sorrisi
Non potresti credere
che ci sono persone
capaci di giocare
su fragilità e paure
Dietro maschere
e lusinga lieve
costruiscono il loro potere
Burattinai ti mettono i fili
e ti ritrovi prigioniero
senza comprendere
il perchè del tuo disagio
Disegni perfidi si stagliano
sui muri dei pensieri
e sei sagoma di quelle ombre
Ma invece di vagare nella notte
accendi un lume che rischiari
il senso delle cose
Non lasciare muto l’ascolto
affinchè ti possa donare
il giusto modo di comprendere
che sei strumento in mani avide
Solo allora respirerai te stesso
senza incertezze
perchè saprai di essere
vortici lievi liberati in volo
Accarezzerai la vita
che solo tu avrai
stretto nei pugni
e nessuno te la potrà rubare

20.01.2003 Poetyca

Whirlpools minor

There are things
now
do not understand
vague and confused
between fog
in search of sun
Unable to open
the dull eyes
believe all the words
of who deceives you
behind smiles
You could not believe
that there are people
able to play
fears about the fragility and
Behind masks
and mild flattery
build their power
Puppeteers will bring the wires
and you find yourself a prisoner
without understanding
the reason for your discomfort
Perfidious designs stand out
on the walls of the thoughts
and six shape of the shadows
But instead of wandering in the night
light a candle that is clearing
the sense of things
Do not allow silent listening
so that you can donate
the right way to understand
means that you are in the hands of greedy
Only then will breathe yourself
unhesitating
because they know
minor vortices released in flight
Stroke the life
that only you have
tight in fists
and no one you can steal the

20.01.2003 Poetyca

Occhi


Occhi

S’inarca lo spirito
alla ricerca di sole
tra le foglie morte
oltre il giardino
è rimasto colore

Si scioglie il silenzio
denso di nubi
che pesa sul cuore
restituendo senso
ai passi incerti

Solo l’aroma
d’un fiore
potrebbe restituire
vita più vera
al tuo solitario giardino

Voli di farfalle
ti sfiorano appena
ma chiudi gli occhi
al buio che trema
ed aprili al tuo sperare

10.02.2003 Poetyca

Eyes

Arches spirit
in search of sun
among the dead leaves
beyond the garden
color remained

Silence melts
dense clouds
that weighs on my heart
returning sense
the uncertain steps

Only the aroma
a flower
may return
real life
your lonely garden

Flights of butterflies
you just skim
but close your eyes
that trembles in the dark
and open them to your hope

10.02.2003 Poetyca

Era


Era

Era attesa
era tempo che scorreva
tra dita e pensieri…
Mille domande
tante possibili strade
per fermare anima e passi
alla ricerca di una sola risposta
Poi…Tutto può cambiare

26.09.2003 Poetyca

Was

Was expected
time was running
between fingers and thoughts …
A thousand questions
many possible ways
soul to stop and walk
looking for one answer
Then everything can change …

26.09.2003 Poetyca

Canto


Canto

Di quell’ oceano
tu sei goccia
che rinnova
la danza dell’onda
Dona movimento
silente e vivo
all’increspato mare
d’ impercettibile emozione
Fluente e pronto
a portare di luce riflesso
che sia per te raggio di sole
Non ferisce gli occhi
e nutre con gioia l’anima
del viandante stanco
che ricerca ancora
della vita il canto

06.08.2003 Poetyca

Singing

Of that ocean
you are drop
renewing
wave dance
Giving movement
silent and live
to the ridged sea
of subtle emotion
Fluent and ready
to bring to light reflection
it is for you sunshine
Do not hurt your eyes
and nourishes the soul with joy
traveler’s weary
still looking
the song of life

06.08.2003 Poetyca

Parole d’amore


Parole d’amore

Amico che cerchi
a te intorno
raggi di sole
acque cristallo
in aurei riflessi
ascolta della vita
ogni dolcissima nenia

Nel silenzio denso
di ogni magico istante
saranno leggere
saranno importanti
tutte le parole
che come eco
ti vibrano dentro

Ascolta amico
tutte le intonazioni
in crome ed ottave
ascolta il fruscio lieve
di ogni sonorità prigioniera
dentro l’alito d’amore
e sii iride disciolta

Amico sia gioia per te
ogni ascoltato suono
che ti cattura
ed innalza alla ricerca
della purezza nell’anima
che mai tradisce e sfiora

16.09.2003 Poetyca

Words of love

Friend circles
around you
sunbeams
crystal waters
in gold reflections
Play of Life
every sweet lullaby

Heavy silence
every magical moment
be read
will be important
all words
that as an echo
you quiver inside

Play friend
all tones
chrome and eighth
heard the faint rustle
each prisoner sounds
in the breath of love
iris and be dissolved

