Risultati della ricerca per: 2003

R.E.M. – Best of R.E.M. – In Time (1988 – 2003) – Full album.


I R.E.M. sono stati un gruppo rock statunitense attivo dal 1980 al 2011.[2]

Formatosi ad Athens (Georgia) il 5 aprile 1980 (data riconosciuta dalla stessa band come atto di fondazione vera e propria del gruppo, che provava assieme sotto diversi nomi già dal 1979), la sigla R.E.M. sta per rapid eye movement, la fase del sonno in cui si sogna; i componenti del gruppo scelsero tale nome anche perché “suonava bene”. La pronuncia inglese è lettera per lettera (/ɑː iː ɛm/), ma in italiano viene generalmente pronunciata come acronimo (“rèm”).

Nell’arco degli ultimi 25 anni, i R.E.M. sono stati riconosciuti come uno dei gruppi più importanti per la definizione dell’estetica della musica underground e indie degli Stati Uniti.[3] La loro influenza, infatti, si estende ancora oggi su moltissime formazioni, etichette e scene musicali.[4]

Il gruppo ha virtualmente definito l’espressione “rock alternativo” degli anni ottanta (college rock)[5], dimostrando alle stazioni radio, un po’ alla volta, che trasmettere brani con prevalente uso delle chitarre non era una cosa negativa.[6]

Nella loro trentennale carriera hanno venduto all’incirca 85 milioni di dischi.[7]

http://it.wikipedia.org/wiki/R.E.M._%28gruppo_musicale%29

R.E.M. was an American rock band from Athens, Georgia, formed in 1980 by singer Michael Stipe, guitarist Peter Buck, bassist Mike Mills, and drummer Bill Berry. One of the first popular alternative rock bands, R.E.M. released its first single, “Radio Free Europe“, in 1981 on the independent record label Hib-Tone. The single was followed by the Chronic Town EP in 1982, the band’s first release on I.R.S. Records. In 1983, the group released its critically acclaimed debut album, Murmur, and built its reputation over the next few years through subsequent releases, constant touring, and the support of college radio. Following years of underground success, R.E.M. achieved a mainstream hit in 1987 with the single “The One I Love“. The group signed to Warner Bros. Records in 1988, and began to espouse political and environmental concerns while playing large arenas worldwide.

By the early 1990s, when alternative rock began to experience broad mainstream success, R.E.M. was viewed by subsequent acts such as Nirvana and Pavement as a pioneer of the genre and released its two most commercially successful albums, catapulting it to international fame, Out of Time (1991) and Automatic for the People(1992), which veered from the band’s established sound. R.E.M.’s 1994 release, Monster, was a return to a more rock-oriented sound, but still continued its run of success. The band began its first tour in six years to support the album; the tour was marred by medical emergencies suffered by three band members. In 1996, R.E.M. re-signed with Warner Bros. for a reported US$80 million, at the time the most expensive recording contract in history. Its 1996 release, New Adventures in Hi-Fi, though critically acclaimed, fared worse commercially than expected. The following year, Bill Berry left the band, while Buck, Mills, and Stipe continued the group as a trio. Through some changes in musical style, the band continued its career into the next decade with mixed critical and commercial success, despite having sold more than 85 million records worldwide and becoming one of the world’s best-selling music artists of all time.[4] In 2007, the band was inducted into the Rock and Roll Hall of Fame. R.E.M. disbanded amicably in September 2011, announcing the split on its website.

http://en.wikipedia.org/w/index.php?title=R.E.M.&oldid=655457124

Annunci

Il senso


Il senso

Cerco il senso:
Sinfonia
in monocromia
di un assolo
al ritmo spezzato
d’un sogno senza suono

Orchestra
d’armoniche voci
in un coro
di colori vivi
per l’elevarsi
d’ogni respiro

Ascolto
d’assorto momento
che espande l’attimo
oltre il tempo
d’intuibile moto
del tuo universo

04.11.2003 Poetyca

The sense

Seeking sense:
Symphony
mono
of a solo
the rythmn
a dream without sound

Orchestra
harmonics items
in a choir
bright colors
the rise
every breath

Listening
absorbed in the moment
which expands the moment
over time
intuitable of motion
your universe

04.11.2003 Poetyca

E forse


E forse

…E nella notte
cadono stelle
– le tue parole –
bagliori silenti
e schegge di luna
che portano a casa
ancora una volta
il senso del tempo
non ancora perduto

…E nel gorgo di sospiri
raccogli attimi
avanzi di un sogno
che non toccavi più
– forse dimenticato –
o pieno di patina
lo tenevi nascosto

…E forse
ancora respira
nelle acque quiete
di una solitudine
ancora cercata
ma per pennellare
ogni suo istante
di polvere dorata

05.11.2003 Poetyca

And perhaps

… And in the night
falling star
– Your words –
silent glow
and slivers of moon
bringing home
again
timing
not yet lost

… And in the maelstrom of sighs
collect moments
remnants of a dream
that it was not more
– Perhaps forgot –
and full of patina
you kept it hidden

And maybe …
still breathing
quiet waters
a loneliness
still sought
but to brush
every moment
of gold dust

05.11.2003 Poetyca

I tuoi colori


I tuoi colori

Il vestito più bello
è quello che indossi
tra sospiri ed istanti
che raccolgano del cielo
la sinfonia silente
e quale nostalgia
racconterà ancora
all’impallidir della luna
di preziosi tesori
che solo la tua anima
che danza leggera
è capace di dono
Solo tu stella brillante
vedi la vita
con occhi nuovi
e la racconti al vento
affinchè disponga ogni cuore
all’ascolto lieto dei tuoi colori

23.11.2003 Poetyca

The colors of your

The best dress
is what you wear
between sighs and moments
that collect in the sky
the silent symphony
and what nostalgia
tell still
all’impallidir moon
valuable treasures
that only your soul
dancing light
is capable of giving
Only you shining star
see life
with new eyes
and stories in the wind
so has every heart
Listens glad of your color

23.11.2003 Poetyca

Sento


Sento

Sento del mare
il salmastro profumo
nella libertà ritrovata
che annulla passato
ed ombre lontane
Sento del vento carezza
che sospinge ancora
le mie ali aperte
su nuvole ridenti
e spazi di cielo
Sento vibrare nell’aria
la rotta ambita
di quel che sono stata
ed ora sono ancora :
figlia d’universo vivo
Sento scivolare
la voce di chi spezza catene
e vola libero alla ricerca
di un presente nuovo:
tutto cambia e si rinnova

27.11.2003 Poetyca

Feel

I feel sea
the salty scent
in newfound freedom
annulling past
and distant shadows
I feel the wind caress
that still drives
my wings
laughing at clouds
and spaces of sky
I feel the air vibrate
route coveted
of what I was
and now they are again:
daughter living universe
Feel myself slipping
the voice of broken chains
and fly free in search
This new one:
everything changes and is renewed

27.11.2003 Poetyca

Immagini


Immagini

Speranza mai regala

fioca luce, tra passi

nell’ombra perduti,

se tu non l’alimenti

con nenie lontane

di storie mai vissute,

ma in racconti vive.

Troverai solo il peso

di silenzi resi muti

dal tuo non cercare.

Rifuggire attimi temuti

non è fiamma che ravvivi

quella luce compagna

che nell’anima si veste.

Solo immagini sfocate

racchiudono nella memoria

il ricordo d’un passato

reso prezioso da chi t’accompagna.

04.08.2003 Poetyca

Images

Hope never gives
dim light, past
lost in the shadows,
if you do not the food
with distant chants
stories ever lived,
but lives in stories.
You will find only the weight
muted silences
not from your search.
Shun moments feared
flame that is not revived
that light mate
that the soul wears.
Only blurred images
contain memory
the memory of a past
enriched by those who t’accompagna.