Friend is happiness for you
any sound heard
you catch
and raises the research
purity of soul
that never betrays and grazes

16.09.2003 Poetyca

Carezze di rose


Carezze di rose

Tra onde del mare
che oscurano tutto
in tempeste di tempo
saranno le tue parole
le amate carezze di rose
Mi aggiro in ricerca
del sentiero del cuore
Troveremo un luogo
per le nostre nuvole
-viaggio leggero –
e non sarai più
per me vestito vuoto
senza più volto

24. 08. 2003 Poetyca

Pats Rose

Between waves
obscuring all
storms in time
are your words
the love of roses caresses
I wander in search
the path of the heart
Find a place
for our clouds
-Travel light –
and you will not be
empty suit to me
no longer face

24. 08. 2003 Poetyca

Viaggio di mare


Viaggio di mare

Raccolti gli ormeggi
e levata l’ancora
ormai conosco la rotta
e non fa male sognare
nella ricerca perenne
di se stessi
stracciate le paure
posso superare tutti i confini

29.08.2003 Poetyca

Sea voyage

Collected the moorings
and raised the anchor
now I know the route
and does not hurt to dream
in the perennial search
themselves
torn fears
I can overcome all boundaries

29.08.2003 Poetyca

Due cuori


Due cuori

Era un cuore solo
o forse due
ma non si sa tutt’ora
correva come il vento
nelle notti d’autunno
alla ricerca di vita
– lo chiamavano Lupo –
ma non era solitario
sapeva solo sentire
quella musica leggera
che accarezzava la vita
e la stringeva forte
senza aver mai paura
Solo una notte di luna
pensò che era meglio sparire
perché era presto
ma era anche tardi
ed allora ascoltava il brivido
di un tempo indeciso
e mentre sorrideva
era tutto un attimo d’emozione
che come una corsa d’infinito
dentro lui vivere
e non chiese a nessuno la strada
e dopo la seconda luna
trovò anche l’altro cuore
ed è ancora lì che lo abbraccia
senza più parole

Poetyca – 02.09.2003

Two hearts

It was a lonely heart
or perhaps two
but still do not know
ran like the wind
in the autumn nights
looking for life
– Called him Wolf –
but it was lonely
could only hear
the pop
petting life
and tightly
not be afraid
Only a moonlit night
thought it was better to disappear
because it was soon
but it was too late
and then listened to shudder
an undecided time
and while smiling
everything was a moment of emotion
that as a race for the infinite
live in he
and did not ask anyone the way
and after the second moon
also found the other heart
and is still there that embraces
no more words

Poetyca – 02.09.2003

Amore


Amore

Sono io amore
che cerco te nel buio
come eco urlo il tuo nome
ma non rispondi
stringo nel pugno il silenzio
dai muti occhi scivolano
le mie perle opache
sei tu la luce che nella notte cerco
ma lontana sfugge
lasciandomi nel freddo del cuore
che ferito non colore il tempo
Dov’è la mia dimora
non corrono le ombre
e la luce danza
alla ricerca di una stretta d’anima
senza fermare i passi e le paure
che conducono allo scivolare
l’uno dentro l’altra
per stringere più forte
ogni attimo eterno

01’09’2003 Poetyca

Love

I am love
I look you in the dark
as echo scream your name
but no answer
I hold in my hand the silence
by dumb eyes glide
my pearls opaque
you’re the light in the night looking
but away escapes
leaving me in cold Heart
color does not hurt that the weather
Where’s my abode
do not run the shadows
and the light dance
looking for a strong soul
steps without stopping and fears
leading to the slip
one inside the other
to forge stronger
every moment forever

01’09’2003 Poetyca

Risveglio


Risveglio

Apri gli occhi
all’alba che nasce
e mentre del letto
abbandoni il tepore
ti metti in ricerca
d’un raggio di sole

Vorresti il giorno
d’accogliente sorriso
ed allunghi la mano
per intingere luce
e portarla in cuore

Piccolo gesto
d’animo tenero
che regali forza
e sereno cammino

Io ti vedo
con occhi assonnati
cercare gioia
in piccole cose

A te bastano
anche mute parole
e son felice
per aver superato
invisibili barriere

A tutti i pensieri
vorrei mettere ali
e con nuovo colore
regalarti farfalle
per tingere ora il cielo
del tuo cuore bambino

31.03.2003 Poetyca

Awakening

Open your eyes
born at dawn
and while the bed
leave the warmth
you put into research
a ray of sunshine

Would the day
of welcoming smile
and reached out
to imbue the light
and bring the heart

Small gesture
tender feelings
that gives strength
and peaceful path

I see you
with sleepy eyes
search joy
small things

To you enough
also silent words
and I am happy
for passing
invisible barriers

All thoughts
I want to make wings
and new color
give you butterflies
hours to dye the sky
your heart baby

31.03.2003 Poetyca