04.08.2003 Poetyca

 

Senza catene


Senza Catene

Segnali di fumo
pentagramma in cielo
per un saluto
dalla tastiera d’oro
di un pianoforte sospeso
come anima leggera
senza catene

Snodati percorsi
che sono musica
senza frontiere

nel ritrovarsi
al ritmo avvolgente
di un cuore solo

18.11.2003 Poetyca


Without Chains

Smoke signals
pentagram in the sky
a greeting
Keyboard gold
a piano suspended
soul as light
without chains

Articulated pathways
that is for all music
without borders

find ourselves in
the rhythm wrap
with one heart

18.11.2003 Poetyca

Figli di pace


Figli di pace

Hanno stracciato speranze
e gettato via i colori
e tra mani macchiate di sangue
si gioca la partita
che sparpaglia sul mondo
odio e paura
Drago fiammeggiante
con fauci senza freno
– linea sottile –
senza campo di battaglia
ovunque t’insinui
e fai pagare colpe
per essere soltanto
figli di pace
che si chiedono ancora
dove sia andata a finire

21.11.2003 Poetyca

Children of Peace

They tore hopes
and threw away the colors
and between his hands stained with blood
you play the game
that scatters the world
hatred and fear
Fiery dragon
with jaws unbridled
– Thin line –
without the battlefield
everywhere t’insinui
and you pay faults
to be only
children of peace
you ask again
where it ended up

21.11.2003 Poetyca

Corse in affanno


Corse in affanno

Nelle corse in affanno
nel silenzio in ricerca
– tu guardi al mondo –
e nulla potresti vedere
se non il cupo riflesso di ombre
e la luce,quella luce che cerchi
altri non è che il tuo percorso

Tu sentiero di terra battuta
tu passi scalzi su spine
ma solo tu infine
sarai capace di trovare
il senso del tuo vagare
negli occhi riflessi
nel lembo di cielo della tua anima

23.10.2003 Poetyca

Racing into breathlessness

Racing in trouble
silence in research
– you look at the world –
and anything you might see
if not a reflection of the dark shadows
and the light, that light you’re looking for
is none other than your route

You earth path
you walk barefoot over thorns
but only you finally
you will be able to find
the sense of thy wanderings
reflections in the eyes
in the strip of sky of your soul

23.10.2003 Poetyca

Canti d’anima


Canti d’anima

Baciata d’aurora
è la vita di chi ama
e non esiste presente
o passato o futuro
tutto è un canto
che sorride alla vita
tutto è un attimo
che diventa dono

La nostalgia
senza sorriso
diventa luce
che avvolge
e gocce di rugiada
sono voce che corre
senza distanze
per intonare note
che partono dall’anima

13.12.2003 Poetyca

Songs of Soul

Kissed of dawn
is the life of lovers
and there is this
or past or future
everything is a song
Smiling to life
Everything is a moment
that becomes a gift

Nostalgia
unsmiling
becomes light
surrounding
and drops of dew
are running voice
distances without
to sing notes
starting from the soul

13.12.2003 Poetyca

Polvere nel vento


Polvere nel vento

Sperduta
polvere nel vento
sul sentiero dell’amarezza
colgo ora acini acerbi
d’ un disatteso attimo
Forse vissuto
o mai vissuto
– ma adesso
nulla importa –
E’ raggio d’un nuovo sole
che riscalderà la via
per compiere speranze

20.11.2003 Poetyca

Dust in the wind

Lost
Dust in the wind
on the path of bitterness
I take hours unripe berries
d ‘an unexpected moment
Perhaps living
or never lived
– But now
no matter –
It ‘a new range of sun
that heats the way
hopes to accomplish

20.11.2003 Poetyca

Ricami di cielo


Ricami di cielo

Per te
inattaccabili speranze
nella mano tesa
offerta di colore
ogni volta che appaiono
le tue inaspettate paure

Se potessi scegliere
sogni impigliati
tra le nuvole vaghe
ti regalerei il migliore

Spezza il tremore
raccogli ricami di cielo
E rendi quieti
tutti i sospiri di vento

che tendono un tranello
al mistero di questa notte

Se anche adesso
chiudi gli occhi
cerca la vita
tra gli aromi del cuore

Ma credici con forza
Non farti fermare ancora
dalle prime foglie fuggite
dalle pennellate d’Inverno

19.01.2003 Poetyca

Embroidery sky

For you
unassailable hopes
the outstretched hand
offering color
every time they appear
your unexpected fears

If you could choose
dreams caught
vague in the clouds
gives you the best

Break the tremor
collect embroidery sky
And make quiet
all the sighing of wind

tending a trap
the mystery of this night

If now
close your eyes
search for life
between the aromas of the heart

But believe strongly
Do not get stopped again
fled from the first leaves
strokes from the Winter

19.01.2003 Poetyca

Eppure


Eppure

Eppure …eppure…
E’ voce dentro che te lo chiede,
quasi urla e vuole uscire.

Eppure…eppure..
A poco serve poterla trattenere,
che siano lacrime o dolore.

Eppure…eppure..
Non è difficile compiere
tutti quei voli che ti sei preclusa.

Eppure…eppure..
Tutto è lì che attende
apri la finestra e non lo soffocare.

Eppure…eppure…
Solo un attimo d’ascolto
e poi…ti sentirai cambiare.

12.11.2003 Poetyca

 

Yet

And yet … and yet …
E ‘voice inside that asks you,
almost screams and wants out.

And yet … and yet ..
There is little to retain it,
they are crying or pain.

And yet … and yet ..
It is not difficult to make
all the flights you’ve blocked.

And yet … and yet ..
Everything is there waiting
open the window and did not choke.

And yet … and yet …
Just a moment listening
and then … you’ll feel change.

12.11.2003 Poetyca

Un canto solo


Un canto solo

E’ libero lo spirito
capace di spezzare le catene
dell’umana prigione
che tutto afferra
e a tutto vuole imporre
il sigillo del possesso

Volo oltre le barriere
di un mondo diventato
di colpo troppo stretto
– claudicante passo –
che non conosce più
l’ascolto interiore

Cammino polveroso
che non accoglie
dell’anima il suono
– semineremo speranza –
per affratellare ancora
chi per strada s’è perduto
…E sentiremo un canto solo

13.12.2003 Poetyca

A song only

It is free spirit
able to break the chains
human prison
everyone grabs
and everyone wants to impose
the seal of possession

Fly over the barriers
of a world gone
Hit too close
– Limping step –
that no longer knows
listening to inner

Dusty path
not accept
soul sound
– Sow hope –
yet joined in unison to
who was lost on the road
… And hear a song only

13.12.2003 Poetyca

Parole


Parole

Parole lambiscono
barriere di cartone
– paraventi –
onde concentriche
senza più senso

Mulinelli e gorghi
che ora tacciono
scivolate immagini
e solitudini vuote

Respiri senza voce
che come sabbia
gettata nel vento
nessuno più raccoglie

Torno indietro
riprendo i miei passi
e getto in mare
tutte le mie speranze

15.11.2003 Poetyca

Words

Words lap
barriers cardboard
– Screens –
ripples
no more sense

Eddies and whirlpools
now silent
slide images
lonely and empty

Breathe voiceless
that as sand
thrown into the wind
no one collects

I go back
I take my steps
and cast into the sea
all my hopes

15.11.2003 Poetyca

La tua vita


La tua vita

Cieco alla luce del sole
senza respiro
senza parole
Rantolante percorso
– peso aggiunto –
che nulla afferra
e graffia ancora
la nudità di un cuore

Paura silente
che urla dentro
e lacera certezze
come polvere
anche oggi negli occhi

Solo scelte
da fare in fretta
senza guadagni
ed un ultima sigaretta
Solo tempo che non aspetta
se sei tu a voltagli la faccia

Solo l’attesa
di un percorso in salita
ma che ti salvi
per il bene prezioso
della tua vita

14.11.2003 Poetyca

Your Life

 

Blind to sunlight
breathless
speechless
Rattling path
– Added weight –
nothing grabs
and scratches yet
nakedness of a heart

Silent fear
screaming in
certainties and tears
as dust
Also today, in the eyes

Only choices
to hurry
without earnings
and a last cigarette
Only time will not wait
if you are to face voltagli

Just wait
an uphill
but you save
for precious
your life

14.11.2003 Poetyca

Solo tu


Solo tu

E’ leggera
la danza dell’anima
con colori d’arcobaleno
dispiegati a tingere
vorticosi attimi

Brucia di fuoco
– viva passione –
il tempo dinamico
nelle spire
del cuore

Occhi di luce
cercano occhi
e passi veloci
tra cortine di fumo

E al centro
del tutto
senza più nome
…Solo Tu

06.11.2003 Poetyca

Only you

It is light
dance, soul
colors of the rainbow
deployed to dye
giddy moments

Burning Fire
– Passion alive –
time dynamic
in the coils
heart

Eyes light
looking eyes
and quick steps
between smokescreens

And at the center
completely
without name
Only You …

06.11.2003 Poetyca

Due cuori


Due cuori

Era un cuore solo
o forse due
ma non si sa tutt’ora
correva come il vento
nelle notti d’autunno
alla ricerca di vita
– lo chiamavano Lupo –
ma non era solitario
sapeva solo sentire
quella musica leggera
che accarezzava la vita
e la stringeva forte
senza aver mai paura
Solo una notte di luna
pensò che era meglio sparire
perché era presto
ma era anche tardi
ed allora ascoltava il brivido
di un tempo indeciso
e mentre sorrideva
era tutto un attimo d’emozione
che come una corsa d’infinito
dentro lui poteva vivere
e non chiese a nessuno la strada
e dopo la seconda luna
trovò anche l’altro cuore
ed è ancora lì che lo abbraccia
respirando piano e senza più parole

02.09.2003 Poetyca

Two hearts

It was a lonely heart
or perhaps two
but still do not know
run like the wind
in the autumn nights
looking for life
– called the Wolf –
but it was lonely
could only hear
that pop music
stroking life
and hugged
without fear
Only a moonlit night
thought it was better to disappear
because it was soon
but it was too late
and then listened to the thrill
an undecided time
and she smiled
it was all a moment of emotion
that as a race for the infinite
in he could live
and did not ask anyone the way
and after the second moon
also found the other heart
and is still there, hugged him
breathe slowly and without more words

02.09.2003 Poetyca

Colori del tempo


Colori del tempo

Di meraviglia è l’attimo
che respira piano
nuove ali oggi indossa
per condurre lontano

Dell’anima soffi
– spezzate catene –
che nella brezza
raccontano sogni
che colorano il tempo

29.10.2003 Poetyca

 

Colors of the time

Is the moment of wonder
breathing plane
today wearing new wings
to conduct away

Murmurs of the soul
– broken chains –
that in the breeze
tell dreams
coloring time

29.10.2003 Poetyca

Nello sguardo della notte


Nello sguardo della notte

Mille nostalgie
spargono colori intorno
e nel silenzio
sfioro ogni ricordo

Lo sguardo della notte
colora di stelle il cammino
e illumina lacrime antiche
per chi ha perduto speranze

Passi nell’ombra
non riflettono paure
sul muro senza colore
resta la voglia di cambiare

Nei voli silenziosi
di mille sogni
si proietta il mio pensiero
che mai smette di cercare

25.02.2003 Poetyca

In the gaze of the night

One thousand longings
colors spread around
and silence
Relief all memory

The look of the night
colors of stars the way
lights and old tears
for those who have lost hope

Shadow Step
do not reflect fears
no color on the wall
is the desire to change

In silent flight
a thousand dreams
projecting my thoughts
who never stops trying

25.02.2003 Poetyca

Voci e canti


Voci e canti

Una voce tra quelle voci,vicine o lontane,raccolte ed udite intorno
o dentro di noi,risvegliate o ricordate
sussurri nel tempo o silenzio
che infranto urla dentro :
vuoto che ci coglie o una pienezza assoluta…
Noi in ascolto,noi figli dell’universo
che raccogliamo frammenti e ci riconosciamo
– voci e canti –
di una natura viva

09.11.2003 Poetyca


Voices and songs

A voice from those voices, near and far, gathered around and heard
or within us, awaken or remember
whispers in time or silence
who broke into screams:
vacuum that catches us or absolute fullness …
We listen, we children of the universe
and we acknowledge that we collect fragments
– Voices and songs –
a living nature

09.11.2003 Poetyca

Percorso antico


Percorso antico

D’alabastro il viso
cornice dorata d’un sogno
mentre mutevoli carezze
d’ un vento compagno
inducono alla ricerca
di passi tra sterpi e paure

Marte tiranno
induce alla lotta
violente le urla
che diano scosse
al petto rimasto muto

Confuso tra nebbie
è il senso che manca
che cerco per liberare
da gabbie dorate
gli illusi sentieri

Si dirige il passo
e a lei mi porta:
la Dea che muta
di tutti il destino

Il silenzio cade
e raccolgo le forze
per il sopito percorso
che ancora rinnova

07.11.2003 Poetyca

Ancient path

Alabaster face
gilded frame of a dream
while changing caresses
‘s companion wind
lead to research
of steps between weeds and fears

Mars tyrant
leads to fight
violent screams
giving shock
chest remained silent

Confused between fog
missing is the sense that
I’m trying to free
by golden cages
the deluded paths

Heads up
and she brings me to:
Goddess changing
the fate of all

Silence falls
and gather forces
dormant for the path
that still renews

07.11.2003 Poetyca

Attesa della sera…


Attesa nella sera…

Attesa di parole
che non giungono
nei silenzi della sera

Tutto è silente
tra dune di ricordi
nessuna voce sfiora

Nessuna sagoma
è pronta ad avvolgere
tra sorrisi e calore

Solo buio che scivola
a ritmare il vuoto
di chi tace…
…all’infinito

15.11.2003 Poetyca

Waiting in the evening

 

Waiting for word
not come
in the silence of the night

Everything is silent
dunes of memories
no voice touches

No gauge
is ready to roll
between smiles and warmth

Only darkness slips
rhythm in the void
who is silent …
Ad infinitum …

15.11.2003 Poetyca

La vita si nasconde


La vita si nasconde

…La vita incredibile scoperta
che ci conduce a viaggiare sui binari del cuore
e molto spesso alle domande della ragione
solo in seguito si trova risposta
con il sentire dell’anima …

Molte strade con porte chiuse alle spalle
e mille altre che si aprono, ancora…
Sta a noi cercare nell’attimo da cogliere
ogni suo tesoro – eppure tutto è presente
anche se spesso
… si nasconde

17.12.2003 Poetyca

Life is hiding

… Life incredible discovery
which leads us to travel on the rails of the heart
and very often the question of reason
Below is only answer
with the feelings of the soul …

Many streets behind closed doors
and thousands of others that are open, yet …
It’s up to us to try to capture in the moment
all his treasure – and yet everything is present
though often
… it is hides

17.12.2003 Poetyca

Pace in cuore


Pace in cuore

Non confonderti
non disperderti nella disperante
disperata disperazione…
Togli il velo agli occhi
– tu conosci la realtà –
Vile è chi tutto lascia
per aver creduto
di perdere la lotta
– solo ora comincia –
e se t’interroghi sai già
che basterebbe
anche solo una goccia
per dissetare e curare
le altrui ferite
– costruisci e diffondi –
basta un sorriso
– raggio d’amore-
per far dell’alba
il giorno senza fine
– pace in cuore –
che alimenta la forza
oltre ogni confine

05.12.2003 Poetyca

Peace at heart

Do not confuse you
Do not empty into desperate
hopeless despair …
Remove the veil in the eyes
– You know the reality –
Base is all those leaves
for believing
losing the fight
– Only now beginning –
and if you know t’interroghi
that sufficient
just a drop
for quenching thirst and cure
others’ wounds
– Build and spread –
a smile
– Ray of love-
to dawn
day without end
– Peace in heart –
that feeds the power
beyond borders

05.12.2003 Poetyca

Cielo del mio volo



Cielo del mio volo

Dimmi tu chi sei
e socchiudi gli occhi stanchi

Sei nuvola leggera
che dipinge forme
nello spazio blu del cielo
– sei presenza senza tempo
che raccoglie canti –
percorre sogni senza distanze

Dimmi cosa fai
quando stringi il pugno
in questo
silenzio opaco

Sei chi ha voglia di fuggire via
quanto tutto è grigio intorno
ed accendi la fantasia
per stringermi la mano
senza le parole ed oltre
i tuoi silenzi

Dimmi quando sorriderai
nel tuo immenso giorno
tra colori vivi
accesi in quest’immenso

Sei capace di snodare
tutti i percorsi
che separano questo spazio
per toccare dentro l’anima
tutto il tuo tesoro
senza più paure

Ecco quel che sei
– tu cielo del mio volo –

11.12.2003 Poetyca

Sky of my flight

Tell me who you are
close your eyes and tired

Six light cloud
forms he paints
space blue sky
– You are timeless presence
gathering songs –
traveling distances without dreams

Tell me what you do
when you hold your fist
in this
silent matt

Six people who want to run away
As everything is gray around
and kindle the imagination
to shake hands
without the words and beyond
your silence

Tell me when you smile
in your great day
between bright colors
lighted in this immense

Can you loosen
all paths
separating this space
to tap into the soul
all your treasure
without fear

Here is what you are
– You heaven of my flight –

11.12.2003 Poetyca

Amicizia


Amicizia

Quando un animo è sensibile
basta poco per la sua gioia
anche una carezza del mattino
fatta di pensieri e nuvole leggere
Quando un cuore è in ricerca
di gesti teneri che lascino
mille tracce di presenza
basta un sorriso tra i voli nel cielo
Quando è un amico che senti accanto
e non importa se vive distante
tu sai che lui sente tutto quello
che sai essere e donare
Quando desideri esserci con piccole cose
sei sicuro dell’accoglienza
con tracce indelebili nella sua anima
perchè tanto grande è il suo cuore

05.12.2003 Poetyca

Friendship

When a soul is sensitive
takes little to his joy
even a caress of the morning
made of thoughts and light clouds
When a heart is in research
soft gestures that leave
traces of one thousand
a smile between flights in the sky
When next you hear a friend
and no matter if they live away
you know he feels everything
that you know and donate
When you want to be with small things
sure of welcome
with indelible traces in his soul
because so great is his heart

05.12.2003 Poetyca

Oltre il tempo


Oltre il tempo

Ritratto scolpito
come cammeo
nel profilo di nuvole
e raggi di sole che giocano
Sogno che vibra all’unisono
tra palpiti di cielo
e sorrisi d’anima
Donna che vive
oltre il tempo

02.12.2003 Poetyca

Over time

Portrait sculpted
as a cameo
profile in the clouds
and sunlight playing
Dream that vibrates in unison
between heartbeats of heaven
smiles and soul
Women living
over time

02.12.2003 Poetyca

Solo amore


Solo Amore

Amore che fa fiorire
i rami spogli della vita
e porta acqua nei deserti
tra voli di farfalle
e nuovi fiori
Sospinge colori di Primavera
tra carezze di vento
e rugiada del mattino
Prende e conduce
oltre ogni confine
per donare sempre
le sopite speranze
a chi ha creduto fossero
impigliate ancora
tra nebbie senza nome
Amore stella del mattino
che nel cuore resta
per ogni percorso buio
spazzando via la solitudine
di chi nel pugno stretto
conosce solo le paure
Questo ed altro…
è solo amore

29.11.2003 Poetyca

Only Love

Love is blooming
the bare branches of life
and water flow in desert
between flights of butterflies
and new flowers
Spring pushes colors
between wind caresses
and morning dew
Takes and takes
beyond borders
to give more
the dormant hopes
who believed they were
caught again
mists between unnamed
Love the morning star
that the heart is
per path darkness
sweeping away the loneliness
of those in the fist
only knows the fears
All this and more …
it is only love

29.11.2003 Poetyca

Tra il nulla


Tra il nulla

Anacoreta stanco
di fitte e di campane
su una strada dispersa
e non sarà più
passo di danza
lungo la vita
trafitta dal destino
che non ha più musica
e solo il nero della fame
tra canti soavi
di un lama tibetano

Tutto alle spalle
nella salita di un monte
che conduca alla porta
dell’anima inascoltata
Sarà nuova coreografia
tra sublimi istanti
nella musica del silenzio
Sarà la ricerca che riempia
la capacità di trovare
acqua nel deserto
tra il nulla di chi non comprende

29.11.2003 Poetyca

Between nothing

Anchorite tired
of dense and bells
scattered on a road
and will no longer
dancing passages
long life
transfixed by the fate
which has no music
only black and hunger
between sweet song
a Tibetan lama

All behind
the ascent of a mountain
leading to the door
unheard soul
Will be new choreography
from sublime moments
music of silence
We will be looking to fill
the ability to find
water in the desert
between those who does not understand anything

29.11.2003 Poetyca